LAUREA MAGISTRALE
Linguistica
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 1
Settore L-LIN/01 - CFU 6 - Semestre I - Codice 1024038
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Il corso è dedicato all’illustrazione delle nozioni basilari della linguistica generale: proprietà delle lingue naturali e principi generali della loro analisi; fonetica articolatoria e fonologia; morfologia; sintassi; semantica; brevi cenni ai vari metodi di classificazione delle lingue; mutamento e variazione. Le esercitazioni saranno dedicate all’approfondimento di argomenti spiegati durante le ore di lezione con particolare attenzione alla trascrizione fonetica e fonologica, anche in vista del test scritto. 
Alla fine del corso avrà luogo un unico test scritto (facoltativo) aperto a studenti frequentanti e non frequentanti, mentre nelle date degli appelli gli esami saranno orali. 
 
Programma inglese
The course is designed in order to provide students with a basic general knowledge of linguistics, i.e. features of natural languages and general principles to be applied to their analysis; articulatory phonetics and phonology; morphology; syntax; semantics; an outline of the different methods avaailable for language classification; diachronic change and variation. Additional training is planned in order to develop the knowledge of the issues explained during the course – with a special care for phonetic/phonological transcription – aimed at carrying out the written test. A single optional written test will conclude the course, also allowed to the students who have not attended the lectures. The oral exams are planned as shown in the site. 
Obiettivi
Il corso
- fornisce allo studente conoscenza e comprensione degli aspetti metodologici, critico-problematici e applicativi della Disciplina; propone prospettive areali e settoriali nelle quali sono attivi o si possono attivare progetti di ricerca attinenti la Disciplina; mostra la variabilità dei campi di interesse entro i quali si possono applicare le competenze disciplinari (descrittore 1);
- sviluppa l’autonoma capacità dello studente di porre in relazione quanto appreso con altri SSD: storici, letterari, artistici, dei beni culturali, economici, politici, storico-religiosi ecc. (descrittore 2);
- mette lo studente in grado di utilizzare le conoscenze acquisite e il linguaggio specifico appreso in vista delle cosiddette “competenze trasversali” (autonomia di giudizio, abilità comunicative, descrittori 3-5).
Valutazione
- Prova scritta e orale separate
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help. Esame scritto (facoltativo), esame orale (per chi non sostiene lo scritto o non lo supera). Le domande dell'esame scritto prevedono un test di 32 domande a risposta multipla. Le domande dell'esame orale vertono sul manuale, con rilievo massimo dato alle sezioni di fonetica/fonologia e morfologia.
Testi
Il materiale di studio è lo stesso per studenti frequentanti e non frequentanti ed è costituito dal manuale di G. Berruto e M. Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, nuova ediz., UTET/De Agostini, Novara, 2017 (escluso il capitolo 8, che non è nell'edizione a stampa). Si accetta ancora l'edizione del 2011, sempre con esclusione del capitolo 8.
Note
n.d.
Orario Lezioni
Martedì 9.00 - 11.00 (CU003 Aula I Magna - I PIANO)
Giovedì 9.00 - 11.00 (CU003 Aula I Magna - I PIANO)
Inizio lezioni: Martedì 28 Settembre 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma