Antonella Ghignoli

Ordinario
M-STO/09 ( Paleografia )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Dipartimento SARAS, piano III, st. 24/3 (ala ex sez. Storia medievale e Paleografia), sede del progetto ERC-2017-ADG NOTAE.
Telefono +39 06 49913540
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

Durante il periodo di attività didattica nel I semestre e nel II semestre il ricevimento degli studenti e dei laureandi si svolge di persona previo appuntamento (preso via e-mail) il lunedì, martedì e mercoledì dalle 14.00 alle ore 15.00 presso lo studio della docente (edificio CU003, III Piano, stanza 24/3 ex sezione di Storia medievale e Paleografia).
Nel periodo intermedio tra i due semestri successivo la docente riceve su appuntamento, in date concordate via email.

Si può comunicare con la docente anche per iscritto inviandole una email – antonella.ghignoli@uniroma1.it – dal lunedì al venerdì entro le ore 15:00. Le email spedite dopo le ore 15 del venerdì avranno risposta il lunedì successivo. Gli studenti sono tenuti a comunicare scrivendo esclusivamente dal loro account Sapienza, e sono tenuti a indicare chiaramente l'oggetto nel campo appropriato; sono inoltre pregati di scrivere, nel corpo della mail, un testo che abbia, almeno, i requisiti minimi di una corretta comunicazione epistolare scritta.
 

Didattica dell'anno accademico 2022-2023 Inizio delle lezioni del I semestre
Sab 17 Set 2022 Gio 08 Dic 2022

AVVISO - Didattica dell'anno accademico 2022-2023 – Inizio delle lezioni del I semestre

 

I) Per gli studenti del corso di laurea triennale L-42 "Storia antropologia Religioni"

Le lezioni del corso di Diplomatica I (6 CFU) inizieranno lunedì 3 ottobre e si svolgeranno ogni lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 15:00 alle ore 17:00 in Aula B - Saras (ex Dip. Storia medievale). Programmi e testi sono consultabili nella sezione "Programmi" di questa pagina.

 

II) Per gli studenti del corso di laurea magistrale LM-84 "Scienze storiche. Medioevo. Età moderna. Età contemporanea".

Le lezioni del corso di Diplomatica A dedicato agli studenti del curriculum di Storia medievale e Paleografia, inizieranno lunedì 3 ottobre e si svolgeranno ogni lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 17:00 alle ore 19:00 in Aula B - Saras (ex Dip. Storia medievale)Programmi e testi sono consultabili nella sezione "Programmi" di questa pagina.

 

 Si svolgeranno invece nel II semestre:

1) il corso di Diplomatica A dedicato agli studenti del curriculum di Storia moderna e contemporanea, con programma appropriato, e sarà fruito sul corso di Diplomatica della Laurea magistrale LM19 in "Editoria e scrittura". Il corso sarà dedicato al tema: "Le pubblicazioni di fonti storiche documentarie tra genere storiografico ed editoria accademica e scientifica";

 

2) il corso di approfondimento Diplomatica B dedicato agli studenti del curriculum di Storia medievale e Paleografia. Il corso di approfondimento di quest'anno sarà dedicato al tema: "Saper leggere l'edizione critica di una fonte documentaria medievale. Saper allestire una edizione critica".

Italiano

Curriculum sintetico (aggiornato a gennaio 2022).
Antonella Ghignoli è dal 2019 Professore Ordinario nel settore scientifico disciplinare M-STO/09 (Paleografia) presso Sapienza - Università di Roma, e Senior Research Fellow della Classe accademica degli studi umanistici della Scuola Superiore di Studi Avanzati di Sapienza (SSAS), per il triennio 2018-2021, con rinnovo 2021-2024.
Dal 2018 è membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Cultural Heritage Studies. Texts, Writings, Images presso l'Università degli Studi "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara.
Ha studiato nelle Università di Pisa (Laurea in Storia nel 1988, votazione di 110/110 cum laude, con una tesi in Paleografia e Diplomatica), di Leipzig (come borsista presso la Forschungsgruppe Quellenkunde und historische Hilfswissenschaften, 1989-1990) e di Firenze dove ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Storia medievale. È stata inoltre Boursier presso l'École française de Rome (Section Moyen Age) nel 2000.
Divenuta Ricercatore universitario a tempo indeterminato e Professore aggregato nel 2001 presso l'Università della Tuscia di Viterbo, ha tenuto presso questo ateneo corsi ordinari di vecchio e nuovo ordinamento, in Paleografia Latina, in Diplomatica, in Codicologia e, per due anni come supplente, in Letteratura Latina. Trasferitasi presso l'Università degli studi di Firenze (2006-2011), ha tenuto in questo ateneo corsi di Paleografia e Diplomatica e di Storia della Paleografia e Diplomatica, per poi approdare in Sapienza nel 2011.
 
Ha tenuto numerosi seminari, lezioni e cicli di lezioni in Summer Schools in diverse università italiane e straniere, e ha coordinato sin dalla sua fondazione, nel 2009, fino al suo ultimo anno, nel 2016, i corsi annuali della Scuola Storica Nazionale per l'edizione delle fonti documentarie, presso l'Istituto storico italiano per il medio evo (ISIME), insieme ad Attilio Bartoli Langeli e Antonio Ciaralli. 
Come responsabile scientifico ha diretto diversi progetti di ricerca nazionali con finanziamento locale (2007-2010, Università di Firenze), nazionale e ministeriale (Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca della Repubblica italiana, MIUR, PRIN 2002-2005) e internazionale (DAAD, Deutscher Akademischer Austausch-Dienst, 2009, con Wolfgang Huschner (Universität Leipzig).
Attualmente è:

  • Principal Investigator del progetto NOTAE (2018-2023) finanziato con un Advanced Grant dallo European Research Council (ERC-2017-Advanced Grant nr. 786572),
  • Responsabile scientifico insieme a Paul Bertrand (Université Catholique de Louvain) e Arianna D'Ottone Rambach (Sapienza Università di Roma), del progetto di ricerca "DiploMA. Diplomatics in Mediterranean Area" in partenariato l'École française de Rome, che lo ha ammesso tra i suoi Programmes structurants 2022-2026
  • Membro del Wissenschaflitcher Beirat del progetto "Codice diplomatico longobardo. Edition und Forschung der Südlangobardischen Fürstenurkuunden. 774-1077" (Resp. Bernhard Zeller) finanziato dalla Österreichische Akademie der Wissenschaften presso l'Institut für Mittelalterforschung di Vienna.

Come componente ricercatore ha partecipato a progetti di ricerca di rilevanza nazionale finanziati dal MIUR (PRIN 2003–2005: Studio ed edizione delle fonti documentarie medioevali degli archivi pisani; PRIN 2005–2007: Manoscritti datati d’Italia: Toscana, Emilia Romagna, Lazio; PRIN 2012–2015: Concetti, pratiche e istituzioni di una disciplina: la medievistica italiana nei secoli XIX e XX). Ha collaborato al progetto Statuts, écritures et pratiques sociales dans les sociétés de la Méditerranée occidentale à la fin du Moyen Âge (XIIe-XVe siècles) [programme de recherche inscrit dans le quadriennal de l’Ecole Française de Rome (2012-2016), Dir. Prof. Didier Lett (Université Paris-Diderot-Paris 7). È stata membro del Progetto Charters Encoding Initiative presso la Fakultät für Geschichts- und Kunstwissenschaften, Historisches Seminar della Ludwig-Maximilians Universität-München(www.cei.lmu.de/members).
 
Come Relatore invitato ha partecipato, dal 1989 al 2021, a più di sessanta tra congressi internazionali (organizzati all'estero o in Italia) e congressi nazionali. Ha organizzato diversi Workshops e convegni internazionali; da ultimi, i cicli di conferenze organizzate in seno al progetto ERC NOTAE che dirige (www.notae-project.eu/lectures).
 
La sua attività di pubblicazione scientifica inizia nel 1991, e sono più di 150 le sue pubblicazioni (l'elenco completo, aggiornato, è scaricabile al seguente indirizzo.
 
Dal 2016 dirige la collana di monografie «Italia Regia. Fonti e ricerche per la storia medievale», pubblicata presso la casa editrice Eudora-Verlag Leipzig, insieme a François Bougard (direttore dell'IRHT di Parigi) e a Wolfgang Huschner (già professore di Storia medievale all'Università di Lipsia, vicepresidente della Sächsische Akademie der Wissenschaften zu Leipzig).
Dal 2022 dirige la Book Series «Graphic Symbols Written Words», presso le Edizioni di Storia e Letteratura (collana Temi e testi).
È inoltre membro del Comitato scientifico della Collana «Fonti per la storia dell'Italia medievale (Antiquitates, Rerum Italicarum Scriptores/terza serie, Regesta Chartarum, Subsidia)» pubblicata dall'Istituto Storico Italiano per il Medio Evo.
 
Sul piano dell'attività editoriale su rivista, Ghignoli è membro del Comitato di redazione della rivista «Archivio storico italiano»; membro del comitato di direzione (Steering Committee) della rivista «Culture del testo del documento. Le discipline del libro nelle biblioteche e negli archivi»; e membro del comitato scientifico delle seguenti riviste: «Scrineum. Saggi e materiali on line di scienze del libro e del documento medievali», «Documenta», «Rivista di letteratura storiografica italiana»; «Medioevo e Rinascimento».
 
Svolge con continuità attività di referee su richiesta di numerose riviste, tra cui: «Bullettino dell'Istituto storico italiano per il medio evo», «Reti Medievali», «Archivio storico italiano» «Quaderni storici», «Mélanges de l'École française de Rome. Moyen Age», «Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken», «Scripta»; «Archivio storico per la Calabria e la Lucania», «Acta Universitatis Carolinae Philologica»; «Early Medieval Europe». 
 
Dal 1992 è socio dell'Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti (AIPD), ed è stato membro consigliere del suo Direttivo per il triennio 2018-2021. Dal 2006 è membro del Consiglio Scientifico dell'Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, ed è Deputato della Deputazione di storia patria per la Toscana, con nomina ministeriale (Ministero per i Beni e le attività culturali e turismo, MIBACT, con DM del 13 maggio 2013). È inoltre membro della Consulta Universitaria dei Paleografi, Diplomatisti, Codicologi; dell'Assemblea del Centro Interuniversitario per la Storia e l'Archeologia dell'Alto Medioevo (SAAME); socio ordinario della Association Paléographique internationale. Culture Écriture Société (APICES); socio ordinario dell'Associazione italiana degli Storici Medievisti (SISMED), socio corrispondente della Accademia Senese degli Intronati; membro della Association of ERC Grantees (ÆRG) e della Associazione ERC in Italy.
 
Per quanto concerne la sua attività nella valutazione della ricerca internazionale, Antonella Ghignoli è stata nominata / incaricata:

  •  membro del Panel SH per la selezione di progetti di ricerca del bando BE-FOR-ERC, edizione 2020, di Sapienza Università di Roma (nomina rettorale)
  •  remote reviewer di progetti candidati per i Grants Consolidator e Advanced (call 2018, 2020) European Research Council (su incarico dei Presidenti dei Panel ERC SH 5 e SH6)
  • membro della "Commission d'admission des membres scientifiques de l'École française de Rome" per il triennio 2021-2022-2023 (nomina della Direzione della École française de Rome)

Per quanto concerne la sua attività nella valutazione della ricerca nazionale, Antonella Ghignoli iscritta all'Albo degli esperti scientifici istituito presso il MIUR (REPRISE) per la valutazione della ricerca di base, è stata incaricata dal Ministero, come esperto valutatore, per la valutazione di progetti presentati al bando MIUR PRIN 2017; è stata nominata membro del Comitato di Selezione per il panel SH (SH5 e SH6) in occasione del bando MIUR PRIN 2020.


Inglese

Antonella Ghignoli (Pontedera, Pi, 1963) is Full Professor in Paleography (academic field M-STO/09) at the Department of History Anthropology Religion Art Perfoming Arts of Sapienza – University of Rome, Senior Research Fellow of the Sapienza School of Advanced Studies (2018-2021) and Member of the Academic Board of the PhD Programme Cultural Heritage Studies. Texts, Writings, Images at University "G. D'Annunzio" of Chieti-Pescara.
 It is currently also Principal Investigator of the ERC funded Project NOTAE (ERC-2017-ADG n° 786572): http://www.notae-project.eu.
She studied at the University of Pisa (Laurea cum laude in History, with a Thesis in Palaeography and Diplomatics, 1988), at the University of Florence (PhD in Medieval History) and, thanks to a Research Fellowship, at the University of Leipzig (Quellenkunde und historische Hilfswissenschaften, 1989-1990) and at École française de Rome (Moyen Age, 2000).
Her teaching career began in 2001 as Assistant Professor (in permanent position) for Latin Paleography, Codicology and Diplomatics (and for Latin Literature too) at the University La Tuscia –Viterbo; subsequently she was Assistant Professor for Diplomatics and History of Palaeography and Diplomatics at the University of Florence (2006-2011), and finally at Sapienza - University of Rome.
She has lectured extensively in Italy and abroad.
She is member of the Scientific Counseling Board of the Istituto storico italiano per il medio evo (ISIME), of the Deputazione di storia patria per la Toscana, corresponding member of the Accademia senese degli Intronati (Siena), member of the Centro Interuniversitario per la Storia e l'Archeologia dell'Alto Medioevo (SAAME), of the Association Paléographique internationale. Culture Ècriture Société (APICES), of the Associazione italiana dei Paleografi e Diplomatisti (AIPD), and of the "Società italiana degli storici medievisti" (SISMED).
She edits with François Bougard and Wolfgang Huschner the series Italia Regia (Eudora-Verlag, Leipzig). She is member of the editorial board of the journal "Archivio Storico Italiano" (Olschki Editore, Firenze), member of the scientific committee of the e-journal "Scrineum" (Firenze University Press; Florence, Italy) and "Documenta " (Fabrizio Serra Editore, Pisa-Roma, Italy), member of the steering commitee of the journal "Culture del testo e del documento" (Vecchiarelli Editore, Manziana, Italy). She served as referee for the following journals: Archivio storico italiano, Bullettino dell'Istituto storico italiano per il medio evo, Quaderni storici, Reti medievali Rivista, Studi medievali, Quellen und Forschungen aus italienischen Archiven und Bibliotheken, Mélanges de l'École française de Rome (Moyen Age).
Her main fields of interest include: writings and documents from the late antiquity to the early middle ages; charters of rulers and literacy in medieval Europe (7th.-12th. century); graphic, cultural, legal and political aspects of the activity of medieval notaries; literacy and writing practices of the communal age in Italy; transmission, textual criticism and critical edition of documentary sources for medieval history; methodology of history and research methodologies in palaeography and diplomatics; books and libraries of the Renaissance.
The complete bibliography 1991-2020  and the updated curriculum vitae are available here.
Many of her publications are available and downloadable at the following address: <https://antonellaghignoli.academia.edu>.
 


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

E' presente 1 dispensa. Visualizza

Tutti gli appelli d'esame dell'anno accademico 2021-2022 dei corsi disciplinari (Diplomatica nelle varie declinazioni dei CdS L42, LM 84 e LM19) nonché gli appelli per la convalida dei CFU nelle AAF del Corso di Studi di Laurea triennale L42 in Storia Antropologia Religioni, curriculum Storia medievale e Paleografia, sono inseriti sulla piattaforma Infostud con relative indicazioni di modalità e orario.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma