LAUREA MAGISTRALE
TEORIA E STORIA DELLA TRADUZIONE
a.a.: 2020/2021 - anno di corso: 1
Settore L-LIN/14 - CFU 6 - Semestre - Codice 10596291
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma

Figure aperte, paradigmi mobili, pratiche della traduzione
Il corso affronta alcuni aspetti della traduzione in ottica storica, politica, etica, sociologica e li mette in relazione con le tecniche e le pratiche, le teorie e le implicazioni simboliche del tradurre nel mondo contemporaneo. 
Al corso parteciperanno alcuni docenti di diverse aree per fornire un quadro ampio e articolato della teoria e storia della traduzione nelle diverse culture.
Il corso ha durata annuale e segue i seguenti ambiti di riflessione:
Traduzione e plurilinguismo: Babele e l’Arca di Noé
Traduzione e potere: Sorvegliare e tradurre
Traduzione e mobilità: Translatio/ Transnatio
Transfer e interferenza tra sistemi culturali
Traduzione e geografia
Transmedia
Cyborgtraduzione
Autorialità: traduzione individuale, traduzione collettiva
Traduzione e riscrittura
Traduzione e psiche
“Traduzione” come figura culturale e metafora
 

Programma inglese
 
Open structures, mobile paradigms, translation practices
 
The course addresses some aspects of translation from a historical, political, ethical and sociological point of view and relates them to the techniques and practices, theories and symbolic implications of translation in the contemporary world.
The course lasts one year and follows the following areas of reflection:
Supervising and translating
Translatio/ Transnatio
Transmedia
Cyborgtranslation
Authoriality
"Translation" as a cultural figure
Obiettivi
n.d.
Valutazione
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
Testi
Siri Neergaard, Teorie contemporanee della Traduzione
La Babele in cui viviamo, a cura di S. Borutti, U. Heidmann, Torino 2012;  oppure: V. MAGRELLILa parola braccata. Dimenticanze, anagrammi, traduzioni e qualche esercizio pratico, Bologna 2018; 
Camilla Miglio, Traduzione, in Parole per il 21 secolo, Istituto dell'Enciclopedia Italiana 2020
percorso concordato con la docente, con scelta di testi tra:

 G. STEINER, Dopo Babele. Aspetti del linguaggio e della traduzione, Milano 20042);
The Manipulation of Literature. Studies in Literary Translation, a cura di Th. Hermans, London 1985;
Translation, History and Culture, a cura di S. Bassnett, A. Lefevere, London-New York 1990;
La teoria della traduzione nella storia, a cura di S. Nergaard, Torino 1993 (in partic. M.T. CICERONE, S. GEROLAMO, ; L. BRUNI, M. LUTERO,  J.W. GOETHE, W. V. HUMBOLDT; F. SCHLEIERMACHER; W. BENJAMIN,;
I. EVEN-ZOHAR, La posizione della letteratura tradotta all’interno del polisistema letterario,
A. BERMAN, La prova dell’estraneo. Cultura e traduzione nella Germania Romantica, Macerata 1997;
E. M
ATTIOLI, Ritmo e traduzione, Modena 2001;
K. REICHERT, Die unendliche Aufgabe, München 2003;
E. APTER, The Translation Zone: A New Comparative Literature, Princeton
H. MESCHONNIC, Ethique et politique du traduire, Paris 2007;
B. B
UDEN, S. NOVOTNY, Cultural Translation, «Translation Studies» 2009, 2, pp. 196-219;
M. CRONIN, Translation in the Digital Age, London 2013; 
F. ITALIANO, Translation and Geography, London 2016;
Translation and Cognition, a cura di A. Ferreira, J.W. Schwieter, New York 2017.

Note
I corso ha durata annuale, con cadenza di un incontro a settimana, a partire dalla prima settimana di novembre
si pregano gli studenti di iscriversi sul sito della piatatforma e-learning e di seguirlo assiduamente.
La pagina e-learning verrà messa in rete il 1 ottobre.
Orario Lezioni

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma