Programmi e informazioni corsi Triennale e Magistrale 2021-2022

Programma a. a. 2021-2022

12 CFU (Laurea Triennale, canale 3)

Storia dell’arte  in Italia tra Quattrocento e Settecento. Metodologia e percorsi

 

Come si studia la storia dell’arte? Quali sono gli strumenti metodologici dei quali fa uso la

disciplina? Il corso intende dare risposte a queste due  domande e al contempo fornire una

conoscenza di base della Storia dell’Arte italiana tra Quattrocento  al Settecento, soffermandosi su

personalità e contesti particolarmente significativi. 

Il corso è destinato agli studenti della Laurea Triennale il cui cognome inizia per M-Q.

Eventuali passaggi di cattedra dovranno essere richiesti e motivati.

 

Orari

Martedì 13-15

Giovedì e venerdì, ore 11-13

Aula Magna di Facoltà

 

Obiettivi

Oltre al testo di carattere metodologico (Curzi)  gli studenti dovranno conoscere in maniera

approfondita gli argomenti trattati a lezione servendosi dei powerpoint (disponibili su classroom)

e di uno dei due manuali a scelta citati. 

Valutazione

- Prova orale

 

Testi

V. Curzi, Storie dell’arte per quasi principianti, Milano, Skira 2018

 

Uno dei due manuali a scelta:

1)P. De Vecchi, E. Cerchiari, Arte nel tempo, Bompiani, Milano 2005, vol. 2,  tomi I e II; vol 3, tomo I,

pp. 1-99.

2) Carlo Bertelli, Giuliano Briganti, Antonio Giuliano, Storia dell’Arte Italiana, nuova ed. Electa

Mondadori, Milano 1992, voll. II e III.

 

Per i non frequentanti

Dovranno  approfondire un argomento a scelta del libro Storie dell’arte per quasi

principianti servendosi della bibliografia citata nel libro stesso.

 

E’ inoltre obbligatorio aver effettuato almeno le seguenti visite a Roma:

-             Musei Vaticani (Musei di Antichità, Pinacoteca Vaticana, Cappella Niccolina, Appartamento

Borgia, Stanze e Loggia  di Raffaello, Cappella Sistina)

-             Piazza del Campidoglio e Musei Capitolini (Palazzo Nuovo, Palazzo dei Conservatori e

Pinacoteca Capitolina)

-             Galleria Borghese (Casino e collezione artistica)

-             Palazzo Barberini e Museo Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini

-             Galleria Doria Pamphilj

-             Villa Farnesina

-             Piazza del Popolo e Chiesa di S. Maria del Popolo

-             Chiesa del Gesù

-             Chiesa Nuova e Oratorio dei Filippini

-             Chiesa di S. Ivo alla Sapienza

-             Chiesa di S. Luigi dei Francesi

-             Chiesa di S. Agostino

 

-             Chiesa di S. Andrea della Valle

-             Piazza Navona e chiesa di S. Agnese in Agone

-             Piazza San Pietro e Basilica Vaticana

-             Piazza del Quirinale e Chiesa di S. Andrea al Quirinale

-             Chiesa di S. Carlo alle Quattro Fontane

-             Chiesa di S. Maria della Vittoria

-             Chiesa di S. Giovanni in Laterano

 

Programma a. a. 2021-2022

6 CFU (Laurea triennale)

Metodologia della storia dell’arte moderna. Riflessioni su strumenti e percorsi

 

Come si studia la storia dell’arte? Quali sono gli strumenti metodologici dei quali fa uso la

disciplina? Il corso intende dare risposte a queste due  domande secondo un percorso che

attraversa la storia dell’arte italiana dal Quattrocento  al Settecento, soffermandosi su personalità

e contesti particolarmente significativi.

Obiettivi

Gli studenti oltre alla conoscenza degli argomenti affrontati nel testo d’esame  dovranno

dimostrare una conoscenza adeguata degli artisti citati nel volume di Curzi servendosi dei

powerpoint disponibili nel sito del docente nella piattaforma classroom.

Valutazione

- Prova orale

 

Orari

Martedì 13-15

Giovedì e venerdì, ore 11-13

Aula Magna di Facoltà

 

Testi

V. Curzi, Storie dell’arte per quasi principianti, Milano, Skira 2018

G. Gentilini, Brunelleschi e Ghiberti, Donatello e Luca della Robbia, Masaccio: le arti a

confronto, in Lezioni di Storia dell’Arte. Dall’Umanesimo all’età barocca, vol. II, Milano Skira, s.d., pp.

23-49

F. Frangi, Caravaggio a Roma e il primo caravaggismo, in Lezioni di Storia dell’Arte. Dall’Umanesimo

all’Età barocca,II, Milano, Skira 2003, pp. 449-479

E. Riccomini, Il Barocco in Italia, in Lezioni di Storia dell’Arte. Dal trionfo del barocco all’età

romantica,III, Milano, Skira 2003, pp. 17- 39

 

Per i non frequentanti

Gli studenti non frequentanti dovranno approfondire un argomento a scelta del libro di Curzi,

 orientandosi con la bibliografia citata nel libro stesso.

 

Sono inoltre obbligatorie le seguenti visite

Ponte Sant’Angelo, Piazza e Basilica di San Pietro

Galleria Nazionale d’arte antica di Palazzo Barberini (Collezione e Palazzo)

Galleria Borghese

Piazza Navona e Chiesa di S. Agostino

Chiesa di S. Luigi dei Francesi

Piazza del Popolo e Chiesa di S. Maria del Popolo

 

LAUREA MAGISTRALE
(6CFU)

Le Arti a Venezia nel Settecento

 

Il corso intende tracciare un percorso in particolare tra i protagonisti della pittura veneziana  del

Settecento. Si vuole osservare, in primo luogo, la fortuna internazionale di alcuni artisti nel

rapporto con il gusto dell’epoca, analizzarne  la specificità della proposta figurativa e, al contempo,

la tenuta nel confronto con il linguaggio classicista unanimemente  accolto in  Europa con

l’avanzare del Settecento.

 

ORARI

Martedì, ore 13-15

Giovedì, ore 11-13

Aula 2 SARAS

 

Obiettivi

Gli studenti oltre alla conoscenza degli argomenti affrontati nel testo d’esame  dovranno

dimostrare una conoscenza adeguata degli artisti affrontati a lezione servendosi dei powerpoint

disponibili nel sito del docente nella piattaforma classroom.

Valutazione

- Prova orale

Testi

B. Aikema, La pittura del Settecento a Venezia, in La pittura in Italia. Il Settecento, I, Milano, Electa

1989, pp. 169-208.

Altri testi verranno indicati ad avvio delle lezioni

Data inizio: 
Mercoledì, 22 Settembre, 2021
Data fine: 
Lunedì, 22 Settembre, 2025

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma