Programmi e orari Corsi 2021-22

Il link Meet dei corsi del I semestre è disponibile sulla piattaforma e-learning: iscrivendosi si possono scaricare anche i materiali didattici che verranno via via resi disponibilli. L'iscrizione alla piattaforma è obbligatoria per tutti gli studenti (sia coloro che seguono in presenza, muniti di green pass, sia coloro che seguono online). Il corso di Fondamenti è indicato nella piattaforma e-learning come "Fondamenti di Filologia Classica 2021/22 A-L" e il corso di LM Mediterranean Archaeology come "Literary Production, material contexts and cultural identities in the Mediterranean World".
Per seguire in presenza occorre prenotare il posto in aula sulla piattaforma prodigit
 

 

 

Fondamenti di filologia classica

 

a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 2

Settore L-FIL-LET/05 - CFU 6 - I Semestre - Codice 1041938

Canale A-L

 

Dalla storia della tradizione alla critica del testo.
Il corso si propone di introdurre gli studenti alle principali problematiche inerenti alla trasmissione dei testi classici, con particolare attenzione alle tecniche di edizioni dei testi antichi. Verranno illustrati, attraverso l’analisi di esempi specifici, i principi fondamentali e le tecniche caratteristiche del metodo stemmatico, al fine di fornire le competenze necessarie per leggere e comprendere al meglio un’edizione critica moderna e i suoi presupposti teorici e storici.

 

A) saggi sul tema del corso     

1) L.D. Reynolds e N.G. Wilson, Copisti e filologi. La tradizione dei classici dall’antichità al Rinascimento, ed. it., Padova, Antenore 2016, IV edizione  (pp. 1-193) e i capitoli 2 e 3 di G. Cavallo, Scrivere e leggere nella città antica, Roma Carocci 2019

2) Un manuale a scelta [da concordare col docente] fra P. Chiesa, Elementi di critica testuale, Bologna, Patron 2002, pp. 1-146; F. Stock, I classici dal papiro a internet, Roma, Carocci 2016; P. Trovato, Everything You Always Wanted to Know about Lachmann's Method, Milano, Libreria Editrice Universitaria 2014 (consigliato); T. Braccini, La scienza dei testi antichi. Introduzione alla filologia classica, Milano, Mondadori 2017

B) Lettura e commento di passi scelti di Callimaco, Aitia (ed. di R. Pfeiffer, G. Massimilla, A. Harder)

 

Informazioni sulla modalità d'esame sono pubblicate su e-learning.
Per i non frequentanti si prega di contattare il docente per stabilire un programma

 

Orario Lezioni : Martedì 15-17, aula XXII; giovedì 9-11 aula Partenone

 

Inizio lezioni: Martedì 5 ottobre 2021

 

 

 
Literary production, material contexts and cultural identities in the Mediterranean World

a.a.: 2021/22

Settore L-FIL-LET/05 e L-FIL-LET/02, CFU 3+3 - I Semestre - Codice 10599012
Literary production, material contexts and cultural identities in the first two centuries of the empire. 1 The West

Introduction: features and places of Latin literary production (4 hours)
Libraries in Rome and in the Roman World (4 hours)
Martial: The Unexpected Classic (6 hours)
Apuleius and the Second Sophistic in Africa (7 hours)
Bibliography
D.R. Shackleton Bailey, Martial, Epigrams: Edited and Translated,  3 vols., Cambridge, MA, Harvard University Press 1993

Apuleius, Apologia, Florida, De deo Socratis, edited and translated by C.P. Jones, Cambridge MA/London 2017
 
Literary production, material contexts and cultural identities in the first two centuries of the empire. 2 The Greek East

Introduction: features and places of Greek literary production (4 hours)
Libraries in Athens, Alexandria, Pergamus (4 hours)
Lucian: local identities and Greek paideia (7 hours)
The Second Sophistic (6 hours)

Bibliography
N.Hopkinson (ed.), Lucian: A Selection. Cambridge Greek and Latin Texts, Cambridge/New York, CUP 2008

T. Whitmarsh, The Second Sophistic, Cambridge, CUP 2005

S. Swain, Hellenism and Empire: Language, Classicism, and Power in the Greek World, AD50–250, Oxford, OUP 1996
Informazioni sulla modalità d'esame sono pubblicate su e-learning.
Per i non frequentanti si prega di contattare il docente per stabilire un programma

 

Orario Lezioni: Mercoledì 17-19 aula A (Rossi)  Giovedì 11-13  (Museo Etrusc.)

 

 

Inizio lezioni: Mercoledì 6 ottobre 2022

 

 

 

Temi di filologia classica I A

a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 1

Settore L-FIL-LET/05 - CFU 6 - II Semestre - Codice 1035671

 

Programma

Procopio e il VI secolo

Il corso si propone di indagare l'attività letteraria di Procopio di Cesarea e il suo ruolo nell'impero giustinianeo. Verranno analizzate e lette in ampi brani antologici l'opera storica (con particolare attenzione al Bellum Vandalicum), il De aedificiis e gli Anekdota, con particolare attenzione agli aspetti filologici e storico-letterari.
 
A) Testi in edizione critica

J. Haury, Procopii Caesariensis opera omnia, rev. G. Wirth, I-IV, Leipzig, Teubner 1962-64

B) saggi sul tema del corso

Averil Cameron, Procopius and the Sixth Century, London 1985.
James Howard-Johnston, The Education and Expertise of Procopius, Antiquité Tardive 8, 2000, pp. 19-30
Warren T. Treadgold, The Early Byzantine Historians, Basingstoke 2007, pp. 176-227.

Il corso è coordinato con quello di EPIGRAFIA LATINA (prof. S. Orlandi, I semestre) e di STORIA ROMANA III (Prof. M. Maiuro, II semestre), dedicato al VI secolo e che gli studenti sono vivamente raccomandati di seguire. I docenti Agosti e Maiuro saranno in copresenza ad entrambi i corsi, laddove i docenti Orlandi e Maiuro coordineranno i propri rispettivi programmi per permettere agli studenti di avere una visione la più completa possibile dell’evidenza documentaria del periodo in oggetto .
Informazioni sulla modalità d'esame sono pubblicate su e-learning.
Per i non frequentanti si prega di contattare il docente per stabilire un programma
 

 

Orario Lezioni: lunedì e mercoledì ore 15-17, aula 22

 

 

Inizio lezioni: Lunedì14 marzo 2022

 

Data inizio: 
Lunedì, 23 Agosto, 2021
Data fine: 
Domenica, 11 Dicembre, 2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma