LAUREA MAGISTRALE
Storia e religioni dell'iran antico
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 2
Settore L-OR/14 - CFU 6 - Semestre II - Codice 1044228
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Zarathustra, Mani & Co. Figure profetiche in terra d’Iran.
 
Il corso ha lo scopo di analizzare le grandi figure profetiche che caratterizzarono la cultura religiosa dell’Iran antico e medievale. La rappresentazione del fondatore della comunità e depositario della rivelazione divina fu al centro dell’interesse e dello sviluppo della religiosità nella tarda antichità divenendo aspetto trasversalmente discusso dalle maggiori correnti di pensiero del tempo. Nella figura del “profeta-messaggero” convergono infatti temi, tanto dottrinari quanto identitari, che offrono una importante chiave di lettura alla comprensione fenomeni complessi. In maniera più specifica saranno prese in esame le figure di Zarathustra e Mani in quanto protagonisti del panorama religioso iranico e punti di riferimento di due sistemi dualisti, Zoroastrismo e Manicheismo. Attraverso una variegata gamma di fonti testuali si indagheranno intenti e modalità nella formulazione letteraria di tali personaggi paradigmatici, individuandone sviluppo, parallelismi e divergenze. La definizione di caratteristiche narrative e forme di rappresentazione agevolerà il confronto comparativo con altre figure esemplari che ebbero grande seguito nell’ambito di tradizioni religiose diffusesi in Iran quali Ebraismo, Cristianesimo orientale e Islam. Durante il corso sarà inoltre adottato un approccio seminariale alle fonti attraverso il quale gli studenti saranno stimolati a partecipare attivamente analizzando e discutendo col docente i testi scelti.      

Pagina di googleclassroom: https://classroom.google.com/c/NDY3MDA3MzMzOTk2?cjc=wddof3u

Gli studenti possono partecipare alle lezioni in modalità mista, in presenza e da remoto connettendosi al link: https://meet.google.com/dqg-nmjc-fmr
Programma inglese
Zarathustra, Mani & Co. Prophetic figures in Iran.
 
The course aims to analyse the great prophetic figures who characterized the religious culture of ancient and medieval Iran. The representation of the community's founder and depositary of divine revelation was crucial in the development of Late Antiquity thought. Prophets' qualities and biographical traits became transversal topics discussed by the major religious currents of the time. As a matter of fact, the figure of the “prophet-messenger” conflates both doctrinal and identity aspects, offering a key to understanding complex phenomena. More specifically, the course will explore the figures of Zarathustra and Mani as protagonists of the Iranian religious context and epicentres of two dualist systems, namely Zoroastrianism and Manichaeism. Through a varied conspectus of textual sources, the investigation will entail intentions and methods in the literary formulation of these paradigmatic characters, identifying their development, parallels, and divergences. The definition of narrative characteristics and forms of representation will enhance comparative comparison with other exemplary figures who had a great following in Iran in the context of traditions such as Judaism, Eastern Christianity, and Islam. The course also adopts a seminar approach to the historical sources through which students will be encouraged to actively participate by analysing and discussing the selected texts with the Professor.

goggleclassroom page: https://classroom.google.com/c/NDY3MDA3MzMzOTk2?cjc=wddof3u
Obiettivi
Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio in cui è inserito, il corso si propone di fornire, nell’ambito della STORIA E RELIGIONI DELL'IRAN ANTICO, conoscenze e capacità di comprensione che completano e/o rafforzano quelle acquisite nel primo ciclo di studi, e di mettere lo studente in grado di affrontare temi originali anche in un contesto di ricerca, formulando giudizi in forma più complessa e articolata, comunicando le conoscenze e i processi che hanno condotto alla loro acquisizione, e studiando gli argomenti in modo autonomo.
 
Scopo dell'insegnamento è di fornire agli studenti strumenti di conoscenza approfondita della storia e delle religioni dell'Iran antico.
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
Gli appelli si svolgeranno per via telematica o qualora consentito presso lo Studio 3 al terzo piano della Facoltà di Lettere.
 
La valutazione seguirà i seguenti criteri:
- apprendimento e comprensione dei concetti chiave
- comprensione dello sviluppo diacronico
- capacità di collegamento fra tematiche connesse
- capacità analitica
- capacità espositive
Testi
Bibliografia:
Per i frequentanti la bibliografia d’esame consiste nel materiale didattico distribuito dal docente nel corso delle lezioni ed è integrata dai seguenti testi: 
- A. Panaino, Zoroastrismo. Storia, temi, attualità, Morcelliana, Brescia 2016. [da p. 13 a p. 50]
- A. Piras, Manicheismo, Editrice La Scuola, Milano 2015. [da p. 5 a p. 78]
 
Bibliografia d'esame per non frequentanti:
- A. Panaino, Zoroastrismo. Storia, temi, attualità, Morcelliana, Brescia 2016.
- C. G. Cereti, La letteratura Pahlavi, Mimesis, Milano 2001.
Note
n.d.
Orario Lezioni
Giovedì 15.00 - 17.00 (CU003 Aula A ex-ISO - II PIANO)
Venerdì' 15.00 - 17.00 (CU003 Aula C ex. Dip.to Studi Storico Religiosi - III PIANO)
Inizio lezioni: Giovedì 3 Marzo 2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma