LAUREA
Docente: Paolo Carafa
CLASSICAL ARCHAEOLOGY
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 1
Settore L-ANT/07 - CFU 6 - Semestre - Codice 10595153
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Roma antica
Il paesaggio archeologico, culturale e religioso.
 
Il paesaggio antico e le sue componenti sono stati, e sono ancora oggi, un aspetto rilevante e vitale di ogni sistema culturale. Il corso propone un’introduzione alle ricerche e alle riflessioni condotte negli ultimi venti anni, e tutt’ora in corso, sullo studio delle città del mondo romano, a partire dal caso meglio noto e più complesso del Mediterraneo: il centro dell’Italia e dell’Impero. Indagini condotte nel centro di Roma antica (colle Palatino e Foro Romano) dalla fine del secolo scorso dalle équipes di Archeologia Classica della Sapienza e da altri gruppi italiani e internazionali hanno aperto una nuova fase nell’ambito dell’archeologia urbana e nel dibattito scientifico sul rapporto tra dati archeologici e fonti letterarie e sul “corretto utilizzo” di queste fonti di informazione. Gli studenti saranno introdotti allo studio delle metodologie e delle procedure nella classificazione, analisi integrazione e interpretazione di contesti complessi e pluristratificati. Dopo una breve introduzione sulla metodologia (parte 1) e su Roma (parte 2), si passerà ad esaminare la topografia della città antica, dalle sue prime fasi alla fine dell’Impero (parti 3-8).
Il tema centrale del corso riguarda la relazione tra luoghi sacri e a carattere religioso e le modalità attraverso cui essi conformarono il paesaggio urbano di Roma antica. L’analisi sarà sviluppata attraverso l’esame e il confronto tra le fonti relative a tradizioni storiche e mitiche, con particolare riferimento ai Calendari, e quanto prefigurato dalla fenomenologia archeologica.
Il corso intende, inoltre, fornire agli studenti una introduzione all’Archeologia come disciplina accademica, attraverso la discussione dei concetti fondamentali legati alle metodologie e alle tecniche di analisi dell’evidenza archeologica. Particolare attenzione sarà quindi destinata a fornire le nozioni necessarie per ulteriori moduli relativi a studi classici e di archeologia e a dotare gli studenti delle informazioni necessarie a futuri percorsi di studio. I temi trattati includono l’architettura, la topografia, l’analisi di monumenti a carattere politico, religioso, funerario e civico, l’emergere di Roma come entità politica.
 
Prima settimana
Saranno illustrate le metodologie per l’analisi e ricomposizione dei paesaggi urbani antichi, a partire dai sistemi di classificazione e dall’analisi filologica delle testimonianze relative ai contesti architettonici e topografici e alla loro integrazione all’interno di un sistema informativo. Saranno approfondite le metodologie di analisi e ricostruzione dei paesaggi antichi, attraverso l’esame di alcuni specifici casi si studio.
 
Seconda settimana
Saranno illustrate le caratteristiche generali di Roma antica, i suoi limiti, la geomorfologia, e un quadro generale del contesto topografico e monumentale. Attraverso la disamina delle fonti letterarie e l’analisi dei dati archeologici si ricostruirà la storia della città e delle sue infrastrutture. Saranno così approfondite le caratteristiche dei differenti settori della città, la loro natura e destinazione funzionale e le eventuali trasformazioni documentabili nel corso dei segmenti cronologici considerati, attraverso l’esame dei singoli contesti e i monumenti in essi presenti. Per ognuno di questi si presenterà il dossier informativo disponibile, composto dalle testimonianze letterarie, archeologiche e iconografiche (antiche e moderne).
 
Terza settimana
La narrazione della storia dei paesaggi urbani di Roma antica continuerà utilizzando come filo conduttore il tempo e la sua organizzazione attraverso il calendario. Dopo una generale introduzione al calendario e alla sua evoluzione nel tempo, saranno analizzati i corpora documentari relativi ai singoli monumenti e complessi utilizzati per registrare lo scorrere del tempo per poi giungere a una proposta di ricostruzione delle architetture e dei contesti in cui erano inserite.
 
Quarta settimana
Si continuerà la narrazione dell’evoluzione dei paesaggi urbani di Roma. Il metodo di presentazione e analisi dei dati archeologici e delle fonti letterarie sarà il medesimo utilizzato nelle precedenti lezioni. Dopo una generale introduzione al mese di maggio, saranno analizzati i corpora documentari relativi alle diverse feste e ai singoli monumenti e complessi in cui si svolgevano i rituali per giungere a una proposta di ricostruzione delle architetture e dei contesti in cui erano inserite.
 
Quinta settimana
Il racconto della storia del paesaggio della città proseguirà utilizzando come filo conduttore le festività del mese di giugno. Il metodo di presentazione e analisi dei dati archeologici e delle fonti letterarie sarà il medesimo utilizzato nelle precedenti lezioni. Dopo una generale introduzione al mese, saranno analizzati i corpora documentari relativi alle diverse feste e ai singoli monumenti e complessi in cui si svolgevano i rituali.
 
Sesta settimana
Il racconto della storia del paesaggio della città proseguirà attraverso l’analisi del mese di luglio. Il metodo di presentazione e analisi dei dati archeologici e delle fonti letterarie sarà il medesimo utilizzato nelle precedenti lezioni. Dopo una generale introduzione al mese, saranno analizzati i corpora documentari relativi alle diverse feste e ai singoli monumenti e complessi in cui si svolgevano i rituali.
 
Settima settimana
Il corso terminerà con due visite guidate di durata di circa 5 ore ciascuna nella quale gli studenti saranno guidati attraverso i contesti compresi tra il Palatino, il Foro Romano e il Campidoglio così da riscontrare, carte alla mano, le evidenze materiali prese in considerazione durante le lezioni frontali.
 
Programma inglese
Ancient Rome. The Archaeological, Cultural, Sacred Changing Landascapes.
 
Landscape and its content has been and still are very relevant and vital part of any cultural heritage. The course will introduce you to the way we have been reflecting on over the last twenty years and still are engaged with the study of cities of the Roman World, beginning from the most complex case in the ancient Mediterranean World: the core of Italy and of Roman Empire. Researches developed in the core of the ancient city (Palatine Hill and Forum Romanum) since the end of last century by teams of Sapienza Classical Archaeologists and other Italian and international equips opened a new phase in the urban archaeological investigation and in the scientific debate about the relation between archaeological features and literary tradition as well as the “correct use“ of both kind of evidence, key issues of wide archaeological and historical significance. Students will also be introduced to methods and procedures applied in collection, analyses, integration and interpretation of complex and multi-stratificated contexts.
 
The central theme is the enduring relation of sacred places and religious statutes that shaped the ancient cityscape with the material lay out of the ancient Rome, using traditional historical and mythological materials; with particular reference to Roman Calendars, alongside with archaollgival features.
 
The module is also aiming at the student’s introduction to archaeology as an academic discipline, discussing basic items and concepts related to methodology and techniques of analysis of archaeological evidence. Attention will be paid to background necessary to other modules in the Classical and Archaeological Studies and related programmes. It will enable students to make an informed choice of subsequent modules. Topics will include architecture, topography, politics, ceremonial, religious and burial monuments, the emergence of Rome as a political entity.
 
Learning outcomes
On successfully completing the module students will be able to:
Demonstrate basic knowledge of the historical development of roman art and architecture and an understanding of the related historical processes;
Demonstrate basic knowledge of the topographical lay-out of ancient Rome and of the most relevant discontinuities in the urban changing landscapes and an understanding of the related historical processes;
Demonstrate an understanding of how places and monuments may be studied in order to gain a range of information on past societies;
Demonstrate basic comprehension of how the city as a political entity emerged in Central Italy sites and how archaeological sources and features can be assessed in an historical perspective;
Demonstrate an understanding of how archaeological evidence can be placed in a temporal sequence.
 
Course syllabus
 
Fist week
The methods for the analysis and recomposition of ancient urban landscapes will be illustrated, starting from the classification systems and the philological analysis of the testimonies related to architectural and topographical contexts and their integration into an information system. The investigation methods will be analyzed through the examination of some specific case-studies.
 
Second week
The general characteristics of the city of Rome will be presented, its limits, the geomorphology of the places and an overall picture of the monumental contexts present in it will be defined. Through the examination of the most important literary sources and the analysis of archaeological data, the history and landscapes of the ancient city will be reconstructed. 
 
Third week
The narration of the history of the urban landscapes of ancient Rome will continue using time and its organization through the calendar as a guiding thread. After a general introduction to the calendar and its evolution over time, the documentary corpora relating to the individual monuments and complexes used to record the passage of time will be analyzed and then a proposal for the reconstruction of the architectures and contexts in which they were inserted will be suggest.
 
Fourth week
The narration of the evolution of Rome's urban landscapes will continue. The method of presentation and analysis of archaeological data and literary sources will be the same used in the previous lessons. After a general introduction in May, the documentary corpora relating to the various festivals and to the individual monuments and complexes in which the rituals took place will be analyzed in order to arrive at a proposal for the reconstruction of the architecture and contexts in which they were inserted.
 
Fifth week
The story of the city's landscape will continue using the festivities of the month of June as a leitmotif. The method of presentation and analysis of archaeological data and literary sources will be the same used in the previous lessons. After a general introduction per month, the documentary corpora relating to the various festivals and to the individual monuments and complexes in which the rituals took place will be analyzed.
 
Sixth week
The story of the city's landscape will continue through the analysis of the month of July. The method of presentation and analysis of archaeological data and literary sources will be the same used in the previous lessons. After a general introduction per month, the documentary corpora relating to the various festivals and to the individual monuments and complexes in which the rituals took place will be analyzed.
 
Seventh week
The course will end with two guided tours lasting about 5 hours each in which students will be guided through the contexts between the Palatine, the Roman Forum and the Capitol in order to find, cards in hand, the material evidence taken into consideration during the frontal lessons.
Obiettivi
Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio in cui è inserito, il corso si propone di fornire conoscenze di base e capacità di comprensione nell’ambito della ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE ROMANA, con il supporto di libri di testo avanzati, e di mettere lo studente in grado di applicare le conoscenze acquisite in modo competente e riflessivo, formulando giudizi in forma autonoma, comunicando idee, problemi e riflessioni in modo chiaro e corretto, e sviluppando così le competenze necessarie per intraprendere eventuali studi successivi.
Il corso propone una analisi critica delle moderne conoscenze nel campo dell'arte e dell'archeologia romana dall’età arcaica alla fine dell'età imperiale.
L'esposizione delle problematiche artistiche, architettoniche e urbanistiche muoverà a partire dai principali documenti: testi, opere e complessi monumentali di Roma, per secoli centro di quel potere politico al quale tali forme materiali furono strutturalmente collegate. Si considereranno i caratteri delle componenti funzionali della città antica; verranno illustrati forme, funzioni e significati delle diverse espressioni culturali tipologie edilizie e monumentali di ambito pubblico e privato; si analizzeranno temi, messaggi, e linguaggio figurativo delle diverse espressioni artistiche.

In consistency with the educational purposes of the whole teaching course, aim of the teaching unit is to give students a basic knowledge and comprehension skills in the field of ARCHAEOLOGY AND HISTORY OF ROMAN ART, with the help of advanced textbooks. Moreover, it will make the student able to apply the acquired knowledge in an expert and reflective way, making autonomous judgments, communicating ideas, problems and reflections in a clear and correct way,
and developing the knowledge required to go further in the studies.
The module provides a critical analysis of the modern debates and knowledge in Roman culture, art, and archaeology from the archaic to the imperial periods. The display of the major documents related to Roman civilization (Including art, architecture and town planning) will encompass major works and major monuments of Rome centre of political power through centuries to which these cultural expressions were structurally related. We will consider the character of the functional components of the ancient city, by discussing forms, functions and meanings of various types of documents, buildings and monuments of the public and private sphere; we will analyze themes, messages, and the figurative language of the various artistic expressions.
Valutazione
- Prova scritta
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
• Elaborato scritto 1 (1,500 parole) – metà corso
• Elaborato scritto 2 (1,500 parole) – fine corso

• Assignment 1 (1,500 words) – 50%
• Assignment 2 (1,500 words) – 50%
Testi
Bibliografia di base:
- Clemente Marconi (ed.)
 The Oxford Handbook of Greek and Roman Art and Architecture, Oxford University Press, 2015
- Amanda Claridge, Judith Toms, Tony Cubberley,
Rome: An Oxford Archaeological Guide, Oxford University Press, 1998
Basic References:
- Clemente Marconi (ed.)
 The Oxford Handbook of Greek and Roman Art and Architecture, Oxford University Press, 2015
- Amanda Claridge, Judith Toms, Tony Cubberley,
Rome: An Oxford Archaeological Guide, Oxford University Press, 1998

Basic Reference:
- Clemente Marconi (ed.)
 The Oxford Handbook of Greek and Roman Art and Architecture, Oxford University Press, 2015
 
Topographical history of Rome:
- Francesca Fulminante, 
The Urbanization of Rome and Latium Vetus: From the Bronze Age to the Archaic Era.   Cambridge; New York:  Cambridge University Press, 2014. 
- Amanda Claridge, Judith Toms, Tony Cubberley,
Rome: An Oxford Archaeological Guide, Oxford University Press, 1998
 
 
Note
n.d.
Orario Lezioni
Lunedì 9.00 - 11.00 (CU003 Aula A 'E. Rossi' - II PIANO)
Martedì 11.00 - 13.00 (CU003 Aula A 'E. Rossi' - II PIANO)
Inizio lezioni: Lunedì 27 Settembre 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma