marina passalacqua

Ordinario
L-FIL-LET/05 ( Filologia classica )
Linguistica 26666 ( LM-39 )
Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali
Visualizza programmi a.a. 2016-2017  a.a. 2015-2016
Ricevimento

Nessun avviso presente.

Italiano

Si interessa di grammatica tardo-antica; ha pubblicato il catalogo dei codici del grammatico latino Prisciano ed ha curato l‘edizione di tutte le sue opere grammaticali minori. Ha altresì pubblicato l‘edizione di tre trattati grammaticali di provenienza bobbiese. Un altro filone di ricerca da lei intrapreso riguarda il linguaggio filologico dei dotti di età carolingia e le sue applicazioni nell‘analisi dei testi dei classici. È uscito da lei curato presso il Warburg Institute il catalogo dei codici delle opere di Boezio presenti nelle biblioteche italiane e nella Biblioteca Apostolica Vaticana ed il volume che riguarda le opere boeziane presenti in manoscritti conservati in Spagna e in Portogallo. È stata fra i responsabili scientifici del convegno {Per Scevola Mariotti. Dieci anni dopo} (Sapienza - Università di Roma, 11-12 gennaio 2010). Attualmente sta lavorando ad una nuova edizione con commento dell‘{Appendix Probi}.


Inglese

I studied late Latin grammarians; I published a catalogue of Priscian‘s mss., the edition of his minor grammatical works and the edition of three texts preserved in a ms. written at Bobbio. Recently I have been studying Cicero‘s mss. written by Lupus of Ferrières discovering the hand of Gerbert of Aurillac as a corrector; the relationships between texts and corrections were interesting as the latter were suggested by philological reasons. This persuaded me of the opportunity of having a complete panorama of the connections between classical texts and carolingian scholars.
I published the catalogue of Boethius manuscripts in Italy and in the Vatican City (Codices Boethiani III: Italy and the Vatican City, Warburg Institute, London 2001) and in Portugal and Spain (Codices Boethiani IV: Portugal and Spain, Warburg Institute, London 2009). I am working at a new critical edition of the Appendix Probi with Stefano Asperti. 


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.