Carlo Citter

Docente a contratto
L-ANT/08 ( Archeologia cristiana  medievale )
Scienze dell'Antichità
ufficio professoressa Stasolla
Telefono (+39) 06 49911
Ricevimento

Il docente riceve subito dopo lo svolgimento delle lezioni dalle 14,45 in poi.

Nessun avviso presente.

Italiano

p { margin-bottom: 0mm; color: rgb(0, 0, 0); font-family: "Times","Times New Roman",serif; font-size: 12pt; line-height: 150%; text-align: left; }a:link { }
CURRICULUM VITAE
Di Carlo Citter
 
1. STUDI
A.A. 1988-89 (27/10/1989): discussione della tesi di laurea dal titolo La topografia archeologica del territorio di Roselle-Grosseto, relatore Prof. R. Francovich, con votazione “110 su 110 e lode”.
1991: Vincitore della borsa di studio di dottorato di ricerca in archeologia (VI ciclo) con un progetto dal titolo: Bizantini, Longobardi e popolazione autoctona nell’Etruria marittima fra tardoantico e altomedioevo (secc. V-VIII d.C.).
A.A. 1992-93: vincitore di una borsa di studio “Erasmus” per l’Università di Friburgo (RFT), nell’ambito del progetto di dottorato per approfondire lo studio del rapporto fra Romani e Germani in Germania (mesi Marzo-Maggio).
In data 18/12/1995conferimento del titolo di dottore di ricerca in archeologia.
A.A. 1997/98 e 1998/99: vincitore di una borsa di ricerca dell’Università di Siena con un progetto dal titolo “Prima dell’incastellamento. Forme insediative nella Toscana meridionale in età longobarda e carolingia”.
A.A. 2004-5: ricercatore presso l’Università di Siena – settore L/ANT-08
 
2. ATTIVITA’ PROFESSIONALI
dal 1985 al 1990: collaboratore esterno del Museo Archeologico e d’Arte della Maremma.
A.A. 1990-91: cura redazionale della guida allo scavo di Rocca San Silvestro pubblicata a cura di R. Francovich.
1992: dal 1/10 al 31/10/1992 incaricato di redigere la documentazione archeologica di scavo per conto della Soprintendenza Archeologica della Toscana durante i lavori di restauro delle “Fonti dell’ Abbondanza” presso Massa Marittima (Grosseto). Da gennaio 1994 a gennaio 1998 consulente scientifico dell’Associazione Archeologica Maremmana, presso la cui sede ho tenuto un ciclo di conferenze didattiche sui temi della moderna ricerca archeologica.
1995: Partecipazione all’allestimento della mostra e alla stesura del libro riguardante il forte di S. Rocco a Marina di Grosseto, con particolare riferimento al problema della viabilità e degli insediamenti nella pianura grossetana. Incaricato dal Rotary Club di Grosseto di scrivere una guida agli edifici religiosi medievali in provincia di Grosseto. Partecipazione all’allestimento del museo medievale e rinascimentale di Sorano (GR) insieme a A. Biondi, E. Boldrini, F. Corradini, L. Rombai, A. Mennucci, G. Roncaglia, sotto la cura scientifica di R. Parenti.
1995-1997: membro del consiglio direttivo della Società Storica Maremmana con l’incarico di coordinare la realizzazione del Bollettino insieme al Dott. Guerrini. Dal 1995 al 1996 membro del gruppo di esperti chiamati a collaborare con il Comune di Grosseto per la realizzazione del nodo INTERNET GOL (Grosseto On Line). Collaboratore dell’A.P.T. di Grosseto per lo studio di progetti di valorizzazione del patrimonio archeologico provinciale in previsione di allestimento di una sentieristica attrezzata. Nel 1996 segretario della Società Storica Maremmana e responsabile dell’indagine archeologica per conto della S.A.T. sul sito La Pievaccia (Follonica-GR) nell’ambito del cantiere di restauro sotto la direzione dell’Arch. Italo Insolera.
 
3. ATTIVITÁ DIDATTICHE.
A.S. 1988-89: corsi di didattica per le scuole del Distretto Scolastico di Grosseto relativamente ai problemi dell’incastellamento e della nascita di Grosseto.
A.A. 1993-94: docente a contratto per n° 8 ore nell’ambito di un corso di formazione professionale tenuto a Cortona nel mese di Febbraio dalla Provincia di Arezzo con tema: Archeologia medievale in Toscana.
A.A. 1994-95: Incaricato di tenere un seminario annuale sulle fortificazioni tardoantiche e altomedievali fra Castro e Sovana (Toscana-Lazio) nell’ambito del corso di Storia degli insediamenti tardoantichi e medievali del Dipartimento di Arch. e St. delle Arti dell’ Univ. di Siena (titolare Prof. Brogiolo).
A.A. 1995-96: docente a contratto per n°88 ore nell’ambito di un corso di formazione professionale per tecnico di schedatura reperti archeologici, organizzato dalla Bassilichi s.p.a. per conto della Provincia di Grosseto con tema: Archeologia medievale.
A.A. 1996-97: docente a contratto per n°46 ore nell’ambito di due corsi di formazione professionale per tecnici esperti in diagnostica di edifici storico-monumentali di epoca medievale e per tecnici del paesaggio organizzati dalla PROTECNO di Perugia con temi: “l’importanza della cultura materiale ai fini della ricostruzione storicaearcheologia dei paesaggi” “Archeologia dei paesaggi”.
A.A. 1998-99: tutore del corso di formazione professionale per operatore di scavo archeologico organizzato dalla Provincia di Grosseto e docente a contratto nello stesso per Archeologia medievale (18 ore), Archeologia postmedievale e industriale (6 ore), Metodologia dello scavo archeologico (18 ore), documentazione di scavo (50 ore).
A.A. 1999-2000: docente a contratto per n° 10 ore nel corso di aggiornamento professionale per operatore di scavo archeologico organizzato dalla Provincia di Grosseto.
A.A. 1999-2000, 2000-2001 e 2001-2002: titolare di un contratto per la docenza universitaria presso la sede di Arezzo dell’Università degli Studi di Siena relativo alla disciplina “metodologia e tecnica della ricerca archeologica” – corso integrale (60 ore).
A.A. 2000-2001, 2001-2002 e 2002-2003: Titolare di un contratto per la docenza universitaria presso la sede di Siena dell’Università degli Studi di Siena relativo alla disciplina “Geografia storica dell’Italia medievale” – modulo di 30 ore (anno 2000-2001)
A.A. 2001-2002: titolare di un contratto di docenza nell’ambito del corso di master in “Archeologia territoriale e gestione informatica dei dati archeologici. Archeologia urbana e medievale” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena per le seguenti materie:
archeologia medievale (60 ore),
archeologia dei paesaggi e paesaggi delle rovine (30 ore di lezione e 265 di stage),
archeologia della città medievale (60 ore di lezione 260 di stage e laboratorio),
progettazione e gestione di un cantiere archeologico ( 10 ore di lezione e 60 di stage e laboratorio).
Nell’ambito dello stesso master ricopre la funzione di membro del collegio dei docenti, membro del consiglio direttivo e segretario.
A.A. 2002-2003: titolare di un contratto di docenza per Archeologia Medievale I (30 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena.
In data 17/09/2002 nominato responsabile per la didattica del corso di laurea suddetto.
A.A. 2003-2004: titolare di un contratto di docenza per Archeologia Medievale II (30 ore) e conferma del precedente Archeologia medievale I (30 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena.
Titolare di un contratto di docenza nell’ambito del corso di master in “Archeologia territoriale e gestione informatica dei dati archeologici. Archeologia urbana e medievale” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena per “Archeologia dell’Italia e dell’Europa medievale (20 ore frontali 80 stage).
Membro del comitato per la didattica del corso di laurea di I livello
A.A. 2004-2005: titolare degli insegnamenti di Archeologia Medievale II e III (60 ore) e conferma del precedente Archeologia medievale I (30 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena. Titolare dell’insegnamento “Archeologia dell’Italia e dell’Europa medievale (20 ore frontali 80 stage) nell’ambito del corso di master in “Archeologia territoriale e gestione informatica dei dati archeologici. Archeologia urbana e medievale” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena.
A.A. 2005-2006: titolare degli insegnamenti di Archeologia medievale I (15 ore), II (30 ore), III (30 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena.
Titolare dell’insegnamento “Archeologia dell’Italia e dell’Europa medievale (15 ore) nell’ambito del corso di master in “Archeologia territoriale e gestione informatica dei dati archeologici. Archeologia urbana e medievale” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena.
A.A. 2006-2007: titolare degli insegnamenti di Archeologia medievale I (30 ore), II (30 ore), III (30 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena.
A.A. 2007-2008: titolare degli insegnamenti di Archeologia medievale I (30 ore), II (30 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena e dell’insegnamento di Archeologia Medievale Is nell’ambito del corso di laurea magistrale in archeologia.
AA. 2008-2009: titolare degli insegnamenti di Archeologia medievale I (30 ore), II (30 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena.
AA. 2009-2010: titolare degli insegnamenti di Archeologia medievale I modulo b (36 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena e del corso di Museologia e museografia nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “scienze dei beni culturali” presso la sede di Siena. Visiting professor presso l’Università di Francoforte (RFT) presso la quale ha tenuto 10 ore di lezione accademica.
AA. 2010-2011: titolare degli insegnamenti di Archeologia medievale I modulo b (36 ore) nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena e del corso di Museologia e museografia nell’ambito del corso di laurea di primo livello in “scienze dei beni culturali” presso la sede di Siena. Docente presso il master BASA dell'Università di Siena per 10 ore sulla ceramica medievale.
AA. 2011-12: titolare degli insegnamenti di informatica applicata all'archeologia (36 ore) nell'ambito del corso di laurea di primo livello in “Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici” presso la sede di Grosseto dell’Università di Siena e del corso di archeologia dell'Europa medievale (36), nell'ambito del corso di laurea magistrale in archeologia presso la sede di Siena. Docente presso il master BASA dell'Università di Siena per 10 ore sulla ceramica medievale. Docente presso il master MAP dell'Università di Siena per 19 ore sulla valutazione dei depositi stratigrafici e 5 ore sulla ceramica medievale.
AA.2012-2013: titolare del corso di archeologia dell'Europa medievale (36), nell'ambito del corso di laurea magistrale in archeologia presso la sede di Siena. Docente presso il master MAP dell'Università di Siena per 19 ore sulla valutazione dei depositi stratigrafici e 5 ore sulla ceramica medievale. Visiting professor presso l’Università di Francoforte (RFT) presso la quale ha tenuto 10 ore di lezione accademica.
Dall'A.A. 2004-5 all'A.A. 2012-13: membro del comitato per la didattica del corso di laurea di I livello in Conservazione, gestione e comunicazione dei beni archeologici”. Tutor di 5 dottorandi nell’ambito della scuola di dottorato Riccardo Francovich Storia e archeologia del Medioevo, istituzioni e archivi. Relatore di numerose tesi di vecchio e nuovo ordinamento sia triennali che magistrali.
A.A. 2013-2014: titolare del corso di archeologia delle produzioni di età medievale nell'ambito del corso di laurea di primo livello in scienze dell'antichità presso l'università di Siena. Titolare del corso di topografia medievale nell'ambito del corso di laurea di primo livello in archeologia presso l'università La Sapienza di Roma. Visiting professor presso l’Università di Francoforte (RFT) presso la quale ha tenuto 20 ore di lezione accademica. Direzione insieme a Giovanna Pizziolo della international summer school “predictivity and archaeology” tenuta presso la sede di Grosseto dell'Università di Siena.
 
A.A. 2014-2015: titolare del corso di archeologia delle produzioni di età medievale nell'ambito del corso di laurea di primo livello in scienze dell'antichità presso l'università di Siena. Titolare del corso di archeologia dell'Europa medievale (36), nell'ambito del corso di laurea magistrale in archeologia presso la sede di Siena. Titolare del corso di topografia medievale nell'ambito del corso di laurea di primo livello in archeologia presso l'università La Sapienza di Roma. Relatore di alcune tesi di primo e secondo livello presso le università di Siena e Roma-La Sapienza. Visiting professor presso le università di Chieti e Padova. Docente presso il master MAP dell'Università di Siena (19 ore). Ho inoltre effettuato corsi di avviamento all'uso del GIS in archeologia presso le università di Siena, Roma-La Sapienza, Chieti e presso la scuola di dottorato in archeologia di Roma-La Sapienza.
 
4. ATTIVITA’ DI RICERCA
A.A. 1983-84/1995-96: partecipazione a 17 campagne di scavo presso siti medievali e relativi seminari di studio sui reperti e sulle sequenze stratigrafiche. In particolare: Montarrenti (1), Rocca San Silvestro (7), Roselle (4), Sovana (2), Sorgenti della Nova (1), La Pievaccia (1), Monte Barro (1).
A.A. 1997-98: Collaboratore per la parte archeologica al progetto di fattibilità del parco archeologico di Roselle-Moscona, sotto la direzione scientifica di R. Francovich.
A.A. 1997-98 / 2004-2005: Coordinatore delle indagini archeologiche sui siti di Rocca Silvana (Castell’azzara – GR), Castel di Pietra (Gavorrano – GR), archeologia urbana a Grosseto sotto la direzione scientifica di R. Francovich.
A.A. 1999-2000: Coordinatore del progetto di fattibilità di parco archeologico in località Rocca Silvana sotto la direzione scientifica di R. Francovich.
A.A. 2000-2001 e 2001-2002: Coordinatore delle due esposizioni delle ricerche sul castello di Pietra e la diga dei Muracci sotto la direzione scientifica di R. Francovich.
A.A. 2001-2002 / 2009-2010: Coordinatore del laboratorio di Archeologia Medievale dell’Università di Siena-sede di Grosseto (MediArG – http://www.archeogr.unisi.it/CCGBA/laboratori/lam/).Coordinatore dell’allestimento del MUSEOLAB, il laboratorio-museo della città di Grosseto (direzione scientifica R. Francovich, progetto di allestimento G. Bartolini).
A.A. 2004-2005: Coordinatore insieme a Stefano Campana ed Emanuele Vaccaro delle ricerche sul sito di Poggio Cavolo sotto la direzione scientifica di R. Francovich.
A.A. 2005-2006: Codirezione scientifica insieme a R. Francovich dei progetti di scavo su Castel di Pietra (Gavorrano – GR) e Sassoforte (Roccastrada – GR).
A.A. 2006-2007 / 2009-2011: Direzione scientifica dei progetti di scavo su Castel di Pietra (Gavorrano – GR) e Sassoforte (Roccastrada – GR) e codirezione con Stefano Campana del progetto di scavo sul sito di Poggio Cavolo (Grosseto – GR). Direzione scientifica nell’ambito di Progetti PAR e finanziamenti Comune di Grosseto finalizzati allo studio dei paesaggi medievali dell’area grossetana.
 
