silvia carandini

Quiescenza
L-ART/05 ( Discipline dello spettacolo )
Spettacolo teatrale, cinematografico, digitale: teorie e tecniche 26668 ( LM-65 )
Storia dell'arte e spettacolo
stanza 302, ex vetrerie Sciarra
Ricevimento

Gli studenti devono concordare un appuntamento con la docente via email. 

Nessun avviso presente.

Italiano

Silvia Carandini e‘ professore ordinario di Storia del teatro e dello spettacolo. Le sue ricerche hanno privilegiato i rapporti fra il teatro e gli altri linguaggi artistici, arti figurative e danza in particolare. Piu‘ volte i suoi studi si sono incentrati sullo spettacolo in epoca barocca, a partire dagli apparati effimeri per feste nella Roma del Seicento (L‘effimero barocco. Strutture della festa nel Seicento) Bulzoni, 1977-1978), al complesso delle attivita‘ di spettacolo in Italia nel XVII secolo ( Teatro e spettacolo nel Seicento ) Laterza, 1990, alla produzione di un singolo grande autore teatrale, Giovan Battista Andreini comico dell‘arte (S. Carandini e L. Mariti, (Don Giovanni o l‘estrema avventura del teatro. Studi ed edizione critica de) Il nuovo risarcito Convitato di pietra di G. B. Andreini Bulzoni 2003. Altri studi hanno riguardato il teatro francese fra ‘800 e ‘900 ( La melagrana spaccata. L‘arte del teatro in Francia dal naturalismo alle avanguardie storiche}, Valerio Levi, 1988, Teatri d‘arte, avanguardie e ritorno all‘ordine," in Il teatrofrancese 1815-1930, a cura di M.G. Porcelli, Laterza, Bari 2009. I rapporti fra danza e teatro nel ‘ 900hanno costituito un altro ambito di ricerca (S. Carandini e E. Vaccarino, "La generazione danzante. L‘arte del movimento in Europa nel primo Novecento Di Giacomo, 1977). Ha diretto diversi progetti di ricerca CNR, e progetti di ricerca nazionali( PRIN 2005, PRIN 2009 ) ha collaborato a mostre (sullo scenografo Emanuele Luzzati, sullo spettacolo a Roma, su Gino Severini e la danza). Organizza da diversi anni convegni di storia comparata del teatro insieme con l‘Associazione Sigismondo Malatesta.


Inglese

Silvia Carandini is full professor of Theatre History. She graduated in 1974; in 1991 she was confirmed as a Researcher at the University of Rome ‘La Sapienza’; In 1992 she became Assistant Professor at the same University where she taught History of Theatre at the Department of Music and Performance. In 2000 she became Full Professor and from 2001 to 2007 she directed the new Department of Performing Arts and Sciences at the University of Rome "La Sapienza". She actually teaches Theatre history, Dance history and Drama for the lower courses and Research methodology for performing arts for the upper courses.
She directed and she took part to many research projects that were financed by the C.N.R. (Research Italian Council) titled :Sources of the Twentieth Century Theatre. Theory and Iconography of European Theatre 1880-1930 (since 1980 till 1992) and Text and Scene: Genres and Languages (since 1994 till 1999). She has directed the national research (PRIN 2005" on "Figures of the performer in modern age. Documents, theories and techniques", and at present she directs the Sapienza gruop of  the national research (PRIN 2009) on "Actor paradigms in Italy between the eighteen and early nineteen hundreds. Pedagogy, memoires, dramaturgies and performing models.
 
 
She organized exhibitions and took part to many congresses. Since 1992 she promotes with the Associazione Sigismondo Maltesta congresses dedicated to the Baroque and to the XXth century Theatre next listed: 
“Il valore del falso. Errori, inganni, equivoci sulle scene europee in epoca barocca” (1992)
“Meraviglie e orrori dell’aldilà. Intrecci mitologici e favole cristiane nel teatro barocco” (1993)
“Chiarezza e verosimiglianza. La fine del dramma barocco” (1994)
“Filosofia in commedia. Giordano Bruno e il teatro europeo” (1996)
“La Ninfa e il Bosco. Ambienti pastorali nel teatro barocco” (1997)
“Il piacere obliquo. Esperienze del tragico nel teatro barocco” (1998)
“Novecento barocco. La scena moderna e il Secolo d‘Oro” (2000)
“Il mito ritrovato nel teatro del Novecento” (2001)
"L‘Oriente e la scena nel Novecento", V Seminario Progetto Oriente, "Storia di una figura nelle arti occidentali" (2003)


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.