LAUREA
Letteratura ungherese I
a.a.: 2020/2021 - anno di corso: 1
Settore L-LIN/19 - CFU 6 - Semestre I - Codice 1025759
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Letteratura ungherese modernista

L’inizio del modernismo ungherese viene fatto coincidere dalla storiografia letteraria col dare avvio nel 1908 alla rivista letteraria “Nyugat” (Occidente), anche se Antal Szerb, nella sua “Storia della letteratura ungherese” del 1934, lo colloca prima. Senza dubbio ci furono in Ungheria scrittori “premoderni” di fine Ottocento, autori soprattutto di novelle ispirate a modelli francesi e russi che tentarono di introdurre nella produzione letteraria un canone nuovo. Definire la fine della tendenza modernista risulta essere più ostico. Se fosse conclusa negli anni Ottanta o prima o se fosse continuata oltre, è una questione dibattuta e difficile da rispondere in modo categorico anche perché non abbiamo ancora una prospettiva storica e temporale sufficientemente distaccata che ci permetta di dare un giudizio spassionato e obiettivo, se ce ne può essere uno. I confini della storia letteraria non coincidono con quelli della Storia: nel periodo in questione gli anni 1919-20, 1945-48, 1956 e più tardi il 1989 segnano eventi epocali, ma l’andamento della creazione letteraria ungherese del Novecento non può essere legato ad essi, essendo questa più autonoma ed entro certi limiti e a prescindere dagli “artisti ufficiali”, più intatta rispetto alle ideologie totalitarie di quanto potessimo pensare. Quello che è certo è che nella produzione lirica e nella prosa ungheresi degli anni Settanta e Ottanta avvenne un significativo cambio di paradigma. La letteratura ungherese modernista può essere collocata dunque in un periodo che copre circa cento anni che vanno dalla fine dell’Ottocento agli anno Ottanta del Novecento. Cosa succede in questi cento anni nella scena lettraria in Ungheria? Il canone letterario è caratterizzato dalla presenza simultanea di tre paradigmi: degli autori legati alla rivista Nyugat, del movimento d’avanguardia e, dagli anni Trenta, degli scrittori populisti. Ognuno di loro ha influenzato l’andamento della creazione letteraria, di volta in volta con più o meno intensità. Il corso intende ad introdurre gli studenti nel mondo della letteratura ungherese modernista che, come tutte le letterature “evolute”, è caratterizzata dal pluralismo dei canoni.
Programma inglese
Hungarian modernist literature

According to the literary historiography the beginning of Hungarian modernism coincides with the launch of the literary magazine “Nyugat” (West) in 1908, although Antal Szerb, in his “History of Hungarian literature” published in 1934, places it before. Without doubt there were in Hungary "premodern" writers of the late nineteenth century, authors above all of short stories inspired by French and Russian models who attempted to introduce a new canon in literary production. To define the end of the modernist trend is more difficult. If it ended in the eighties or earlier or if it continued beyond, it is a debated and difficult question to answer categorically also because we do not yet have a sufficiently detached historical and temporal perspective that allows us to give a dispassionate and objective judgment, if there can be one. The boundaries of literary history do not coincide with those of History: in the period in question the years 1919-20, 1945-48, 1956 and later 1989 mark epochal events, but the trend of Hungarian literary creation of the twentieth century cannot be linked to them, being this more autonomous and within certain limits and regardless of the "official artists", more intact with respect to the totalitarian ideologies than we could think of. One thing is certain: a significant paradigm shift occurred in the Hungarian poetry and prose of the 1970s and 1980s. Hungarian modernist literature can therefore be set in a period covering about one hundred years from the end of the nineteenth century to the eighties of the twentieth century. What  happened in those hundred years in the Hungarian literary scene? The literary scene is characterized by the simultaneous presence of three paradigms: of the authors linked to the literary magazine “Nyugat” magazine, of the avant-garde movement and, since the 1930s, of populist writers. Each of them influenced the literary creation from time to time with more or less intensity. The course aims to introduce students to the world of modernist Hungarian literature which, like all "advanced" literatures, is characterized by the pluralism of canons.
Obiettivi
Conoscenza della storia letteraria degli ambiti prescelti in rapporto a periodizzazione, contesti culturali e ideologici, movimenti, scrittori, opere o generi per iniziare lo studente a una lettura più attenta del testo letterario.

The course aims at offering students the opportunity of increasing their knowledge of the Literature at issue in terms of chronology, writers and literary works in order to introduce them to a better understanding of literary texts.
Valutazione
- Prova orale
- In itinere
Descrizione valutazione
La verifica in itinere consiste in una presentazione o tesina da condividere con la classe durante il corso e da inviare alla docente.
Prova orale in cui lo studente deve mostrare di aver appreso le conoscenze di base affrontate nelle lezioni frontali e di saper applicare le conoscenze acquisite.
Per superare l'esame occorre conseguire un voto non inferiore a 18 per il quale lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti trattati, di applicare le conoscenze acquisite e di avere abilità comunicative. Per conseguire un punteggio pari a 30 o 30 e lode lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso, essendo in grado di riportarli in modo logico e coerente e di applicarli.

The oral and/or written test in itinere consists of a presentation or short paper to be shared with the class during the course and to be sent to the teacher.
Oral exam in which the student must show that he/she has learned the basic knowledge addressed in the lectures and that he/she can apply the knowledge acquired.
To pass the exam it is necessary to obtain a mark of not less than 18 for which the student must demonstrate that he/she has acquired sufficient knowledge of the topics covered, to apply the knowledge acquired and to have communication skills. To achieve a score of 30 or 30 cum laude, the student must demonstrate that he/she has acquired excellent knowledge of all the topics covered during the course, being able to report them logically and consistently and apply them.
Testi
Bruno Ventavoli 2002-2004. La fabbrica delle illusioni. Letteratura, cinema e teatro tra le due guerre mondiali. In Bruno Ventavoli (a cura di) Storia della letteratura ungherese. Secondo volume. Torino, Lindau, 7-121.
Töttössy, Beatrice 2002-2004. La letteratura in Ungheria dal 1945 al 2002. In Bruno Ventavoli (a cura di) Storia della letteratura ungherese. Secondo volume. Torino, Lindau, 181-385.

Lettura di un romanzo in lingua italiana, scelto fra quelli dei seguenti autori: Frigyes Karinthy, DezsÅ‘ Kosztolányi, Gyula Krúdy, Sándor Márai, Magda Szabó, Géza Ottlik.
Presentazioni ppt della docente e ulteriori suggerimenti bibliografici durante le lezioni.

Reading of a novel in Italian, chosen from those of the following authors: Frigyes Karinthy, DezsÅ‘ Kosztolányi, Gyula Krúdy, Sándor Márai, Magda Szabó, Géza Ottlik.
Ppt presentations by the teacher and further bibliographical suggestions during the lessons.
Note
n.d.
Orario Lezioni
Lunedì 15.00 - 17.00 (CU003 Aula II Dipartimento di Studi Europei)
Inizio lezioni: Lunedì 28 Settembre 2020

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma