LAUREA
ISLAMIC CULTURES IN SUB-SAHARAN AFRICA
a.a.: 2021/2022 - anno di corso: 2
Settore L-OR/10 - CFU 6 - Semestre II - Codice 10595504
Note insegnamento:
Cdl associati Visualizza
Programma
Le prime lezioni forniranno alcune informazioni preliminari essenziali sull’Islam come religione e come cultura globale, oltre che sulla geografia umana del continente africano. Le conoscenze pregresse degli studenti in materia saranno verificate tramite una discussione informale e, se possibile, un test scritto anonimo.
Questa sezione preliminare del corso comporterà anche una ricognizione demografica preliminare della presenza islamica nelle diverse aree dell’Africa subsahariana, con l’ausilio di carte tematiche e dati statistici. 
Il cuore del corso fornirà un profilo storico della diffusione e dello sviluppo dell’Islam in Africa a sud del Sahara dall’Alto Medioevo ai giorni nostri, oltre a un’introduzione allo studio antropologico delle società islamiche africane. Si presterà particolare attenzione ai processi di cambiamento sociale e culturale innescati dalla conversione all’Islam presso vari settori delle società africane, sia su scala locale che nell’ambito della loro progressiva integrazione nelle reti globali del mondo islamico. Verranno analizzati alcuni esempi dell’impatto dell’islam sulla vita politica, sociale, spirituale e culturale dell’Africa subsahariana, con particolare riguardo al contributo originale dei musulmani africani e ai modi in cui hanno saputo far proprio il patrimonio islamico globale, rinegoziando periodicamente il senso della loro identità islamica.
 
Programma inglese
The first part of the course will provide some preliminary, sketchy information about Islam both as a religion and as a global culture, as well as about the anthropogeography of the African continent. Students’ previous knowledge of these subjects will be elicited through informal discussion and, if possible, anonymous written texts.
A demographic survey of the current, uneven distribution of Muslim presence in different areas of sub-Saharan Africa will also be part of this preliminary section, with a discussion of thematic maps and statistical data. 
The core part of the course will provide a historical outline of the diffusion and development of Islam south of the Sahara, from the early Middle Ages to the present, as well as an introduction to the anthropological study of African Muslim societies. Special attention will be devoted to processes of social and cultural change triggered by conversion to Islam in different sectors of African societies, both on a local scale and as part of processes of integration in the global networks of the wider Muslim world. Some examples of the impact of Islam on the political, social, spiritual and cultural life of sub-Saharan Africa will be discussed, with a special focus on the agency of African Muslims and their creative engagement with the global Islamic heritage, including the periodical renegotiation of the meaning of Islamic identity.
 
Obiettivi
Data l'insufficienza dello spazio a disposizione, si rinvia alla voce "Obiettivi" sulla pagina apposita del sito del Corso di Laurea: https://corsidilaurea.uniroma1.it/it/view-course-details/2021/31277/20210325093900/fd968f87-3727-4dfc-b063-af8f9ee54e49/c736b6dd-2f08-4c3d-93b4-6e75d0806e1e/213e0983-f9c6-4efa-a96c-efe66a5af21a/2577236a-3063-498e-8883-644a0fa28b53?guid_cv=c736b6dd-2f08-4c3d-93b4-6e75d0806e1e&current_erogata=fd968f87-3727-4dfc-b063-af8f9ee54e49
Valutazione
- Prova orale
Descrizione valutazione
Rich text editor, valutazione_m, press ALT 0 for help.
Ogni studente sarà valutato mediante un colloquio orale della durata, variabile, di circa 30- minuti, mirante alla verifica del suo possesso delle conoscenze, delle competenze e delle capacità indicate come obiettivi formativi del corso (v. sezione relativa). Le domande che gli verranno poste potranno coprire l’intero programma d’esame e saranno un invito a riflettere sui suoi contenuti e a discuterne col docente, non a ripetere pedissequamente il contenuto di singole lezioni.
Non potrà ottenere la sufficienza (18/30) chi non sarà in grado di collocare i principali Paesi e località su cui verte il corso su una carta geografica, non dimostrerà di averne assimilato almeno le nozioni essenziali e non riuscirà ad esprimerle con un minimo di proprietà di linguaggio. Per ottenere il massimo dei voti (30/30 e l’eventuale lode) occorre invece dimostrare una conoscenza eccellente degli argomenti trattati durante il corso (nei limiti dell’insegnamento impartito), una capacità di collegamento e di riflessione critica su di essi, un’ottima proprietà di linguaggio e una sicura padronanza della terminologia tecnica appresa. Occorrerà inoltre dimostrare di saper guardare al fenomeno religioso mettendolo in prospettiva storica e facendo il più possibile astrazione da giudizi di valore di qualunque segno e partiti presi di natura ideologica. La lode è intesa come un riconoscimento di una rielaborazione personale di quanto assimilato. I voti intermedi corrispondono ad altrettante gradazioni nell’acquisizione delle conoscenze e delle capacità indicate come obiettivi formativi del corso.
 
Testi
Per gli studenti frequentanti:
- Appunti presi a lezione
- Roman Loimeier, Muslim Societies in Africa. A historical anthropology, Bloomington and Indianapolis, Indiana University Press, 2013, Introduction + capitoli 1-5; 8-10; 12.
- Ulteriori testi e materiali didattici saranno presentati a lezione e resi disponibili gratuitamente tramite la piattaforma e-learning, nel rispetto delle norme vigenti sulla tutela dei diritti di proprietà intellettuale. 
 
Per gli studenti non frequentanti:
Si consiglia agli studenti non frequentanti di accedere alle videoregistrazioni delle lezioni, ove disponibili. In alternativa, dovranno preparare, oltre al normale programma d’esame, anche i seguenti testi aggiuntivi:
Nehemia Levztion & Randall Pouwels, The History of Islam in Africa, Athens, Ohio University Press, 2000, Introduction + Parts I, II and III
 
Note
Trattandosi di un corso rivolto alle matricole e non essendo richieste conoscenze pregresse di tipo islamistico o africanistico, non sono previsti requisiti aggiuntivi rispetto a quelli del Corso di Laurea di afferenza. Un ripasso delle proprie conoscenze generali di geografia dell’Africa può tuttavia rivelarsi particolarmente utile prima di cominciare a seguire il corso o a preparare il relativo esame.
Dato il numero elevato di studenti attesi, il carattere introduttivo del corso e la scarsità del tempo a disposizione in rapporto alla vastità del programma da trattare, la didattica consisterà prevalentemente in lezioni frontali. Non mancheranno tuttavia momenti in cui la classe sarà sollecitata a interagire col docente tramite brainstorming (prima di introdurre nuovi concetti) o verifiche collettive informali (e non sottoposte a valutazione) della comprensione di alcuni concetti chiave illustrati nelle lezioni precedenti. Domande e osservazioni da parte degli studenti verranno inoltre costantemente incoraggiate. 
La frequenza, pur non essendo obbligatoria, è fortemente raccomandata, ed è consigliato prendere appunti a lezione. Si consiglia agli studenti non frequentanti di accedere alle videoregistrazioni delle lezioni, ove disponibili. In alternativa, dovranno preparare anche dei testi aggiuntivi (oltre al normale programma d’esame).
Orario Lezioni
Lunedì 17.00 - 19.00 ( Aula da definire)
Giovedì 17.00 - 19.00 ( Aula da definire)
Inizio lezioni: Lunedì 28 Febbraio 2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma