Antonio Musarra

Ricercatore a tempo determinato
M-STO/01 ( Storia medievale )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a.  2019-2020
Ricevimento

Al termine delle lezioni, previa comunicazione al docente tramite posta elettronica. Nel periodo d'interruzione delle lezioni, su appuntamento.

Esame del 18 febbraio 2020
Sab 15 Feb 2020 Mer 19 Feb 2020

L'esame di Storia medievale del 18 febbraio si terrà a partire dalle ore 11 presso lo studio del docente (SARAS, terzo piano, Sezione di Medievistica).

Italiano

Antonio Musarra è nato a Genova il 22 aprile 1983. Dal 17 giugno 2019 è ricercatore in Storia medievale (tipologia b) presso Sapienza Università di Roma. Il 27 marzo 2018 ha ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore di II fascia, settore concorsuale 11/A1 – Storia medievale (art. 16, comma 1, Legge 240/10). Membro del collegio del Dottorato in Storia, Antropologia, Religioni, è referente per i rapporti tra il Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo cui afferisce e Pontificia Università Antonianum. 
Laureato in Storia presso l’Università degli Studi di Genova (2007) e in Scienze Religiose presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Genova-Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (2012), diplomato in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Genova (2012), ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Scienze Storiche presso l’Università degli Studi di San Marino (2012) con una tesi sulla partecipazione genovese al movimento crociato e sui rapporti politici, economici e culturali tra Genova e la Terrasanta nel XIII secolo. Ahmanson Fellow 2016-2017 presso Villa I Tatti (The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies), docente a contratto di Paleografia latina presso il Dipartimento di storia, scienze dell’uomo e della formazione dell’Università degli Studi di Sassari (2017-2018), assegnista di ricerca presso il Dipartimento di eccellenza di Storia, Archeologia, Geografia, Arte, Spettacolo (SAGAS) dell’Università degli Studi di Firenze (2017-2018; 2018-2019), ha all’attivo un’ampia partecipazione a convegni nazionali e internazionali, nel corso dei quali ha presentato i risultati delle proprie ricerche, incentrate sulla storia del Mediterraneo medievale, con particolare riguardo alla storia della crociata e dell’Oriente latino, alla storia della navigazione e della guerra navale, alla storia del viaggio e del pellegrinaggio, alla storia del francescanesimo e del minoritismo e alla storia politica, economica e sociale delle città italiane nel Medioevo, con particolare riguardo al caso genovese, letta a partire da una prospettiva sistemico-relazionale.
Tra le sue pubblicazioni monografiche: Genova e il mare nel Medioevo, Bologna, il Mulino, 2015; In partibus Ultramaris. Genova, la crociata e la Terrasanta, secc. XII-XIII, Roma, Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, 2017; Acri 1291. La caduta degli stati crociati, Bologna, Il Mulino, 2017; 1284. La battaglia della Meloria, Roma-Bari, Laterza, 2018; Il crepuscolo della crociata. L’Occidente e la perdita della Terrasanta, Bologna, Il Mulino, 2018; Processo a Colombo. Scoperta o sterminio?, Viareggio, La Vela, 2018; Gli Italiani e le crociate, Roma, Istituto per l’Oriente “C.A. Nallino”, 2019; Il grande racconto delle crociate (con Franco Cardini), Bologna, il Mulino, 2019; Francesco, i Minori e la Terrasanta, Lucca, La Vela, 2020.


Inglese

Antonio Musarra was born in Genoa on 22 April 1983. He is researcher at Sapienza University of Rome, where he teaches Medieval History. On March 27, 2018 he has been positively evaluated as associate professor obtained the National Scientific Qualification for the functions of Associate professor (11/A1 – M/STO/01, Medieval history) (art. 16, paragraph 1, Law 240/10). Member of the history doctoral program committee at Sapienza University of Rome,  he is referent for the relations between the dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo and the Pontifical University Antonianum.
Graduated in History at the University of Genoa (2007) and in Religious Sciences at the Istituto Superiore di Scienze Religiose di Genova, Faculty of Theology of Northern Italy (2012), specialised in Archivistics, Palaeography and Diplomacy at the State Archives of Genoa (2012), he took his PhD in Historical Sciences at the University of San Marino (2012) with a dissertation on the Genoese participation in the Crusader movement and on political, economic and cultural relations between Genoa and the Holy Land in the thirteenth century. Ahmanson Fellow 2016-2017 at Villa I Tatti, The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies, lecturer in Latin Palaeography at the Department of History, Human Sciences and Education of the University of Sassari (2017-2018), research fellow at the Department of Excellence in History, Archaeology, Geography, Art, Entertainment (SAGAS) of the University of Florence (2017-2018); 2018-2019), he deals with the history of the Mediterranean, the Crusades and Latin East, maritime and naval history, Franciscanism and Minoritism and the political, economic and social history of Italian cities in the Middle Ages, with particular regard to Genoa.
Among his monographic publications: Genova e il mare nel Medioevo, Bologna, il Mulino, 2015; In partibus Ultramaris. Genova, la crociata e la Terrasanta, secc. XII-XIII, Roma, Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, 2017; Acri 1291. La caduta degli stati crociati, Bologna, Il Mulino, 2017; 1284. La battaglia della Meloria, Roma-Bari, Laterza, 2018; Il crepuscolo della crociata. L’Occidente e la perdita della Terrasanta, Bologna, Il Mulino, 2018; Processo a Colombo. Scoperta o sterminio?, Viareggio, La Vela, 2018; Gli Italiani e le crociate, Roma, Istituto per l’Oriente “C.A. Nallino”, 2019; Il grande racconto delle crociate (con Franco Cardini), Bologna, il Mulino, 2019; Francesco, i Minori e la Terrasanta, Lucca, La Vela, 2020.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Sessione invernale (a.a. 2019-2020) (3 appelli)
martedì 14 gennaio 2020, ore 11
martedì 4 febbraio 2020, ore 11
martedì 18 febbraio 2020, ore 11
 
Sessione estiva (a.a. 2019-2020) (3 appelli)
martedì 9 giugno 2020, ore 11
martedì 30 giugno 2020, ore 11
martedì 14 luglio 2020, ore 11
 
Sessione di settembre (a.a. 2019-2020) (2 appelli)
martedì 8 settembre 2020, ore 11
martedì 22 settembre 2020, ore 11
 
Appelli straordinari (a.a. 2019-2020) (riservati agli studenti fuori corso, ripetenti, lavoratori e genitori, estesi rispettivamente ai laureandi della I sessione di laurea 2019-2020, II sessione di laurea 2019-2010, I sessione di laurea 2019-20, e anche agli studenti disabili o con disturbi specifici di apprendimento)
martedì 21 aprile 2020, ore 11
martedì 10 novembre 2020, ore 11
 
Sessione invernale (a.a. 2020-2021)
martedì 1 febbraio 2021, ore 11