Leopardi volgarizzatore in prosa (1816-1827)

Leopardi volgarizzatore in prosa (1816-1827)
Seminario di studi (a cura del Laboratorio Leopardi)
venerdì 24 febbraio 2017 ore 15:00 - sala Odeion(Sapienza - Facoltà di Lettere e filosofia, piano interrato)

In questo giro di anni la critica sta finalmente riscoprendo e valorizzando il Leopardi volgarizzatore. In particolare, sono usciti recentemente due lavori che hanno indagato sia le traduzioni della giovinezza:
Valerio Camarotto, Leopardi traduttore. La prosa (1816-1817), Roma, Quodlibet, 2016
Valerio Camarotto, Leopardi traduttore. La poesia (1815-1817), Roma, Quodlibet, 2016
sia quelle della maturità:
Giacomo Leopardi, Volgarizzamenti in prosa 1822-1827, edizione critica di Franco D'Intino, Venezia, Marsilio, 2012
A partire da questi studi, il seminario intende mettere al centro dell'attenzione la complessiva attività del Leopardi volgarizzatore in prosa, proponendosi di illuminare i rapporti con gli autori tradotti, oppure studiati in vista di una traduzione non realizzata.
Interverranno: 
María de las Nieves Muñiz Muñiz (Universitat de Barcelona) La funzione delle traduzioni in prosa nel percorso intellettuale di Leopardi
Franco Trabattoni (Università di Milano)I rapporti tra Leopardi e Platone
Roberto Nicolai (Sapienza) L'importanza di Leopardi nel quadro della ricezione sette-ottocentesca di Isocrate
Claudia Brunello (Sapienza) Il lessico del 'pensiero' in Isocrate e nelle traduzioni leopardiane
Alessandra Peri (Università di Cassino) La figura di Frontone nella tradizione degli studi classici
Partecipano e coordinano:
Valerio Camarotto (Sapienza)
Franco D'Intino (Sapienza)
L'intervento di María de las Nieves Muñiz Muñiz è parte del ciclo di lezioni 2016/2017 per il Dottorato in Italianistica.

Martedì, 21 Febbraio, 2017

Download