Camilla Miglio

Ordinario
L-LIN/13 ( Letteratura tedesca )
Studi europei, americani e inter-culturali
sede centrale terzo piano stanza 21
Telefono +39 49913031
Visualizza programmi a.a. 2018-2019  a.a. 2017-2018
Ricevimento

 
nuovi orari di ricevimento (da marzo):
Martedì ore 12.30-14.30 stanza 101 primo piano M. Polo
Mercoledì ore 15-17 stanza 101 primo piano M. Polo

ANNULLAMENTO RICEVIMENTO DEL 9 APRILE
Dom 07 Apr 2019 Mar 07 Mag 2019

A CAUSA DI CONCOMITANTI IMPEGNI ACCADEMICI IL RICEVIMENTO STUDENTI DELLA PROF. CAMILLA MIGLIO  DI MARTEDì 9 APRILE è ANNULLATO.

SI TERRA' REGOLARMENTE IL RICEVIMENTO DI MERCOLEDì 10 APRILE, ORE 15-17.00

 

calendario lezioni letteratura tedesca III laurea triennale in lingue culture letterature e traduzione
Dom 03 Mar 2019 Dom 30 Giu 2019

Calendario delle lezioni Prof. Camilla Miglio

Letteratura tedesca III per corso di laurea in LCLT

5 marzo

Martedì 15.30-17

T01 M.Polo

Elementi introduttivi

geooculturali

Esiste una ‘letteratura tedesca’?

Spazi della cultura tedesca

6 marzo

Mercoledì 11-13 

Vetrerie Sciarra aula Levi

Elementi introduttivi

identitari

Concetto di Heimat

8 marzo Venerdì 

15-17 

T02 M.Polo

Geocultura, identità plurime e dispatrio

Cos’è la Mitteleuropa?

12 marzo

Martedì 15-17.00

T01 M. Polo

Bilancio e prospettiva storico-letteraria

Crisi dell’Europa Asburgica e nascita del suo Mito.

Dalla fine secolo agli anni Trenta

13 marzo 

Mercoledì 11-13 aula Levi Vetrerie

 

Inizio del focus sui casi di studio.

Joseph Roth

(Brody in Galizia orientale – parte dell’impero austroungarico , oggi Ucraina, settembre 1894 – Parigi, maggio 1939)

La ‘fuga senza fine’ di un osservatore acuto e grande romanziere e giornalista: Joseph Roth. Dalla Galizia orientale all’Europa dal “centro vuoto”

15 marzo

marzo Venerdì 

15-17

T02 M.Polo

Lettura testi

Roth

19 marzo

Martedì 15.00-17

T01 M.Polo

Lettura testi

Roth

20 marzo Mercoledì 13-15aula Levi Vetrerie

Lettura testi

Roth

22 marzo Venerdì 

15-17 

T02 M.Polo

Geocultura e ruolo della città di Praga nel quadro Mitteleuropeo

Praga – la soglia

Ost e West Judentum

26 marzo 

Martedì 15.00-17

T01 M.Polo

 

Focus sul secondo caso di studio: Franz Kafka (Praga, Boemia austroungarica luglio 1883 – Kierling, Austria,  giugno 1924)

 

27 marzo

Lettura testi

Kafka

29 marzo 

Lettura testi

Kafka

2 aprile 

Martedì 15.00-17

T01 M.Polo

Lettura testi

Kafka

3 aprile

Mercoledì 11-13 

Vetrerie Sciarra aula Levi

Lettura testi

Kafka

5 aprile

Venerdì 

15-17 

T02 M.Polo

Lettura testi

Kafka

9 aprile

Martedì 15.00-17

T01 M.Polo

Inquadramento

Del terzo caso di studio

Praga, Boemia austroungarica, dicembre 1875 – Les Planches (Montreux, Svizzera)) dicembre 1926

La soglia e il senza casa

Rilke girovago

10 aprile

Mercoledì 11-13 

Vetrerie Sciarra aula Levi

Lettura testi

Rilke

12 aprile 

Venerdì 

15-17

T02 M.Polo

Lettura testi

Rilke

16 aprile

Martedì 15.00-17

T01 M.Polo

 

Lettura testi

Rilke

17 aprile

Mercoledì 11-13 

Vetrerie Sciarra aula Levi

 

 

Lettura testi

Rilke

19 aprile

Venerdì 

15-17 

T02 M.Polo

 

 

Lettura testi

Rilke

3 maggio

Venerdì 

15-17

T02 M.Polo

 

 

Inquadramento storico-culturale e letterario della seconda parte del corso

Inizio della seconda parte del corso

La letteratura “delle macerie”

7 maggio 

Martedì 15.00-17

T01 M.Polo

 

Focus sul quarto caso di studio: Elias Canetti

(Rise/Rutschuck, Bulgaria luglio 1905 – Zurigo, agosto 1994)

 

Cosa vuol dire nascere in un microcosmo plurilingue e ricordarlo ‘dopo’ la catastrofe

8 maggio

Mercoledì 

11-13 

Vetrerie Sciarra aula Levi

 

 

Ancora su Elias Canetti

La coscienza di un Europeo, la scrittura in tedesco come “lingua altra”

9 maggio

Giovedì

Convegno internazionale 

East Frontiers (2 CFU per 4 sessioni del convegno)

Scritture deterritorializzate dopo l’Ottantanove

Autori transculturali

10 maggio

Venerdì nell’ambito del convegno East Frontiers

Focus sul quinto caso di studio: Katja Petrowskaja (Kiev, 1972-

Deterrritorializzazione e lingua tedesca  come ‘terzo spazio’ per elaborare il trauma

 

14 maggio

Martedì 15.00-17

T01 M.Polo

 

Presentazione del problema storico ed estetico della scrittura in lingua tedesca nel secondo dopoguerra

Scrivere dopo Auschwitz

<<scritture deterritorializzate

Perché è centrale la poesia

15 maggio

Mercoledì 

11-13 

Vetrerie Sciarra aula Levi

 

 

Focus sul sesto caso di studio:

Paul Celan, Czernowitz 1920- Parigi 1970

La poesia che dà voce ai sommersi, ai dispersi, ai bruciati

 

La voce di un poeta ‘deterritorizzato’ che ricostruisce paesaggi di parole

17, 21, 22, 24, 28, 29 maggio secondo i consueti orari del mae., mer., ven.

Lettura testi

Paul Celan

31 maggio

Venerdì 

15-17 

T02 M.Polo

 Lezione di chiusura

Sintesi e conclusione del corso, indicazioni per l’esame

 

ORARIO LEZIONI E RICEVIMENTO PROF. MIGLIO SECONDO SEMESTRE
Ven 08 Feb 2019 Sab 01 Giu 2019

ORARIO PROF. MIGLIO SECONDO SEMESTRE – a partire dal 5.03.2019

nuovi orari di ricevimento (da marzo): 

Martedì ore 12.30-14.30 stanza 101 primo piano M. Polo

Mercoledì ore 15-17 stanza 101 primo piano M. Polo

 

Triennale letteratura tedesca III

Martedì ore 15-17 aula T01 M. Polo

Mercoledì ore 11-13 Aula Levi Vetrerie Sciarra

Venerdì ore 15-17 T02 piano terra M. Polo

 

Magistrale Letteratura tedesca III-M / Per il CDS in Filologia moderna: Testi e questioni di letteratura tedesca

Mercoledì ore 17-19 Lab.5 3 piano M.Polo

Venerdì ore 13-15 Lab 5 3 piano M. Polo

Italiano

Camilla Miglio (Bari 1964)

Germanista e traduttrice, studiosa di letteratura tedesca  contemporanea, novecentesca e dell‘Età di Goethe con particolare attenzione alle fiabe e alla poesia. In ambito comparatistico si occupa di storia, teoria e poetica della traduzione. Ha studiato nelle Università di Bari e di Pisa. A Pisa ha conseguito il Dottorato di ricerca in germanistica nel 1997 (Coordinatore Luciano Zagari). Dal 1998 al 2001 ha insegnato e operato nel ruolo di ricercatrice all’Università di Pisa. Dal 2001 al 2010 all’Università “Orientale” di Napoli nel ruolo di professore Associato, dove ha insegnato anche Teoria e storia della traduzione. Dal 2010 insegna letteratura Tedesca e Traduzione Letteraria tedesco-italiano alla "Sapienza" di Roma. Nel 2013 ha conseguito l'idoneità da Professore ordinario.

E' stata membro del collegio di Dottorato in letterature comparate dell'Università di Napoli L'Orientale, attualmente fa parte del collegio di Dottorato in Scienze del testo dell'Università di Roma "Sapienza". E' stata membro della redazione di "Studi Tedeschi", consulente editoriale della Casa editrice Donzelli, attualmente membro del comitato scientifico della rivista "Semicerchio. Rivista di poesia comparata" e della casa editrice "Sapienza Università Editrice". E' nel Comitato Tecnico scientifico di Digilab.
È stata responsabile del progetto E.S.T. (Europa Spazio di Traduzione co-finanziato dall‘Unione Europea (Programma Cultura 2007-2013). È co-fondatrice del sito di studi sulla traduzione “Il Porto di Toledo” (http://www.lerotte.net/).

Tra le sue pubblicazioni studi su Herder, Novalis, Goethe, Brentano, Rilke, Benn, Bachmann, Kafka, Celan. Su Paul Celan  tre libri— Celan e Valéry. Poesia, traduzione di una distanza (ESI, Napoli 1997); Vita a fronte. Saggio su Paul Celan (Quodlibet, Macerata 2005); L‘opera e la vita. Paul Celan e gli studi comparatistici (L‘Orientale, Napoli 2008, curato con Irene Fantappiè). Su Ingeborg Bachmann la monografia La terra del morso. L'Italia ctonia di Ingeborg Bachmann, Quodlibet, Macerata 2012. Su teoria e storia della traduzione ha curato due volumi (Il demone a vela. Traduzione e riscrittura tra didattica e ricerca, L‘Orientale, Napoli 2006; Dello scrivere e del tradurre, L‘Orientale, Napoli 2007). Ha tradotto autori tedeschi del Romanticismo e del Novecento, tra cui i Fratelli Grimm, Clemens Brentano, A. Jacob Liebenskind, Franz Kafka, H. M. Enzensberger, Peter Waterhouse,  Ulrike Draesner, Ulf Stolterfoht, Navid Kermani, Lutz Seiler, Paul Celan, Rose Auslaender e D. Gruenbein in antologie.

Nel 2010 ha ricevuto il Bundesverdienstkreuz der Bundesrepublik Deutschland per il suo lavoro di mediazione della cultura tedesca in Italia. E nel 2005, il Premio Ladislao Mittner per la Germanistica del DAAD (Ministeri Cultura e Affari Esteri della Repubblica Federale di Germania). E' membro dell'Associazione italiana di germanistica (AIG, nel cui direttivo è stata dal 1999 al 2001) e dell'Associazione internazionale di letteratura comparata (AILC). Fa parte delle giurie scientifiche del Premio Nazionale di traduzione sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica (MIBAC_MAE), del premio di traduzione italo-tedesco (MIBAC_MAE / Ministeri della cultura e degli esteri tedeschi), del Premio Napoli. E' membro della commissione esperti dell'ANVUR per le riviste e i libri scientifici.

Coniugata, ha 3 figli e una figlia. 

STUDI 

• 1992-1997: Dottorato di Ricerca in Germanistica presso l’Università degli Studi di Pisa (coordinatore Luciano Zagari). Tesi di dottorato: Nomi in terra straniera. Celan e Valéry. Poesia e traduzione. 
• 1988: Laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Bari (Tedesco-Inglese). Tesi di Laurea in Storia della critica letteraria: Metodo, Storia, Metastoria. La Kultur der Renaissance in Italien di Jakob Burckhardt 
• 1983: Maturità Classica, Liceo Ginnasio “Quinto Orazio Flacco”, Bari 
• 1983-1996: Soggiorni di studio all’estero - in Germania, Austria, Svizzera, Inghilterra, Francia, USA. 
 


Inglese

Camilla Miglio (Bari 1964)- PhD in German Studies (Un. of Pisa). Professor in German Studies and translator, scholar of contemporary and twentieth-century German literature  and of the Age of Goethe,  as well as of theory and history, sociology and poetics of translation. Since 2010 at the "Sapienza" University of Rome. Previously, for a decade, at the "Orientale" University of Naples. From 1998 to 2001 she taught and worked in the role of researcher at the University of Pisa. She was project manager E.S.T. (Europe as a Space of Translation (2007-2013), co-founded by the European Union (Culture Programme). She is co-founder of the translation studies platform "Il Porto di Toledo" (www.lerotte.net). She translated German writers of the Romantic and twentieth centuries, including The Brothers Grimm, Clemens Brentano, A. Jacob Liebenskind, Franz Kafka, H. M. Enzensberger, Peter Waterhouse,  Ulrike Draesner, Ulf Stolterfoht, Navid Kermani, Lutz Seiler, Paul Celan, Rose Auslaender  and D. Gruenbein in anthologies. She’s currently translating the Brothers Grimm’s Fairy Tales. Her publications include studies on Herder, Novalis, Goethe, Brentano, Rilke, Benn, Bachmann, Kafka, Celan. On Paul Celan Celan- three books: Celan e Valéry. Poesia, traduzione di una distanza, (ESI, Naples 1997), Vita a fronte. Saggio su Paul Celan (Quodlibet, Macerata 2005), L’Opera e la vita. Paul Celan e gli studi comparatistici (L‘Orientale, Naples 2008, edited with Irene Fantappiè). On theory and history of translation se has edited two volumes (Il demone a vela. Traduzione e riscrittura tra didattica e ricerca, L’Orientale, Naples 2006; Dello scrivere e del tradurre, L’Orientale, Naples 2007). 2010 she received the Bundesverdienstkreuz der Bundesrepublik Deutschland. And 2005, The Ladislao Mittner Award in German Studies, delivered by DAAD (Ministries of Culture and Foreign Affairs of the Federal Republic of Germany). Married, has 3 sons and a daughter. STUDIES 1992-1997: Ph.D. in German Studies at the University of Pisa. PhD thesis: Names in a foreign land. Celan and Valéry. Poetry and Translation (mention: excellent) 1989: Kleines Sprachdiplom, Goethe Institut in Monaco 1988: Degree in Languages and Literature at the University of Bari (German-English). Thesis in History of Literary Criticism: Method, Metahistory. The Kultur der Renaissance in Italien of Jakob Burckhardt (110 e lode) 1983: Maturitá classica, liceo Quinto Orazio Flacco, Bari (60/60) 1983-1996: Periods of study abroad - in Germany, Austria, Switzerland, England, France, USA. Member of the Jury of National Translation Prize, of the Deutsch-Italienischer Uebersetzerpreis, of the Premio Napoli. Member and previusly member of the board of the AIG (Associazione italiana di Germanistica) and AILC (International Association for Comparative Studies). Member of teh scientific Commitee of "Studi tedeschi" (2003-2010), "Semicerchio". Coodinator of the editorial Board of "Sapienza University Press" (Sector of the Humanities).


Sono presenti 2 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 5 dispense. Visualizza

Prossimi appelli d'esame (aggiornato al 19 dic.2017)
 
24 gennaio ore 9 sede centrale stanza 25
28 febbraio ore 9 sede centrale stanza 25
28 febbraio ore 9 sede centrale stanza 25
7 marzo 2ore 9 sede centrale stanza 25