LAUREA MAGISTRALE
DIDATTICA E PEDAGOGIA
a.a.: 2020/2021 - anno di corso: 2
Settore M-PED/03 - CFU 6 - Semestre II - Codice 1038696
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Il corso affronta le tematiche relative allo statuto epistemologico della disciplina, proponendo una riflessione sui modelli teorici e le prassi operative inerenti l’insegnamento e l'educazione nei contesti formali, non formali ed informali. Nel corso delle lezioni le argomentazioni riguarderanno tematiche quali la progettazione didattica ed educativa, la valutazione della didattica, gli ambienti ed i contesti di apprendimento, i percorsi curricolari e l’organizzazione della didattica. All’interno delle lezioni troveranno spazio contenuti ulteriori quali la didattica per l’inclusione, il rapporto tra didattica e le neuroscienze, la tecnologia e la didattica digitale. Particolare attenzione sarà rivolta ai contenuti inerenti l’organizzazione, la programmazione e la valutazione didattica nella scuola italiana di secondo grado, ai modelli ed agli strumenti di osservazione e valutazione del gruppo classe anche negli aspetti di coesione e socializzazione e nelle dimensioni socio-relazionali implicate nei processi di insegnamento – apprendimento. Ulteriore approfondimento sarà dedicato alle metodologie ed alle trasformazioni apportate dalla didattica a distanza agli attuali processi di insegnamento e apprendimento.
Programma inglese
n.d.
Obiettivi
Il corso
 -             fornisce allo studente conoscenza e comprensione degli aspetti metodologici, critico-problematici e applicativi della Disciplina propone prospettive areali e settoriali nelle quali sono attivi o si possono attivare progetti di ricerca attinenti la Disciplina; mostra la variabilità dei campi di interesse entro i quali si possono applicare le competenze disciplinari (descrittore 1);
-              sviluppa l’autonoma capacità dello studente di porre in relazione quanto appreso con altri SSD: storici, letterari, , artistici, dei beni culturali, economici, politici, storico-religiosi ecc. (descrittore 2);
-              mette lo studente in grado di utilizzare le conoscenze acquisite e il linguaggio specifico appreso per le cosiddette “competenze trasversali” (autonomia di giudizio, abilità comunicative, descrittori 3-5).
Valutazione
- Prova scritta e orale separate
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help. Al termine del  Corso è prevista una verifica degli apprendimenti costituita da una prova scritta ed una ulteriore prova orale che verterà sui contenuti trattati nel corso ed i testi d'esame indicati alla pagina del docente.
Testi
I testi di riferimento sono:
Lucisano P., Salerni A., Sposetti P., Didattica e conoscenza, Carocci, Roma, 2013.
Castoldi M., Didattica generale - Nuova edizione riveduta e ampliata, Mondadori Education, 2015.
Spadafora G., Processi didattici per una nuova scuola democratica, Anicia, 2018.
 
Ulteriori testi di approfondimento:
Bonaiuti G., Le strategie Didattiche, Carocci, Faber, 2014
Vygotskij L., Psicologia pedagogica Breve corso su attenzione, memoria e pensiero, La Feltrinelli, 2006.
 
Note
n.d.
Orario Lezioni
Inizio lezioni: Giovedì 25 Marzo 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma