LAUREA MAGISTRALE
Codicologia
a.a.: 2020/2021 - anno di corso: 2
Settore M-STO/09 - CFU 6 - Semestre II - Codice 1031469
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Nella prima parte del corso verranno illustrate le diverse tipologie di strumenti scrittori (stilo, calamo, penna) e di supporti scrittori (papiro, pergamena, carta) e le tecniche di produzione di ciascuno di essi. Successivamente, l’attenzione si sposterà sul’epoca medievale e verranno prese in esame le tecniche di preparazione (piegatura) del fascicolo, unità codicologica di base, di allestimento della mise en page (foratura e rigatura) fino all’ultima fase della legatura del codice. La seconda parte del corso sarà invece dedicata all’analisi dei principali modelli descrittivi, in particolare quello elaborato dall’Istituto Centrale per il Catalogo Unico (ICCU) di cui verranno esaminate le singole voci.
Programma inglese
In the first part of the course will be illustrated the different types of writing tools (stylus, reed, pen) and writing surfaces (papyrus, parchment, paper) and the production techniques of each of them. Subsequently, the attention will shift to the medieval age and will be examined how making (folding) a quire, basic codicological unit, the preparation of the mise en page (pricking and ruling) up to the last phase of the binding of the codex. The second part of the course will be dedicated to the analysis of the main models of description of manuscripts; particularly, ICCU (Istituto Centrale del Catalogo Unico) standards and their individual items will be examined.
Obiettivi
Il corso si propone di offrire agli studenti le linee essenziali della disciplina nella sua articolazione di codicologia ‘stricto sensu’ e codicologia ‘lato sensu’ al fine di fornire gli strumenti necessari allo studio del codice di epoca medievale in quanto manufatto e alla sua descrizione esterna ed interna. Attraverso lezioni interattive, gli studenti conosceranno e sapranno riconoscere supporti scrittori e strumenti scrittori in base alle loro caratteristiche materiali; conosceranno le tecniche di confezione del fascicolo e del libro manoscritto nella sua complessità; saranno in grado di redigere la scheda catalografica di un codice medievale.
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help. La valutazione finale consiste in una prova orale a risposta aperta. Saranno oggetto di valutazione la proprietà di linguaggio; la padronanza del lessico disciplinare; la capacità di contestualizzare le diverse fasi e tecniche di preparazione del codice; la capacità di riconoscere e applicare le norme catalografiche condivise a livello nazionale. La frequenza delle lezioni e la partecipazione attiva dello studente contribuiranno alla valutazione complessiva. Il voto d'esame sarà il frutto della valutazione di tutti questi aspetti.
Testi
Guida a una descrizione uniforme dei manoscritti e al loro censimento, Roma, ICCU, 1990.
M. Maniaci, Archeologia del manoscritto. Metodi, problemi, bibliografia recente, Roma, Viella, 2002 (rist. 2005).
M.L. Agati, Il libro manoscritto. Introduzione alla codicologia, Roma,  «L’Erma» di Bretschneider, 2003, pp. 149-219 (oppure: nuova ed., Il libro manoscritto da Oriente a Occidente: per una codicologia comparata, Roma, «L’Erma» di Bretschneider, 2009, pp. 147-215).
Note
È ritenuta utile una conoscenza di base della Paleografia latina.
Orario Lezioni
Martedì 9.00 - 11.00 (CU003 Aula Seminari - IV PIANO)
Mercoledì 9.00 - 11.00 (CU003 Aula II Dipartimento di Studi Europei)
Inizio lezioni: Martedì 9 Marzo 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma