Alberto Cazzella

Ordinario
L-ANT/01 ( Preistoria e protostoria )
Scienze dell'Antichità
stanza 311 presso le ex-Vetrerie Sciarra, via dei Volsci 122
Telefono 0696040395
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

Venerdi 11-13, .

Risultati esoneri
lun 03 Feb 2020 lun 03 Ago 2020
Cognome/Matricola Nome I Esonero II Esonero Media
1753581   18 21 20
1813179     21  
1862613     18  
1884768   21 21  
1892059   24 28 26
1899642   24 24 24
1906203   18 18 18
1914393   21 21 21
1916631   18 18 18
1923444   21 21 21
Caccia Eleonora 26    
Castelli Lorenzo 26    
Catoni Martina 28 30 29
Cirigliano Giulia 26 24 25
De Rubeis Andrea 24 27 26
D'Elia Loris 26    
Festante Rebecca 26 18 22
Gastaldo Sara 21 18 20
Guarascio Valerio 21 21 21
La Francesca Eliana 28 27 28
Lerro Noemi 27 24 26
Mainella Alessandra 28 30 29
Meli Edoardo 24 24 24
Menchinelli Martino 28 27 28
Nozzolillo  Niccolò 28 30 29
Orlando Giulia 24 24 24
Pantoni Francesco 27 21 24
Salomone Giulia 26    
Savaglia Aurora 26 24 25
Teodori Lucrezia 24 24 24
Venci Gaia 24 26 25
Verra Federica 24 24 24
Zucchi Tecla 26 24 25

 

Italiano

Alberto Cazzella è Professore Ordinario di Paletnologia presso il Dipartimento di Scienze dell'Antichità dell’Università Sapienza di Roma. E' inoltre titolare del medesimo insegnamento presso la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici della stessa Università. E' Direttore della Scuola di Dottorato in Archeologia dell'Università Sapienza di Roma e Direttore della Missione Archeologica Italiana a Malta. E' socio ordinario dell'Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria e dell'Accordia Research Institute, University of London. È stato tra gli organizzatori dei Convegni “Prospettive storico-antropologiche in archeologia preistorica” (Roma 1986), “L’età del Bronzo lungo il versante adriatico pugliese” (Bari 1995), "Theoretical and Methodological Problems" (Colloquium I, XIII Congress U.I.S.P.P., Forlì 1996), “Recenti acquisizioni, problemi e prospettive della ricerca sull’Eneolitico dell’Italia centrale" (Arcevia 1999), “Il Bronzo Recente in Italia” (Camaiore 2000),“Prehistoric Technology: 40 Years Later” (Verona 2005), “Sepolti tra i vivi” (Roma 2006), “Le ragioni del cambiamento” (Roma 2006), “V Convegno Nazionale di Etnoarcheologia” (Roma 2010), “Mura di legno, mura di terra, mura di pietra: fortificazioni nel Mediterraneo antico“ (Roma 2012), “Ubi minor.. Le isole minori del Mediterraneo centrale dal Neolitico ai primi contatti coloniali” (Capri – Ischia 2014), della XXXVIII (Ancona 2003), della XLIX (Firenze 2004), della XL (Roma 2005), XLI (San Cipirello 2006), XLIII (Bologna 2008), XLVII (Ostuni 2012) e L (Roma 2015) Riunione Scientifica dell'Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria.
Ha curato le mostre “Coppa Nevigata e il suo territorio” (Museo Naz. di Manfredonia 1987) e "Ambra per Agamennone" (Bari 2010).
Ha diretto gli scavi nei siti di La Capriola (VT), Arceto (RE), Cartofaro (AP), Tor Vergata (RM), Vivara Punta di Mezzogiorno (NA). Dal 1983 dirige lo scavo della collinetta artificiale di Coppa Nevigata (FG), della cui concessione è titolare; dal 1999 è responsabile scientifico degli scavi dei livelli dell'età del Bronzo e della I età del Ferro sul Campidoglio (Roma). Dal 2003 conduce scavi nei siti dell'età del Bronzo di Monteroduni-loc. Paradiso (IS) e della Rocca di Oratino (CB).
Da diversi anni si occupa dello studio dei materiali preistorici dell'area cultuale di Tas-Silg (Malta) e dal 2003 dirige gli scavi di ambito preistorico in questo sito in qualità di membro della Missione Archeologica Italiana a Malta.
E' autore o coautore di oltre 300 pubblicazioni a stampa.


Inglese

Full Professor of Palaeoethnology (University of Rome “La Sapienza”), holder of the chairs of Palaeoethnology at the School of Specialisation in Archaeology of the same University.
He is member of the Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria and of the Accordia Research Institute, University of London.
He was one of the organisers of the following conferences: “Historical and Anthropological Perspectives in Prehistoric Archaeology” (Rome 1986), “The Bronze Age along the Adriatic coast in Apulia” (Bari 1995), "Theoretical and Methodological Problems" (Colloquium I, XIII Congress U.I.S.P.P., Forlì 1996), “New data, problems and perspectives about Copper Age in central Italy” (Arcevia 1999), “The Late Bronze Age in Italy" (Camaiore 2000) and of the XXXVIII (2003), XLIX (2004), XL (2005), XLI (2006), XLIII (2008), XLVII (2012) and L (2015) "Riunione Scientifica dell'Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria".
He was among the organisers of the exhibition “Coppa Nevigata and its territory” (National Museum of Manfredonia 1987) and "Amber for Agamemnon" (Bari 2010).
He directed the excavations in prehistoric sites at La Capriola (Viterbo), Arceto (Reggio Emilia), Cartofaro (Ascoli Piceno), Tor Vergata (Rome) and Vivara Punta di Mezzogiorno (Napoli). Since 1983 is the director of the excavations of the artificial mound of Coppa Nevigata (Foggia) and the archaeological survey in the Candelaro valley. From 1999 he is director of the Bronze Age and Early Iron Age excavations at Capitolium (Rome). In 2003 he became director of the excavations at the Bronze Age settlement of Monteroduni-loc. Paradiso (Isernia) and in 2005 of the excavations at the Bronze Age settlement at Rocca di Oratino (Campobasso).
Since some years he is studying the prehistoric finds from the sanctuary of Tas- Silg (Malta); he directed the excavations in this site from 2003 as a member of the Italian Archeaeological Mission in Malta.
He is author of more than 300 publications.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 18 dispense. Visualizza

6 maggio
11 giugno
25 giugno
16 luglio
30 agosto
1 ottobre
4 dicembre

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma