Requisiti accesso all' insegnamento

REQUISITI PER INSEGNAMENTO – AGGIORNAMENTO 12 SETTEMBRE 2017
 
In risposta a quanto previsto nel DM n. 616 del 10 agosto 2017, la Sapienza sta predisponendo l'offerta didattica e sta definendo tutte le relative procedure (organizzazione di percorsi appositi, definizione dei relativi contributi, possibilità di riconoscimento di crediti già acquisiti) per l’acquisizione e/o il riconoscimento dei 24 CFU (crediti formativi universitari e accademici nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche), validi come requisito di accesso al futuro concorso nazionale per titoli e esami per selezionare i candidati all’accesso al percorso di formazione iniziale e tirocinio (FIT) su posti comuni e di sostegno (scuola secondaria di primo e Secondo grado).
Vi invitiamo innanzitutto a controllare periodicamente questa pagina generale di Sapienza
 http://www.uniroma1.it/didattica/offerta-formativa/formazione-insegnanti
dalla quale provengono le indicazioni più sopra riportate e nella quale verranno pubblicate tutte le informazioni utili, non appena disponibili. Purtroppo non possiamo muoverci in autonomia e ci sono diversi nodi che il decreto non scioglie. Nelle prossime settimane vi saranno incontri a livello di Conferenza dei Rettori e con il Ministero che si spera consentano di chiarire gli aspetti ancora incerti, in particolare per quanto concerne il possibile riconoscimento di CFU già acquisiti e con riferimento alle metodologie e tecniche didattiche. Confidiamo circa il fatto che a partire da ottobre potremo dare informazioni più precise.
 
Intanto, quali indicazioni operative nell’immediato:
1)     Per gli Studenti già laureati : occorre necessariamente aspettare le indicazioni di cui sopra, che come detto si spera non tarderanno
2)     Per gli studenti laureandi, che prevedono cioè di laurearsi nelle prossime sessioni (dicembre-gennaio ed eventualmente marzo) in particolare quelli iscritti ai  Corsi di laurea magistrale : valutare la possibilità di sostenere, ancora nella condizione di studenti regolarmente iscritti, uno o più esami su insegnamenti che possano contribuire a colmare delle lacune sicure (es. insegnamenti M-PED, M-PSI, M-DEA/01, L-LIN/02) ricorrendo ad esami extra-curricolari: si segnala a questo proposito che la Segreteria studenti è disponibile ad accogliere domande a questo fine relative all’a.a. 2016-17 anche presentate ora, e quindi fuori dai termini indicati dal Manifesto degli studi, e anche, per questa sola ragione e per i SSD coinvolti, derogando al numero massimo di due esami così attivabili.

Martedì, 12 Settembre, 2017