Annamaria Dachille

Ordinario
L-ART/01 ( Storia dell'arte medievale )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Dipartimento di Storia dell'arte e Spettacolo, stanza n. 19
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

I Semestre 2019: martedì: 9.00-11.00;
                      mercoledì: 15.00-17.00
 
II Semestre 2020: martedì: 11.00-13.00 e su appuntamento 
Dipartimento di Storia dell'arte e Spettacolo, stanza n. 19

AVVISO RICEVIMENTO
Gio 31 Gen 2019 lun 30 Set 2019

Si informano gli studenti che da febbraio a settembre 2019 la Prof. Anna Maria D'Achille riceverà il martedì dalle ore 9.00 alle 12.30 e, in altri giorni, su appuntamento.

Italiano

Anna Maria D‘Achille, laureata (1980) e specializzata in Storia dell‘Arte Medievale presso l‘Università di Roma “La Sapienza” (1984), è stata borsista dell’Accademia Nazionale di S. Luca (1981). Nel 1993 è diventata Ricercatore universitario di Storia dell‘Arte Medievale, in servizio prima all’Università di Cagliari e poi alla Sapienza di Roma. Dal 1997 al 2005, ha insegnato Storia dell’Arte Medievale presso la Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte della Sapienza di Roma, della LUMSA-sede di Palermo e presso l’Università per Stranieri di Perugia. Nel 2001 è diventata Professore associato di Storia dell‘Arte Medievale presso la Sapienza Università di Roma. Fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Storia dell’Arte della Sapienza.
Dal 1992 ad oggi ha svolto progetti di ricerca finanziati dalla Facoltà di appartenenza e dall’Ateneo Federato delle Scienze umane, delle Arti e dell’Ambiente e ha fatto parte dell’Unità di coordinamento nazionale del PRIN 2009 “Drawing the Middle Ages: the rediscovery of the Medioeval Art heritage between Italy and France, 18th-19th centuries” (responsabile A. Iacobini).
Dal 1984 al 2002 è stata Redattore-capo dell’”Enciclopedia dell‘Arte Medievale” Treccani, diretta da Angiola Maria Romanini; dal 1995 è stata membro del Comitato Scientifico e poi del Comitato Direttivo del periodico “Arte Medievale” e della rivista on-line “RolSa”.
 È membro del Comitato Scientifico della Associazione Italiana Storici dell‘Arte Medievale e socio corrispondente della Società Romana di Storia Patria; dal 2014 è socio del Comitato Italiano del CIHA. Per conto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali è stata membro del Comitato Nazionale per le celebrazioni del VII centenario della morte di Arnolfo di Cambio (2002-2008).
Ha partecipato alla progettazione scientifica di numerosi congressi e mostre.
I suoi interessi scientifici si sono rivolti principalmente alla scultura in età romanica e gotica in Italia centrale e meridionale, ai monumenti funebri in Toscana, Umbria e Lazio e ad Arnolfo di Cambio; alla pittura di ambito romano nel XII-XIII secolo; a problemi di iconografia religiosa (la rappresentazione della Trinità tra Oriente e Occidente). Un suo ulteriore filone di ricerca è quello relativo alla nascita della storiografia artistica sul Medioevo in Francia e in Italia fra XVIII e XIX secolo, con particolare attenzione all’opera di Aubin-Louis Millin.


Inglese

Anna Maria D’Achille graduated in History of Art in 1980, and attended the Postgraduate School in History of Medieval and Modern Art (1981-1984) at Sapienza University of  Rome. In 1981 she was awarded a scholarship by the Accademia Nazionale di S. Luca. In 1993 she became Researcher in History of  Medieval Art at the University of Cagliari, and then at Sapienza University. From 1997 to 2005 she lectured History of  Medieval Art at the Postgraduate School in History of Medieval and Modern Art, at the LUMSA (Palermo) and at the University for Foreigners in Perugia. In 2001 she became Associate Professor in History of Medieval Art at Sapienza University of Rome. She is member of the Scientific Board of the PhD programme in History of Art at Sapienza University.
Since 1992 she has contributed to several research projects funded by her Department and by the Ateneo Federato delle Scienze umane, delle Arti e dell’Ambiente; furthermore, she took part to the National Coordination Board of PRIN 2009 “Drawing the Middle Ages: the rediscovery of the Medioeval Art heritage between Italy and France, 18th-19th centuries” (supervisor: A. Iacobini).
From 1984 to 2002 she was editor in chief of the “Enciclopedia dell’Arte Medievale” (Treccani), directed by Angiola Maria Romanini; since 1995 she has been member of the Scientific Board, then Managing Board,  of periodicals such as “Arte Medievale” and “RolSa”.
She is member of the Scientific Board of the Associazione Italiana Storici dell‘Arte Medievale and correspondent member of the Società Romana di Storia Patria; since 2014 she is also member of the Italian Board of the CIHA. On the behalf of the Ministry of Cultural Heritage and Activities she became member of the National Board for the celebration of the seventh centenary of the death of Arnolfo di Cambio (2002-2008).
She has taken part to the planning boards of several congresses and exhibitions.
She has focused especially on Romanesque and Gothic sculpture in central and southern Italy; on funeral monuments in Tuscany, Umbria, Latium; on Arnolfo di Cambio; on Roman painting in the 12th-13th centuries; on religious iconography (e.g. the representation of the Trinity between East and West). Moreover, she has studied in depth the earliest examples of history of historiography on Medieval art in France and in Italy between the 18th and the 19th centuries, particularly focusing on Aubin-Louis Millin.


Nessuna pubblicazione disponibile.

E' presente 1 dispensa. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.