LAUREA MAGISTRALE
Docente: David Nonnis
Storia romana
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 1
Settore L-ANT/03 - CFU 6 - Semestre II - Codice 1025397
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Storie locali e Italia romana: il caso di Praeneste tra Repubblica e Impero
Il corso intende in primo luogo seguire, attraverso l’analisi integrata di diversificate fonti documentarie, l’evoluzione dei rapporti tra Roma e Praeneste dalla Repubblica all’Impero. Particolare attenzione sarà anche rivolta alle istituzioni locali, ai culti e alla vita economico-sociale della città laziale. Il percorso tracciato da questo peculiare filo rosso, verrà inserito nel più generale processo formativo dell’Italia romana.
Il corso prevede un’articolazione scandita orientativamente nei seguenti temi:
- Le fasi più antiche della città (4 h)
- I rapporti tra Roma e Praeneste dalla caduta della monarchia allo scioglimento della lega Latina (4 h)
- Praeneste e Roma tra media e tarda Repubblica: dalla città libera alla colonia sillana (6 h)
- Le istituzioni di Praeneste in età repubblicana (6 h)
- Dalla Fortuna Primigenia agli altri culti della città laziale (8 h)
- Economia e società di Praeneste in età repubblicana: dal Lazio al Mediterraneo (6 h)
- Istituzioni e vita sociale a Praeneste in età imperiale (8 h)
Programma inglese
Local Histories and Roman Italy: Praeneste as case study
The course aims to analyse, through the combined study of various typologies of documentary sources, the evolution of the relationships between Rome and Praeneste, from the Republic down to the Empire. Classes also focuse on local institutions, cults and society of ancient Praeneste. The path traced by this peculiar topic will be framed within the wider process of formation of Roman Italy. 
Topics are tentatively arranged according to the following syllabus:
- The origins of Praeneste (4 h)
- Relationships between Rome and Praeneste in the early Republic (4 h)
- Praeneste and Rome between middle and late Republic (6 h)
- Local institutions during the Republic (6 h)
- Religious life at Praeneste (8 h)
- Economy and Society at Praeneste during the Republic (6 h)
- Insitutions and Society at Praeneste during the Empire (8 h)
Obiettivi
Il corso intende fornire allo/a studente le conoscenze relative alle trasformazioni istituzionali, socio-economiche, culturali e religiose che hanno caratterizzato la storia di Roma e dell’Italia antica (descrittore 1), allo scopo di mettere lo studente in grado di affrontare temi originali anche in un contesto di ricerca, formulando giudizi in forma più complessa e articolata, comunicando, con linguaggio appropriato, le conoscenze e i processi che hanno condotto alla loro acquisizione, e studiando gli argomenti in modo autonomo (descrittori 2-4). Ci si propone di fornire allo studente una padronanza degli strumenti di base per la ricerca nel campo della Storia Romana e conoscenza dei principali indirizzi di ricerca nel settore con approfondimento delle competenze metodologiche (descrittore 5).
 
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
La verifica delle conoscenze e capacità di comprensione acquisite sarà stata effettuata attraverso una prova unica orale (sugli argomenti affrontati nel corso, con l'ausilio del materiale didattico e delle letture suggerite), da somministrare nelle regolari sessioni d'esame, al termine dell’insegnamento.
La prova orale, che prevede una serie di domande a risposta aperta, si propone di verificare  le conoscenze della tematica specifica proposta e di verificare la capacità dello studente esaminato di sapersi orientare nella lettura critica e interpretazione storica delle fonti documentarie discusse e analizzate durante il corso (v. Testi adottati e bibliografia di riferimento); lo studente dovrà inoltre saper comunicare le conoscenze acquisite con un linguaggio adeguato (padronanza del lessico specifico) e dimostrare sufficiente autonomia di giudizio.
Per superare l’esame occorre conseguire un voto non inferiore ai 18/30. Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente o di livello più elevato in merito agli argomenti del corso, nonché di sapersi orientare nell'uso critico delle principali fonti documentarie.
Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti del corso, essendo in grado di raccordarle in modo logico e coerente.
La modalità d'esame sopra descritta è valida anche per gli studenti non frequentanti (per i quali è prevista una lettura integrativa/sostitutiva agli appunti delle lezioni [vd. Testi adottati e bibliografia di riferimento]).
Testi
 - Appunti delle lezioni e materiale didattico distribuito in formato digitale
A – letture previste
-  D. Faoro (a cura di), L'amministrazione dell'Italia romana. Dal I secolo a.C. al III secolo d.C., Le Monnier Università, Firenze 2018, pp. 101-198 (Parte seconda - L'Italia);
- F. Coarelli, Praneste, in Idem (a cura di), Studi su Praneste, Perugia 1978, pp. I-XI;
- F. Coarelli, I santuari del Lazio in età repubblicana, Roma 1987, pp. 35-84;
- F. Coarelli, Praeneste in età repubblicana. Società e politica, in La necropoli di Praeneste. “Periodi orientalizzante e medio repubblicano”, Palestrina 1992, pp. 253-267;
- G. Colonna, Culti dimenticati di Praeneste libera, in Idem, Italia ante romanum imperium. Scritti di antichità etrusche, italiche e romane (1958-1998), III, Pisa – Roma 2005, pp. 2136-2147 (orig. 1997);
- A. Degrassi, Epigraphica IV. 1.Quando fu costruito il santuario della Fortuna Primigenia di Palestrina. 2. Dedica arcaica alla Fortuna di Palestrina, in Idem, Scritti vari di antichità, IV, Trieste 1971, pp. 2-23;
- *M.G. Granino Cecere, D. Nonnis, C. Ricci, L. Camilli, F. Taglietti, Epigrafia e ceti dirigenti nella Praeneste romana, in Rend. Pont. Acc. Rom. Arch., XC, 2017-2018, pp. 295-377 (facoltativo);
D. Miano, Fortuna. Deity and Concept in Archaic and Republican Italy, Oxford 2018, pp. 17-46 (The City of Fortuna);
- *F. Zevi, Il santuario della Fortuna Primigenia a Palestrina: nuovi dati per la storia degli studi, in Prospettiva, 5,16, 1979, pp. 2-22 (facoltativo);
- F. Zevi, Considerazioni vecchie e nuove sul santuario della Fortuna Primigenia: l’organizzazione del santuario, i Mucii Scaevolae e l’architettura mariana, in Le Fortune dell’età arcaica nel Lazio ed in Italia e loro posterità, Palestrina s.d. [ma 1997], pp. 137-183.
 
B- Per gli studenti non frequentanti si suggerisce (oltre a quanto indicato al punto A) una lettura integrativa a scelta tra:
- A. Giardina, L'Italia romana. Storie di un'identità incompiuta, Laterza,Roma-Bari 2004 (2ed.), pp. 1-232 (saggi I-IV), 265-321 (saggio VI);
- A. Giardina - A. Vauchez, Il mito di Roma. Da Carlo Magno a Mussolini, Laterza, Roma 2016;
- J. Scheid, Quando fare è credere. I riti sacrificali dei Roma, Roma - Bari 2011;
- F. Santangelo, Roma repubblicana. Una storia in quaranta vite, Carocci, Roma 2019 (introduzione e venti profili biografici a scelta).
Note
n.d.
Orario Lezioni
Lunedì 11.00 - 13.00 (CU003 Aula XXII - III PIANO)
Venerdì' 11.00 - 13.00 (CU003 Aula XXII - III PIANO)
Inizio lezioni: Lunedì 28 Febbraio 2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma