LAUREA MAGISTRALE
Docente: Maria Accame
Filologia del testo
a.a.: 2022/2023 - anno di corso: 1
Settore L-FIL-LET/13 - CFU 12 - Semestre I - Codice 1025510
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Nel primo semestre saranno presi in considerazione i problemi riguardanti la "traduzione" e il "volgarizzamento" delineandone la storia dal punto di vista semantico, di storia delle idee sul tradurre, di una specifica analisi di alcune traduzioni. Si leggerà il trattatello sulla corretta traduzione di Leonardo Bruni (De interpretatione recta) e passi tratti da alcuni volgarizzamenti dei Mirabilia urbis Romae.
Nel secondo semestre saranno prese in considerazione alcune leggende collegate al mito della ricerca del Paradiso Terrestre. Si leggeranno passi tratti da descrizioni di viaggi immaginari, come la Navigatio sancti Brendani che ebbe una grande fortuna nei primi secoli della letteratura italiana ed europea soprattutto attraverso i volgarizzamenti. In particolare si approfondirà il rapporto tra un volgarizzamento toscano del sec. XV e l’originario testo latino della Navigatio Brendani. Si leggeranno anche passi di opere in cui sono descritte visioni del mondo ultraterreno e regni fantastici.
Si prevedono dispense in cui sono compresi i testi letti nel corso delle lezioni e alcuni studi elencati nella bibliografia. Gli studenti non frequentanti dovranno portare all’esame una parte aggiuntiva da concordare con la docente.
1- articoli e saggi che vertono sui problemi riguardanti la “traduzione” e il “volgarizzamento” e che prendono in considerazione il mito della ricerca del Paradiso terrestre collegato a leggende di viaggi immaginari o reali attraverso il mare o il deserto; una specifica analisi di alcune traduzioni. (I sem.:12 ore; II sem. 12 ore).
2 lettura e commento di passi del De interpretatione recta di Leonardo Bruni; dell’epistola De optimo genere interpretandi di Gerolamo; del volgarizzamento in dialetto romanesco dei Mirabilia urbis Romae: Le Miracole de Roma, del volgarizzamneto dei Mirabilia urbis Romae:  Delle Miracholi di Roma prima della Meta e dello Chastello tramandato nel codice Firenze, Bibl. Riccardiana 1925 [N I 15]. Lettura di passi della Navigatio sancti Brendani, confronto dell’originario testo latino della Navigatio con alcuni volgarizzamenti; Leggenda del viaggio di tre santi monaci al Paradiso terrestre; La visione di Tugdalo. (I sem. 24 ore; II sem. 24 ore)
3 Letture dalla traduzione di Leonardo Bruni e di Giorgio da Trebisonda della Pro Ctesiphonte di Demostene. Lettura della La lettera del Prete Gianni. (I sem. 6 ore; II sem. 6 ore).
4 Relazioni degli studenti su alcune tematiche affrontate nel corso.
 
Programma inglese
n.d.In the first semester issues concerning translation and translations into vernacular will be dealt with: this historical process will be considered through the analysis of a few semantic features, as well as of scholarly theories about translation; some translations will be carefully analysed. Students will read Leonardo Bruni’s essay on the correct translation (De interpretatione recta), and selected passages from the vernacular rendering of the Mirabilia urbis Romae.
In the second semester some mythical stories concerning people’s going in search of the Earthly Paradise will be addressed. Passages describing imaginary voyages, such as those found in the Navigatio sancti Brendani will be analysed. This work has a longstanding fortune in the first centuries from the birth of Italian and European literature, especially through its translations into vernacular. The relationship between the Latin text of the Navigatio Brendani and its rendering into 15th-century Tuscan vernacular will be dealt with in detail. Further readings are passages from works describing visions about the underworld, and fantastic realms. 
A booklet containing the passages addressed during the lessons as well as bibliographical references will be given to students. Non-attending students will agree with the teacher on additional readings to be discussed during the exams.
1- Papers and essays dealing with issues concerning translation and translations into vernacular, and stories of people’s going in search of the Earthly Paradise; these accounts are related to imaginary or real voyages across the sea or the desert; analysis of selected passages from these translations (first term: 12 hours; second term: 12 hours).
2 - Reading and comment of passages from De interpretatione recta by Leonardo Bruni; Jerome’s letter De optimo genere interpretandi; the Roman vernacular of the Mirabilia urbis Romae: Le Miracole de Roma; the vernacular version of the Mirabilia urbis Romae: Delle Miracholi di Roma prima della Meta e dello Chastello which is handed down through the Florentine Codex Bibl. Riccardiana 1925 [N I 15]. Reading of passages from the Navigatio sancti Brendani: comparison of the original Latin text with some vernacular versions of it; the legend of the voyage of three monks to the Earthly Paradise; Tugdalo’s vision (first term 24 hours; second term 24 hours).
3 - Readings from the vernacular version of Demosthenes’ Pro Ctesiphonte made by Leonardo Bruni and Giorgio da Trebisonda. Reading of Priest Johns’ letter (first term: 6 hours; second term: 6 hours).
4 - Students’ essays on topics chosen among those offered by this course.
 
Obiettivi
n.d.
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
Prova orale in cui lo studente deve dimostrare di essere in grado di applicare le conoscenze acquisite a particolari problemi delle opere prese in considerazione nel programma, di avere le informazioni adeguate su tematiche affrontate nel programma, di saper formulare giudizi autonomi su precedenti studi rivolti ad edizioni critiche. Nella prova orale sarà possibile valutare le abilità comunicative dello studente. 
- Lo studente potrà scegliere di riferire sulla prima parte del programma svolto nel primo semestre con una prova orale di 'esonero'. L’esame sarà completato con una seconda prova orale di valutazione per il programma svolto nel secondo semestre. 
- Potrà anche sostenere l’esame in un’unica prova dopo la fine del secondo semestre.
- Per superare l’esame occorre aver conseguito un voto non inferiore a 18/30. Lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti e di essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di avere abilità comunicative. 
- Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso, essendo in grado di raccordarli in modo logico e coerente.
 
Testi
n.d.I semestre: 12 ore: primo fascicolo di dispense in cui sono compresi articoli e saggi che vertono sui problemi riguardanti la “traduzione” e il “volgarizzamento” e una specifica analisi di alcune traduzioni; 24 ore: secondo fascicolo di dispense in cui sono letti e commentati passi del De interpretatione recta di Leonardo Bruni; l’epistola De optimo genere interpretandi di Gerolamo; il volgarizzamento in dialetto romanesco dei Mirabilia urbis Romae: Le Miracole de Roma, il volgarizzamento dei Mirabilia urbis Romae:  Delle Miracholi di Roma prima della Meta e dello Chastello tramandato nel codice Firenze, Bibl. Riccardiana 1925 [N I 15];  6 ore: Letture dalla traduzione di Leonardo Bruni e di Giorgio da Trebisonda della Pro Ctesiphonte di Demostene. 
 
II semestre: 12 ore: primo fascicolo di dispense in cui sono compresi articoli e saggi che prendono in considerazione il mito della ricerca del Paradiso terrestre collegato a leggende di viaggi immaginari o reali attraverso il mare o il deserto; 24 ore: secondo fascicolo di dispense in cui sono letti e commentati passi della Navigatio sancti Brendani, è confrontato l’originario testo latino con alcuni volgarizzamenti, in particolare con quello conservato nel codice della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Conv. Soppr., miscell. C 2 1550 (ed. Grignani); Leggenda del viaggio di tre santi monaci al Paradiso terrestre; La visione di Tugdalo; 6 ore: La lettera del Prete Gianni.
 
Bibliografia di riferimento:
G. Folena, Volgarizzare e tradurre, Torino, Einaudi, 1994; C. Segre, I volgarizzamenti, in Lo spazio letterario del Medioevo. 1. Il medioevo latino, III, Roma, Salerno Ed., 1995, pp. 271-298; L’epistola De optimo genere interpretandi di Gerolamo (testo latino con traduzione italiana a fronte e commento), a c. di E. Bona, Acireale-Roma, Bonanno ed., 2008; L. Gamberale, Problemi di Gerolamo traduttore fra lingua, religione e filologia in San Gerolamo intellettuale e filologo, Roma, Ediz. di Storia e Letteratura, 2013, pp. 41-78; E. Monaci, Le Miracole de Roma, “Arch. della Soc. romana di stor. Patr.” 38, 1915, pp. 551-590; M. Accame, Delle Miracholi di Roma prima della Meta e dello Chastello (Firenze, Bibl. Riccardiana 1925 [N I 15] in Volgarizzare e tradurre 2 dal Medioevo all’Età contemporanea. Atti delle Giornate di Studi, 3-4 marzo 2016. Università di Roma “Sapienza”, a c. di M. Accame, pp. 85-106; A. Bianchi, La ‘Pro Ctesiphonte’ di Demostene nella traduzione di Giorgio da Trebisonda in Volgarizzare e tradurre 2 dal Medioevo all’Età contemporanea, cit. pp. 139-160; Leonardo Bruni, Sulla perfetta traduzione, a c. di P. Viti, Liguori, 2004. 
G. Orlandi, Temi e correnti nelle leggende di viaggio dell’occidente alto-medievale, in Popoli e paesi nella cultura altomedievale, 23-29 aprile 1981, II, Atti della XXIX Settimana di studio del Centro italiano di studi sull’alto Medioevo, Spoleto, CISAM, 1983, pp. 523-575; Il Paradiso Terrestre, in G. Tardiola, Atlante fantastico del Medioevo, Anzio, De Rubeis, 1990;  G. Tardiola, La navigazione di san Brandano, in I viaggiatori del Paradiso. Mistici, visionari, sognatori alla ricerca dell’Aldilà prima di Dante, a c. di G. Tardiola, Firenze, Le Lettere, 1993, pp. 103-169; Id., I volgarizzamenti italiani della “Navigatio Sancti Brendani”, “La rassegna della Letteratura italiana”, gennaio-agosto1986, pp. 516-536; M. Degli Innocenti, Ancora sulla letteratura dei viaggi oltremondani. “La leggenda del Paradiso terrestre”, IMU XXIX, 1986, pp. 63-88; Passi del testo latino (con considerazioni sulla tradizione manoscritta) tratti dalla Navigatio sancti Brendani. Alla scoperta dei segreti meravigliosi del mondo,  a c. di G. Orlandi e R. E. Guglielmetti, Firenze, Edizioni del Galluzzo per la Fondazione Ezio Franceschini,, 2014; S. Fiorini, La “Navigatio Sancti Brendani”: dal testo latino al volgarizzamento toscano, in Volgarizzare e tradurre dall’Umanesimo all’Età contemporanea a c. di M. Accame, Atti della Giornata di Studi, 7 dicembre 2011, Università di Roma “Sapienza”, Tivoli, Tored ed., 2013, pp. 7-30; M. Accame, Il viaggio di tre monaci alla ricerca del Paradiso terrestre, “Rationes rerum”, II 2018, pp. 9-11.
 
Note
n.d.
Orario Lezioni
Martedì 13.00 - 15.00 (CU003 Aula C - Dip. Lettere e Culture Moderne)
Giovedì 13.00 - 15.00 (CU003 Aula II - I PIANO)
Inizio lezioni: Martedì 4 Ottobre 2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma