COMITATO MONITORAGGIO FACOLTA'

Presidente
Pozza Marianna
(Dip. Lettere e Culture Moderne)

COMPONENTE DOCENTE

Comitato di Monitoraggio Didattica e Ricerca anno accademico 2019/2022:

Botta Sergio
Dip. Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo

Camia Francesco
Dip. Scienze dell'Antichità

Cordiner Valerio
Dip. Studi Europei, Americani e Interculturali

Fronterotta Francesco
Dip. Filosofia

Michetti Laura

Dip. Scienze dell'Antichità

Miranda Marina
Dip. istituto italiano di Studi orientali

Sbrilli Antonella
Dip. Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo

Tavazzi Valeria
Dip. Lettere e Culture Moderne

COMPONENTE STUDENTI 2018/2020
 

Corridori Diego
(Lingue, Culture, Letterature, Traduzione - Dip. Studi europei, americani e interculturali)

Grimaldi Maria Rosa
(Lingue e civiltà orientali (LM) - Dip. Istituto italiano di Studi Orientali)

Prevete Pierpaolo
(English and Anglo-American Studies - Dip. Studi europei,americani e interculturali)

FUNZIONI

L'art. 3 del nuovo Statuto della Sapienza prevede la presenza di un Comitato di Monitoraggio dell'attività didattica e scientifica che opera a supporto del Nucleo di Valutazione dell'Ateneo (presieduto dalla Prof.ssa Elisabetta Cerbai).

In particolare, all'art. 4, comma 6 dello Statuto si legge:

“I Comitati di monitoraggio svolgono funzioni di supporto al Nucleo di valutazione di Ateneo, anche nell’attività di valutazione dei Dipartimenti afferenti a ciascuna Facoltà. La valutazione è effettuata in coerenza con i criteri generali determinati a livello di Ateneo. La relazione annuale di valutazione sulla ricerca e sulla didattica è predisposta dal Nucleo di valutazione ed è fondata anche sui dati e giudizi dei Comitati di monitoraggio di Facoltà, di cui all’art. 12, comma 3, lettera d)”.

All'art. 12, comma 1, lettera l si legge, inoltre, che il Comitato di Monitoraggio deve fornire al Preside i dati in base ai quali la Facoltà redige la relazione annuale sul raggiungimento degli obiettivi scientifici e didattici dei singoli Dipartimenti:

“[Le Facoltà] redigono annualmente, sulla base delle risultanze fornite dal Comitato di monitoraggio di Facoltà, una relazione sul raggiungimento degli obiettivi di ricerca e didattica da parte dei singoli Dipartimenti afferenti, che trasmettono al Nucleo di valutazione di Ateneo per le proprie determinazioni”.

Secondo quanto comunicato dalla Prof.ssa Cerbai, Presidente del Nucleo di Valutazione dell’Ateneo (NVA), I Comitati di Monitoraggio, in quanto organi di support sia del NVA che del Team Qualità, devono svolgere attività di supporto anche operativo al Team Qualità e di monitoraggio e autovalutazione delle attività dei dipartimenti e delle strutture didattiche della Facoltà nel processo di assicurazione di qualità, con lo scopo principale di fornire dati, informazioni e valutazioni al NVA

Questi compiti si traducono in diverse riunioni e relazioni scritte attraverso le quali il Comitato di Monitoraggio offre le informazioni richieste. Una delle principali relazioni che compila il Comitato di Monitoraggio è la relazione sulle opinioni espresse dagli studenti e dai docenti negli appositi questionari online (relazione OpiS). Altre relazioni a cura del Comitato di monitoraggio sono la relazione sui rapporti del riesame (relazione RdR), il parere sui corsi che richiedono il numero chiuso (relazione accesso programmato), la relazione nella quale si forniscono al Preside i dati per individuare gli obiettivi strategici triennali.