LAUREA MAGISTRALE
Docente: Andrea Chegai
Filologia e analisi musicale
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 1
Settore L-ART/07 - CFU 6 - Semestre I - Codice 1051722
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma

Il madrigale italiano del Cinquecento. I testi, le musiche, l’analisi delle musiche pretonali

Il corso affronterà le problematiche della moderna trascrizione e analisi madrigalistica fondandosi su materiali musicali inediti. Saranno passate al vaglio questioni teoriche a partire dagli studi più influenti, con riferimento alla produzione dei teorici dell’epoca.

Parte del corso sarà riservata ad esercitazioni per gruppi volte alla trascrizione e all’analisi di libri madrigalistici indicati dal docente.

 

Programma inglese
The sixteenth-century Italian madrigal. Texts, music, analysis of pretonal music
 
The course will address the problems of modern madrigal transcription and analysis based on unpublished musical materials. Theoretical issues will be examined on the basis of the most influential studies, with reference to the production of theorists of the time.
 
Part of the course will be reserved for group exercises aimed at transcribing and analysing madrigal books indicated by the teacher.
Obiettivi
n.d.
Valutazione
- Prova orale
- Progetto
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
Testi

Fonti teoriche di riferimento (reperibili su Google Books):

Glareanus, Dodekakordon, Basilea, 1547

Nicola Vicentino, L’antica musica ridotta alla moderna prattica, Roma, Barre, 1555

Gioseffo Zarlino, Le istitutioni harmoniche, Venezia, Francesco Senese, 1561 (II ed.)

Pietro Pontio, Ragionamento di musica, Parma, Viotto, 1588

 

Cfr. anche la sintesi critica di

Bernhard Meier, I Modi della polifonia classica descritti secondo le fonti, ed. it. A cura di Alberto Magnolfi, Lucca, LIM, 2015, pp. 11-225.

 

Bibliografia critica:

Harold Powers, Tonal Types and Modal Categories in Renaissance Polyphony, «Journal of the American Musicological Society», vol. 34, n. 3, 1981, pp. 428-470

Frans Wiering, The Language of the Modes. Studies in the History of Polyphonic Modality, New York, Routledge, 2001, pp. 1-45 e 69-97

Franco Piperno, Musica e corti italiane nella prima età moderna, in Musiche nella storia. Dall’età di Dante alla Grande Guerra, Roma, Carocci, 2017, pp. 75-129

Le esercitazioni di gruppo sono parte integrante del corso

Programma alternativo per studenti non frequentanti

- Testo di carattere generale:

Maria Caraci Vela, Fondamenti storici e metofologici della filologia musicale, Lucca, Libreria musicale italiana, 2005 (parte di La filologia musicale: istituzioni, storia, strumenti critici)

- Testi specifici sugli argomenti trattati nel corso:

Bernhard Meier, I Modi della polifonia classica descritti secondo le fonti, ed. it. A cura di Alberto Magnolfi, Lucca, LIM, 2015, pp. 11-225.

Harold Powers, Tonal Types and Modal Categories in Renaissance Polyphony, «Journal of the American Musicological Society», vol. 34, n. 3, 1981, pp. 428-470

Frans Wiering, The Language of the Modes. Studies in the History of Polyphonic Modality, New York, Routledge, 2001, pp. 1-45 e 69-97

- Una relazione di circa 10 cartelle sulle due diverse prospettive critiche 
di Meier e Powers riguardo alla musica modale, da inviare almeno una settimana prima per email al docente

Note
n.d.
Orario Lezioni
Lunedì 15.00 - 17.00 (CU003 Aula di Storia della Musica Antonio Pirrotta - V PIANO)
Mercoledì 15.00 - 17.00 (CU003 Aula di Storia della Musica Antonio Pirrotta - V PIANO)
Inizio lezioni: Lunedì 27 Settembre 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma