LAUREA MAGISTRALE
Storia delle biblioteche
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 1
Settore M-STO/08 - CFU 6 - Semestre I - Codice 1022580
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
La storia delle biblioteche: tendenze a confronto e problemi di metodo. Dalle biblioteche antiche e medievali alle biblioteche moderne. Biblioteche pubbliche e biblioteche private. Le biblioteche italiane dall'Unità a oggi. Le fonti. La formazione e l'evoluzione del quadro istituzionale. Temi e problemi di storia delle biblioteche e dei bibliotecari italiani in età contemporanea: nascita e consolidamento della professione, associazionismo, le donne nelle biblioteche, le biblioteche nelle due guerre mondiali, sotto il fascismo e nel dopoguerra, e altri argomenti che si deciderà di approfondire durante il corso.

Dato che il corso è stato attivato per le esigenze della LM/5 Archivistica e Biblioteconomia si tiene conto, come è ovvio, che conoscenze di partenza e interessi potranno variare tra studenti della LM/5 e studenti della LM/84 (o comunque di corsi di LM in Storia).


LE LEZIONI DI OTTOBRE-DICEMBRE 2021 SI TERRANNO A DISTANZA.
Programma inglese
Library history: trends and methodology. From ancient and medieval to modern libraries. Public libraries and private libraries. Italian libraries from the Unification. Analysis of sources. The legal and institutional framework. Special subjects and problems in the history of Italian libraries (XIXth-XXth century): professionalization, associations, feminization, fascism, the Second World War and the postwar period, and other selected topics.
Obiettivi
Introduzione all'approfondimento dei problemi relativi alla storia contemporanea delle biblioteche italiane attraverso una scelta di temi da affrontare nel confronto diretto con le fonti (pubbliche e private, testuali e iconografiche, ecc.).
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help. Nella prova orale viene verificata la capacità dello studente di esporre sinteticamente e ordinatamente i principali elementi di fatto e le principali questioni che attengono al periodo, al settore (p.es. un tipo di biblioteche) o al tema (p.es. il reclutamento del personale o i servizi al pubblico) indicati nella domanda rivolta allo studente stesso.
In particolare vengono valutate la capacità di individuare gli elementi più rilevanti, quella di ricordare correttamente alcuni nomi o date (per la loro rilevanza, ma senza dare eccessiva importanza alla semplice memorizzazione) e, soprattutto per le valutazioni più elevate, quella di individuare le principali criticità e comprendere le modalità tramite le quali determinati interventi nel settore (normativi, organizzativi, tecnici) raggiungono in maniera più o meno ampia i risultati desiderati, oppure restano privi di effetti o con effetti di scarso rilievo.
Testi

Testi adottati

1) Paolo Traniello, Storia delle biblioteche in Italia: dall'Unità ad oggi, 2ª edizione, Bologna: Il Mulino, 2014.
2) Alberto Petrucciani, Libri e libertà: biblioteche e bibliotecari nell'Italia contemporanea, Manziana (RM): Vecchiarelli, 2012 (le p. 1-278 e 433-440, più un capitolo a scelta della parte III).

Per gli studenti non frequentanti, in aggiunta, due saggi a scelta tra i 5 seguenti:
A) Armando Petrucci, Le biblioteche antiche, in: Letteratura italiana, 2: Produzione e consumo, Torino: Einaudi, 1983, p. 527-554, oppure in Scrivere e leggere nell'Italia medievale, Milano: Sylvestre Bonnard, 2007, p. 219-248.
B) Enrico Pio Ardolino, Le biblioteche delle corti italiane tra Medioevo e Rinascimento: una prospettiva storiografica, in: La grande galleria: spazio del sapere e rappresentazione del sapere nell'età di Carlo Emanuele I di Savoia, a cura di Franco Varallo e Maurizio Vivarelli. Roma: Carocci, 2019, p. 101-128.
C) Enrico Pio Ardolino, Storiografia delle biblioteche: genesi, stabilità e fratture di una tradizione di studi, Pesaro: Metauro, 2020: solo le pagine 7-36.
D) Angela Nuovo, Le biblioteche private (sec. XVI-XVII): storia e teoria, in: La storia delle biblioteche: temi, esperienze di ricerca, problemi storiografici, a cura di Alberto Petrucciani e Paolo Traniello. Roma: Associazione italiana biblioteche, 2003, p. 27-46.
E) Simonetta Buttò, Le bibliotecarie, «Nuovi annali della Scuola speciale per archivisti e bibliotecari», 26 (2012), p. 124-155.
Su richiesta, è possibile sostituirli con altri su temi o periodi di proprio particolare interesse.

Bibliografia di riferimento

Per la bibliografia di riferimento si rimanda a Alberto Petrucciani, Libri e libertà: biblioteche e bibliotecari nell'Italia contemporanea, Manziana (RM): Vecchiarelli, 2012, p. 433-440.

Note
n.d.
Orario Lezioni
Lunedì 11.00 - 13.00 (CU003 Aula II Dipartimento di Studi Europei)
Mercoledì 17.00 - 19.00 (CU003 Aula II Dipartimento di Studi Europei)
Inizio lezioni: Lunedì 4 Ottobre 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma