Andrea Minuz

Associato
L-ART/06 ( Cinema, fotografia e televisione )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
stanza 115 - ex Vetrerie Sciarra, primo piano
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a. 2018-2019  a.a. 2017-2018
Ricevimento

Per tutto il secondo semestre il ricevimento si svolgerà ogni mercoledì alle ore 16:00 (stanza 115 - Ex Vetrerie Sciarra, Via dei Volsci, 122), salvo diverse indicazioni segnalate qui e sulla pagina fb Dass Cinema Sapienza.

avviso esame
lun 20 Mag 2019 Dom 09 Giu 2019

L'esame del 5 giugno si svolgerà alle ore 8:30 in aula Levi (Piano terra, ex Vetrerie Sciarra, via dei Volsci, 122).

Venire provvisti di fogli protocollo.

Cancellare la prenotazione se intenzionati a non prendere parte all'appello.

Avviso - ricevimento
lun 20 Mag 2019 Ven 24 Mag 2019

Il ricevimento di questa settimana si svolgerà mercoledì a partire dalle 14:30 

Rilevazione Opinioni Studenti (OPIS)
Ven 10 Mag 2019 Dom 30 Giu 2019

***AVVISO IMPORTANTE***

Gli studenti che non l'abbiano ancora fatto sono pregati di compilare il questionario OPIS (Opinioni Studenti) ai fini dell'assicurazione della qualità dei corsi di studio. Il vademecum con le istruzioni e i codici per accedere ai singoli corsi sono disponibili alla voce *dispense* su questa bacheca.

 

Tesi di Laurea
lun 07 Gen 2019 Gio 07 Gen 2021

GLI STUDENTI INTERESSATI A PROPORRE UNA TESI DI LAUREA AL DOCENTE SONO PREGATI DI PRENDERE VISIONE DEL DOCUMENTO NELLA VOCE DISPENSE (Prospetto per le tesi di laurea) CON INDICAZIONI PRATICHE E TEMI TRA CUI POTER SCEGLIERE

CINEMA ITALIANO A (cds MAGISTRALE)
Ven 26 Ott 2018 lun 26 Ago 2019

CINEMA ITALIANO A (cds MAGISTRALE) 

Il corso analizza i caratteri e le trasformazioni del cinema italiano tra la metà degli anni Trenta e gli anni Sessanta, con particolare riferimento al rapporto alla costruzione dell'italianità ai vari aspetti socioculturali e industriali che informano i modelli di rappresentazione cinematografica.

Testi

Programma per frequentanti:
- Gian Piero Brunetta, Guida alla storia del cinema italiano: 1905-2003, Einaudi, 2003

- Dispense a cura del docente 

Programma per non frequentanti:
- Gian Piero Brunetta, Guida alla storia del cinema italiano: 1905-2003, Einaudi, 2003 (da utilizzare come inquadramento storico, in particolare per gli studenti provenienti da altri cordi di studio che non hanno mai sostenuto un esame di storia del cinema; la prima parte sul muto va saltata)

- Francesco Di Chiara, Generi e industria cinematografica in Italia: il caso Titanus (1949-164)

- Dispense a cura del docente (collezione di saggi - disponibili in fotocopia nella copisteria davanti le Vetrerie Sciarra)

ESAME: 
Studenti FREQUENTANTI presentano un paper come concordato con il docente durante le lezioni.
NON FREQUENTANTI: esame orale

 

Filmografia (per tutti):
Gli uomini, che mascalzoni...(M. Camerini, 1932)
- La signora di tutti (M. Ophuls, 1934)
- I grandi Magazzini (M. Camerini, 1939)
- Riso amaro (G. De Santis, 1949)
- Bellissima (L. Visconti, 1952)
- I Vitelloni (F. Fellini, 1953)
- Le notti di Cabiria (F. Fellini, 1957)
- I soliti ignoti (M. Monicelli, 1958)
- Il vedovo (D. Risi, 1959)
- La dolce vita (F. Fellini, 1960)
- Una vita difficile (D. Risi, 1961)
- Divorzio all’italiana (P. Germi, 1961)
- Il sorpasso (D. Risi, 1962)
- 8½ (F. Fellini, 1963)
- Il Gattopardo (L. Visconti, 1963)
- Io la conoscevo bene (A. Pietrangeli, 1965)
- La decima vittima (E. Petri, 1965)
- Fumo di Londra (A. Sordi, 1966)
- Ti ho sposato per allegria (L. Salce, 1967)
- La ragazza con la pistola (M. Monicelli, 1968)
- C'era una volta il West (S. Leone 1968)
- Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (E. Petri, 1970)
- Bello onesto emigrato Australia sposerebbe compaesana illibata (L. Zampa, 1971)
- C’eravamo tanto amati (E. Scola, 1974)
Documentari:
- L'arma più forte – L’uomo che inventò Cinecittà (V. Gandolfo, 2016)
- Il mio viaggio in Italia (M. Scorsese, 1999)
 
NB: il corso CINEMA ITALIANO B è previsto nel II semestre
 
 
 
Giovedì (aula 103 - Ex Poste) e venerdì (aula A - ex Vetrerie Sciarra) 11.00/13.00
Appelli 2019
Dom 21 Ott 2018 Ven 01 Gen 2021

SESSIONE ESTIVA

mercoledì 5 giugno aula magna ex poste (ore 9)

lunedì 25 giugno aula magna ex poste (ore 9)

lunedì 8 luglio aula magna ex poste (ore 9)

 

SESSIONE AUTUNNALE

lunedì 9 settembre - aula Levi (ore 9)

lunedì 23 settembre - aula Levi (ore 9)

 

APPELLI STRAORDINARI (laureandi, fuoricorso, lavoratori, DSA)

lunedì 11 novembre - aula Levi (ore 9:30)

 

 

NB

A partire da quest’anno accademico (18/19) - ovvero dalla prima sessione di esami del 2019 (gennaio-febbraio) sarà possibile sostenere unicamente gli esami di STORIA DEL CINEMA (nei due programmi 17/18 o 18/19), TEORIA E ANALISI DELLA SCENEGGIATURA (Magistrale 17/18), CINEMA ITALIANO (Magistrale 18/19)

Non sarà più possibile sostenere:

  • FORME E MODELLI DEL CINEMA ITALIANO*
  • ANALISI DEL FILM
  • DRAMMATURGIA DELLO SPETTACOLO


Chi ha inserito FORME E MODELLI DEL CINEMA ITALIANO può sostituirlo con il programma di CINEMA ITALIANO (nel caso in cui h già preparato il programma vecchio è invece pregato di prendere contatto con il docente). Chi ha inserito ANALISI DEL FILM e DRAMMATURGIA DELLO SPETTACOLO nel proprio piano di studi deve sostenerli con i docenti che attualmente sono titolari dell’insegnamento (es. prof. Di Donato per Analisi del film, prof.ssa Scaturro per Drammaturgia dello spettacolo, ecc). Se sono stati preparati con i vecchi programmi è necessario chiedere il permesso ai nuovi docenti di riferimento. 

 

 

*Nel caso di Forme e modelli il programma a cui fare riferimento è quello di Cinema italiano (18/19)

Storia del cinema
Gio 04 Ott 2018 Ven 01 Gen 2021

Programma Storia del cinema 6 CFU - studenti frequentanti (lezioni fino al 5 novembre):

 

  • D. Bordwell, K. Thompson, Storia del cinema. Un'introduzione, McGraw-Hill (limitatamente ai capitoli da 1 a 16 incluso)
  • P. Bertetto, Fritz Lang. Metropolis, Lindau, 2007
  • Filmografia e video syllabus

GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI: dovranno studiare il manuale (Bordwell e Thompson) per intero

 

- Programma da 12 CFU - studenti frequentanti (lezioni fino al 10 dicembre):

 

  • D. Bordwell, K. Thompson, Storia del cinema. Un'introduzione, McGraw-Hill (limitatamente ai capitoli da 1 a 16 incluso)
  • P. Bertetto, Fritz Lang. Metropolis, Lindau, 2007
  • P. McDonald, The Star System: Hollywood's Production of Popular Identities, Wallflower Press, 2011
  • Filmografia e video syllabus

 

NON FREQUENTANTI

  • AGGIUNGERE AL PROGRAMMA: G. Carluccio, G. Alonge, Il cinema americano classico, Laterza, 2006

 

 

Per la Filmografia e i Syllabus si rimanda alla voce *Dispense*

 

 

INIZIO LEZIONI lunedì 1 ottobre 2018

  • lun 17/20 - Aula Magna (ex Poste, Circonvallazione Tiburtina, 4)
  • mar 9/11 -  Aula Magna (ex Poste, Circonvallazione Tiburtina, 4)
  • mer 9/11 -  Aula Magna (ex Poste, Circonvallazione Tiburtina, 4)
TESI DI LAUREA - informazioni, scadenze, temi di ricerca
Mer 25 Lug 2018 Sab 25 Lug 2020

TESI DI LAUREA - informazioni, scadenze, temi di ricerca

Gli studenti ch intendono proporre una tesi (triennale o magistrale)  sono pregati di scaricare le informazion da questo link PRIMA di prendere contatto con il docente

https://www.academia.edu/35845249/INDICAZIONI_PER_LE_TESI_DI_LAUREA_IN_CINEMA_PROF._A._MINUZ_SCADENZE_E_ADEMPIMENTI_AMMINISTRATIVI_INDICAZIONI_PER_LORGANIZZAZIONE_DEL_LAVORO

PS: Il docente accoglie per ogni sessione: max 6 elaborati di laurea triennale; max 3 tesi di laurea magistrale

 

Italiano

Laureato in Lettere all’Università di Roma «La Sapienza» e dottorato di ricerca in Il cinema nelle sue interrelazioni con il teatro e le altre arti presso l’Università di Roma Tre. Ha lavorato nelle Università di Roma («Sapienza»); Bologna («Dams»); Milano («Università Cattolica del Sacro Cuore»). Campobasso («Università degli studi del Molise») e svolto periodi di ricerca presso la «Cinèmatheque Française», Bibliothèque du Film (Parigi), gli «Archivi Gaumont» (Parigi) e il «Center for Advanced Holocaust Studies» (United States Holocaust Memorial Museum, Washington). E' membro del comitato scientifico della «Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro» (dove cura la sezione "rimontaggi") e direttore artistico del «Sapienza Short Film Fest»
Ambiti di ricerca principali:
STUDI E RICERCHE SULL’INDUSTRIA E LE CULTURE DEL CINEMA E DEI MEDIA IN ITALIA MEDIA, SFERA PUBBLICA E MEMORIA ANALISI E TEORIE DEL FILM
Oltre a vari articoli su riviste italiane e internazionali è autore dei volumi: Dell’incantamento. Hitchcock, Bergman, Fellini e il «motivo dello sguardo» (Ipermedium, 2009); La Shoah e la cultura visuale. Cinema, memoria, spazio pubblico (Bulzoni - Premio Limina miglior libro italiano di cinema 2010); Murnau. L’arte di evocare fantasmi (EdS, 2010); L’invenzione del Luogo. Spazi dell’immaginario cinematografico (ETS, 2011); Viaggio al termine dell’Italia. Fellini politico (Rubbettino, 2012), tradotto in inglese per Berghahn Books (Oxford).  Collabora con le riviste «Segnocinema», «Nuovi Argomenti», IL24, magazine de «Il Sole24Ore», «8½. Numeri, visioni e prospettive del cinema italiano»  e il quotidiano "Il Foglio".Dirige la collana «Italian Frame» per l’editore MimesisInternational
Il suo ultimo libro è Quando c’eravamo noi. La crisi della sinistra nel cinema italiano da Berlinguer a Checco Zalone (Rubbettino, 2014) 
https://uniroma1.academia.edu/andreaminuz
 
 


Inglese

Andrea Minuz
 
Andrea Minuz is Associate Professor of Film and Media History at “Sapienza” University of Rome, Department of Art History History and Performing Arts, where he also teaches Italian cinema, directed a permanent workshop in Screewriting and co-directed the “Sapienza Short Film Fest”, a film festival focused on students short film and videoessay.  He graduated at “Sapienza” in 2002; PHD in Film Studies at ROMAIII University in 2008. He has taught at Sapienza University of Rome; University of Bologna (DAMS); Catholic University of the Sacred Heart (Milano) and The University of Molise.
He has published essays in multi-authored volumes and various articles in academic journals. His books as author include Dell’incantamento. Hitchcock, Bergman, Fellini e il «motivo dello sguardo» (Ipermedium, 2009); La Shoah e la cultura visuale. Cinema, memoria, spazio pubblico (Bulzoni – Limina Award  best italian cinema book 2010); Murnau. L’arte di evocare fantasmi (EdS, 2010); L’invenzione del Luogo. Spazi dell’immaginario cinematografico (ETS, 2011); Viaggio al termine dell’Italia. Fellini politico (Rubbettino, 2012), english translation from Berghahn Books (Oxford), Political Fellini. Journey to the end of Italy (2015); Quando c’eravamo noi. La crisi della sinistra nel cinema italiano da Berlinguer a Checco Zalone (Rubbettino, 2014).
His current research is focused on the relationship between film industry and symbolic forms in the contemporary Italian cinema, especially the role of public funding in promoting specific aesthetics and politics.
Major research interests:
·        Film Analysis
·        Italian film history
·        Audience & Reception studies
He is co-director (with Christian Uva) of the book series “Italian Frame” (MimesisInternational), an english language series devoted to the most original and outstanding research in the field of Italian studies, with a focus on film, media and visual culture. He is also member of the International Board of “Mostra Internazionale del Nuovo Cinema” (“Pesaro Film Festival”), on of the major Italian film festival devoted on the discovery of emerging  filmmakers, founded in 1965. He writes for  the italian newspapers “Il Foglio” and “Il Sole 24ore”
 
 

  
 
 
 


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 6 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.