LAUREA
Letteratura giapponese B
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 2
Settore L-OR/22 - CFU 6 - Semestre I - Codice 1027020
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
            La letteratura giapponese dalla nascita del gesaku alla modernità
Il corso si propone come una panoramica dell’evoluzione subita dai principali generi testuali della letteratura giapponese nel passaggio alla modernità in prospettiva diacronica, con riferimento al contesto storico e socio-culturale in cui essa ebbe luogo. Anche la poesia e la produzione teatrale saranno oggetto di discussione.
Verrà inoltre posta attenzione sulla tendenza alla rielaborazione di temi classici in opere successive fino al Novecento, usando come caso di studio il Genji monogatari (1008) e diverse opere successive ad esso ispirate.
 
Il corso sarà suddiviso in cinque moduli tematici, a loro volta suddivisi internamente:
  1. Introduzione al corso, ripresa di temi classici attraverso i secoli (2 ore).
  2. Correnti letterarie (18 ore):
  3. Gesaku e Yomihon
  4. Kangaku, Rangaku e Kokugaku
  5. I primi romanzi
  6. Romanticismo
  7. Naturalismo
  8. Shishōsetu
  9. Letteratura proletaria
  10. Letteratura “pura”
  11. Letteratura “popolare”
  12. Correnti poetiche (4 ore):
    • Poesia in forme tradizionali
    • Nuove forme poetiche
  13. Correnti teatrali (2 ore):
    • Kabuki moderno, Shinpa, Shingeki
  14. Approfondimenti monografici (16 ore):
    • Genji monogatari
    • Adattamenti moderni del Genji monogatari
    • Il Genji monogatari e i cosiddetti giko monogatari
    • Nise Murasaki, Inaka Genji
    • Utatane
    • Genji monogatari e Tanizaki Jun’ichirō (L’amore di uno sciocco)
    • Genji monogatari e Mishima Yukio (Una stanza chiusa a chiave, Neve di primavera)
    • Genji monogatari e Enchi Fumiko (Maschere di donna, Onnazaka, Namamiko. L’inganno delle sciamane)
Programma inglese
n.d.
Obiettivi
Gli studenti dovranno dimostrare una buona padronanza del panorama letterario del periodo oggetto del corso. Dovranno inoltre aver approfondito lo studio di sette opere indicate nella sezione 2) dei testi adottati e di un saggio critico a scelta fra i dieci proposti nella sezione 3) dei testi adottati.
Gli studenti frequentanti dovranno essere in grado di discutere gli aspetti specifici degli approfondimenti monografici affrontati a lezione, mentre gli studenti non frequentanti dovranno aver integrato il programma tramite la lettura dei romanzi discussi durante gli approfondimenti monografici affrontati a lezione e lo studio di due articoli sopra indicati nella sezione 4) dei testi adottati.
Per l’inquadramento storico-culturale del panorama letterario del periodo preso in esame si potrà fare riferimento ai testi di inquadramento generale indicato nella sezione 1) dei testi adottati.
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Testi
  1. Testi di inquadramento generale
  2. L. Bienati et al. (2016), Letterario, troppo letterario. Antologia della critica giapponese moderna, Venezia: Marsilio.
  3. D. Keene (1999), World Within Walls. Japanese Literature of the Premodern Era 1600-1867, New York: Columbia University Press (capp. 12-22).
  4. D. Keene (1984), Dawn to the West: Japanese Literature of the Modern Era; Fiction, New York: Columbia University Press.
  5. D. Keene (1984), Dawn to the west: Japanese Literature in the Modern Era; Poetry, Drama, Criticism, New York: Columbia University Press.
  6. H. Shirane, T. Suzuki, D. Lurie (a cura di) (2016), The Cambridge History of Japanese Literature, Cambridge: Cambridge University press (da pag. 371).
 
  1. Testi di inquadramento per approfondimento monografico

·G. Amitrano, “Il manga secondo Murasaki”, Culture del Giappone contemporaneo: manga, anime, videogiochi, arti visive, cinema, letteratura, teatro, architettura (2011): pp. 25-38.

·L. Milasi, “Quasi lo stesso monogatari: trasposizioni in giapponese moderno de La storia di Genji nell’ultimo decennio”, Sguardi sul Giappone da Oriente a Occidente. Nuove prospettive di ricerca(2021): pp. 269-284.

 
  1. Opere
  2. Akutagawa Ryūnosuke (2016), Rashōmon e altri racconti, Torino: Einaudi.
  3. Mori ÅŒgai, M. Mastrangelo (a cura di) (2019), L’intendente Sansho, Bologna: Marietti 1820.
  4. Nagai Kafū, L. Bienati (a cura di) (2000), Al giardino delle peonie e altri racconti, Venezia: Marsilio Editori.
  5. Natsume Sōseki, M.T. Orsi (a cura di) (1990), Sanshirō, Venezia: Marsilio Editori.
  6. Okamoto Kido (2012), Detective Hanshichi. Misteri e indagini nell’antica Edo, Milano: O Barra O edizioni.
  7. Tayama Katai, L. Bienati (a cura di) (2015), Il futon, Venezia: Marsilio Editori.
  8. Ueda Akinari (1988), Racconti di pioggia e di luna, Venezia: Marsilio Editori.
 

4)Critica

·D. Bargen, “Twin blossoms on a Single Branch: The Cycle of Retribution in Onnamen”, Monumenta nipponica 46 (1991): pp. 147-171.

·E. Gangloff, “Tanizaki’s use of traditional literature: A comparison of Manji and ShinjÅ« Tenno Amijima”, The Journal of the Association of Teachers of Japanese, 11, n. 2/3 (1976): pp. 217-234.

·N. M. Lippit, “Tanizaki and Poe: The Grotesque and the Quest for Supernatural Beauty”, Comparative Literature 29, n.3 (1977): pp. 221-240.

·C. Pallone, “Il gesaku dal punto di vista della lettura”, Riflessioni sul Giappone antico e moderno. Volume III (2018): pp. 325-346.

·E. Paolini, “I torimonochō e la censura di regime”, Sguardi sul Giappone da Oriente a Occidente. Nuove prospettive di ricerca(2021): pp. 243-257.

·S. Romagnoli, “Performance e politica nel primo Meiji”, Il teatro giapponese: la macchina scenica tra spazi urbani e riforme (2014): pp. 33-60.

·M. Simeone, “Il jidai shōsetsu fra tradizione e innovazione: kennan jonan e naruto hichō”, Giappone, storie plurali (2011): pp. 283-298.

·M. Strecher, “Purely Mass or Massively Pure? The Division between ‘Pure’ and ‘Mass’ literature”, Monumenta nipponica 51 n.3 (1996): pp. 357-374.

·M. Talamo, “Orizzonti d’attesa e consacrazioni letterarie: discorsi sulla popolarità nel tardo periodo Edo”, Riflessioni sul Giappone antico e moderno. Volume II (2014): pp. 59-84.

·P. Zanotti, “Takamura Kōtarō e il grido del futurismo”, Orizzonti giapponesi. Ricerche, idee, prospettive (2016): pp. 353-371.

Note
Di seguito il link per il gruppo su Classroom del corso di Letteratura Giapponese B:
https://classroom.google.com/c/NDExNzk2NDQxMDI2?cjc=cs43ksy

Di seguito il link alla riunione zoom per le lezioni di Letteratura Giapponese B:

Entra nella riunione in Zoom
https://uniroma1.zoom.us/j/87209429077?pwd=NkFMYzNDaXhtcEVnVDNzcFRhbkVtZz09

ID riunione: 872 0942 9077
Passcode: 440033
Orario Lezioni
Mercoledì 17.00 - 19.00 (RM021 Aula 205 - II PIANO)
Venerdì' 9.00 - 11.00 (RM021 Aula 205 - II PIANO)
Inizio lezioni: Mercoledì 20 Ottobre 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma