Antonio Valentini

Ricercatore a tempo determinato
M-FIL/04 ( Estetica )
Filosofia
205/a
Telefono 0649917273
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

N.B. Per gli orari di ricevimento validi a partire dal 10 giugno 2019, cfr. la sezione "Avvisi" (in costante aggiornamento) della presente bacheca on line.

ORARIO DI RICEVIMENTO VALIDO DAL GIORNO 4 MARZO 2019 FINO AL 6 GIUGNO 2019 (per eventuali aggiornamenti/modifiche dell'orario di ricevimento indicato, si ricorda di consultare sempre la sezione "Avvisi" all'interno della presente bacheca on line):
lunedi: dalle 14 alle 18;
giovedi: dalle 14.30 alle 15.30 e dalle 17.30 alle 19.30.

Per gli orari di ricevimento validi a partire dal 7 gennaio 2019, cfr. la sezione "Avvisi" (in costante aggiornamento) all'interno della presente bacheca on line.

ORARIO DI RICEVIMENTO VALIDO A PARTIRE DAL GIORNO 29 OTTOBRE 2018 (FINO AL 20 DICEMBRE 2018)
Si comunica che, a partire dal giorno 29 ottobre 2018, il ricevimento studenti si terrà nei seguenti giorni:
- lunedi: dalle ore 13.30 alle ore 15 e dalle ore 17.30 alle ore 18.30.
- giovedi: dalle ore 13.30 alle ore 15 e dalle ore 17.30 alle ore 18.30.
Per eventuali aggiornamenti/variazioni relativi all'orario di ricevimento, cfr. la sezione "Avvisi" della presente bacheca.

N.B. Per quanto riguarda gli orari di ricevimento validi a partire dal giorno 21 maggio 2018, cfr. la sezione "Avvisi" (che è in costante aggiornamento).

Si comunica che, a partire dal 9 aprile 2018 il ricevimento studenti si terrà nei seguenti giorni:
- Martedi: dalle 15 alle 18;
- Venerdi: dalle 14.30 alle 17.30;
N.B.: Gli orari di ricevimento validi dal 19 marzo 2018 al 7 aprile 2018 saranno via via indicati nella sezione "Avvisi" della presente bacheca.
Si comunica che, a partire dal giorno 8 GENNAIO 2018, il ricevimento studenti si terrà nei seguenti orari:
- Lunedi: dalle 13.00 alle 16.00;
- Giovedi: dalle 14.30 alle 17.30
 
 
RICEVIMENTO STUDENTI (OTTOBRE - DICEMBRE 2017: a partire dal 25 ottobre 2017)
- mercoledi: 10.30-13.30
- venerdi: 10.30-13.30
 

Prossimo ricevimento studenti: 20 settembre 2019
lun 16 Set 2019 Gio 16 Set 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 20 settembre 2019 dalle ore 15 alle ore 19.

Prossimo ricevimento studenti: 16 settembre 2019
Ven 13 Set 2019 lun 13 Set 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 16 settembre 2019 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Prossimo ricevimento studenti: 11 settembre 2019
Sab 07 Set 2019 Mar 07 Set 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 11 settembre 2019 dalle ore 15 alle ore 19.

Prossimo ricevimento studenti: 6 settembre 2019
Mer 28 Ago 2019 Sab 28 Ago 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 6 settembre 2019 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Prossimo ricevimento studenti: 11 luglio 2019
Gio 04 Lug 2019 Dom 04 Lug 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 11 luglio 2019 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Prossimo ricevimento studenti: 4 luglio 2019
Mar 02 Lug 2019 Ven 02 Lug 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 4 luglio 2019 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

CORSO DI ESTETICA (6 CFU) - a.a. 2019-2020, II semestre
Dom 30 Giu 2019 Mer 30 Giu 2021

CORSO DI ESTETICA (6 CFU) - Laurea triennale

Anno accademico 2019-2020, II semestre

Programma

Arte, rappresentazione e modernità nella riflessione di Walter Benjamin e Theodor W. Adorno: l’esemplarità dell’opera di Charles Baudelaire.

Il corso intende affrontare la questione del rapporto che lega le nozioni di “arte”, “modernità” e “rappresentazione” così come questo emerge dalla riflessione estetico-filosofica di Walter Benjamin e Theodor W. Adorno, con particolare riferimento al ruolo decisivo giocato al suo interno dalla lettura dell’opera di Charles Baudelaire, ricompresa come luogo istitutivo della stessa idea di “arte moderna”. In questa prospettiva, il corso si propone di esplorare una vasta costellazione di temi e problemi che assumono un’importanza cruciale nel dibattito estetico contemporaneo: il tema della “forma”, la questione del rapporto “arte-società”, lo statuto ontologico ed epistemologico della rappresentazione artistica, il tema della “metropoli”, il motivo del flâneur, il tema della mercificazione, la questione del senso, la funzione critica e insieme utopica svolta dall’arte, le nozioni di “aura” e di “memoria”.

Inglese

Art, representation and modernity in the Walter Benjamin’ and Theodor W. Adorno’s philosophical reflection: the exemplarity of the Charles Baudelaire’s work.

The aim of this course is to approach the question of the relationship between the notions of “art”, “modernity” and “representation” as it arises from the Walter Benjamin’ and Theodor W. Adorno’s aesthetical-philosophical reflection, with particular reference to the key role here played by the reading of the Charles Baudelaire’s work, understood as the founding site of the idea of “modern art” itself. In this perspective, the purpose of this course is to explore a wide constellation of themes and problems that assume crucial importance in the contemporary aesthetical debate: the theme of “form”, the question of the relationship “art-society”, the ontological and epistemological statute of artistic representation, the themes of “metropolis”, “flâneur” and “commercialisation”, the question of sense, the critical and utopian function of artwork, the notions of “aura” and “memory”.

 

Testi adottati e bibliografia di riferimento

- Th. W. Adorno, Teoria estetica, ed. it. a cura di F. Desideri e G. Matteucci, Einaudi, Torino, 2009 (solo le seguenti parti: capitoli 1 e 2 [passi scelti]; pp. 105-107; p. 115; pp. 123-124; pp. 162-182; pp. 179-181; pp. 257-258; p. 298-301; pp. 429-430);

- W. Benjamin, Di alcuni motivi in Baudelaire, in Id., Angelus novus. Saggi e frammenti, tr. it. a cura di R. Solmi, Einaudi, Torino, 1995, pp. 89-130;

- W. Benjamin, I “passages” di Parigi, a cura di R. Tiedemann, ed. it. a cura di E. Ganni, Einaudi, Torino, 2007, vol. I (passi scelti);

- Selezione di testi tratti da: C. Baudelaire, Opere, a cura di G. Raboni e G. Montesano, Arnoldo Mondadori Editore, “I Meridiani”, Milano, 2009 (materiale disponibile presso il Centro fotocopie di Villa Mirafiori).

 

Testi consigliati per studenti frequentanti:

  • G. Di Giacomo, La questione dell’aura tra Benjamin e Adorno, in G. Di Giacomo, L. Marchetti (a cura di), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 235-256;
  • A. Valentini, Tra mercificazione e auratizzazione. Alcune osservazioni sull’opera di Baudelaire,  in G. Di Giacomo, L. Marchetti (a cura di), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 205-219;

 

 

Gli studenti non frequentanti dovranno aggiungere ai testi sopra indicati i seguenti testi:

  • G. Di Giacomo, La questione dell’aura tra Benjamin e Adorno, in G. Di Giacomo, L. Marchetti (a cura di), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 235-256;
  • A. Valentini, Tra mercificazione e auratizzazione. Alcune osservazioni sull’opera di Baudelaire,  in G. Di Giacomo, L. Marchetti (a cura di), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 205-219;
  • A. Valentini, La figura del “tirso” come exemplum dell’opera d’arte. Riflessioni sul nesso arte-immaginazione in Baudelaire, “Materiali di Estetica”, 4/1, 2017, pp. 452-483 (cfr.: https://riviste.unimi.it/index.php/MdE/article/view/9575).

 

Texts and bibliography

- Th. W. Adorno, Teoria estetica, it. ed. by F. Desideri and G. Matteucci, Einaudi, Torino, 2009 (the following parts only: chapters 1 e 2 [selected parts]; pp. 105-107; p. 115; pp. 123-124; pp. 162-182; pp. 179-181; pp. 257-258; p. 298-301; pp. 429-430);

- W. Benjamin, Di alcuni motivi in Baudelaire, in Id., Angelus novus. Saggi e frammenti, it. tr. by R. Solmi, Einaudi, Torino, 1995, pp. 89-130;

- W. Benjamin, I “passages” di Parigi, by R. Tiedemann, it. ed. by E. Ganni, Einaudi, Torino, 2007, vol. I (selected parts);

- Selection of texts from: C. Baudelaire, Opere, it. ed. by G. Raboni and G. Montesano, Arnoldo Mondadori Editore, “I Meridiani”, Milano, 2009 (available documents in the Villa Mirafiori’s Print Center).

 

Suggestedtexts for attending students:

  • G. Di Giacomo, La questione dell’aura tra Benjamin e Adorno, in G. Di Giacomo, L. Marchetti (ed. by), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 235-256;
  • A. Valentini, Tra mercificazione e auratizzazione. Alcune osservazioni sull’opera di Baudelaire,  in G. Di Giacomo, L. Marchetti (ed. by), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 205-219;

 

Students who cannot attend the course must add the following to the texts listed above:

  • G. Di Giacomo, La questione dell’aura tra Benjamin e Adorno, in G. Di Giacomo, L. Marchetti (ed. by), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 235-256;
  • A. Valentini, Tra mercificazione e auratizzazione. Alcune osservazioni sull’opera di Baudelaire,  in G. Di Giacomo, L. Marchetti (ed. by), Aura, “Rivista di Estetica”, 52, 1/2013, pp. 205-219;
  • A. Valentini, La figura del “tirso” come exemplum dell’opera d’arte. Riflessioni sul nesso arte-immaginazione in Baudelaire, “Materiali di Estetica”, 4/1, 2017, pp. 452-483 (cfr.: https://riviste.unimi.it/index.php/MdE/article/view/9575).

 

Obiettivi formativi

 

Fatta salva l’acquisizione di una serie di obiettivi di fondo (conoscenza e comprensione della disciplina; capacità di applicare conoscenza e comprensione; capacità critiche e di giudizio; capacità di comunicare quanto si è appreso; capacità di proseguire lo studio in modo autonomo), il corso si propone di raggiungere più in dettaglio i seguenti ulteriori obiettivi: 1) affinare e sviluppare la capacità di analizzare e commentare sotto il profilo storico-critico e teorico i testi oggetto d’esame; 2) affinare e sviluppare la capacità di argomentare intorno alle questioni filosofiche esaminate attraverso l’uso consapevole di un lessico filosofico appropriato; 3) affinare e sviluppare la capacità di padroneggiare gli strumenti concettuali necessari alla comprensione e all’approfondimento dei nodi teorico-problematici dell’estetica, con particolare riferimento alle questioni del senso, della rappresentazione e del nesso arte-realtà; 4) affinare e sviluppare la capacità di cogliere connessioni tra temi, testi e autori diversi.

 

Given for granted some basic and indispensable goals (knowledge and understanding in the field of studies; ability to apply knowledge and understanding; capability of critical analysis; ability to communicate about what has been learned; skills to undertake further studies with some autonomy), the course intends to attain the following specific objectives: through the reading of the considered works, and by exploring the theoretical questions such works put into play, students: 1) may refine and deeply develop their abilities to understand, critically analyse and interpret the philosophical text included in the program; 2) may refine and deeply develop their abilities to argue about the examined philosophical questions through the adoption of the appropriate philosophical lexicon; 3) may refine and deeply develop their abilities to manage conceptual tools for the understanding of the theoretical and problematical knots of Aesthetics, with particular reference to the questions of sense, representation, and the nexus art-reality; 4) may refine and deeply develop their abilities to grasp connections between different themes, texts and authors;

 

Prerequisiti

Italiano:

Il corso richiede che si sia già acquisita una preparazione di base a livello di scuola secondaria di secondo grado nelle discipline filosofiche.

Inglese:

The course requires a basic knowledge of the philosophical disciplines acquired during the secondary school.

 

Modalità di svolgimento

Italiano: I testi presentati saranno letti, commentati e interpretati, in una prospettiva estetico-filosofica, anche attraverso riferimenti di carattere storico-artistico e storico-letterario, in vista di una messa a fuoco e di una ricomprensione delle questioni teoretiche che costituiscono l’oggetto del corso.

Inglese:

The texts presented will be read, commented and interpreted, under aesthetical-philosophical perspective, also using historical-artistic and historical-literary references, with the aim to focus on and to newly understand the theoretical questions object of the course.

Frequenza:

La frequenza è raccomandabile. I non frequentanti sono tenuti ad integrare il programma seguendo le indicazioni definite nella sezione «Testi adottati».

 

Attending the course is highly recommended. Students who cannot do that must add to the programme the texts indicated below.

 

Modalità di valutazione

L’esame consiste in una verifica orale.Per superare l’esame lo studente dovrà dimostrare di: 1. conoscere in modo approfondito il contenuto dei testi in programma; 2.: esporre in modo chiaro e corretto i contenuti emergenti dai testi in programma, mostrando di saper padroneggiare il lessico specialistico utilizzato dagli autori trattati; 3: saper individuare i principali nodi teorico-problematici emergenti dai testi e saperli discutere in modo critico, con capacità di rielaborazione autonoma; 4.: saper stabilire connessioni trasversali tra i diversi testi in programma, come pure tra i diversi temi e problemi emergenti dalla loro analisi. Il soddisfacimento dei punti 1 e 2 è condizione necessaria al superamento dell’esame. I voti superiori al 27 saranno attribuiti agli studenti il cui esame soddisfi tutti e quattro i punti indicati.

 

Inglese:

 The exam consists in an oral test. To pass the exam the student may demonstrate the following abilities: 1) to deeply know the content of the required texts;  2) to clearly and correctly present the contents of the texts of the course, showing to master the specialist lexicon used by the authors; 3) to detect the main theoretical-problematic knots that come to light from the texts and to critically discuss them, showing personal reinterpretation skills; 4) to establish transversal links among the various texts, as well as among he themes and the problems arising from the analysis of the texts. The minimum requirement to pass the exam is to satisfy what is defined at points 1 and 2. Students satisfying all the 4 conditions above will pass the exam with a grade higher than 27.

ORARIO DELLE LEZIONI:

- mercoledi: 13.30-15.30 (Aula VIII - Villa Mirafiori);

- giovedi: 11.30-13.30 (Aula XII - Villa Mirafiori).

 

 

 

 

Prossimo ricevimento studenti: 1 luglio 2019
Gio 27 Giu 2019 Dom 27 Giu 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 1 luglio 2019 dalle ore 14.30 alle ore 16.

Prossimo ricevimento studenti: 27 giugno 2019
Ven 21 Giu 2019 lun 21 Giu 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 27 giugno 2019 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Prossimo ricevimento studenti: 20 giugno 2019
Dom 16 Giu 2019 Mer 16 Giu 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 20 giugno 2019 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Prossimo ricevimento studenti: 13 giugno 2019 (14.30-18.30)
Gio 06 Giu 2019 Dom 06 Giu 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 13 giugno 2019 dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Modifica dell'orario di ricevimento del giorno 30 maggio 2019
Mer 29 Mag 2019 Sab 29 Mag 2021

Si comunica che la prima parte del ricevimento studenti del giorno 30 maggio 2019 si concluderà alle ore 15.15.

Seminario su "W.G. Sebald. Filosofia e letteratura" - 30 maggio 2019, ore 15.30, aula VI
Dom 26 Mag 2019 Mer 26 Mag 2021

Si ricorda che il seminario su "W. G. Sebald. Filosofia e Letteratura", in occasione dell'uscita del libro di Salvatore Tedesco "Fuoco pallido. W. G. Sebald: l'arte della trasformazione", previsto per il giorno 30 maggio 2019 alle ore 15.30, avrà luogo presso l'aula VI di Villa Mirafiori.  

Modifica orario di ricevimento del 23 maggio 2019
Mer 22 Mag 2019 Sab 22 Mag 2021

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per il giorno 23 maggio 2019 si terrà dalle ore 13.30 alle ore 15.30.

Annullamento del ricevimento studenti del giorno 27 maggio 2019
Mer 22 Mag 2019 Sab 22 Mag 2021

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per lunedi 27 maggio 2019 non avrà luogo (per la sospensione delle attività didattiche stabilita appunto per il giorno 27 maggio in relazione alle elezioni europee).

Modifica dell'orario di ricevimento del giorno 20 maggio 2019
Ven 17 Mag 2019 lun 17 Mag 2021

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per il giorno 20 maggio 2019 si terrà dalle ore 14.30 alle ore 16.30.

CORSO DI ESTETICA: spostamento della lezione prevista per il 24 maggio 2019 al giorno 20 maggio 2019 (dalle 16.30 alle 18.30, Aula XII)
Gio 02 Mag 2019 Dom 02 Mag 2021

Si comunica che la lezione di Estetica prevista per il giorno venerdi 24 maggio 2019 è stata spostata al giorno lunedi 20 maggio 2019 (la lezione si terrà, sempre in aula XII, dalle 16.30 alle 18.30).

  

Annullamento del ricevimento studenti previsto per il giorno 29 aprile 2019
Sab 20 Apr 2019 Mar 20 Apr 2021

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per il giorno 29 aprile 2019 non avrà luogo.

Ricevimento studenti del giorno 8 aprile 2019 spostato al giorno 10 aprile 2019 (ore 14-18)
Ven 05 Apr 2019 lun 05 Apr 2021

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per il giorno 8 aprile 2019 è spostato al giorno mercoledi 10 aprile 2019 e si terrà dalle ore 14 alle ore 18.

Lezione di venerdi 29 marzo 2019: spostamento della lezione in aula 10
Mer 27 Mar 2019 Sab 27 Mar 2021

Si comunica che la lezione di Estetica del giorno venerdi 29 marzo 2019 avrà luogo in aula 10.

Spostamento del ricevimento del giorno 25 marzo 2019: il ricevimento si terrà il giorno 27 marzo (14-18)
Ven 22 Mar 2019 lun 22 Mar 2021

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per il giorno 25 marzo 2019 è spostato al giorno 27 marzo 2019 (sempre dalle ore 14 alle ore 18).

Annullamento del ricevimento studenti previsto per il giorno 18 marzo 2019
Ven 15 Mar 2019 lun 15 Mar 2021

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per il giorno lunedi 18 marzo 2019 non avrà luogo. 

Prossimo ricevimento studenti: 1 marzo 2019
lun 25 Feb 2019 Gio 25 Feb 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 1 marzo 2019 dalle ore 14 alle ore 16.

Prossimo ricevimento studenti: 25 febbraio 2019
Gio 21 Feb 2019 Dom 21 Feb 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 25 febbraio 2019 dalle ore 13 alle ore 15.

Prossimo ricevimento studenti: 20 febbraio 2019
Gio 14 Feb 2019 Dom 14 Feb 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 20 febbraio 2019, dalle ore 14 alle ore 18.

Appello d'esame di Estetica - 22/02/2019 - spostamento dell'appello d'esame alle ore 13
Mer 13 Feb 2019 Sab 13 Feb 2021

Si comunica che l'appello d'esame di Estetica del giorno 22 febbraio 2019 è stato spostato alle ore 13.

Prossimo ricevimento studenti: 13 febbraio 2019
Ven 08 Feb 2019 lun 08 Feb 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 13 febbraio 2019 dalle ore 14 alle ore 18.

ESTETICA I.III A (a.a. 2018-2019) - 6 CFU: ORARIO DELLE LEZIONI, AULA E DATA DI INIZIO DEL CORSO
Ven 08 Feb 2019 lun 08 Feb 2021

ESTETICA I.III A (a.a. 2018-2019) - 6 CFU / II semestre

Si comunica che le lezioni avranno inizio il giorno 28 febbraio 2019.

Le lezioni si svolgeranno con il seguente orario:

- giovedi: 15.30-17.30;

- venerdi: 11.30-13.30.

Le lezioni si svolgeranno presso l'aula XII di Villa Mirafiori.

 

Prossimo ricevimento studenti: 6 febbraio 2019
Ven 01 Feb 2019 Sab 01 Feb 2020

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 6 febbraio dalle ore 14 alle ore 18.

Prossimo ricevimento studenti: 29 gennaio 2019
Mer 23 Gen 2019 Sab 23 Gen 2021

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 29 gennaio 2019 e si svolgerà dalle ore 14 alle ore 18.

Prossimo ricevimento studenti: 21 gennaio 2019
Gio 17 Gen 2019 Ven 17 Gen 2020

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti avrà luogo il giorno 21 gennaio 2019 e si terrà dalle ore 12.30 alle ore 15.30.

Prossimo ricevimento studenti: 14 gennaio 2019 (ore 14.30-18.30)
lun 07 Gen 2019 Mar 07 Gen 2020

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti avrà luogo il giorno 14 gennaio 2019 e si terrà dalle ore 14.30 alle ore 18.30. 

Prossimo ricevimento studenti: 7 gennaio 2019
Ven 28 Dic 2018 lun 28 Dic 2020

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti avrà luogo il giorno 7 gennaio 2019 dalle ore 13.30 alle ore 15 e dalle ore 17.30 alle ore 18.30.

"Didattica della Filosofia" (Percorso 24 CFU-Formazione Insegnanti) - apertura di un ulteriore appello d'esame (17 gennaio 2019)
Ven 21 Dic 2018 lun 21 Dic 2020

"DIDATTICA DELLA  FILOSOFIA" (PERCORSO 24 CFU-FORMAZIONE INSEGNANTI)

Si comunica che un ulteriore appello d'esame è stato fissato per il giorno 17 gennaio 2019 (ore 11).

Annullamento del ricevimento studenti previsto per il giorno 17 dicembre 2018
lun 10 Dic 2018 Gio 10 Dic 2020

Si comunica che il ricevimento studenti previsto per il giorno 17 dicembre 2018 non avrà luogo.

Ricevimento studenti del giorno 10 dicembre 2018: modifica dell'orario
Gio 06 Dic 2018 Dom 06 Dic 2020

Si comunica che il giorno 10 dicembre 2018 il ricevimento studenti si terrà dalle ore 17.30 alle 18.30.

Corso di tirocinio in "Scrittura e ricerca filosofica" - spostamento della lezione del 17 dicembre 2018 al 7 gennaio 2019
Sab 01 Dic 2018 Mar 01 Dic 2020

Si comunica che la lezione del corso di tirocinio in "Scrittura e ricerca filosofica" prevista per il giorno 17 dicembre 2018 è spostata al giorno 7 gennaio 2019 (aula X, 15-30-17.30).

 

Ricevimento studenti del giorno 15 novembre 2018
Sab 10 Nov 2018 Mar 10 Nov 2020

Si comunica che il giorno 15 novembre 2018 il ricevimento studenti non avrà luogo.

Annullamento del ricevimento studenti previsto per oggi 29 ottobre 2018
lun 29 Ott 2018 Gio 29 Ott 2020

Si comunica che, contestualmente alla sospensione delle lezioni disposta per la giornata di oggi 29 ottobre 2018, anche il ricevimento studenti non avrà luogo. Il ricevimento studenti riprenderà quindi, secondo l'orario previsto, il giorno 5 novembre 2018. 

PROGRAMMA RELATIVO AL CORSO DI ESTETICA (ESTETICA I.III A, a. a. 2018-2019, II semestre)
lun 29 Ott 2018 Ven 29 Ott 2021

ESTETICA I.III A

6 CFU

a.a. 2018-2019 II semestre

Programma

Titolo: La nascita della tragedia come nascita della rappresentazione
Descrizione: il corso intende affrontare la questione – teoreticamente cruciale – della rappresentazione e della sua origine, assumendo come punto di riferimento la riflessione sviluppata da Friedrich Nietzsche nella "Nascita della tragedia" e in altri scritti giovanili. In questa prospettiva, uno degli obiettivi principali del corso sarà quello di mostrare come l’indagine genealogica che Nietzsche compie sull’antico, e in particolare sulla tragedia attica del V sec. a.C., costituisca l’occasione eminente per articolare una riflessione, di carattere propriamente critico, sull’origine di ogni nostra possibile rappresentazione e quindi sull’origine stessa del pensiero. Di qui, allora, l’importanza decisiva assunta da quelle nozioni di “apollineo” e “dionisiaco”, ossia di “rappresentabile” e “irrappresentabile”, a partire dalle quali il corso si propone di esplorare una costellazione di temi e problemi di fondamentale rilevanza, oltre che di indubbia attualità, sotto il profilo estetico: la questione del senso; la questione del rapporto arte-vita (o arte-realtà); la questione del rapporto arte-verità; il tema del “possibile”, intendendo con la nozione di “possibile” quell’"altro del dato" del quale l’opera d’arte è esibizione esemplare. 
In questo quadro, sempre muovendo dalla riflessione nietzscheana, ma tenendo anche conto di alcune tra le interpretazioni storico-critiche filosoficamente più produttive offerte nell’ambito del dibattito moderno-contemporaneo sulla forma-tragedia, il corso intende proporre una ri-lettura dell’"Edipo re" di Sofocle, con l’obiettivo di mostrare come una tale opera costituisca l’esibizione esemplare di quella connessione paradossale di rappresentabile e irrappresentabile che, sempre secondo il paradigma nietzscheano, qualifica più in generale l’arte tragica, intesa come il modello stesso dell’essenza veritativa dell’arte. 

Testi d'esame

1) F. Nietzsche, "La nascita della tragedia", Adelphi, Milano, 1964;
2) F. Nietzsche, "La filosofia nell’epoca tragica dei Greci", Adelphi, Milano, 1973 (parti da indicare);
3) F. Nietzsche, "Frammenti postumi", vol. I, Adelphi, Milano, 1989 (passi scelti da indicare);
4) Sofocle, "Edipo re" (edizione consigliata: B.U.R., Milano, 1982);
5) Materiale bibliografico sull’"Edipo re" di Sofocle disponibile presso il Centro fotocopie di Villa Mirafiori; 
6) G. Di Giacomo, "Nietzsche e l’eterno ritorno", in "F. Nietzsche. L’eterno ritorno", Alboversorio, Milano, 2016, pp. 29-95;

Testi consigliati per studenti frequentanti:
-A. Valentini, Alle origini della rappresentazione. La tragedia in Aristotele e Nietzsche, Alboversorio, Milano, 2009 (solo la seconda parte);

Gli studenti non frequentanti dovranno aggiungere ai testi sopra indicati i seguenti:

1) A. Valentini, "Alle origini della rappresentazione. La tragedia in Aristotele e Nietzsche", Alboversorio, Milano, 2009 (solo la seconda parte);
2) V. Vitiello, "Filologia e nichilismo. Rileggendo 'La nascita della tragedia' di Friedrich Nietzsche", in F. Nietzsche, "La nascita della tragedia", Edizione commentata a cura di V. Vitiello e E. Fagiuoli, Bruno Mondadori, Milano, 2003, pp. 239-274. 
 

Obiettivi 
Fatta salva l’acquisizione di una serie di obiettivi di fondo (conoscenza e comprensione della disciplina; capacità di applicare conoscenza e comprensione; capacità critiche e di giudizio; capacità di comunicare quanto si è appreso; capacità di proseguire lo studio in modo autonomo), il corso si propone di raggiungere più in dettaglio i seguenti ulteriori obiettivi: 1) affinare e sviluppare la capacità di padroneggiare gli strumenti concettuali necessari alla comprensione e all’approfondimento dei nodi teorico-problematici dell’estetica, con particolare riferimento alle questioni del senso, della rappresentazione, dell’immagine e del nesso arte-realtà; 2) affinare e sviluppare la capacità di analizzare e commentare sotto il profilo storico-critico e teorico i testi oggetto d’esame; 3) affinare e sviluppare la capacità di cogliere connessioni tra temi e autori diversi; 4) affinare e sviluppare la capacità di argomentare intorno alle questioni filosofiche esaminate attraverso l’uso consapevole di un lessico filosofico appropriato.

Prerequisiti

Il corso richiede che si sia già acquisita una preparazione di base a livello di scuola secondaria di secondo grado nelle discipline filosofiche.

Modalità di svolgimento

I testi presentati saranno letti, commentati e interpretati, in una prospettiva estetico-filosofica, anche attraverso riferimenti di carattere storico-artistico e storico-letterario, in vista di una messa a fuoco e di una ricomprensione delle questioni teoretiche che costituiscono l’oggetto del corso.

Modalità di valutazione

L’esame consisterà in una verifica orale finale. In sede d’esame, a partire dalla lettura diretta dei testi esaminati durante il corso e attraverso la loro discussione, saranno verificate in particolare: la conoscenza delle opere trattate; la comprensione delle questioni estetico-filosofiche emergenti al loro interno, con particolare riferimento alle questioni del senso, della rappresentazione, dell’immagine e del nesso arte-realtà; la capacità di comprendere, analizzare e commentare i testi oggetto dell’esame; la capacità di stabilire connessioni tra i diversi testi e temi oggetto d’esame. In questa prospettiva, a costituire oggetto di valutazione saranno in particolare: la capacità di inquadramento storico-critico e teorico dei temi affrontati; il rigore metodologico nel condurre l’analisi critica dei testi esaminati; le capacità di riflessione, argomentazione, rielaborazione autonoma e approfondimento nella discussione di quegli stessi testi; il possesso e l’uso consapevole di un lessico filosofico appropriato. Per superare l’esame occorre conseguire un voto non inferiore a 18/30: lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto un livello sufficiente rispetto agli elementi, precedentemente indicati, oggetto di valutazione. Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente dovrà invece dimostrare di avere conseguito, rispetto a quegli stessi elementi, un livello eccellente.

Prossimi ricevimento studenti: 18 ottobre 2018
Mar 16 Ott 2018 Ven 16 Ott 2020

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 18 ottobre 2018 dalle ore 14 alle ore 17.

Prossimo ricevimento studenti: 12 ottobre 2018
lun 08 Ott 2018 Gio 08 Ott 2020

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 12 ottobre 2018 dalle ore 14 alle ore 18

Prossimo ricevimento studenti: 4 ottobre 2018
Mer 03 Ott 2018 Sab 03 Ott 2020

Si conferma che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 4 ottobre 2018 dalle ore 14 alle ore 18.

Prossimo ricevimento studenti: 25 settembre 2018, ore 14
Dom 23 Set 2018 Mer 23 Set 2020

Si comunica che il prossimo ricevimento studenti si terrà il giorno 25 settembre 2018 dalle ore 14 alle ore 17.

DIDATTICA DELLA FILOSOFIA (M-FIl/04) - APPELLO D'ESAME / 14 DICEMBRE 2018
lun 10 Set 2018 Gio 10 Set 2020

Si comunica che l'appello d'esame di "Didattica della Filosofia" previsto per il mese di dicembre (2018) si terrà il giorno 14 dicembre 2018 alle ore 11.

Italiano

Antonio Valentini è Dottore di ricerca in Filosofia e Teoria delle Scienze Umane e, attualmente, è Ricercatore a tempo determinato di Estetica (RTD-A, s.s.d.: M-FIL/04) presso il Dipartimento di Filosofia della Sapienza Università di Roma. Nell'a.a. 2017-2018 è stato docente di "Didattica della Filosofia" (M-FIL/04) nell'ambito del "Master Universitario Interfacoltà di I livello in Formazione Insegnanti" - "Percorso 24 CFU" (a.a. 2017-2018) della Sapienza Università di Roma. Presso il Dipartimento di Filosofia della Sapienza Università di Roma, nell'a.a. 2017-2018, è stato titolare di due corsi di tirocinio in "Scrittura e ricerca filosofica" e, dal febbraio 2018, è docente incaricato supplente per lo svolgimento degli esami di profitto relativi ai corsi di Estetica tenuti, negli anni accademici dal 2013 al 2017, dal prof. Giuseppe Di Giacomo. Sempre presso il Dipartimento di Filosofia della Sapienza Università di Roma, è stato titolare, dal 2013 al 2015, di due assegni di ricerca annuali (s.s.d. M-FIL/04) e, nel 2012, di una borsa semestrale di ricerca su fondi PRIN (nell’ambito del progetto di ricerca: “Etica ed estetica: il potere etico dell’arte e le sue teorie”). Nel 2013, ha conseguito l’Abilitazione scientifica nazionale al ruolo di Professore di II fascia di Estetica (s.s.d. M-FIL/04 – settore concorsuale 11-C4). Nel 2018, ha conseguito di nuovo l'Abilitazione scientifica nazionale al ruolo di Professore di II fascia di Estetica (s.s.d. M-FIL/04; settore concorsuale 11-C4). Nell’a.a. 2011-2012, è stato docente di Estetica presso il Master di II livello in “Curatore d’arte contemporanea” della Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma. Nel 2010, è stato vincitore del “Premio Nuova Estetica” assegnato dalla “Società Italiana d’Estetica” (S.I.E.) per il suo saggio “Tragedia e presentazione del dionisiaco. Lo statuto ambiguo delle Baccanti di Euripide”. Nel 2007, è stato vincitore della Borsa di studio “Premio Niccolò Salanitro per la migliore tesi di Dottorato di argomento estetologico”, assegnata dal Dipartimento di studi filosofici ed epistemologici della Facoltà di Filosofia dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, per la sua tesi di Dottorato “Mito, tragedia e filosofia. La questione della rappresentazione nella poetica antica e in Nietzsche”, discussa nel 2007 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Roma Tre. Dal 2003 al 2017 è stato cultore della materia presso la cattedra di Estetica del Dipartimento di Filosofia della Sapienza Università di Roma. Per alcuni anni, è stato cultore della materia anche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della L.U.M.S.A. (per gli insegnamenti di Estetica e di Retorica e Stilistica). Sempre a partire dal 2003, ha partecipato a numerosi progetti di ricerca - locali (d’Ateneo), nazionali (PRIN) e internazionali (Spagna) - dedicati, tra l'altro, a temi quali: la nozione di “immagine”, la nozione di “rappresentazione”, la nozione di “memoria”, la questione del rapporto “arte-vita”, la nozione di “testimonianza”, il tema dell’ “Annunciazione”, il rapporto tra “cultura” e “contemporaneità”. Nell’a.a. 2005-2006 è stato titolare di un assegno per attività di tutorato e didattico-integrative, propedeutiche e di recupero presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Roma Tre. Dal 2013, è membro del Consiglio di Museo del Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea (MLAC) della Sapienza Università di Roma.
 
La sua attività di ricerca si è sviluppata secondo due principali linee di indagine: da un lato, una ricerca orientata verso la ri-comprensione delle nozioni di “rappresentazione”, “mito” e “tragedia” – con particolare riferimento alla cultura classica e alle interpretazioni dell’antico, di carattere sia filosofico che storico-critico, proposte nell’ambito del dibattito moderno-contemporaneo – e, dall’altro lato, una ricerca più specificamente orientata verso la ri-comprensione del rapporto tra estetica e letteratura nella modernità, con particolare riferimento alle opere di Franz Kafka e di Charles Baudelaire.
 
Oltre a saggi pubblicati su riviste scientifiche nazionali e internazionali (tra cui: “Studi di Estetica”, “Rivista di Estetica”, “Aesthetica Preprint”, “Aisthesis”, “Paradigmi”, "Materiali di Estetica", “Comprendre. Revista catalana de filosofia”), ha pubblicato le seguenti monografie: L’enigma della visione. Un saggio intorno alla figura tragica di Cassandra, collana “Forme del possibile. Estetica, arte, letteratura”, Mimesis, Milano, 2015; La tragedia come forma del possibile. Riflessioni sulla poetica di Eschilo, collana “Forme del possibile. Estetica, arte, letteratura”, Mimesis, Milano, 2013; Il silenzio delle Sirene. Mito e letteratura in Kafka, collana “Filosofie”, Mimesis, Milano, 2012 (con prefazione di Giuseppe Di Giacomo); Alle origini della rappresentazione: la tragedia in Aristotele e Nietzsche, collana “Figure dell’Estetica”, Albo Versorio, Milano, 2009 (recensito in “The Journal of Nietzsche Studies”, 46, 2, 2015). Nel 2012, insieme a Giuseppe Di Giacomo, ha curato un numero monografico della rivista “Studi di Estetica” dedicato al tema “Il Museo oggi”. È membro dell'Editorial Board della rivista "Aisthesis. Pratiche, linguaggi e saperi dell'estetico" (http://www.fupress.net/index.php/aisthesis); è inoltre membro del Comitato scientifico delle seguenti collane editoriali: “Filosofie” (Mimesis, Milano) e “Figure dell’estetica” (Alboversorio, Milano). È socio ordinario della Società Italiana d’Estetica (S.I.E.).
 
 


Inglese

Antonio Valentini, PhD in Philosophy and Theory of Human Sciences is a fixed-term Assistant Professor of Aesthetics (M-FIL/04) in the Department of Philosophy, Sapienza University of Rome. From 2013 to 2015, he was granted two Research fellowships (Post-doc) in Aesthetics (M-FIL/04) in the same department, and in 2012 he was Research Fellow at Sapienza University of Rome (research project: “Ethics and Aesthetics: the ethical power of art and its theories”, PRIN, MIUR). In 2013 he received the “National Academic Qualification” (ASN) as Associate Professor of Aesthetics (11-C4, M-FIL/04). In 2018 he received the "National Academic Qualification" (ASN) as Associate Professor of Aesthetics (11-C4, M-FIL/04) again. In 2011-2012 he taught Aesthetics at the Second-Level Professional Master Course in “Curatore d’arte contemporanea” in the Faculty of Arts and Humanities of Sapienza University of Rome. In 2010 he was awarded the “Premio Nuova Estetica” for his paper “Tragedia e presentazione del dionisiaco. Lo statuto ambiguo delle Baccanti di Euripide”. In 2007 he was awarded the “Borsa di studio Premio Niccolò Salanitro per la migliore tesi di Dottorato di argomento estetologico” (Department of Philosophical and Epistemological Studies, Sapienza University of Rome). From 2003, he has been Subject Expert and Teaching Assistant (“Cultore della Materia”) in Aesthetics at the Department of Philosophy, Sapienza University of Rome. For many years he was Subject Expert and Teaching Assistant (“Cultore della Materia”) in Aesthetics and in “Rhetoric and Stylistics” at the Faculty of Literature and Philosophy of L.U.M.S.A. Starting from 2003, he has been involved in several Research Project - Sapienza Ateneo, Research Projects and National Research Projects (PRIN), and international Research Projects (Spain) - with focus on several subjects as: the notion of “image”, the notion of “representation”, the notion of “memory”, the relationship between “art” and “life”, the notion of “witness”, the topic of “The Annunciation”, the relationship between “culture” and “contemporaneity”. In 2005-2006 he was granted a contract for “Tutoring and supplementary-didactic, preparatory and remedial activities” at the Faculty of Literature and Philosophy of Roma Tre University. From 2013, he has been a member of the Scientific Committee of the “Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea” (MLAC) of Sapienza University of Rome.
His research has been developed according to two main lines of inquiry. On the one hand, his studies has been focused on a new understanding of the notions of “representation”, “myth” and “tragedy”, with particular reference to classical culture and to its modern and contemporary philosophical and  historical-critical interpretations. On the other hand, his research has been more specifically focused on a new understanding of the relationship between aesthetics and literature in the modernity, with particular reference to the work of Franz Kafka and Charles Baudelaire.
His articles have appeared in several national and international scientific journals, such as “Studi di Estetica”, “Rivista di Estetica”, “Aesthetica Preprint”, “Aisthesis”, “Paradigmi”, "Materiali di Estetica", “Comprendre. Revista catalana de filosofia”. He is author of the following monographs: L’enigma della visione. Un saggio intorno alla figura tragica di Cassandra, “ Forme del possibile. Estetica, arte, letteratura”, Mimesis, Milano, 2015; La tragedia come forma del possibile. Riflessioni sulla poetica di Eschilo, “Forme del possibile. Estetica, arte, letteratura”, Mimesis, Milano, 2013; Il silenzio delle Sirene. Mito e letteratura in Kafka, “Filosofie”, Mimesis, Milano, 2012 (with the preface of Giuseppe Di Giacomo); Alle origini della rappresentazione: la tragedia in Aristotele e Nietzsche, “Figure dell’Estetica”, Albo Versorio, Milano, 2009 (reviewed in “The Journal of Nietzsche Studies”, 46, 2, 2015). Among his publications, Il Museo oggi (with Giuseppe di Giacomo), “Studi di Estetica”, n. 45, 2012. He is member of the Editorial Board of the journal "Aisthesis. Pratiche, linguaggi e saperi dell'estetico"(http://www.fupress.net/index.php/aisthesis). He is member of the Scientific Committee of the following editorial series: “Filosofie” (Mimesis, Milano) and “Figure dell’estetica” (Alboversorio, Milano). He is ordinary member of the “Società Italiana d’Estetica” (S.I.E.).


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

Nessuna dispensa disponibile.

APPELLI D'ESAME RELATIVI AL CORSO DI ESTETICA I.III A (a.a. 2018-2019) - II semestre

SESSIONE ESTIVA
10 giugno 2019
25 giugno 2019
18 luglio 2019

SESSIONE AUTUNNALE
9 settembre 2019
1 ottobre 2019

SESSIONE STRAORDINARIA (riservata esclusivamente a studenti laureandi, ripetenti, lavoratori, fuori corso, portatori di disabilità)
14 novembre 2019

SESSIONE INVERNALE
22 gennaio 2020

APPELLI D'ESAME RELATIVI AL CORSO DI "DIDATTICA DELLA FILOSOFIA" (6 CFU) - MASTER UNIVERSITARIO INTERFACOLTA' DI I LIVELLO IN FORMAZIONE INSEGNANTI / PERCORSO 24 CFU
 
- 3 luglio 2018, ore 11;
- 17 luglio 2018, ore 11;
- 10 settembre 2018, ore 11; 
- 16 ottobre 2018, ore 11;
- 14 dicembre 2018, ore 11.
- 17 gennaio 2019, ore 11.

APPELLI D'ESAME RELATIVI AI CORSI DEL PROF. GIUSEPPE DI GIACOMO (ESTETICA - M-FIL/04) - docente supplente: Antonio Valentini

SESSIONE INVERNALE

12 febbraio 2018

22 febbraio 2018

 

SESSIONE STRAORDINARIA (riservata esclusivamente a studenti laureandi, lavoratori, ripetenti e fuori corso)

16 aprile 2018

 

SESSIONE ESTIVA

4 giugno 2018

18 giugno 2018

5 luglio 2018

 

SESSIONE AUTUNNALE

11 settembre 2018

15 ottobre 2018

 

SESSIONE STRAORDINARIA (riservata esclusivamente a studenti laureandi, lavoratori, ripetenti e fuori corso)

10 dicembre 2018

 
2019
SESSIONE INVERNALE

21 gennaio 2019
8 febbraio 2019
22 febbraio 2019

SESSIONE STRAORDINARIA
8 aprile 2019

SESSIONE ESTIVA
10 giugno 2019
25 giugno 2019
18 luglio 2019

SESSIONE AUTUNNALE
09 settembre 2019
1 ottobre 2019

SESSIONE STRAORDINARIA (riservata esclusivamente a studenti lavoratori, ripetenti, fuori corso, portatori di disabilità)
14 novembre 2019

2020
SESSIONE INVERNALE
22 gennaio 2020

N.b.: Tutti gli appelli d'esame indicati si terranno alle ore 11 nell'atrio di Villa Mirafiori.
 
 

N.B.: per quanto riguarda gli appelli d'esame relativi al corso di "Didattica della Filosofia" - M-FIl/04 (Percorso 24 CFU - Formazione Insegnanti), cfr. Infostud.