Orietta Ombrosi

Aggregato
M-FIL/03 ( Filosofia morale )
Filosofia 26659 ( L-5 )
Filosofia
204 (secondo piano, Villa Mirafiori, via Carlo Fea 2)
Telefono +39.06.4991.73.14
Visualizza programmi a.a. 2018-2019  a.a. 2017-2018
Ricevimento

Durante il periodo di non insegnamento (I semestre), con scadenza quindicinale  (si veda alla pagina AVVISI) o su appuntamento.
Durante il periodo di insegnamento (II semestre), dopo le lezioni (Martedì 15.45; Mercoledì 15.45),
Riceve nello studio 204, Villa Mirafiori, secondo piano. 

Nessun avviso presente.

Italiano

Laureatasi al Dipartimento di Filosofia dell'Università di Bologna nel 1995 con una tesi su Emmanuel Levinas, Orietta Ombrosi ha beneficiato di diverse Borse di Studio e di Ricerca sia italiane che francesi (tra le altre, Fondazione “Pio Sodalizio dei Piceni”, Roma; Fondation du Judaïsme Français,  Parigi,“Corso di perfezionamento all’estero”, Università di Bologna, programma Europeo COMETT, presso l’Association Simone Weil, Parigi), le quali le hanno permesso di studiare e vivere a Parigi dall'ottobre 1997 al luglio 2004 in modo continuativo, ottenendo nel 2002 il suo Dottorato di Ricerca all'Université Paris X-Nanterre con le “félicitations du jury”, sotto la guida di Catherine Chalier e di proseguire gli studi con una Borsa di Ricerca Post-doc per due anni, per conto della Fondation pour la Mémoire de la Shoah, Parigi.
A Parigi, tra il 1997 e  il 2004, ha seguito i corsi delle principali figure del pensiero francese contemporaneo, quali Jacques Derrida (EHESS), Jean François Lyotard (CIPh), Jean-Luc Marion (Paris IV-Sorbonne). In Francia, ha diretto seminari annuali (nell'a.a. 2000/2001, in collaborazione con il Prof. Miguel Abensour (Université Paris VII), presso il centro di cultura MEDEM, e tenuto comunicazioni al Centre Pompidou e alla Sorbonne nel 2006, all'École Normale Supérieure nel 2007 e 2009, al  Mémorial de la Shoah nel 2008 e nel 2014, dove la prima volta ha presentato il suo saggio monografico Le crépuscule de la raison. W. Benjamin, T. W. Adorno, M. Horkheimer et E. Levinas à l’épreuve de la Catastrophe, Prefazione di C. Chalier, Hermann Editions, Parigi, 2007 - tradotto in inglese nel 2012 (The Twiligth of reason,  tr. ingl. di V. Aris, Academic Studies Press, Boston; recensione:  http://www.h-net.org/reviews/showrev.php?id=35234) e in italiano nel 2014 (Il crepuscolo della ragione, tr. it. di A. Prandoni, rivista dall'autrice, Giuntina, Firenze, recensione del Prof. Giuseppe Cantillo, Per una filosofia  della testimonianza, in Idee, nuova serie). Come altra monografia ha scritto  L’umano ritrovato. Saggio su Emmanuel Levinas, Marietti, Milano 2010. 
Inoltre, sempre in Francia, ha insegnato e lavorato all'Université de la Mediterranée (Aix-en Provence e Marseille) per l'anno accademico 2002-2003 presso il Département de Philosophie e  l'Institut d'Etudes et de Culture Juive, in qualità di Attaché Temporaire de l’Enseignement et de la Recherche (ATER). Nel 2004, con rinnovo nel 2008, ha ottenuto la Qualification Maître de Conférences in filosofia (titolo del Ministère de l’Enseignement  et de la Recherche). Nel 2015 ha organizzato un convegno presso il Musée Art Histoire du Judaisme di Parigi.
Vincitrice del Programma Ministeriale del Rientro dei Cervelli nel 2005, è  rientrata in Italia e si è stabilita a Bologna.  Ha lavorato in qualità di Professore a contratto/Ricercatore a tempo determinato presso il Dipartimento di Filosofia e la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna per quattro anni accademici dal 2005 al 2009, dove ha insegnato Antropologia Filosofica e Filosofia Morale.
Dal dicembre 2010 è Ricercatrice Confermata presso il Dipartimento di Filosofia, Sapienza, Università di Roma, dove  lavora ed è titolare dell'insegnamento di Antropologia filosofica II. Nel febbraio 2014 ha ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale (tornata 2012) per il settore concorsuale 11/C-3 Filosofia Morale per la II Fascia. 
Attualmente è Associate Editor e co-fondatrice (dal 2010),  della rivista internazionale Bamidbar. Journal for Jewish Thought and Philosophy (Passagen, Vienna) (http://www.bamidbar-journal.org/) . È altresì membro del comitato scientifico della rivista FTSR-Théologiques (Univérsité de  Montréal) e della rivista Illusio (Universitté de Caen). E'  inoltre agreement promoter di accordi bilaterali Erasmus + con le seguenti sedi: University College Dublin, Ecole Normale Superièure  Paris, Université Paris Ouest-Nanterre, Université de Strasbourg.
Le sue pubblicazioni, oltre alle due monografie su menzionate, contano, come libri, sei curatele (tra cui un'edizione critica), tre traduzioni e una cinquantina di articoli in riviste o saggi in volumi collettivi. (Cfr. Pubblicazioni).
L’area d’interesse delle sue ricerche si sviluppa soprattutto nell’ambito della Filosofia (francese) Contemporanea, della Filosofia morale, Filosofia ebraica con una particolare attenzione per i suoi esiti contemporanei.
latere è stata autrice di libri di filosofia per bambini.
Ha un figlio e una figlia.


Inglese

Orietta Ombrosigraduated from the Department of Philosophy at the University of Bologna in 1995 with a dissertation on Emmanuel Levinas (summa cum laude).  From 1997 to 2005 she lived and studied in Paris, receiving various Italian and French grants to pursue a Doctorat de Recherche (PhD) in Philosophy, which she obtained in 2002 with the highest level of distinction, Félicitations du jury, from the University of Paris X Nanterre with a thesis supervised by Prof. Catherine Chalier and entitled La raison à l’épreuve de la Catastrophe: une Leçon de Ténèbres (420 pages). In the 2002-2003 academic year she taught Philosophy of Judaism in the Department of Philosophy and Institute of Jewish Studies and Culture (IEJC) at the University of the Mediterranean (Aix-en-Provence and Marseille) as a fixed-term teacher and researcher (ATER). From autumn 2003 she received a prestigious research grant (post-doc fellowship) for two academic years on behalf of the Parisian Fondation pour la Mémoire de la Shoah. In 2004 (renewed in 2008), she qualified for the role of Maître de Conférences (associate professor; through the French Ministry of Higher Education and Research), continuing her research, writing and translating activities. In 2005 she was awarded a position in Italy as part of the “Rientro dei cervelli” (“Brain Gain”) ministerial program, whereby she taught Philosophical Anthropology and Moral Philosophy in the Department of Philosophy and the Faculty of Arts and Philosophy at the University of Bologna from 2005 to 2009 in the capacity of Professore a contratto/Ricercatore a tempo determinato (professor/researcher with a fixed term contract), undertaking individual research (entitled L’Ecole juive de Paris e la Scuola di Francoforte: due “scuole” a confronto nel dibattito filosofico del secondo dopoguerra).
 
Since December 2010 she has been a tenured researcher (Ricercatrice Confermata) in the Department of Philosophy at Sapienza University of Rome, where she teaches Philosophical Anthropology II (and had teach History of Moral Philosophy).
In 2014 (2012 round) she obtained the national university teaching qualification (Abilitazione Scientifica Nazionale) for academic discipline 11C/3 (Moral Philosophy).
She has organised six conferences and workshops (two in the Department of Philosophy, University of Bologna – 2009 and 2011; one in Paris at the Museum of Jewish Art and History – 2015; and three in the Department of Philosophy at Sapienza University of Rome – 2014, 2016 and 2017). She has participated in around fifty conferences, both in Italy and abroad.
She has published some fifty articles in peer-reviewed journals and/or anthologies, seven edited works (5 books and 2 journal issues), three book translations and two monographs: Le crépuscule de la rasion. Benjamin, Adorno, Horkheimer et Levinas à l’épreuve de la Catastrophe, Hermann, Paris 2007 (The Twilight of Reason, English trans. by V. Aris, Academic Studies Press, Boston, 2012 e Il crepuscolo della ragione,  Italian trans. by A. Prandoni, Giuntina, Florence, 2014) and L’umano ritrovato. Saggio su Emmanuel Levinas, Marietti, Milan, 2010.
She is a member of the editorial board for Bamidbar. Journal for Jewish Thought and Philosophy and the scientific committee for the journals Illusio (University of Caen) and Théologiques (University of Montreal).
She is an Agreement Promoter for four Erasmus+ exchanges: with the Ecole Normale Superièrue (Paris), University of Paris West – Nanterre La Défense (Paris), University of Strasbourg (Strasbourg) and University College Dublin (Dublin).
For a list of publications, see
http://www.lettere.uniroma1.it/users/orietta-ombrosi


Sono presenti 3 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 3 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.