Sonia Bellavia

Ricercatore
L-ART/05 ( Discipline dello spettacolo )
Letteratura Musica Spettacolo 14465 ( L-10 )
Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali
Dipartimento studi greco-latini, italiani e scenico musicali, III piano sede centrale, studio 4
Telefono 04-4991-3565
Visualizza programmi a.a. 2017-2018  a.a. 2016-2017
Ricevimento

Nessun avviso presente.

Italiano

Diplomata scenografa all’Accademia di Belle Arti di Roma, dopo una breve esperienza professionale nel 1994 si laurea con lode presso l’Università di Roma “Sapienza”, discutendo una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo. Nel 1999 Consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Storia del Teatro Moderno e Contemporaneo presso l’Università degli Studi di Salerno (tutore, prof. Claudio Vicentini) e l’anno successivo vince una borsa di studio ÖAD (per il tramite del Ministero degli Affari Esteri) come ricercatore ospite presso la Universität-Wien, dove resta per nove mesi, perfezionando le sue conoscenze circa i rapporti fra il teatro italiano e il teatro di lingua tedesca, già oggetto della sua tesi di dottorato.
Al rientro da Vienna inizia la collaborazione come Docente a Contratto per il settore L-ART/05 con l’Università di Roma “Sapienza” e l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” , tenendo corsi corsisia per gli studenti della lauree triennali, sia per quelli delle  lauree magistrali e seguendo come relatore le tesi di laurea.
Nel 2007 viene assunta come Ricercatore in Storia del Teatro Moderno e Contemporaneo presso l’Università di Roma “Sapienza”, dove dal 2010 è ricercatore confermato.
Nel contempo, la sua attività scientifica si va incentrando sempre più sullo studio della recitazione  in Europa nei secoli XVIII e XIX, con particolare attenzione all’ambito tedesco.
Tra le sue monografie:
La Voce del Gesto. Le tournée shakespeariane di Ernesto Rossi sulla scena tedesca (Bulzoni, 2000), L’Ombra di Lear.
Il Re Lear di Shakespeare e il teatro italiano (Bulzoni, 2004),
La lezione di Friedrich Ludwig Schröder. Lo sviluppo della recitazione realistica nella Germania del secondo Settecento (Bonanno, 2010).

Tra i saggi e gli articoli:
Die Kunst des Übergangs. Eleonora Duse (Springer Verlag 2003)
Il Vento da Nord. Il teatro di Ibsen a Vienna, dalle prime messinscene alla morte dell’autore (in: Il Castello di Elsinore, Carocci 2006)
L’attore e il personaggio nella recitazione tedesca, dal realismo di Schröder all’Impressionismo di Kainz   (in: Il Castello di Elsinore, edizioni di pagina 2008)
Dalla rappresentazione all’espressione. Il contributo tedesco allo sviluppo della recitazione nel Settecento (in Studi (e testi) italiani, Bulzoni 2009)
Laube et Dingelstedt au Burgtheater de Vienne (in La fabrique du théâtre. Avant la mise en scène (1650-1880), Desjonquères 2010)
Friedrich Ludwig Schröder’s Vorschriften über die Schauspielkunst  (Acting Archives Essays, rivista on-line 2011)


Inglese

In 1987 Sonia Bellavia graduates in stage decoration at the Academy of Fine Arts in Rome and in 1994 she obtains the University Degree (magna cum laude) at the University of Rome “La Sapienza” in Theatre History. In 1999 obtains the PHD in History of Modern and Contemporary Theatre at the University of Salerno (tutor: Prof. Claudio Vicentini) and one year later she earns an OeAD scholarship of nine months and moves to Vienna (Universitaet Wien). From 2001 until 2007 Sonia Bellavia works as teacher for the subject of Theater History at the university of Rome “Sapienza” and university of  “Studi Orientali” in Naples. In 2007 she wins the national competition for the employement at the università of Rome “Sapienza” as researcher in History of Modern and Contemporary Theatre. Three years later her position was confirmed.
 


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.