Alberto Camplani

Associato
L-FIL-LET/06 ( Letteratura cristiana antica )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
II piano, Dipartimento di storia antropologia religioni arte spettacolo, sez. storico-religiosa, stanza "Ciccarese"
Visualizza programmi a.a. 2018-2019  a.a. 2017-2018
Ricevimento

Il ricevimento avverrà il venerdì dalle 14 alle 15, nella stanza del docente.

Programma d'esame
Dom 10 Mar 2019 lun 02 Set 2019

Testi d'esame per il modulo "Corpo, veste e identità":

 

A) Testi per frequentanti di I anno (o per frequentanti di II e III anno che sostengano l'esame da giugno 2019 in poi):

1)  Valerio Neri, La bellezza del corpo nella società tardoantica, Pàtron, Bologna  2004 (capitoli discussi a lezione)

2) materiali messi a disposizione sul sito e altre piattaforme informatiche

 

B) Testi per frequentanti di II e III anno (esame 15 aprile):

1)  Valerio Neri, La bellezza del corpo nella società tardoantica, Pàtron, Bologna  2004 (tutto)

2) Materiali sulla piattaforma informatica;

3) I seguenti saggi (si può far riferimento ai Cioschi gialli):

a)  G. Lettieri, C. Noce, I. Ramelli, Prospettive cristiane /1 (Quaderni di simbologia del vestire, Edizioni Nuova Cultura), limitatamente alle pp. 9-73;

b) M. Giorda, A. Marini, F. Sbardella, Prospettive cristiane /2 (Quaderni di simbologia del vestire, Edizioni Nuova Cultura), limitatamente a pp. 9-61.

 

C) Testi per non frequentanti:

1)  Valerio Neri, La bellezza del corpo nella società tardoantica, Pàtron, Bologna  2004 (tutto)

2) I quattro seguenti saggi (si può far riferimento ai Cioschi gialli):

a) Francesca Romana Nocchi, Roma antica /1/ Abiti nuziali (Quaderni di simbologia del vestire, Edizioni Nuova Cultura);

b)  G. Lettieri, C. Noce, I. Ramelli, Prospettive cristiane /1 (Quaderni di simbologia del vestire, Edizioni Nuova Cultura), limitatamente alle pp. 9-73;

c) M. Giorda, A. Marini, F. Sbardella, Prospettive cristiane /2 (Quaderni di simbologia del vestire, Edizioni Nuova Cultura), limitatamente a pp. 9-61;

d) Gianluca De Sanctis, Arduino Maiuri Diana Segarra Crespo Roma antica/2/. Costumi tradizionali (Quaderni di simbologia del vestire, Edizioni Nuova Cultura), limitatamente a pp. 45-70.

 

Avviso sui corsi del prof. Alberto Camplani a.a. 2018-2019
Ven 15 Feb 2019 Gio 20 Giu 2019

I corsi del prof. Alberto Camplani a.a. 2018-2019

 

 

Anno accademico 2018-2019

Corpo, veste e identità (II sem.)

L-FIL-LET/06 - Corso di Laurea Triennale L-3 (Scienza della moda e del costume)

 

 

Luogo delle lezioni:

-Mercoledì, Aula di Archeologia, piano facoltà, ore 17:00-19:00

-Giovedì, Aula A, II piano, Dipartimento di storia, antropologia, religioni, arte, spettacolo (sezione di studi storico-religiosi), ore 17:00-20:00 (= 17:15-19:30)

-Venerdì, Aula A, II piano, Dipartimento di storia, antropologia, religioni, arte, spettacolo (sezione di storia moderna e contemporanea), ore 17:00-19:00

 

Semestre e data di inizio:

II semestre, mercoledì 27 febbraio 2019

Lezioni sospese: 6/3; 21/3; 2/5

 

Programma: Il corpo e il simbolismo della veste nella letteratura biblica e nella storia del cristianesimo.

 

Testi:

1) Valerio Neri, La bellezza del corpo nella società tardoantica, Pàtron, Bologna  2004;

2) testo da definire;

3) materiali sul sito.

 

 

 

Anno accademico 2018-2019

TEMI DI LETTERATURA CRISTIANA ANTICA (I sem.)

rivolto al corso di Laurea Magistrale LM-15

 

Luogo delle lezioni:

Aula C, II piano, Dipartimento di storia, culture, religioni (sezione di studi storico-religiosi)

Orario:

Giovedì 15-17; Venerdì 15-17

Semestre e data di inizio:

I semestre. Inizio delle lezioni: 3 ottobre ore 15.15

Calendario delle lezioni (da leggere con attenzione, perché il docente è spesso impegnato per didattica in altre università italiane e straniere):

4/10; 5/10; 11/10; (interruzione di tre settimane); 8/11; 9/11; (una settimana di interruzione) 22/11; 23/11; 29/11; 30/11; 6/12; 7/12; 13/12; 14/12; 20/12; 21/12; (vacanze di Natale); 10/1; 11/11; 17/1.

 

Programma

Il corso intende affrontare i contenuti, la struttura e il linguaggio dell’Apocalisse di Giovanni, collocando lo scritto nel contesto letterario e ideologico dell’apocalittica giudaica e cristiana, con cenni di storia dell’esegesi.

 

Testi

Gli studenti frequentanti studieranno i materiali presentati nel corso e uno dei due volumi qui segnalati:

  • D. TRIPALDI, Apocalisse di Giovanni, Carocci, Roma, 2012.
  • E. LUPIERI, L’Apocalisse di Giovanni (Fondazione Lorenzo Valla) Arnoldo Mondadori, Torino, 2009.

 

Gli studenti non frequentanti studieranno:

A) U. VANNI, L’Apocalisse. Ermeneutica, esegesi, teologia, EDB, Bologna, 1988.

B) uno dei due volumi qui segnalati:

  • D. TRIPALDI, Apocalisse di Giovanni, Carocci, Roma, 2012.
  • E. LUPIERI, L’Apocalisse di Giovanni (Fondazione Lorenzo Valla) Arnoldo Mondadori, Torino, 2009.

 

 

Obiettivi.

L'insegnamento si propone di fornire agli studenti la conoscenza dei generi letterari, delle principali tematiche e delle problematiche storico-filologiche della letteratura cristiana antica di lingua greca e latina, e la capacità di esercitarsi in una traduzione e commento di un testo cristiano in edizione critica.

 

 

 

 

 

Anno accademico 2018-2019

INTRODUZIONE ALLA LINGUA SIRIACA (I sem.)

L-FIL-LET/07 - Corso di Laurea Magistrale LM-64

 

Luogo delle lezioni:

Aula Buonaiuti, II piano, Dipartimento di storia, culture, religioni (sezione di studi storico-religiosi)

Orario:

Da definire con gli studenti, sulla base del numero. Possibilità: Giovedì 17-19; Venerdì 17-19

Semestre e data di inizio:

I semestre. Appuntamento per la definizione dell'orario: 4 ottobre ore 17 Aula Buonaiuti.

Calendario delle lezioni (valido soltanto nel caso in cui si decida per l'ipotesi di orario sopra segnalata):

4/10; 5/10; 11/10; (interruzione di tre settimane); 8/11; 9/11; (una settimana di interruzione) 22/11; 23/11; 29/11; 30/11; 6/12; 7/12; 13/12; 14/12; 20/12; 21/12; (vacanze di Natale); 10/1; 11/11; 17/1.

 

Programma: Gli alfabeti. Morfologia. Cenni di sintassi. Lettura di brevi testi.

Testi: i materiali saranno distribuiti a lezione. La frequenza è obbligatoria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Italiano

Dal 1990 al 1999 ha ricoperto il ruolo di Tecnico laureato per le applicazioni dell’informatica alle discipline umanistiche presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Dal 1999 al 2004 è stato ricercatore confermato di Egittologia e civiltà copta presso la medesima Università. Attualmente è professore associato di Storia del cristianesimo e delle chiese. È conferenziere presso l’Istituto Patristico Augustinianum. Suoi campi di ricerca: Letteratura e storia del cristianesimo e dello gnosticismo nell’Egitto e nella Siria-Mesopotamia della tarda antichità. Altre attività:Ha coordinato l’unità locale (Roma) del PRIN (Progetto di ricerca di interesse nazionale) 2006-2008: “Cristianesimo e mondo mediterraneo: pluralità, convivenze e conflitti religiosi tra città e periferie (I-VIII secolo)”, e coordina la medesima unità locale per il PRIN 2008-2010 dedicato alle forme di convivenza proposte dal cristianesimo alla società tardoantica fino all’Europa medievale. È membro del gruppo di ricerca "Origene e la tradizione alessandrina" e del board dell’International Association of Coptic Studies in qualità di organizzatore del congresso internazionale di studi copti del settembre 2012 (Roma). È stato vicedirettore di Adamantius, Rivista del Gruppo Italiano di Ricerca su "Origene e la tradizione alessandrina". Dal 1 gennaio 2009 al febbraio 2012 ha diretto la rivista “Studi e Materiali di Storia delle Religioni”. Dal 2013 dirige la rivista Adamantius.

E' stato visiting professor presso le università di Angers e Amburgo, nonché conferenziere presso l'EPHE di Parigi.


Inglese
Curriculum non presente

Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 64 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.