LAUREA
Letteratura artistica
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 3
Settore L-ART/04 - CFU 6 - Semestre I - Codice 1036365
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Il corso intende prendere in considerazione tutte le maggiori testimonianze della letteratura artistica dal Quattro al Settecento (ovvero, sostanzialmente, da Cennino Cennini  a Luigi Lanzi), proponendosi di analizzare direttamente i testi (tra gli altri) di Leon Battista Alberti, Giorgio Vasari e Giovanni Paolo Lomazzo, con un focus sulla riflessione teorica del Rinascimento. Fili conduttori dell’ampia disamina saranno la nascita della “coscienza storica dell’arte in Italia” (secondo la definizione di Ferdinando Bologna), ovvero l’affermarsi del concetto prima di autonomia cittadina e poi di ‘scuola’, e l’individuazione delle categorie critiche nate per descrivere e definire le maniere dei pittori del canone rinascimentale e post-rinascimentale (Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Correggio, Annibale Carracci).
Programma inglese
n.d.
Obiettivi
n.d.
Valutazione
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
Testi
 
Parte integrante della bibliografia d’esame valida per tutti è il powerpoint con le immagini proiettate a lezione, e relative didascalie
 
Bibliografia d’esame
 
  1. Bibliografia per gli studenti frequentanti:
Marta Nezzo, Giuliana Tomasella, Dire l’arte: percorsi critici dall’Antichità al primo Novecento, Padova, Il Poligrafo, 2020 (da acquistare)
Stefano Pierguidi, Gloriose gare. La coscienza storia delle scuole pittoriche italiane, Trento, Temi, 2020 (da acquistare; alla libreria La Scaletta di viale Ippocrate 96a è possibile acquistarlo scontato a 25 euro)
 
 
 
  1. Bibliografia supplementare per i non frequentanti:
 
Michael Baxandall, Pittura ed esperienze sociali nell’Italia del Quattrocento (prima edizione: Oxford, University Press, 1988), Torino, Einaudi, 1978, pp. 104-148.
Michael Baxandall, Giotto e gli umanisti. Gli umanisti osservatori della pittura in Italia e la scoperta della composizione pittorica 1350-1450 (prima edizione: Oxford, Clarendon Press, 1971), Milano, Jaca Book, 1994, pp. 163-184.
Stefano Pierguidi, Il “trattatello” di Guglielmo della Porta: l’antagonismo con Vasari e i plagi da Tolomei e Ligorio, in “Arte Lombarda”, 170-171, pp. 136-149.
Stefano Pierguidi, L’Antico nella trattatistica rinascimentale: il rapporto con lo studio dal naturale e con la "notomia",in “Pegasus”, XVII, 2015, pp. 33-64.
Stefano Pierguidi, "In tempo che 'l fratello aveva riportato a Bologna la buona maniera di Lombardia". I Carracci e Bologna al crocevia delle scuole pittoriche, in “Annali di critica d'arte”, VII, pp. 191-226.
Chiara Gauna, La “Storia pittorica” di Luigi Lanzi. Arti, storia e musei nel Settecento, Firenze, Olschki, 2003 (da acquistare)
Note
TUTTE LE COMUNICAZIONI SARANNO TRASMESSE IN CLASSROOM
SCRIVERE AL DOCENTE DAL PROPRIO INDIRIZZO SAPIENZA PER ESSERE AMMESSI
Orario Lezioni
Martedì 17.00 - 19.00 (CU003 Aula III Carlotta Nobile - I PIANO)
Mercoledì 17.00 - 19.00 (CU003 Aula III Carlotta Nobile - I PIANO)
Inizio lezioni: Martedì 28 Settembre 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma