Studenti Outgoing

INFORMAZIONI GENERALI PER GLI STUDENTI OUTGOING

 
PRIMA DELLA PARTENZA
  1. application sede straniera rispettando le procedure e le deadline indicate dalla sede straniera stessa;
  2. predisposizione Learning Agreement della Sapienza (da concordare con il docente R.A.M. di riferimento);
  3. consegna fotocopia del Learning Agreement al referente erasmus R.A.E.F. competente rispettando le scadenze e firma del contratto erasmus;
  4. riunione prepartenza con il Settore Erasmus.
una volta predisposto il Learning Agreement è possibile procedere alla modifica dello stesso fino ad un mese prima della partenza. Sarà necessario procedere ad elaborare un nuovo Learning Agreement da concordare con il R.A.M. di riferimento.

MANUALE STUDENTI COMPILAZIONE LEARNING AGREEMENT

 
AL MOMENTO DELL’ARRIVO
1) Stampa, compila la “ARRIVAL CERTIFICATE” (dichiarazione d’arrivo), acquisisci firma e timbro dell’ateneo ospitante ed invialo per fax (+39 06 4969 0435) o per e-mail (smout@uniroma1.it). Entro 15 gg dalla data di ricezione, riceverai una e-mail di avvenuta registrazione.
Tale procedura garantirà il pagamento del contributo comunitario in prima istanza e qualora disponibili, il pagamento delle integrazioni della Sapienza e del MIUR.
 
2) Fai firmare e timbrare, all’ateneo ospitante, l’originale del Learning Agreement e dell’ Application Form. Ti consigliamo di ritirare subito gli originali controfirmati in quanto serviranno per la chiusura della pratica erasmus, al tuo rientro in Italia.
 
DURANTE LA TUA PERMANENZA
potresti aver bisogno di:
1) Modificare il tuo piano di studi. Compila il “CHANGE FORM” dalla tua pagina personale, disponibile dopo l’avvenuta registrazione della dichiarazione d’arrivo. Potrai stamparlo, farlo firmare e timbrare dall’ateneo ospitante solo dopo aver ottenuto l’approvazione via e-mail dalla facoltà di appartenenza. Prima di procedere alla predisposizione del change form sarà necessario concordare le variazioni con il R.A.M. di riferimento.
 
2) Prolungare la tua attività didattica presso l’Istituto ospitante. Ogni periodo, superiore alla durata della Borsa Erasmus+ assegnata, deve essere rigorosamente autorizzato sia dall’università ospitante che da quella di appartenenza. A tal fine, entra nella tua pagina personale, inserisci la nuova data di rientro nell’apposita sezione denominata “Richiesta di Prolungamento”, campo “Data di Rientro”. Quindi salva la data e stampa il modulo.
Il modulo firmato da te, datato, firmato e timbrato dall’università ospitante dovrà poi essere trasmesso via fax/e-mail al Responsabile Amministrativo Erasmus di Facoltà.
Tale trasmissione dovrà avvenire almeno un mese prima della scadenza del periodo Erasmus assegnato.
Il modulo sarà poi inoltrato dal RAEF al Settore Erasmus e all’ateneo straniero, debitamente controfirmato e timbrato.

Si fa presente che la richiesta del prolungamento potrà avvenire solo per motivi didattici:

- se si intende prolungare l'eramsus di un intero semestre accompagnando la richiesta di prolungamento ad un change form con i corsi del semestre aggiuntivo;

- per coprire il periodo degli esami qualora le mensilità ufficiali non lo coprano del tutto (in tal caso sarà sufficiente accompagnare la richiesta con una semplice motivazione).
 

Si precisa che l’anno Erasmus scade inderogabilmente il 30 settembre 2016 e che il periodo di mobilità non può superare i 12 mesi complessivi per ciclo di studio.
 
Il contributo corrispondente ai mesi di prolungamento verrà pagato solo in caso di disponibilità di fondi residui.
 
PER INFORMAZIONI DI NATURA AMMINISTRATIVA RIVOLGITI AL SETTORE ERASMUS (smout@uniroma1.it)
 
 
PER INFORMAZIONI DI NATURA DIDATTICA RIVOLGITI AL RAEF DI FACOLTA’ COMPETENTE
 
PRIMA DEL RIENTRO IN ITALIA
1) Stampa il CERTIFICATO DI FREQUENZA http://151.100.101.75/pp2013/login.aspx, che dovrà essere compilato, firmato e timbrato dall’ ateneo ospitante.
 
Ai fini della sua validità, questo modulo non dovrà recare alcun tipo di correzione e/o cancellatura (in tal caso potrai ristampare un nuovo modulo o richiederne uno analogo su carta intestata dell’università straniera).
 
Salvo diverse indicazioni dell’Agenzia Erasmus+ INDIRE Italia, il periodo minimo di soggiorno necessario per fruire di un contributo Erasmus, è di mesi 3 o di un trimestre completo. Pertanto, nel caso in cui il certificato attesti una frequenza inferiore a tre mesi, sarai tenuto a restituire l’intero importo percepito perdendo lo Status di studente Erasmus.
Qualora non si fruisca dell’intera mobilità per motivi didattici o personali, sarai tenuto a restituire l’importo relativo al periodo non fruito.
 
2) Se disponibile, ritira il TRANSCRIPT OF RECORDS, altrimenti fornisci l’indirizzo del Settore Erasmus per la spedizione degli originali (Settore Erasmus Città Universitaria Palazzo Tumminelli - secondo piano CU007 Piazzale Aldo Moro, 5).
In caso di mancata presentazione agli esami dovrai farti rilasciare, su carta intestata dell’università ospitante, le attestazioni dei corsi seguiti debitamente firmate e timbrate.
Nel caso in cui tu sia titolare di una borsa per la preparazione della tesi di laurea o per lo svolgimento di attività di dottorato o di laboratorio, al momento della chiusura, dovrai presentare una dichiarazione originale del lavoro svolto redatta su carta intestata dell’università ospitante, debitamente firmata e timbrata.
 
AL RIENTRO
Dalla data di fine Erasmus indicata nel certificato di frequenza, hai 7 giorni di tempo per consegnare, nel rispetto degli orari di apertura sportello, i “Documenti per la chiusura della pratica Erasmus”.
 
DOCUMENTI PER LA CHIUSURA DELLA PRATICA ERASMUS
a) Certificato di frequenza in originale;
b) Learning Agreement;
c) Eventuale Change Form;
d) Questionario sull’esperienza Erasmus in originale: è obbligatorio e dovrà essere compilato on-line entrando nella tua pagina personale (http://151.100.101.75/pp2013/login.aspx), stampato, firmato e datato sull’ultima pagina;
e) Transcript of Records qualora già disponibile o attestazioni dei corsi seguiti o dichiarazione in originale del lavoro svolto, in originale;
f) Convalida in originale. Una volta ricevuto il Transcript of Records, potrai procedere alla richiesta di convalida entro l’anno, contattando l’Ufficio Erasmus di Facoltà, che ti istruirà sulla procedura da seguire.
Nel caso in cui decidessi di non far convalidare gli esami superati all’estero, dovrai recarti presso l’Ufficio Erasmus di Facoltà per dichiarare la tua decisione e sottoscrivere un apposito modulo predisposto dal RAEF. Questo modulo dovrà essere firmato anche dal Responsabile Scientifico Erasmus di Facoltà.
La mancata consegna degli atti sopra elencati comporterà la restituzione dell’intero importo percepito.

MODULISTICA