Camilla Miglio

Ordinario
L-LIN/13 ( Letteratura tedesca )
Studi europei, americani e inter-culturali
Sede Marco Polo terzo piano stanza di Letteratura tedesca (334) oppure in Direzione SEAI, terzo piano a Marco Polo
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

Il martedì mattina per appunatmento - on line su piattaforma googlemeet
meet.google.com/ksb-dajf-tvi
Si prega di prenotarsi via mail.

IMPORTANTE: NON PRENOTATE PRESSO DI ME APPELLI DI FILOLOGIA GERMANICA
lun 03 Mag 2021 Ven 03 Dic 2021

AVVISO IMPORTANTE PER APPELLI DI FILOLOGICA GERMANICA

 

GENTILI STUDENTI, A CAUSA DI UN ERRORE MATERIALE NEL RINNOVARE L’APPELLO PRECEDENTE, HO CREATO UN VERBALE DI FILOLOGIA GERMANICA. A FEBBRAIO FUNGEVO DA VERBALIZZANTE SOSTITUTIVO IN ASSENZA DEL TITOLARE. MA PER LE SESSIONI A VENIRE (ESTIVA E AUTUNNALE E SUCCESSIVE) VI PREGO DI NON PRENOTARVI CON ME, E DI CONSIDERRE ESCLUSIVAMENTE GLI APPELLI DEL PROFESSORE TITOLARE, PROF. MAURO CAMIZ

https://corsidilaurea.uniroma1.it/user/22781

CALENDARIO DELLE LEZIONI LETTERATURA TEDESCA MAGISTRALE CAMILLA MIGLIO
Mar 03 Nov 2020 Mer 03 Nov 2021

Letteratura Tedesca Magistrale Prof. Camilla Miglio Calendario lezioni

 

CALENDARIO DELLE LEZIONI – prima parte del corso 4 novembre 2020 – 27 gennaio 2021- 6 CFU

mer 4 nov

Celan. Una morfologia senza origine e la musica della materia

Introduzione, illustrazione del programma

gio 5 nov

L’”umanità” e i tempi bui

Breve storia del concetto di umanità e sua rilevanza nella tradizione tedesca ed europea

Sua crisi nel novecento

mer 11 nov

“Il segreto dell’incontro”: tra umani, tra forme, tra

umanità e natura; organico e inorganico. La cesura della distruzione

l’idea di un fenomeno/forma originario/a vs. la moltiplicazione e proliferazione delle forme

gio 6 nov

frammenti, rovine, macerie, tracce, ombre, aloni

poetiche della ‘distruzione’

possibili ri-costruzioni

mer 18 nov

una morfologia senza origine: Paul Celan e l’idea di relazione, di ripetizione e variazione, rovesciamento e il ruolo della musica contrappuntistica

 

giov 19 nov

Il lette nero dell’alba, l’oro dei capelli di Margarete, la cenere dei capelli di Sulamith

Todesfuge

mer 26 nov

Il concetto di Worthof: aura, alone, perimetro permeabile.

 

esempi testuali: Todesfuge, Anabasis, luoghi testuali del chiaro-scuro

giov 27 nov

Polifonia, voci, Musica degli elementi

attualizzazione

lettura di Stimmen

mer  2 dic

 

 

giov 3 dic

Camminare sulle Mani, inversione di prospettiva, di respiro, di forme

Der Meridian

 

mer 9 dic

Conglomerati tra esperienza individuale, storia, natura

Engführung

giov 10 dic

Struttura musicale e riesecuzione del “Sé”

Ricercar

mer 15 dic

Ri-cercare le parole: “Alba”; “Dunkel”.

 

illustrazione generale delle poesie prima e dopo Todesfuge: Albe che riprendono la tradizione medievale: Aubade, Taglied, Matière de Bretagne; l’idea di alba in Es ist alles anders

giov 16 dic

Aubade Taglied

lettura e analisi

mer 22 dic

Matière de Bretagne

Salmo

lettura e analisi

 

 

 

mer 13 gen

Es ist alles anders

il conglomerarsi di temi e forme: dall’alba, alla memria, al ripetersi di un’alleanza, alla possibiità di un INCONTRO con l’altro, con altro 

giov 14 genn

L’idea di ‘protrusione’ e direzione, la molteplicità nella lingua e nella traduzione

ancora Es ist alles anders.

ancora Der Meridian

 

mer 20 genn

Il 20 gennaio per Celan, ricercato in Büchner e Hölderlin

Der Meridian, il “Lenz” di Büchner, Tüningen, Jänner di Hölderlin

mer 27 genn

Ricercar per verba

La memoria degli uomini e degli elementi : Celan, Mandelstam, Dante

 

Entro dicembre verrà comunicato il calendario del secondo modulo “Paul Celan übersetzt, intermedial, intertextuell”, (marzo-maggio 2021), che prevede laboratori di traduzione, ascolti musicali, seminari sul rapporto di Celan con le arti figurative, mise en espace delle traduzioni, interferenze e ispirazioni nella poesia contemporanea, il programma dettagliato verrà comunicato entro dicembre.

 

 

 

codici, crediti ed esami magistrale (titolarità, fruizione diversificata dei corsi dei proff. Guerra e Miglio)
Mer 14 Ott 2020 Gio 14 Ott 2021

Avviso per gli studenti della magistrale

Crediti di Letteratura tedesca

 

Liebe Studierende,

L’incastro dei crediti della Magistrale consente, a chi voglia aggiungerne ulteriori rispetto al percorso “caratterizzante”, degli accorgimenti nella compilazione del piano di studio.

 

Vi offriamo qui degli esempi che speriamo potranno esservi utili:

 

Se siete al primo anno SLLT il piano di studio Caratterizzante prevede, obbligatoriamente per chi abbia Tedesco come indirizzo principale (prima lingua e letteratura):

6 CFU di Letteratura “Corso avanzato” insegnata dal Prof. Gabriele Guerra (codice 10588707).

E SI TERRA’ NEL SECONDO SEMESTRE.

 

Se volete potenziare sin dal primo anno le vostre competenze letterarie (sia nel caso che abbiate tedesco come prima, o come seconda lingua) - potete aggiungere ulteriori 6 crediti nel comparto delle “Affini” oppure “A scelta”, avvalendovi del codice Letteratura Tedesca Approfondimento II (codice 10589205 E SI TIENE NEL PRIMO SEMESTRE A PARTIRE DALLA PRIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE) Il codice è

assegnato alla Prof. Camilla Miglio e accorpa gli studenti del I con quelli del II anno durante il I semestre.

Se venite dal altro CDS Filologia moderna: Testi e questioni di letteratura tedesca: il codice d’esame 1023322 fruisce a sua volta il primo modulo del corso di secondo anno, sempre A PARTIRE DALLA PRIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE.

Il corso di 2 anno è infatti in sé pensato da 12 CFU (codice 10588707), ma organizzato in due parti da 6 CFU ben distinte, in modo che nella sessione invernale di gennaio-febbraio chi abbia scelto solo 6 CFU (e sia di primo anno, o del corso di laurea in Filologia Moderna) possa dare l’esame.

 

Se siete al secondo anno SLLT il piano di Studio Caratterizzante prevede, obbligatoriamente per chi abbia Tedesco come indirizzo principale (prima lingua e letteratura):

12 CFU di Letteratura “Approfondimento” (codice 10588707) insegnata dalla Prof. Camilla Miglio per chi abbia letteratura tedesca come indirizzo principale.

CORSO ANNUALE, PRIMO E SECONDO SEMESTRE A PARTIRE DALLA PRIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE, I PRIMI 6 CFU (FRUITI DAI CODICI 10589205,10588714, 1023322) SI TENGONO NEL PRIMO SEMESTRE

 

Se avete Letteratura tedesca come seconda letteraturaseguirete il corso curriculare da 6 CFU con lo stesso codice della prof. Miglio, che ha un codice “Corso avanzato” (10588714);

 

Se volete potenziare ulteriormente il vostro tedesco come prima letteratura- potete aggiungere ulteriori 6 crediti nel comparto delle “Affini” oppure “A scelta”, avvalendovi dell’esame di Letteratura tedesca replicando il codice “Corso avanzato” (sempre 10588714 ma

codici, crediti ed esami magistrale (titolarità, fruizione diversificata dei corsi dei proff. Guerra e Miglio)
Mer 14 Ott 2020 Gio 14 Ott 2021

Avviso per gli studenti della magistrale

Crediti di Letteratura tedesca

 

Liebe Studierende,

L’incastro dei crediti della Magistrale consente, a chi voglia aggiungerne ulteriori rispetto al percorso “caratterizzante”, degli accorgimenti nella compilazione del piano di studio.

 

Vi offriamo qui degli esempi che speriamo potranno esservi utili:

 

Se siete al primo anno SLLT il piano di studio Caratterizzante prevede, obbligatoriamente per chi abbia Tedesco come indirizzo principale (prima lingua e letteratura):

6 CFU di Letteratura “Corso avanzato” insegnata dal Prof. Gabriele Guerra (codice 10588707).

E SI TERRA’ NEL SECONDO SEMESTRE.

 

Se volete potenziare sin dal primo anno le vostre competenze letterarie (sia nel caso che abbiate tedesco come prima, o come seconda lingua) - potete aggiungere ulteriori 6 crediti nel comparto delle “Affini” oppure “A scelta”, avvalendovi del codice Letteratura Tedesca Approfondimento II (codice 10589205 E SI TIENE NEL PRIMO SEMESTRE A PARTIRE DALLA PRIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE) Il codice è

assegnato alla Prof. Camilla Miglio e accorpa gli studenti del I con quelli del II anno durante il I semestre.

Se venite dal altro CDS Filologia moderna: Testi e questioni di letteratura tedesca: il codice d’esame 1023322 fruisce a sua volta il primo modulo del corso di secondo anno, sempre A PARTIRE DALLA PRIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE.

Il corso di 2 anno è infatti in sé pensato da 12 CFU (codice 10588707), ma organizzato in due parti da 6 CFU ben distinte, in modo che nella sessione invernale di gennaio-febbraio chi abbia scelto solo 6 CFU (e sia di primo anno, o del corso di laurea in Filologia Moderna) possa dare l’esame.

 

Se siete al secondo anno SLLT il piano di Studio Caratterizzante prevede, obbligatoriamente per chi abbia Tedesco come indirizzo principale (prima lingua e letteratura):

12 CFU di Letteratura “Approfondimento” (codice 10588707) insegnata dalla Prof. Camilla Miglio per chi abbia letteratura tedesca come indirizzo principale.

CORSO ANNUALE, PRIMO E SECONDO SEMESTRE A PARTIRE DALLA PRIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE, I PRIMI 6 CFU (FRUITI DAI CODICI 10589205,10588714, 1023322) SI TENGONO NEL PRIMO SEMESTRE

 

Se avete Letteratura tedesca come seconda letteraturaseguirete il corso curriculare da 6 CFU con lo stesso codice della prof. Miglio, che ha un codice “Corso avanzato” (10588714);

 

Se volete potenziare ulteriormente il vostro tedesco come prima letteratura- potete aggiungere ulteriori 6 crediti nel comparto delle “Affini” oppure “A scelta”, avvalendovi dell’esame di Letteratura tedesca replicando il codice “Corso avanzato” (sempre 10588714 ma

Italiano

Camilla Miglio (Bari 1964)

Germanista e traduttrice, studiosa di letteratura tedesca  contemporanea, novecentesca e dell‘Età di Goethe con particolare attenzione alle fiabe e alla poesia. In ambito comparatistico si occupa di storia, teoria e poetica della traduzione. Ha studiato nelle Università di Bari e di Pisa. A Pisa ha conseguito il Dottorato di ricerca in germanistica nel 1997 (Coordinatore Luciano Zagari). Dal 1998 al 2001 ha insegnato e operato nel ruolo di ricercatrice all’Università di Pisa. Dal 2001 al 2010 all’Università “Orientale” di Napoli nel ruolo di professore Associato, dove ha insegnato anche Teoria e storia della traduzione. Dal 2010 insegna letteratura Tedesca e Traduzione Letteraria tedesco-italiano alla "Sapienza" di Roma. Nel 2013 ha conseguito l'idoneità da Professore ordinario.

E' stata membro del collegio di Dottorato in letterature comparate dell'Università di Napoli L'Orientale, attualmente fa parte del collegio di Dottorato in Scienze del testo dell'Università di Roma "Sapienza". E' stata membro della redazione di "Studi Tedeschi", consulente editoriale della Casa editrice Donzelli, attualmente membro del comitato scientifico della rivista "Semicerchio. Rivista di poesia comparata" e della casa editrice "Sapienza Università Editrice". E' nel Comitato Tecnico scientifico di Digilab.
È stata responsabile del progetto E.S.T. (Europa Spazio di Traduzione co-finanziato dall‘Unione Europea (Programma Cultura 2007-2013). È cstat o-fondatrice del sito di studi sulla traduzione “Il Porto di Toledo”.

Tra le sue pubblicazioni studi su Herder, Novalis, Goethe, Brentano, Rilke, Benn, Bachmann, Kafka, Celan. Su Paul Celan  tre libri— Celan e Valéry. Poesia, traduzione di una distanza (ESI, Napoli 1997); Vita a fronte. Saggio su Paul Celan (Quodlibet, Macerata 2005); L‘opera e la vita. Paul Celan e gli studi comparatistici (L‘Orientale, Napoli 2008, curato con Irene Fantappiè). Su Ingeborg Bachmann la monografia La terra del morso. L'Italia ctonia di Ingeborg Bachmann, Quodlibet, Macerata 2012. Su teoria e storia della traduzione ha curato due volumi (Il demone a vela. Traduzione e riscrittura tra didattica e ricerca, L‘Orientale, Napoli 2006; Dello scrivere e del tradurre, L‘Orientale, Napoli 2007). Ha tradotto autori tedeschi del Romanticismo e del Novecento, tra cui i Fratelli Grimm, Clemens Brentano, A. Jacob Liebenskind, Franz Kafka, H. M. Enzensberger, Peter Waterhouse,  Ulrike Draesner, Ulf Stolterfoht, Navid Kermani, Lutz Seiler, Paul Celan, Rose Auslaender e D. Gruenbein in antologie.

Nel 2010 ha ricevuto il Bundesverdienstkreuz der Bundesrepublik Deutschland per il suo lavoro di mediazione della cultura tedesca in Italia. E nel 2005, il Premio Ladislao Mittner per la Germanistica del DAAD (Ministeri Cultura e Affari Esteri della Repubblica Federale di Germania). E' membro dell'Associazione italiana di germanistica (AIG, nel cui direttivo è stata dal 1999 al 2001) e dell'Associazione internazionale di letteratura comparata (AILC). Ha fatto parte delle giurie scientifiche del Premio Nazionale di traduzione sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica (MIBAC_MAE), del premio di traduzione italo-tedesco (MIBAC_MAE / Ministeri della cultura e degli esteri tedeschi), del Premio Napoli. E' stata membro della commissione esperti dell'ANVUR per le riviste e i libri scientifici.

Coniugata, ha 3 figli e una figlia. 

STUDI 

• 1992-1997: Dottorato di Ricerca in Germanistica presso l’Università degli Studi di Pisa (coordinatore Luciano Zagari). Tesi di dottorato: Nomi in terra straniera. Celan e Valéry. Poesia e traduzione. 
• 1988: Laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Bari (Tedesco-Inglese). Tesi di Laurea in Storia della critica letteraria: Metodo, Storia, Metastoria. La Kultur der Renaissance in Italien di Jakob Burckhardt 
• 1983: Maturità Classica, Liceo Ginnasio “Quinto Orazio Flacco”, Bari 
• 1983-1996: Soggiorni di studio all’estero - in Germania, Austria, Svizzera, Inghilterra, Francia, USA. 
 


Inglese

Camilla Miglio (Bari 1964)- PhD in German Studies (Un. of Pisa). Professor in German Studies and translator, scholar of contemporary and twentieth-century German literature  and of the Age of Goethe,  as well as of theory and history, sociology and poetics of translation. Since 2010 at the "Sapienza" University of Rome. Previously, for a decade, at the "Orientale" University of Naples. From 1998 to 2001 she taught and worked in the role of researcher at the University of Pisa. She was project manager E.S.T. (Europe as a Space of Translation (2007-2013), co-founded by the European Union (Culture Programme). She is co-founder of the translation studies platform "Il Porto di Toledo" (www.lerotte.net). She translated German writers of the Romantic and twentieth centuries, including The Brothers Grimm, Clemens Brentano, A. Jacob Liebenskind, Franz Kafka, H. M. Enzensberger, Peter Waterhouse,  Ulrike Draesner, Ulf Stolterfoht, Navid Kermani, Lutz Seiler, Paul Celan, Rose Auslaender  and D. Gruenbein in anthologies. She’s currently translating the Brothers Grimm’s Fairy Tales. Her publications include studies on Herder, Novalis, Goethe, Brentano, Rilke, Benn, Bachmann, Kafka, Celan. On Paul Celan Celan- three books: Celan e Valéry. Poesia, traduzione di una distanza, (ESI, Naples 1997), Vita a fronte. Saggio su Paul Celan (Quodlibet, Macerata 2005), L’Opera e la vita. Paul Celan e gli studi comparatistici (L‘Orientale, Naples 2008, edited with Irene Fantappiè). On theory and history of translation se has edited two volumes (Il demone a vela. Traduzione e riscrittura tra didattica e ricerca, L’Orientale, Naples 2006; Dello scrivere e del tradurre, L’Orientale, Naples 2007). 2010 she received the Bundesverdienstkreuz der Bundesrepublik Deutschland. And 2005, The Ladislao Mittner Award in German Studies, delivered by DAAD (Ministries of Culture and Foreign Affairs of the Federal Republic of Germany). Married, has 3 sons and a daughter. STUDIES 1992-1997: Ph.D. in German Studies at the University of Pisa. PhD thesis: Names in a foreign land. Celan and Valéry. Poetry and Translation (mention: excellent) 1989: Kleines Sprachdiplom, Goethe Institut in Monaco 1988: Degree in Languages and Literature at the University of Bari (German-English). Thesis in History of Literary Criticism: Method, Metahistory. The Kultur der Renaissance in Italien of Jakob Burckhardt (110 e lode) 1983: Maturitá classica, liceo Quinto Orazio Flacco, Bari (60/60) 1983-1996: Periods of study abroad - in Germany, Austria, Switzerland, England, France, USA. She has been Member of the Jury of National Translation Prize, of the Deutsch-Italienischer Uebersetzerpreis, of the Premio Napoli. Member and previusly member of the board of the AIG (Associazione italiana di Germanistica) and AILC (International Association for Comparative Studies).
She has been Member of teh scientific Commitee of "Studi tedeschi" (2003-2010). She is member of the scientific commitee of  the  Scientific Journals "Semicerchio" and "Links". She has been coodinator of the editorial Board of "Sapienza University Press" (Sector of the Humanities).


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

Sono presenti 5 dispense. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma