Totus Mundus Un viaggio virtuale attraverso l’Atlante di Matteo Ricci (1602)

Venerdì 26 maggio, 15:00
aula di Paleografia "Paola Supino Martini"
CU003 - Edificio di Lettere - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma
dipartimento di storia, culture, religioni, Piazzale Aldo Moro,
Totus Mundus. Un viaggio virtuale attraverso l'Atlante di Matteo Ricci (1602). (Grandi progetti di Ateneo Prot. N° C26H15S47X)
 
Questo workshop si pone il proposito di offrire alla comunità scientifica di Sapienza i risultati sinora conseguiti nell'ambito del Progetto di Ateneo Totus Mundus. Il progetto è scaturito dalla necessità di digitalizzare l'edizione del 1938 dell'Atlante di Matteo Ricci (Kunyu wanguo quantu 坤輿萬國全圖, 1602), curata da  Pasquale D’Elia (docente di Sinologia alla Sapienza dal 1941 al 1960) in un formato assai poco maneggevole. L’obiettivo del progetto non è però solo quello di offrire all’utenza un oggetto digitale finalmente consultabile ma anche e soprattutto quello di fornire un contributo allo sviluppo delle nostre conoscenze sull’opera ricciana, sulla natura dell’intervento editoriale di D’Elia, la qualità della sua traduzione, gli eventuali adattamenti ad esigenze stilistiche e di intelligibilità del testo. In questo senso il progetto vuole essere un tributo ad una delle opere meno conosciute e più impegnative dell’eminente sinologo gesuita. Il lavoro di catalogazione del Fondo D’Elia, in corso da alcuni anni presso l’Archivio della Pontificia Università Gregoriana in convenzione con Sapienza, consente di integrare l’edizione a stampa con contenuti inediti, spesso molto significativi. Il progetto si differenzia dunque dai progetti di digitalizzazione dell’Atlante ricciano già esistenti e dei quali si dà conto nel dominio http://www.totusmundus.it/#project
 

Giovedì, 18 Maggio, 2017

Download