LAUREA
Linguistica generale A
a.a.: 2020/2021 - anno di corso: 2
Settore L-LIN/01 - CFU 6 - Semestre I - Codice 1031851
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Il corso prevede lo studio dei seguenti argomenti, tutti inerenti alle basi della linguistica moderna:
  • definizione dei concetti fondamentali della linguistica e della semiotica;
  • descrizione dell'apparato articolatorio, la produzione e la classificazione articolatoria dei foni linguistici;
  • descrizione della natura fisico-acustica del suono in generale, e, in particolare, delle caratteristiche acustiche e spettrografiche dei foni linguistici;
  • definizione dei principali concetti della fonologia, inclusa la storia della disciplina dalla fondazione al binarismo;
  • definizione dei principali concetti della morfologia, nonché un'introduzione alla tipologia linguistica;
  • discussione dei problemi inerenti al rapporto tra lingua e scrittura.
Programma inglese
The course includes the study of the following topics, all related to the basics of modern linguistics:
  • definition of the basic concepts of linguistics and semiotics;
  • description of the articulatory apparatus, the production and articulatory classification of the linguistic sounds;
  • description of the physico-acoustic characteristics of sound in general, and, in particular, of the acoustic and spectrographic characteristics of the linguistic sounds;
  • definition of the main concepts of phonology, as well as the history of phonological debate from the foundation to the binarist approach;
  • definition of the main concepts of morphology, as well as an introduction to the linguistic typology;
  • discussion of the problems inherent in the relationship between language and writing.
Obiettivi
In applicazione dei descrittori di Dublino, il corso 
  • fornisce allo studente conoscenza e comprensione degli aspetti metodologici, critico-problematici e applicativi della Disciplina; propone prospettive areali e settoriali nelle quali sono attivi o si possono attivare progetti di ricerca attinenti la Disciplina; mostra la variabilità dei campi di interesse entro i quali si possono applicare le competenze disciplinari (descrittore 1); 
  • sviluppa l’autonoma capacità dello studente di porre in relazione quanto appreso con altri SSD: storici, letterari, artistici, dei beni culturali, economici, politici, storico-religiosi ecc. (descrittore 2); 
  • mette lo studente in grado di utilizzare le conoscenze acquisite e il linguaggio specifico appreso per le cosiddette “competenze trasversali” (autonomia di giudizio, abilità comunicative, descrittori 3-5).
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help. L'esame consiste nel rispondere a delle domande che vertono su tutte le tematiche principali toccate durante il corso: definizione dei principali concetti della teoria linguistica, fonetica articolatoria (incluso un esercizio di trascrizione fonetica), fonetica acustica, fonologia (inclusa la storia della disciplina) e morfologia. Alcuni appelli, per motivi logistici, potrebbero svolgersi sotto forma di un compito scritto, sotto forma di un domandario a risposta aperta, da completare in 90 minuti.
Testi
Claudia A. Ciancaglini & Artemij Keidan, Linguistica generale e storica per studenti di lingue orientali e classiche. Milano, Firenze: Le Monnier, Mondadori, 2018. Volume I.
Note
n.d.
Orario Lezioni
Martedì 13.00 - 15.00 (Aula Magna Proiezioni Poste Scalo San Lorenzo (Piano terra))
Venerdì' 13.00 - 15.00 (Aula Magna Proiezioni Poste Scalo San Lorenzo (Piano terra))
Inizio lezioni: Martedì 6 Ottobre 2020

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma