Antonello Ricci

Associato
M-DEA/01 ( Discipline demoetnoantropologiche )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Dipartimento di Storia, Culture, Religioni; terzo piano; Studio 3b
Telefono 0649913299
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

Mercoledì; ore 9,00-11,30.

Calendario degli esami 2018-2019 prof. Antonello Ricci
Gio 29 Nov 2018 Mar 31 Dic 2019

Sapienza Università degli Studi di Roma

Facoltà di Lettere e Filosofia

 

Calendario esami 2018-2019

DOCENTE: Antonello Ricci (M-DEA/01)

 

 

SESSIONE INVERNALE

30 gennaio 2019, ore 9,00.

7 febbraio 2019, ore 9,00.

20 febbraio 2019, ore 9,00.

 

SESSIONE ESTIVA

12 giugno 2019, ore 9,00

3 luglio 2019, ore 9,00

17 luglio 2019, ore 9,00.

 

SESSIONE AUTUNNALE

11 settembre 2019, ore 9,00.

2 ottobre 2019, ore 9,00

 

SESSIONE INVERNALE

29 gennaio 2020, ore 9,00

5 febbraio 2020, ore 9,00 (da confermare)

19 febbraio 2020, ore 9,00 (da confermare)

 

APPELLI STRAORDINARI

riservati agli studenti fuori corso, ripetenti, lavoratori, portatori di disabilità (estesi rispettivamente ai laureandi della II sessione di laurea 2018-19 e della IV sessione di laurea 2018-19).

10 aprile 2019, ore 9,00

13 novembre 2019, ore 9,00

 

 

Italiano

Professore associato del settore scientifico-disciplinare M-DEA/01, con abilitazione a professore ordinario; si è laureato con Diego Carpitella; ha conseguito il Dottorato di ricerca sotto la guida di Luigi M. Lombardi Satriani; è stato professore a contratto di Antropologia culturale presso il CLASS Corso di laurea in servizio sociale della Facoltà di Lettere e Filosofia; è stato ricercatore del settore scientifico-disciplinare M-DEA/01 nel Dipartimento di Studi Glottoantropologici e Discipline Musicali; insegna Discipline demoetnoantropologiche nei corsi di laurea triennale in Storia Antropologia Religioni e magistrali in Musicologia e in Discipline Etnoantropologiche, è stato Presidente del corso di laurea in Teorie e pratiche dell’antropologia, Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma. Conduce ricerche sul campo nell’Italia centrale e meridionale su temi riguardanti le culture pastorali, l’ascolto, la museografia etnografica, la fotografia etnografica, l’antropologia della musica, gli eventi festivi e cerimoniali. È responsabile scientifico per la sezione etnografica dell’archivio fotografico degli Archivi di etnomusicologia dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; è responsabile scientifico per le collezioni e l’allestimento del Museo della zampogna a Villa Latina (FR) e del Museo della pastorizia e della transumanza a Picinisco (FR). Fa parte della redazione della rivista “Voci” semestrale di scienze umane di cui è caporedattore, e della rivista "L‘Uomo Società, tradizione, sviluppo.

BIBLIOGRAFIA SELEZIONATA

  • • Con Francesco Faeta (a cura di), Lo specchio infedele. Materiali per lo studio della fotografia etnografica in Italia, Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Roma, 1997.
  • • Con Roberta Tucci, La capra che suona. Immagini e suoni della musica popolare in Calabria, Squilibri, Roma, 2004.
  • • (A cura di), Malinowski e la fotografia, Aracne, Roma, 2004.
  • • (A cura di), Bateson & Mead e la fotografia, Aracne, Roma, 2006.
  • • Con Roberta Tucci (a cura di), Musica arbëreshe in Calabria. Le registrazioni di Diego Carpitella ed Ernesto de Martino (1954), Squilibri-Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Roma, 2007.
  • • Con Francesco Faeta (a cura di), Le forme della festa. La settimana santa in Calabria: studi e materiali, Squilibri, Roma, 2007.
  • • I suoni e lo sguardo. Etnografia visiva e musica popolare nell’Italia centrale e meridionale, Franco Angeli, Milano, 2007.
  • • (A cura di), Boas e la fotografia, Aracne, Roma, 2009.
  • • Antropologia dell’ascolto, Nuova Cultura, Roma, 2010.
  • • Il paese dei suoni. Antropologia dell‘ascolto a Mesoraca (1991-2011), Squilibri, Roma, 2012.
  • • Il «paese povero» di Joris Ivens fra petrolchimico e magia lucana, "Voci", IX, 2012, pp. 283-292.
    • Su etica, fotografia, ricerca sul campo, etnografia, in Raffaella Perna, Ilaria Schiaffini (a cura di), Etica e fotografia. Potere, ideologia, violenza dell’immagine fotografia, DeriveApprodi, Roma, 2015, pp. 28-41.
    • Etnografia, cinema, memoria, narrazione: percorsi di ricerca, “Voci. Annuale di scienze umane”, XII, 2015, pp. 135-155.
    • Le fotografie di Renato Boccassino della spedizione tra gli acioli in Uganda: prime considerazioni, “Voci. Annuale di scienze umane”, XII, 2015, pp. 227-240.
    • Alcune riflessioni sulla restituzione fra archivi sonori, radiofo-nia, patrimoni immateriali, studi antropologici in Italia, “L’Uomo. Società, tradizione, sviluppo”, 2, 2015, pp. 127-150
    • La vera storia di "Riturnella", un evergreen del folk progressivo italiano, in G. Plastino (a cura di), La musica folk. Storie, protagonisti e documenti del revival in Italia, Il Saggiatore, Milano, 2016.
    • Il secondo senso. Per un'antropologia dell'ascolto, FrancoAngeli, Milano, 2016.
    • Música, sonidos y ruidos de lo sagrado: el paisaje sonoro de la Semana Santa en Calabria (Italia), in J.L. Alonso Ponga, F.J. Álvarez OSA, P. Panero García (ed.), La Semana Santa: Antropologia y Religion en Latinoamerica III. Representacio-nes y ritos representados. Desenclavos, pasiones y via crucis vivientes, Ayuntamiento de Valladolid, Valladolid, 2017, pp. 119-130.
    • Renato Boccassino, Birth and Death among the Acioli: Ethnography on Display, “Visual Ethnography”, VI/2, 2017, pp. 131-149.
    • Suono di famiglia. Memoria e musica in un paese della Cala-bria grecanica, con CD e DVD allegati, Nota, Udine, 2018.

Inglese

Antonello Ricci, is associate professor in the Dipartimento di Storia, Culture, Religioni, he qualified for professor; he teaches ethno-antropology in the three-year course of Storia Antropologia Re and in the specialistic courses of Musicologia and Discipline etnoantropologiche, in the Facoltà di Lettere e Filosofia, Sapienza Università di Roma, Italy. He makes field research in Centre and Southern Italy on subjects concerning pastoral cultures, listening, ethnographic museography, ethnographic photography, anthropology of music, feast and ceremony. He is the scientific referee for the ethnographic section of the Archivio fotografico of the Archivi di etnomusicologia Accademia Nazionale di Santa Cecilia; he is also the scientific referee for the collections and for the settings of the Museo della zampogna at Villa Latina and the Museo della pastorizia e della transumanza at Picinisco, in Frosinone province. He is editor in chief of “Voci” semestrale di scienze umane and he is part of the editorial staff of L'uomo società tradizione sviluppo

Selected Bibliography

• Sons en exposition. Une stratégie de l’oreille, in “Cahiers de musiques traditionnelles”, 16, 2003, pp. 111-122.
• With Roberta Tucci, La capra che suona. Immagini e suoni della musica popolare in Calabria, Squilibri, Roma, 2004 (CD enc.).

  • • With Roberta Tucci (ed. by), Musica arbëreshe in Calabria. Le registrazioni di Diego Carpitella ed Ernesto de Martino (1954), Squilibri-Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Roma, 2007 (2 CDs enc.).
  • • With Francesco Faeta (ed. by), Le forme della festa. La settimana santa in Calabria: studi e materiali, Squilibri, Roma, 2007 (CD enc.).
  • • I suoni e lo sguardo. Etnografia visiva e musica popolare nell’Italia centrale e meridionale, Franco Angeli, Milano, 2007.
  • • Antropologia dell’ascolto, Nuova Cultura, Roma, 2010.
  • • Il paese dei suoni. Antropologia dell’ascolto a Mesoraca, Squilibri, Roma, 2012 (DVD enc.).
  • • Il «paese povero» di Joris Ivens fra petrolchimico e magia lucana, "Voci", IX, 2012, pp. 283-292.
    • Su etica, fotografia, ricerca sul campo, etnografia, in Raffaella Perna, Ilaria Schiaffini (a cura di), Etica e fotografia. Potere, ideologia, violenza dell’immagine fotografia, DeriveApprodi, Roma, 2015, pp. 28-41.
    • Etnografia, cinema, memoria, narrazione: percorsi di ricerca, “Voci. Annuale di scienze umane”, XII, 2015, pp. 135-155.
    • Le fotografie di Renato Boccassino della spedizione tra gli acioli in Uganda: prime considerazioni, “Voci. Annuale di scienze umane”, XII, 2015, pp. 227-240.
    • Alcune riflessioni sulla restituzione fra archivi sonori, radiofo-nia, patrimoni immateriali, studi antropologici in Italia, “L’Uomo. Società, tradizione, sviluppo”, 2, 2015, pp. 127-150
    • La vera storia di "Riturnella", un evergreen del folk progressivo italiano, in G. Plastino (a cura di), La musica folk. Storie, protagonisti e documenti del revival in Italia, Il Saggiatore, Milano, 2016.
    • Il secondo senso. Per un'antropologia dell'ascolto, FrancoAngeli, Milano, 2016.
    • Música, sonidos y ruidos de lo sagrado: el paisaje sonoro de la Semana Santa en Calabria (Italia), in J.L. Alonso Ponga, F.J. Álvarez OSA, P. Panero García (ed.), La Semana Santa: Antropologia y Religion en Latinoamerica III. Representacio-nes y ritos representados. Desenclavos, pasiones y via crucis vivientes, Ayuntamiento de Valladolid, Valladolid, 2017, pp. 119-130.
    • Renato Boccassino, Birth and Death among the Acioli: Ethnography on Display, “Visual Ethnography”, VI/2, 2017, pp. 131-149.
    • Suono di famiglia. Memoria e musica in un paese della Cala-bria grecanica, con CD e DVD allegati, Nota, Udine, 2018.

  • Nessuna pubblicazione disponibile.

    Sono presenti 13 dispense. Visualizza

    SESSIONE INVERNALE

    30 gennaio 2019, ore 9,00.

    7 febbraio 2019, ore 9,00.

    20 febbraio 2019, ore 9,00.

    SESSIONE ESTIVA

    12 giugno 2019, ore 9,00

    3 luglio 2019, ore 9,00

    17 luglio 2019, ore 9,00.

    SESSIONE AUTUNNALE

    11 settembre 2019, ore 9,00.

    2 ottobre 2019, ore 9,00

    SESSIONE INVERNALE

    29 gennaio 2020, ore 9,00

    5 febbraio 2020, ore 9,00 (da confermare)

    19 febbraio 2020, ore 9,00 (da confermare)

    APPELLI STRAORDINARI

    riservati agli studenti fuori corso, ripetenti, lavoratori, portatori di disabilità (estesi rispettivamente ai laureandi della II sessione di laurea 2018-19 e della IV sessione di laurea 2018-19).

    10 aprile 2019, ore 9,00

    13 novembre 2019, ore 9,00