AA 2022-2023 DIDATTICA DELLA FILOSOFIA

OBIETTIVI FORMATIVI
Italiano:
Fatta salva una serie di obiettivi di fondo (conoscenza e comprensione della disciplina; capacità di applicare conoscenza e comprensione; capacità critica e di giudizio; capacità di comunicare quanto si è appreso; capacità di proseguire lo studio in modo autonomo), il corso si propone di raggiungere più specificamente i seguenti ulteriori obiettivi: 1. fornire gli strumenti critici e metodologici per illustrare le categorie e i grandi contenitori concettuali come idealismo, razionalismo, empirismo, scetticismo, etc.; 2. fornire gli strumenti per illustrare la distinzione delle singole discipline filosofiche, i loro oggetti e lo statuto epistemologico: etica, politica, estetica, fisica, metafisica; 3. fornire gli strumenti per illustrare il lessico filosofico specialistico, per consentirne la comprensione e l’utilizzo e il passaggio dalla competenza lessicale alla comprensione semantica; 4. fornire gli strumenti per consentire la fruizione, da parte degli allievi, delle fonti della storia della filosofia, dirette e indirette; 5. fornire gli strumenti per illustrare e documentare la ricchezza interdisciplinare della filosofia (connessione tra movimenti filosofici, produzione letteraria e produzione artistica nei secoli); 6. fornire gli strumenti per illustrare e documentare il nesso tra la storia degli eventi, la storiografia in senso stretto e la riflessione filosofica; 7. fornire gli strumenti per illustrare e sottolineare la specificità e la peculiarità dei generi della scrittura (trattati, dialoghi, aforismi, etc.), dell’argomentazione e della riflessione filosofica; 8. fornire il metodo per l’utilizzo degli strumenti di lavoro in classe: il manuale, le mappe concettuali, i materiali multimediali di supporto alla lezione, la filmografia filosofica, etc.
Prerequisiti:
Il corso richiede che si sia già acquisita una preparazione di base a livello di scuola secondaria di secondo grado nelle discipline filosofiche. È richiesta in modo particolare una padronanza del lessico filosofico elementare.
PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO
Comunicare la storia della filosofia: da discenti a docenti
La storia della filosofia è una disciplina cruciale per la formazione curriculare degli studenti liceali e più in generale per la loro educazione al pensiero critico, all’acquisizione di autonomia nel ragionamento, all’elaborazione concettuale, all’argomentazione logica, alla capacità di riconoscere e utilizzare diversi modelli di riferimento. Il corso illustrerà le principali metodologie per l'insegnamento sviluppate negli anni in merito alla didattica filosofica; fornirà gli strumenti metodologici e critici per insegnare la storia della filosofia e per comunicare le competenze storico-filosofiche acquisite durante il percorso universitario. Secondo le linee guida più recenti doterà i futuri docenti degli strumenti per avviare gli allievi alla riflessione filosofica e formarli rispetto alle competenze specifiche descritte negli Obiettivi.
 
MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
 
Italiano: Didattica frontale e discussione seminariale del testo e degli argomenti trattati.
Frequenza:
La frequenza è altamente raccomandabile
MODALITA’ DI VALUTAZIONE
Verranno valutate le esercitazioni in aula, verranno proposte delle lectiones, strutturate secondo la metodologia indicata. Si valuterà la capacita di argomentare, la competenza metodologica e la padronanza dei contenuti. Gli studenti dovranno consegnare alla docente una redazione scritta delle  lectiones tenute in aula. Le esercitazioni saranno valutate e faranno media per il 50 % del voto di esame finale (attraverso le lectiones verranno valutate anche le competenze storico-filosofiche acquisite), un altro 50% del voto finale verterà sul manuale di Annalisa Caputo.
TESTI ADOTTATI E BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO
1. Annalisa Caputo, Manuale di didattica della filosofia. Per l’insegnamento e apprendimento delle Metodologie e tecnologie didattiche della filosofiae per i docenti di scuola secondaria superiore , Roma, Armando editore, 2019.
2.Riccardo Chiaradonna - Paolo Pecere, Filosofia. La ricerca della conoscenza, Milano, Mondadori scuola, 2018, 3 voll. (6 moduli: 1A. Dalle origini ad Aristotele; 1B. Dall’Ellenismo al tardo Medioevo; 2A. Dall’umanesimo all’empirismo; 2B. Dall’Illuminismo ad Hegel; 3A. Da Shopenhauer a Wittgenstein; 3B. Dalla fenomenologia ai dibattiti contemporanei.
DATA INIZIO CORSO: 
giovedì 2 marzo 2023 ore 16.30-18.30, aula II
Il corso proseguirà tutti i giovedì ore 16.30-18.30, aula II e il venerdì alle 16.30-18.30, sempre aula II.
Didattica della filosofia: giovedì 2 marzo 2023 ore 16.30-18.30, aula II (il corso proseguirà tutti i giovedì allo stesso orario della prima lezione e il venerdì alle 16.30-18.30, sempre aula II).

Data inizio: 
Martedì, 13 Settembre, 2022
Data fine: 
Venerdì, 29 Dicembre, 2023

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma