LAUREA MAGISTRALE
Religioni della preistoria
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 2
Settore L-ANT/01 - CFU 6 - Semestre II - Codice 1055800
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Come si è evoluta la facoltà simbolica nell’Homo Sapiens anatomicamente moderno? Quali sono le piu' antiche evidenze di simbolismo? E’ possibile parlare di "Religione" in contesti preistorici?
 
Il corso affronta queste e altre domande relative all’origine della modernità umana biologica, comportamentale e cognitiva attraverso lo studio delle testimonianze preistoriche. Obiettivi primari del corso saranno:
 
- Analizzare i cambiamenti anatomici nel corso dell'evoluzione degli ominidi (ad esempio l'acquisizione dell'andatura bipede, l’evoluzione del cervello) collegandoli ai dati archeologici; 
- Conoscere i diversi modelli evolutivi e cognitivi, con particolare enfasi sull'ipotesi del “social brain” e il suo impatto nei recenti studi sull’origine del simbolismo; 
- Discutere le basi biologiche e culturali della "Rivoluzione Umana" e l'attribuzione della modernita' comportamentale e della capacita di pensiero simbolico a specie umane oggi estinte. 
 
Le prime testimonianze archeologiche del simbolismo umano ci riportano in Africa ca. 100.000 anni fa, da dove seguiamo varie traiettorie nella successiva emergenza del simbolismo e del comportamento umano moderno. La capacità di pensiero e di espressione simbolici nei Neanderthal (ad esempio la capacita' di creare ornamenti e sepolture) verra' esaminati alla luce dell'esplosione del simbolismo legata alla comparsa dell’Uomo anatomicamente moderno in Eurasia. Tra i vari aspetti del record archeologico associati all’origine della modernità cognitiva e comportamentale il corso indagherà la produzione ed il consumo di ornamenti personali, l'emergenza dell’arte e della musica, le prime pratiche funerarie. Attraverso vari casi di studio gli studenti svilupperanno familiarità con la ricca cultura materiale delle popolazioni pre-agricole del Vecchio Mondo.
 
Programma inglese
How did the symbolic behavior evolve in anatomically modern humans? What is the most ancient evidence of symbolism? Is it possible to speak of "Religion" in prehistoric contexts?
 
The course addresses these and other questions relating to the origin of biological, behavioral and cognitive human modernity through the study of prehistoric evidence. Primary objectives of the course will be to discuss:
 
- the anatomical changes during the evolution of hominids (for example the acquisition of the bipedalism, the evolution of the brain) by linking them to archaeological data;
- the different evolutionary and cognitive models, with particular emphasis on the "social brain" hypothesis and its impact in recent studies on the origin of symbolism;
- the biological and cultural basis of the "Human Revolution" and the attribution of modern behavior and symbolic thinking capacity to extinct human species.
 
Obiettivi
n.d.
Valutazione
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
Testi
1) Manzi G. (2007) L’Evoluzione umana. Il Mulino. (Collana Farsi un’idea)
 
2) d’Errico F., Henshilwood, C., Lawson G., Vanhaeren M., Soressi M., Bresson F., Tillier A., Maureille B., Nowell A., Backwell L. (2003). The search for the origin of symbolism, music and language: A multidisciplinary endeavor. Journal of World Prehistory 17: 1–70.
 
3) Dunbar R., Barrett L., Lycett J. (2012). L'evoluzione del cervello sociale. Espress Edizioni srl
 
4) Kuhn S., Stiner M. (2007). Body Ornamentation as Information technology: Towards an Understanding of the Significance of Early Beads, in Mellars P., Boyle K., Bar-Yosef O. & Stringer C. (eds.) Rethinking the Human Revolution: New Behavioural and Biological Perspectives on the Origin and Dispersal of Modern Humans: pp.45–54. Cambridge: McDonald Institute for Archaeological Research. 
 
5) Renfrew C., Bahn P., 2006 . Archeologia. Teoria, metodi, pratica, Zanichelli. Capitolo 10
 
6) Tomasello M. 2009. L’origine della comunicazione umana. Raffaello Cortina Editore. Capitoli 1,2 e 7
 
Articoli di approfondimento verranno suggeriti nel corso delle lezioni.
Note
n.d.
Orario Lezioni
Mercoledì 13.00 - 15.00 (CU003 Aula C ex. Dip.to Studi Storico Religiosi - III PIANO)
Venerdì' 13.00 - 15.00 (CU003 Aula C ex. Dip.to Studi Storico Religiosi - III PIANO)
Inizio lezioni: Mercoledì 9 Marzo 2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma