LAUREA MAGISTRALE
IDEALISMO TEDESCO I
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 2
Settore M-FIL/06 - CFU 12 - Semestre II - Codice 10593333
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma

 Le vie della pace e le ragioni della guerra: le riflessioni di Kant e di Hegel
Il corso si propone di analizzare l’ideale della pace perpetua in Kant e il mito della guerra come insostituibile “momento etico” della vita degli Stati in Hegel. Il corso sarà articolato in tre parti: introduzione sul pacifismo (distinguendo tra pacifismo passivo, pacifismo attivo, pacifismo strumentale, pacifismo istituzionale e pacifismo finalistico); esame della proposta pacifista kantiana in una prospettiva giusnaturalistica; analisi delle considerazioni di Hegel sul valore della guerra. Le posizioni di Kant e di Hegel saranno esaminate facendo riferimento alle differenti teorie dello Stato proposte dai due filosofi. Un’attenzione particolare sarà anche dedicata alla filosofia della storia di ciascuno dei due filosofi, come sfondo su cui collocare le considerazioni sul valore della pace e della guerra.
 


Programma inglese
The ideas of war and peace in Kant and in Hegel
During the lessons it will be analysed the ideal of perpetual peace in Kant and the myth of war as an irreplaceable 'ethical moment' in the life of States in Hegel. The course will be articulated into three parts: an introduction to pacifism (distinguishing between passive pacifism, active pacifism, instrumental pacifism, institutional pacifism and finalistic pacifism); an examination of Kant's pacifist proposal from a natural law perspective; an analysis of Hegel's considerations on the value of war. Kant's and Hegel's positions will be examined with reference to the different theories of the State proposed by the two philosophers. Particular attention will also be paid to the philosophy of history of each of the two philosophers, as a background against which to place considerations on the value of peace and war.
Obiettivi
Fatta salva l'acquisizione di una serie di obiettivi di fondo (conoscenza e comprensione della disciplina; capacità di applicare conoscenza e comprensione; capacità critiche e di giudizio; capacità di comunicare quanto si è appreso; capacità di proseguire lo studio in modo autonomo), il corso si propone, in particolare, di far acquisire agli studenti: padronanza della terminologia filosofica, capacità argomentativa, capacità di approccio e di analisi di testi filosofici, competenze nell'uso di strumenti bibliografici, prospettiva storica.
 
Valutazione
- Prova scritta e orale separate
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help. Nel corso di un esame orale verranno valutate le conoscenze acquisite, la capacità di sintesi concettuale e la padronanza del lessico filosofico. Parte integrante dell’esame è costituita dallo svolgimento di una tesina: i frequentanti saranno invitati a presentare e discutere una tesina nel corso delle lezioni; i non frequentanti dovranno concordare con il docente tema e bibliografia
Testi
Testi adottati
 
I. Kant, Scritti politici, a cura di N. Bobbio, Utet, Torino, 1975 (tutti i testi kantiani compresi in questa raccolta)
G.W.Fr. Hegel, Lineamenti di filosofia del diritto, §§ 320-360, Laterza, Bari, 2005
N. Bobbio, Diritto e Stato nel pensiero di Emanuele Kant, edizioni Giappichelli, Torino, 1969 (disponibile al Centro fotocopie o nella Biblioteca di filosofia)
G. Marini, La filosofia cosmopolitica di Kant, Laterza, Roma-Bari, 2007
G. Bedeschi, Politica e storia in Hegel, Laterza, Bari, 1973 (disponibile al Centro fotocopie o nella Biblioteca di filosofia)
N. Bobbio, Studi hegeliani: diritto, società civile, Stato, Torino, Einaudi, 1981
N. Bobbio, Il problema della guerra e le vie della pace, il Mulino, Bologna, 1978
Note
n.d.
Orario Lezioni
Martedì 8.30 - 10.30 (RM052 Aula II - PIANO TERRA)
Mercoledì 8.30 - 10.30 (RM052 Aula II - PIANO TERRA)
Giovedì 8.30 - 10.30 (RM052 Aula II - PIANO TERRA)

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma