LAUREA
Storia dell'arte bizantina II
a.a.: 2020/2021 - anno di corso: 3
Settore L-ART/01 - CFU 6 - Semestre II - Codice 1036366
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Tessalonica bizantina
 
Il modulo intende fornire un inquadramento complessivo della storia dell’arte a Tessalonica in epoca bizantina (IV-XV secolo), con specifica attenzione a complessi monumentali, opere e artisti studiati nei loro rapporti con Costantinopoli, la Grecia e i Balcani.
 
Articolazione del corso:
 
Lezioni 1-5: Tessalonica: storia e urbanistica dal periodo ellenistico alla fine del periodo bizantino; la città ottomana. L’agorà nel periodo romano e bizantino; il Palatium imperiale di Galerio. Gli edifici cristiani del V e VI secolo; le necropoli extra moenia; le mura urbane. La Rotonda di S. Giorgio e i suoi mosaici.
 
Lezione 6: Seminario.
 
Lezioni 7-11: La basilica dell’Acheiropoietos e l’oratorio di Hosios David. Origini e sviluppo del culto di San Demetrio: il santuario dal V al VII secolo. Tessalonica in crisi fra VII e VIII secolo. La cattedrale di S. Sofia: novità architettoniche e programma decorativo. Affreschi nella Rotonda di S. Giorgio.
 
Lezione 12: Seminario.
 
Lezioni 13-16: La rinascita dopo il Mille: la Panaghìa ton Chalkeon e il suo committente. La pittura murale in età macedone e comnena: il nartece di S. Sofia e il ciclo di Hosios David. Tessalonica dopo la Quarta Crociata.
 
Lezione 17: Seminario.
 
Lezioni 18-22: La rinascenza paleologa (XIII-XIV secolo): il parekklesion di S. Eutimio; il bagno di Kulé Kafé; le chiese di S. Panteleimon e di S. Caterina. I Ss. Apostoli, dal patriarca Nifone all’abate Paolo. Le arti di lusso. S. Nicola Orfano e l’irradiazione della pittura tessalonicese in Serbia. Il Profeta Elia: l’ultima grande chiesa di Tessalonica e l’imperatrice Anna Paleologina.
 
Lezioni 23-24: Seminario.
Programma inglese
Byzantine Thessalonica
 
This module aims to provide a general framework for art history in Byzantine Thessalonica (4th-15th century). Lessons will be focused on monumental complexes, artworks and artists investigated in their relations with Constantinople, Greece and the Balkans.
 
Course articulation:
 
Lessons 1-5: Thessalonica: history and urban planning from the Hellenistic age to the end of the Byzantine age; the Ottoman city. The agora in the Roman and Byzantine age; the imperial Palatium of Galerius. Christian buildings between the 5th and 6th century; the extra moenia necropolises; the city walls. The Rotunda of St. George and its mosaics.
 
Lesson 6: Seminar.
 
Lessons 7-11: The Acheiropoietos basilica and the oratory of Hosios David. Origin and development of Saint Demetrius’ cult: his shrine from the 5th to the 7th century. The crisis of Thessalonica between 7th and 8th century. The cathedral of Hagia Sophia: architectural novelties and decorative programme. Frescoes in the Rotunda of St. George.
 
Lessons 12: Seminar.
 
Lessons 13-16: The renaissance after the first Millennium: the Panaghìa ton Chalkeon and its patron. Wall paintings in Macedonian and Comnenian age: the narthex of Hagia Sophia and the cycle of Hosios David. Thessalonica after the Fourth Crusade.
 
Lesson 17: Seminar.
 
Lessons 18-22: The Palaiologan renaissance (13th-14th century): the parekklesion of St. Euthymius; the baths of Kulé Kafé; the churches of St. Pantaleimon and St. Catherine. The St. Apostles, from patriarch Niphon to abbot Paul. Luxury arts. St. Nicholas Orphanos and the irradiation of Thessalonica painting in Serbia. Prophet Elijah: the last great church of Thessalonica and empress Anna Palaiologina.
 
Lesson 23-24: Seminar.
Obiettivi
Obiettivo principale dell’insegnamento è quello di fornire un approfondimento storico-critico su un tema generale avanzato della Storia dell’arte bizantina.

Tra gli obiettivi specifici ci si prefigge di rafforzare:

a) la capacità di comprendere le opere d’arte bizantina da un punto di vista storico, stilistico, iconografico e tecnico;
b) la capacità di descriverle con il lessico proprio della disciplina;
c) una autonomia di giudizio critico.

A tal fine durante il corso si solleciterà la partecipazione attiva degli studenti nell’analisi di opere e monumenti. Inoltre, è previsto un Seminario, nel quale il lavoro di gruppo e il lavoro individuale stimoleranno l’acquisizione di categorie critiche più avanzate e di un primo approccio metodologico alla ricerca. Obiettivo parallelo sarà anche quello di sviluppare un’adeguata consapevolezza delle problematiche relative al patrimonio storico-artistico e alla sua valorizzazione.

I temi dell’insegnamento, così come le competenze e le abilità che si intendono far acquisire, rientrano nei contenuti caratterizzanti il Corso di Laurea in Scienze storico-artistiche.
 
Il modulo è finalizzato all’acquisizione di una conoscenza di base della storia dell’arte bizantina a Tessalonica dal IV al XV secolo.

Objectives

The main objective of the course is to provide an in-depth historical-critical analysis on an advanced general theme of Byzantine Art History.

As regards specific objectives, students are expected to learn:

a) the ability to comprehend Byzantine artworks in historic, stylistic, iconographic and technical terms;
b) the ability to describe them with the appropriate vocabulary of the discipline;
c) autonomy of critical judgement.

In order to pursue these targets, during the course students will be asked to take part actively in the analysis of artworks and monuments.  Moreover, a Seminar will be held where students will be motivated to acquire more advanced critical categories and a first methodological approach to research by group and individual work. A parallel objective will be also the development of an adequate awareness about artistic heritage and its valorization.

The topics of the course, such as the competencies and abilities to learn, are part of the core curriculum of the Study Programme in Art History Sciences.
 
This course aims to provide students with an overview on Byzantine art in Thessaloniki from 4th to 15th centuries.
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help. L’esame è orale e si svolge a fine corso (non ci sono prove intermedie).
 
La prova consiste in un colloquio sugli argomenti del programma (con l’ausilio di immagini) al fine di verificare:
1) la profondità e l’ampiezza delle conoscenze acquisite;
2) la proprietà di linguaggio;
3) la capacità di collegare criticamente temi e problemi affrontati.
 
Per gli studenti frequentanti nella valutazione si terrà conto anche del lavoro di gruppo e individuale svolto all’interno del Seminario.
 
The exam will be oral and it will take place at the end of the course (intermediate tests will not be held).
 
The oral exam will be focused on the topics of the programme (by using pictures) in order to verify:
1) the depth and breadth of the acquired knowledge;
2) the specific vocabulary;
3) the ability to link themes and problems critically.
 
As regards students attending the course, they will be also evaluated considering their group and individual work in the Seminar.


Testi
Studenti frequentanti
 

Tessalonica bizantina, dispense a cura di C. Barsanti, M. della Valle, R. Flaminio, A. Guiglia, A. Paribeni, A. Taddei (disponibili presso il Centro Stampa Chioschi Gialli, P.le Aldo Moro 5, Città Universitaria, tel. 06-89873441, 06-90209041; e-mail: centrostampa@nuovacultura.it)
 
Studenti non frequentanti
 
Oltre al testo indicato per i Frequentanti, agli studenti Non frequentanti è fortemente consigliata la lettura dei seguenti saggi:

La Sapienza bizantina. Un secolo di ricerche sulla civiltà di Bisanzio all’Università di Roma, a cura di A. Acconcia Longo, G. Cavallo, A. Guiglia, A. Iacobini, Campisano Editore, Roma 2012, pp. 153-244; 295-314:
- Alessandro Taddei, Il mosaico parietale aniconico da Tessalonica a Costantinopoli.
- Livia Bevilacqua, Basilio ‘parakoimomenos’, l’aristocrazia e la passione per le arti sotto i Macedoni.
- Silvia Pedone, Il colore scolpito. Raffinatezze cromatiche nella scultura a incrostazione del Medioevo mediterraneo.
- Simona Moretti, Viaggio di un trittico eburneo da Costantinopoli a Roma.
- Giovanni Gasbarri, Immagini eloquenti. Nuove osservazioni sul codice Atheniensis gr. 211 con le Omelie di Giovanni Crisostomo.
 
Attending students
 

Tessalonica bizantina, dispense a cura di C. Barsanti, M. della Valle, R. Flaminio, A. Guiglia, A. Paribeni, A. Taddei (available at Centro Stampa Chioschi Gialli, P.le Aldo Moro 5, Città Universitaria, tel. 06-89873441, 06-90209041; e-mail: centrostampa@nuovacultura.it)
 
Non-attending students
 
In addition to the above-mentioned volume, Non-attending students are strongly encouraged to read the following essays:
La Sapienza bizantina. Un secolo di ricerche sulla civiltà di Bisanzio all’Università di Roma, a cura di A. Acconcia Longo, G. Cavallo, A. Guiglia, A. Iacobini, Campisano Editore, Roma 2012, pp. 153-244; 295-314:
- Alessandro Taddei, Il mosaico parietale aniconico da Tessalonica a Costantinopoli.
- Livia Bevilacqua, Basilio ‘parakoimomenos’, l’aristocrazia e la passione per le arti sotto i Macedoni.
- Silvia Pedone, Il colore scolpito. Raffinatezze cromatiche nella scultura a incrostazione del Medioevo mediterraneo.
- Simona Moretti, Viaggio di un trittico eburneo da Costantinopoli a Roma.
- Giovanni Gasbarri, Immagini eloquenti. Nuove osservazioni sul codice Atheniensis gr. 211 con le Omelie di Giovanni Crisostomo.
Note
Il corso prevede lezioni frontali con l’ausilio di powerpoint.
 
Gli studenti dovranno inoltre partecipare a un seminario e, alla fine del corso, presenteranno un breve lavoro individuale, orale e scritto, su un tema concordato con il docente.
 
The course will be held through frontal classes supported by keynote presentations.
 
Moreover, students will also have to attend a seminar and to present an individual brief – oral and written, whose topic must be previously agreed upon with the professor – at the end of the course.
Orario Lezioni
Martedì 11.00 - 13.00 (CU003 Aula III Carlotta Nobile - I PIANO)
Giovedì 15.00 - 17.00 (CU003 Aula III Carlotta Nobile - I PIANO)

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma