Giuseppe Digiacomo

Quiescenza
M-FIL/04 ( Estetica )
Filosofia 26669 ( LM-78 )
Filosofia
Visualizza programmi a.a. 2016/2017
Ricevimento
Ricevimento studenti febbraio-marzo 2018
Dom 21 Gen 2018 lun 21 Gen 2019

Prossimi ricevimenti (febbraio-marzo 2018)

16 febbraio 2018: ore 16;

16 marzo 2018: dalle ore 15 alle ore 18.

 

Ricevimento gennaio 2018
Mar 09 Gen 2018 Mer 09 Gen 2019

Il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 19 gennaio alle ore 15.

VERBALIZZAZIONE DEGLI ESAMI SUCCESSIVI AL 31 GENNAIO 2018
Dom 22 Ott 2017 Mar 22 Ott 2019

Si comunica che il prof. Di Giacomo potrà verbalizzare esami fino al 31 gennaio 2018.

Tutti gli esami successivi alla data indicata potranno essere verbalizzati con il docente che è stato nominato supplente per gli appelli d'esame appunto successivi al 31 gennaio 2018 (Antonio Valentini).

 

Italiano

Giuseppe Di Giacomo è stato Professore ordinario di Estetica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma fino al 2015 e, dopo il pensionamento, dal 2015 al 2017, è stato professore a contratto di Estetica presso stessa la Facoltà. Sempre presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma, è stato membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Filosofia e Storia della filosofia” e Presidente del Corso di Laurea Magistrale in “Filosofia e Storia della filosofia”. 
È socio fondatore e membro del Consiglio di Garanzia della Società Italiana d’Estetica (SIE). È direttore della collana Figure dell’estetica presso l’editore Alboversorio (Milano) e della collana Forme del possibile, presso l’editore Mimesis (Milano); fa parte del Comitato scientifico della rivista Paradigmi, della rivista Studi di estetica, dellaRivista di estetica, della rivista Estetica. Studi e ricerche, della rivista Comprendre. Revista catalana de filosofia, della rivista on line Memoria di Shakespeare. A Journal of Shakespearean Studies  e di Aesthetica Preprint,collana editoriale del Centro Internazionale Studi di Estetica. Fa parte inoltre del Comitato scientifico delle seguenti collane editoriali: Filosofie (Mimesis, Milano),Caffè dei filosofi (Mimesis, Milano),Eterotopie (Mimesis, Milano).È stato Coordinatore nazionale dell’Osservatorio di Storia dell’Arte della Società Italiana di Estetica e coordinatore, dal 2001, di numerose Ricerche di Ateneo dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza” relative a diverse tematiche filosofiche, estetiche e artistiche. E’ stato inoltre responsabile di diversi progetti PRIN. Dal novembre 2012 all’ottobre 2015 è stato Direttore del Museo Laboratorio di Arte Contemporanea (MLAC) della Sapienza Università di Roma. Come Direttore del Museo Laboratorio di Arte Contemporanea della Sapienza Università di Roma, ha ideato e coordinato, in collaborazione con la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma e con il Teatro Argentina di Roma, numerose iniziative di carattere seminariale aventi per oggetto la filosofia, la letteratura, la musica, le arti figurative, il teatro. Dal 2015, collabora con il Teatro Eliseo all'interno del quale tiene una serie di conferenze e organizza seminari sul teatro, la musica, la letteratura e le arti visive. Collabora inoltre con la Fondazione Primoli di Roma e con il Museo Andersen (Polo Museale del Lazio). Ha partecipato a progetti di ricerca internazionali e a progetti di ricerca europei. Ha svolto attività didattica e di ricerca (tenendo conferenze, lezioni e seminari, partecipando a convegni di studio e svolgendo attività didattica anche in qualità di correlatore o tutor di tesi di laurea e di Dottorato) presso importanti istituzioni straniere sia accademiche che extra-accademiche, in Spagna, Russia e Messico: Facultat de Filosofia, Universitat de Barcelona; Facultat de Pedagogia, Universitat de Barcelona; Facultat de Filosofia, Universitat “Ramon Llull”, Barcelona; Societat Catalana de Filosofia, Institut d’Estudis Catalans; Ateneu de Vic; Ateneu de Barcelona; Associació Filosòfica de les Illes Balears, Mallorca; Facultat de Filosofia i Lletres, Universitat de les Illes Balears, Mallorca; Facultat de Filosofia i Ciències de l’educació, Universitat de València; Facultad de Filosofía, Universidad Complutense de Madrid; Istituto di studi post-universitari “SS. Cirillo e Metodio”, Mosca; Russian Christian Academy for the Humanities, S. Pietroburgo; “Peter the Great” St. Petersburg Polytechnic University, S. Pietroburgo; Producciòn Artìstica Contemporànea Coloquio (PAC), Centro Cultural San Pablo, Ciudad de Oaxaca, Messico. Tra le sue pubblicazioni, molte delle quali pubblicate su riviste internazionali e tradotte in lingue straniere: Dalla logica all’estetica. Un saggio intorno a Wittgenstein (Parma, 1989); Icona e arte astratta. La questione dell’immagine tra presentazione e rappresentazione (Palermo, 1999); Estetica e letteratura. Il grande romanzo tra Ottocento e Novecento (Roma-Bari, 1999; trad. in lingua spagnola a cura di D. Malquori, Estética y literatura, Universidad de Valencia, Servicio de Publicaciones, 2014); Introduzione a Paul Klee (Roma-Bari, 2003); Alle origini dell’opera d’arte contemporanea (Roma-Bari, 2008); Beckett ultimo atto (Milano, 2009), Ripensare le immagini (Milano, 2009); Astrazione e astrazioni (Milano, 2010); L’oggetto nella pratica artistica, (Paradigmi, 2, 2010), Il Museo oggi (Studi di Estetica, 2012), Aura (Rivista di Estetica, 2013), Malevič. Pittura e filosofia dall’Astrattismo al Minimalismo (Roma, 2014), Fuori dagli schemi. Estetica e arti figurative dal Novecento a oggi (Roma-Bari, 2015; trad. in lingua spagnola a cura di Juan Antonio Méndez, Al margen de los esquemas. Estética y artes figurativas desde principios del siglo XX a nuestros dìas, La balsa de la Medusa, Madrid, 2016), Filosofia e teatro (Paradigmi, 1, 2015), Tra il sensibile e le arti. Trent’anni di estetica (Studi di Estetica, 1-2/2014), Tra arte e vita. Percorsi fra testi, immagini, suoni (Milano, 2015), Arte e modernità. Una guida filosofica(Roma, 2016),Una pittura filosofica. Antoni Tàpies e l'informale (Milano, 2016), Nietzsche e l’eterno ritorno (Milano, 2016).
 
Per ulteriori informazioni, cfr.: www.giuseppedigiacomo.it
e le voci Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Di_Giacomo ;
https://fr.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Di_Giacomo;
https://en.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Di_Giacomo;
https://de.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Di_Giacomo;
https://ca.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Di_Giacomo
 


Inglese

Giuseppe Di Giacomo, has been Full Professor of Aesthetics at the “Faculty of Letters and Philosophy”, Sapienza University, Rome and in the same Faculty, he has been member of Teaching Staff of PhD in Philosophy and History of Philosophy. He’s charter member and member of the Warranty Committee of Italian Society of Aesthetics (SIE). He’s Director of book series “Figures of Aesthetics” of Alboversorio Publisher, Milan and he’s member of the Scientific Committee of the following reviews: “Paradigmi”, “Studi di estetica”, “Rivista di Estetica”, “Estetica. Studi e Ricerche”, “Comprendre. Revista catalana de filosofia” and “Aesthetica Preprint”, editorial series of “Centro Internazionale Studi di Estetica” (“International Center of Aesthetics Studies”). He has been National Coordinator of the Observatory of “History of Art” of Italian Society of Aesthetics and, from 2001 and he has been coordinator of numerous University Research Projects of Sapienza University, Rome, on different philosophical, aesthetic and artistic thematics. From november 2012 to october 2015, he has been Director of the MLAC (Museo Laboratorio di Arte Contemporanea of Sapienza University, Rome). As Director of the MLAC, he has ideated and coordinated, in collaboration with the National Gallery of Modern Art in Rome and with the Teatro Argentina in Rome, several seminars about philosophy, literature, music, visual arts, theater. Since 2015, he has collaborated with the "Teatro Eliseo" in Rome, where he holds several conferences and organizes seminars about theater, music, literature and visual arts. He collabores also with the "Fondazione Primoli" in Rome and with the "Museo Andersen" in Rome ("Polo Museale del Lazio").  Among his publications,many of which are published in international journals and translated into foreign languages: Dalla logica all’estetica. Un saggio intorno a Wittgenstein (Parma, 1989); Icona e arte astratta. La questione dell’immagine tra presentazione e rappresentazione(Palermo, 1999); Estetica e letteratura. Il grande romanzo tra Ottocento e Novecento (Roma-Bari, 1999,spanish translation by D. Malquori, Estética y literatura, Universidad de Valencia, Servicio de Publicaciones, 2014 ); Introduzione a Paul Klee (Roma-Bari, 2003); Alle origini dell’opera d’arte contemporanea (Roma-Bari, 2008); Beckett ultimo atto (Milano, 2009), Ripensare le immagini (Milano, 2009); Astrazione e astrazioni (Milano, 2010); L’oggetto nella pratica artistica (Paradigmi, 2, 2010), Il museo oggi (Studi di Estetica, 45, 2012), Narrazione e testimonianza. Quattro scrittori italiani del Novecento (Mimesis, Milano, 2012), Volti della memoria (Mimesis, Milano, 2012), Aura (Rivista di Estetica, 52, 2013), Malevič. Pittura e filosofia dall’Astrattismo al Minimalismo (Roma, 2014), Fuori dagli schemi. Estetica e arti figurative dal Novecento a oggi (Roma-Bari, 2015; sp. transl. byJuan Antonio Méndez, Al margen de los esquemas. Estética y artes figurativas desde principios del siglo XX a nuestros dìas, La balsa de la Medusa, Madrid, 2016), Filosofia e teatro (Paradigmi, 1, 2015), Tra il sensibile e le arti. Trent’anni di estetica (Studi di Estetica, 1-2/2014), Tra arte e vita. Percorsi fra testi, immagini, suoni (Milano, 2015), Arte e modernità. Una guida filosofica(Roma, 2016),Una pittura filosofica. Antoni Tàpies e l'informale (Milano, 2016), Nietzsche e l’eterno ritorno (Milano, 2016).
See also: www.giuseppedigiacomo.it 
 and https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Di_Giacomo


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

Sono presenti 3 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.