Stefano Gensini

Ordinario
M-FIL/05 ( Filosofia e teoria dei linguaggi )
Filosofia 26659 ( L-5 )
Filosofia
210 Villa MIrafiori (2ndo piano)
Telefono +390649917279
Visualizza programmi a.a. 2016-2017  a.a. 2015-2016
Ricevimento

Di norma il MERCOLEDì, stanza 210 di Villa Mirafiori (2ndo piano), dalle 11.00,  fino a esaurimento della lista dei prenotati. Nei periodi in cui non vi è lezione, in relazione a esigenze di servizio diverse (esami, riunioni ecc.), il ricevimento è suscettibile di spostamenti. Prego pertanto di consultare questa bacheca o la bacheca elettronica del Dipartimento di Filosofia per accertarsi di possibili variazioni (contingenti) di giorno e/o di orario. VEDERE SOTTO, IN QUESTA STESSA PAGINA
I laureandi sono pregati di contattarmi direttamente (stefano.gensini@uniroma1.it o per telefono) per concordare un appuntamento personalizzato, che potrà aver luogo in orario diverso da quello indicato.

Appello di esami del 29 settembre 2016
Mar 27 Set 2016 Ven 30 Set 2016

 

L'appello avrà come sempre luogo alle 8.30 nell'Aula 1 di Villa Mirafiori (tendone, lato giardino). Chi si presenti DOPO l'inizio della prova scritta non sarà ammesso a sostenere l'esame. 

L'orale avrà luogo circa un'ora dopo la conclusione della prova scritta. Salvo imprevisti, si ritiene di concludere l'appello in giornata. 

S.G. 27-09

Inizio lezioni A.A. 2016-17
Mar 27 Set 2016 Sab 31 Dic 2016

Le lezioni di Filosofia del linguaggio (corsi di laurea triennali) avranno inizio martedì 4 ottobre alle 8.30 in aula 1 di Villa Mirafiori (tendone, lato giardino) e proseguiranno ogni martedì e mercoledì col medesimo orario e nella stessa aula.

Le lezioni di Storia della filosofia del linguaggio / Storia del pensiero linguistico (corsi di laurea magistrale) avranno inizio mercoledì 5 ottobre alle 12.30 in aula 2 di Villa Mirafiori e proseguiranno ogni mercoledì in tale orario e ogni giovedì alle 8.30, sempre nella stessa aula. 

 

S.G. 

MODALITa' DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME
Dom 07 Feb 2016 Mer 07 Feb 2018

Chi sostiene per la prima volta l'esame di FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO deve fare lo scritto sulla parte istituzionale del programma (I modulo), sia che intenda conseguire 6 cfu, sia che ne intenda conseguire 12. Lo scritto verte - per i programmi degli a.a. 2014-15 e 2015-16 - sui testi (1) Elementi di Semiotica e (2) Saussure, Corso di linguistica generale.

L'esame prosegue con la discussione dello scritto e l'interrogazione sui restanti testi previsti dal programma. Sono ammessi all'orale coloro che abbiamo ottenuto almeno 18/30 nello scritto. Quest'ultimo consta normalmente di una serie di domande, in parte a risposta multipla (punti da 0 a 1 ciascuna), in parte a risposta aperta (punti da 0 a 2).

Scritto e orale si svolgono di norma nello stesso giorno, tranne che, per l'alto numero dei presenti, non si sia costretti a distribuire gli orali su più sedute. Dato che il numero delle prenotazioni in Infostud non corrisponde mai a quello delle effettive presenze (perché chi rinuncia all'esame non si preoccupa di informare), è impossibile sapere in anticipo se l'esame sarà scaglionato su diversi giorni oppure no. Il docente scopre la cosa il giorno stesso, esattamente come lo studente. 

L'aula in cui l'esame si svolge può variare a seconda delle disponibilità, ma di norma vengono utilizzate o l'aula 12 o l'aula 1 (lato giardino). 

Si consiglia di consultare Infostud nei giorni precedenti all'appello per eventuali variazioni. 

Chi non ha frequentato deve attenersi al programma "per non frequentanti", pubblicato nell'apposita sezione (vedi sopra, "Programmi"). I libri vanno di norma studiati per intero, salvo diversa indicazione. 

Soprattutto agli studenti di corsi di laurea diversi da Filosofia si consiglia di non lasciare questo esame alla fine della propria carriera (quando si ha urgenza di laurearsi) perché, dato il suo carattere tecnico, che non ha precedenti nell'insegnamento secondario,  può richiedere una preparazione particolarmente accurata. 

DISPENSE MODULO MAGISTRALE 2014-15
Sab 25 Apr 2015 Mar 25 Ott 2016

Gli studenti che intendono dare l'esame in STORIA DELLA FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO  (a.a. 2014-15) debbono attenersi al programma dato in questo sito, integrandolo con i MATERIALI DIDATTICI disponibili online, nella sezione dispense. I testi compresi nelle dispense sono cioè parte dell'esame e la loro mancata conoscenza implica il non superamento dello stesso.   

I materiali in questione sono contrassegnati con le sigle STDFLING 1_2014-15, STDLING 2_2014-15 ecc. Queste dispense (in numero di DIECI) comprendono testi esenti da diritti d'autore e possono dunque essere scaricate liberamente a titolo gratuito. (Sono in formato *pdf, occorre dunque utilizzare un apposito programma di lettura come Adobe Acrobat o altri, facilmente reperibili in rete e sempre a titolo gratuito).

Dato tuttavia che alcuni studenti ne hanno fatto richiesta, le dispense sono comunque disponibili anche in formato cartaceo (fotocopie) a prezzo di costo presso la copisteria di Villa Mirafiori. (Rivolgersi agli addetti). 

Programmi per non frequentanti/ MAGISTRALE
Sab 21 Mar 2015 Sab 21 Ott 2017

Chi non abbia la possibilità di seguire assiduamente le lezioni NON DEVE fare riferimento al programma 2014_15 esposto in questo sito, ma attenersi alle indicazioni seguenti:

_________________________________________________________

A) Studenti di filosofia o di altri corsi di laurea che abbiano fatto nella triennale un esame di FIlosofia del linguaggio o Semiotica:

1. S. Gensini (a c. di), Filosofie della comunicazione, Carocci, Roma 2012

2. Aa. Vv., Sull'origine del linguaggio e delle lingue storico-naturali, Bulzoni, Roma 2013

__________________________________________________________

B) Studenti di qualsiasi corso di laurea che NON abbiano fatto nella triennale un esame di Filosofia del linguaggio o semiotica:

1. S. Gensini (a c. di); Manuale di semiotica, Carocci, Roma 2004 (o ristampe)

2. T. De Mauro, Introduzione alla semantica, Laterza, Roma-Bari 1965 (e successive ristampe) 

 

Italiano

Stefano Gensini (Firenze 1953-) è ordinario per il SSD M-FIL/05, Filosofia e teoria dei linguaggi. Insegna alla Sapienza dal 1 novembre 2006. è responsabile degli insegnamenti di Filosofia del linguaggio e Storia del pensiero linguistico. In precedenza ha insegnato come titolare Semiotica del testo presso l‘Università degli Studi di Cagliari (Facoltà di Magistero: 1987-1994), Semiotica presso l‘Università di Salerno (Facoltà di Lettere e Filosofia: 1994-2000), Filosofia del linguaggio e Semiotica presso l‘Università di Napoli "L‘Orientale" (Facoltà di Lettere e Filosofia: 2000-2006), dove è stato presidente del corso di laurea in Filosofia e comunicazione e della specialistica in Comunicazione interculturale. Ha inoltre insegnato per affidamento Storia della grammatica e della lingua italiana, Storia della lingua italiana, Linguistica italiana. Si occupa di storia delle idee sul segno e le lingue (in particolare autori come Leibniz, Vico, Leopardi, Darwin), problemi di teoria semiotica e di filosofia delle lingue (in particolare le basi naturali del linguaggio, la comunicazione animale, la teoria della metafora), temi di comunicazione politica e di sociolinguistica italiana, anche in chiave educativa. Ha al suo attivo oltre 150 pubblicazioni, parecchie delle quali in lingua inglese. E’ membro della redazione delle riviste Beiträge zur Geschichte der Sprachwissenschaft, Studi filosofici, Bollettino di Italianistica, Comunicazione politica. Dal 2013 dirige, con Giovanni Manetti, la rivista "Blityri. Storia delle idee sui segni e le lingue" (Ets ed., Pisa). Socio fondatore della “Società di filosofia del linguaggio”, è membro di diverse società internazionali interessate alla storia delle idee linguistiche e semiologiche.
 


Inglese

 Stefano Gensini (Firenze 1953-) is since 2006 full professor at the Department of Philosophy of the University of Rome “La Sapienza”, where he gives courses on Philosophy of Language and History of linguistic thought. Formerly, he was on the chair of Text Semiotics (University of Cagliari), Semiotics (Salerno), Philosophy of Language and Semiotics (Naples, Orientale). At Naples, Orientale, he was responsabile of a three-year degree on “Philosophy and Communication” as well as of a specialist degree on “Intercultural Communication”. Gensini’s scientific interests include topics in Semiotics and Philosophy of language (the natural constraints of language, animal communication, the theory of metaphor etc.), the history of language ideas (focusing on authors such as Leibniz, Vico, Leopardi, Darwin), educational linguistics. His curriculum includes aprox. 150 publications, several of which in English language. Gensini is since its foundation member of the “Società di filosofia del linguaggio” and partecipates to the editorial board of scientific journals such as Beiträge zur Geschichte der Sprachswissenschaft, Studi filosofici, Bollettino di Italianistica, Comunicazione Politica. Since 2013 he is editor (in collaboration with Giovanni Manetti, Univ. of Siena) of the international journal "Blityri. Storia delle idee sui segni e le lingue" (Ets Pub. Co, Pisa). 


Sono presenti 6 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 89 dispense. Visualizza