Linee di ricerca attuali (2012-2015):

  • Le trasformazioni dei paesaggi agrari medievali dalla loro formazione alla loro dissoluzione sia in termini di dinamiche insediative che di studio della rete viaria e del parcellario agrario.
  • Rapporto città-campagna fra tardoantico e tardo medioevo
  • modelli predittivi e analisi spaziali applicate all'archeologia
  • archeologia urbana
    Attualmente partecipa al progetto IRAAHL coordinato dall'università di Padova e al progetto sulla via Aurelia in codirezione con l'università La Sapienza di Roma e l'École Normale Superieure di Parigi (che ha avuto un primo momento di sintesi in un convegno tenuto a Parigi). Coordina una serie di ricerche oggetto di tesi di laurea di primo livello e magistrale su analisi predittive e postdittive in italia (Toscana, Lazio, Calabria, Sicilia) a confronto con altre regioni europee. Ha inoltre avviato un progetto di studio sui paesaggi della Sicilia centrale in collaborazione con l'università Kore di Enna. Coordinatore insieme a Nicola Whitehouse e Cinzia Tavernari della sessione S023 Concepts and methods for exploring sustainability and resilience in the archaeological record nell'ambito del ventesimo congresso della European Association of Archaeologists a Istanbul.

5. RELAZIONI A CONVEGNI.
1. 1989/Grosseto
titolo convegno: Strutture laiche ed ecclesiastiche nella maremma grossetana fra XI e XII secolo.
titolo intervento: L’origine dell’incastellamento nel territorio di Roselle-Grosseto
in collaborazione con: Silvia Guideri
2. 1992/Certosa di Pontignano (SI):
titolo convegno: La storia dell’altomedioevo italiano (V-X secolo) alla luce dell’archeologia
titolo intervento: Etruria, Tuscia, Toscana: la trasformazione dei paesaggi altomedievali
in collaborazione con: Franco Cambi, Silvia Guideri, Marco Valenti
3. 1993/Certosa di Pontignano (SI):
titolo convegno: Cambiamento, modificazione ed acculturazione. Prospettive nell’ archeologia medievale del Mediterraneo
titolo intervento: Il rapporto fra Bizantini, Germani e Romani nella maremma toscana attraverso lo studio della dinamica del popolamento-il caso rosellano
4. 1994/Monte Barro (Galbiate-Como)
titolo convegno: 5° seminario di Monte BarroCittà, castelli, campagne nei territori di frontiera
titolo intervento: La Toscana- la frontiera meridionale
in collaborazione con: Wilhelm Kurze
5. 1994/Ravello (Amalfi-SA)
titolo : Early Medieval towns in West Mediterranean (IV-IX)
titolo intervento: Rete portuale e commerci nella Toscana tardoantica e altomedievale
in collaborazione con: Lidia Paroli, Christophe Pellecuer, Jean Michel Pène
6. 1995/ Ascoli Piceno
titolo : L’Italia centro-settentrionale in età longobarda
titolo intervento: I doni funebri nella Toscana longobarda ed il loro inquadramento nelle viende storico- archeologiche del popolamento.
7. 1996/Vittoriale del Garda (BS)
titolo convegno: 7° seminario di Monte Barrosepolture tra VI e VIII secolo
titolo : I corredi nella Tuscia longobarda: produzione locale, dono o commercio?
8. 1997/Pisa
titolo convegno: I congresso nazionale di archeologia medievale
titolo intervento: La trasformazione di aree ed edifici pubblici nelle città toscane fra tardoantico e altomedioevo
9. 1998/Murlo (SI)
titolo convegno: Fibulae
titolo intervento: Fibule longobarde in Tuscia. Produzione, diffusione, rapporti fra culture
10. 1999/Grosseto
titolo convegno: tavola rotonda su percorsi giubilari in Maremma
titolo intervento: Viabilità e insediamenti medievali in Maremma
11. 1999/Cassino (FR)
titolo convegno: IIa conferenza nazionale di archeologia medievale
titolo intervento: Castel di Pietra e Selvena: due castelli medievali a confronto
12. 2000/Brescia
titolo convegno: II congresso nazionale della S.A.M.I.
titolo intervento: Archeologia urbana a Grosseto. rapporto preliminare degli scavi 1998-1999”
in collaborazione con: Riccardo Francovich, Giampaolo Terrosi, Luca Serafini, Silvia Damiani, Roberto Farinelli,
titolo intervento: Castel di Pietra e la diga dei Muracci. Rapporto preliminare delle ricerche 1999
in collaborazione con: Riccardo Francovich, Mariachiara Goracci, Roberto Farinelli
titolo intervento: La Roccaccia di Selvena. Rapporto preliminare degli scavi e della ricognizione archeologica 1999”
in collaborazione con: Riccardo Francovich, Floriano Cavanna, Roberto Farinelli
13. 2001/S. Fiora (GR)
titolo convegno: Gli Aldobrandeschi. Una famiglia feudale nel medioevo toscano
titolo intervento: Le fasi dell’incastellamento nell’Amiata
in collaborazione con: Riccardo Francovich, Floriano Cavanna, Teresa Cavallo, Stella Menci, Anna Caprasecca
14. 2002/Bordighera (IM)
titolo convegno: Ai confini dell’Impero. Insediamenti ee fortificazioni bizantine nel mediterraneo occidentale (VI – VIII secolo)
titolo intervento: Insediamenti di età bizantina in ambito toscano. Città e campagna fra VI e VII secolo in collaborazione con: Riccardo Francovich
15. 2003/Groningen (NL)
titolo convegno: 6a conferenza italiana di archeologia
titolo intevento: Medieval castle urbanism at the light of archaeology: the case of southern Tuscany
in collaborazione con: Emanuele Vaccaro
16. 2003/Siena – Abbadia S. Salvatore (SI)
titolo convegno: La Tuscia nell’alto e pieno medioevo. Fonti e temi storiografici “territoriali” e “generali” in memoria di Wilhelm Kurze
titolo intevento: Il rapporto fra storia e archeologia nella ricostruzione dei paesaggi altomedievali toscani
17. 2003/Salerno
titolo convegno: III congresso nazionale della S.A.M.I.
titolo intevento: Le costanti dell’urbanesimo altomedievale in Toscan (secoli IV – VIII)
in collaborazione con: Emanuele Vaccaro
18. 2004/Freiburg i.Br. (RFT)
titolo convegno: Höhensiedlungen zwischen Antike und Mittelalter von den Ardennen bis zur Adria
titolo intervento: Spätantike und frühmittelalterliche Höhensiedlungen in Mittelitalien: Forschunsstand und Interpretationen
19. 2004/Bordighera (IM)
titolo convegno: Uomini, merci e commerci nel Mediterraneo da Giustiniano all’Islam (VI – X secolo)
titolo intervento: produzione e circolazione di ceramica e anfore nella Toscana altomedievale (secc. VI – X)
in collaborazione con: Emanuele Vaccaro
20. 2004/Poggibonsi (SI)
titolo convegno: “Scavi fortunati” e invisibilità archeologica. La formazione del villaggio altomedievale (VI-X sec.)
titolo intervento: Origine e sviluppo dell’abitato di Grosseto (VI-X secolo)
21. 2005/Roma
titolo convegno: I musei della città
titolo intervento: Museolab: un museo-laboratorio per la città di Grosseto in collaborazione con Giuseppe Bartolini
22. 2006/Alberese (GR)
titolo convegno: Wadi Project. Third International Meeting, Presentation Of The Italian Site: The Grosseto Plain
titolo intervento: Rural landscapes, human settlements and exploitation of natural resources in the Grosseto plain: the historical-archaeological perspective
23. 2006/Grosseto
titolo convegno: open source, free software e open formats nei processi di ricerca archeologici
titolo intervento: OS vs “Tradizione”: un punto di vista archeologico
24. 2006/S. Galgano (SI)
titolo convegno: IV congresso nazionale della S.A.M.I.
titolo intervento: Gerarchie sociali ed edifici di culto: il territorio rosellano fra Longobardi e Carolingi
titolo intervento: Grosseto fra VIII e IX secolo d.C. La nascita e lo sviluppo di un central place nel quadro della formazione della città medievale toscana
25. 2006/S. Giovanni d’Asso (SI)
titolo convegno: Chiese e insediamenti nei secoli di formazione dei paesaggi medievali. Il rapporto fra le chiese e gli insediamenti fra V e X secolo
titolo intervento: Gli edifici religiosi tardoantichi e altomedievali nelle diocesi di Roselle e Sovana: il dato archeologico e i problemi in agenda
26. 2007/Parigi
titolo convegno: Medieval Europe IV
titolo intervento: Central Places in un-central Landscapes. The Tuscany of “weak-Towns” between Lombards and Carolingians (AD 600-900)
27. 2007/Poggibonsi (SI)
titolo convegno: Le trasformazioni del V secolo. L'Italia, i barbari e l'Occidente romano
titolo intervento: Le città toscane (insieme a F. Cantini)
28. 2008/Grosseto
titolo convegno: Geografie del popolamento
titolo intervento: Gerarchia dell’insediamento e potenzialità di sfruttamento delle risorse naturali nel territorio di Roselle-Grosseto: una proposta metodologica. (insieme a A. Arnoldus-Huyzendveld)
29. 2009/Pisa
titolo convegno: Quasi 1500. Segni di “modernità” alla fine del Medioevo
titolo intervento: Le trasformazioni dell’assetto topografico nei castelli e nelle città della Toscana meridionale fra la peste nera e i Medici: alcuni casi a confronto.
30. 2009/Roma-Tolfa
titolo convegno: La ceramica di Roma e del Lazio in età medievale e moderna (nuova serie, I). La polifunzionalità nella ceramica medievale
titolo intervento: Le importazioni di ceramiche prodotte in area laziale in provincia di Grosseto fra IX e XII secolo d.C. – alcuni spunti di riflessione (insieme a Chiara Valdambrini)
31. 2009/Gavorrano (GR)
titolo convegno: I castelli dei secoli XI-XII in Italia centrosettentrionale alla luce dell’archeologia
titolo intervento: Il dibattito fra storici e archeologi sulla formazione del villaggio del pieno medioevo
32. 2009/Foggia
titolo convegno: V congresso nazionale della S.A.M.I.
titolo intervento: L’Italia centrale tirrenica in età carolingia. Spunti di riflessione alla luce del dibattito attuale.
33. 2010/Roma
titolo convegno: “Mondi rurali d’Italia: insediamenti, struttura sociale, economia. Secoli X-XIII”
titolo intervento: La città in campagna (secoli X-XIII): il caso di Siena e la Maremma. (insieme a H. Salvadori, C. Valdambrini).
34. 2010/Chiusi (SI)
titolo convegno: CHIUSI tra VI e X secolo d.C. : da Vitige a Carlo Magno
titolo intervento: Le città della Tuscia meridionale fra tardoantico e altomedioevo
35. Kalamazoo (MI-USA)/2011
titolo convegno: 46th congress on medieval studies
titolo intervento: Urban Archaeology in Tuscany: The case of Grosseto in a Regional Context
36. Cimitile-S. Maria Capuavetere (NA)/2011
titolo convegno: La trasformazione del mondo romano e le grandi migrazioni: nuovi popoli dall’Europa settentrionale e centro-orientale alle coste del Mediterraneo
titolo intervento: Necropoli, insediamenti e viabilità nell'Europa tardo e post-romana (AD 400-800): l'area franco-alamanna e l'area anglosassone a confronto
37. L'Aquila/2012
titolo convegno: VI convegno nazionale della S.A.M.I
titolo intervento: Modelli predittivi e archeologia postclassica: vecchi strumenti e nuove prospettive.
38. Pisa/2013
titolo convegno: Opening the past
titolo intervento: con Arnoldus-Huyzendveld Antonia, Maccani Chiara Predicting site location through cost surfaces. A case study and a proposal.
39. Münster/2013
titolo convegno: 32rd german orientalistentag,“new methods in the history and geography of the near east”
titolo intervento: con Cinzia Tavernari Connecting caravanserais: a new framework for inquiry
40. Parigi/2014
titolo convegno: entre la terre et la mer. Topographie du littoral du Latium et de la Toscane
titolo intervento: con Andrea Patacchini Postdittività e viabilità: il caso della direttrice tirrenica
titolo intervento: con Chiara Valdambrini La circolazione delle merci da Cosa a Grosseto nel Medioevo
41. Istanbul/2014
titolo convegno: 20th annual meeting of the European Association of Archaeologists
titolo intervento: Evaluating the environmental sustainability of settlements through cumulative cost surfaces. Towns and castles in medieval Tuscany.
42. Siena/2015
titolo convegno: 43rd Computer Applications and Quantitative Methods in Archaeology Annual Conference
titolo intervento: predictivity-postdictivity: a theroretical framework (con Giovanna Pizziolo e Antonia Arnoldus-Huyzendveld)
43. Lleida/2015
titolo convegno: 5th medieval meeting
titolo intervento:Resilient landscapes-resilient communities. Case studies and analytic tools from Prehistory to Middle Ages (con Giovanna Pizziolo)
44. Glasgow/2015
titolo convegno: 21st annual meeting of the European Association of Archaeologists
titolo intervento: a stratified routes' network in a stratified landscape. The region of Enna (central Sicily) from the Bronze Age to the 19th c. AD.
45: Lecce/2015
titolo convegno: VI congresso nazionale di archeologia medievale
titolo intervento: verso un'archeologia della sostenibilità


Inglese

Curriculum Vitae of
Carlo Citter, born in Grosseto June, 4 th 1964.
STUDIES
1989: graduated in archaeology with honours, referee Prof. R. Francovich
1992: winner of an Erasmus scholarship for the University of Freiburg (Germany)
1995: PhD in archaeology with a dissertation on Bizantini, Longobardi e popolazione
autoctona nell’Etruria marittima fra tardoantico e altomedioevo (secc. V-VIII d.C.) -
Byzantines, Lombards, and native people in coastal Tuscany between late antiquity and
the early middle ages (5 th to 8 th c. AD)
1997/1999: winner of a research scholarship at the University of Siena
EMPLOYMENT
2004: Full time researcher in Medieval Archaeology at the University of Siena
TEACHING ACTIVITIES
1993-94/1999-2000: teacher and tutor in several courses for not-graduated students in
Tuscany and Umbria
1999/2014: teacher at the University of Siena (methodology, medieval archaeology,
computer applications for archaeology) and from 2013 at the University of Rome-La
Sapienza (medieval topography). Here on the complete list of courses per year with the
number of lectures I gave into brackets:
1999-2000: Uni.Siena-methodology(60hours), geography of medieval Italy(30hours)
2000-2001: Uni.Siena-methodology(60hours), geography of medieval Italy(30hours)
2001-2002: Uni.Siena-methodology(60hours), geography of medieval Italy(30hours), master in Landscape
archaeology and digital management of archaeological data (160hours)
2002-2003: Uni-Siena-medieval archaeology(30hours)
2003-2004: Uni-Siena-medieval archaeology(60hours), master in Landscape archaeology and digital
management of archaeological data (20hours)
2004-2005: Uni-Siena-medieval archaeology(90hours), master in Landscape archaeology and digital
management of archaeological data (20hours)
2005-2006: Uni-Siena-medieval archaeology(75hours), master in Landscape archaeology and digital
management of archaeological data (15hours)
2006-2007: Uni-Siena-medieval archaeology(90hours)
2007-2008: Uni-Siena-medieval archaeology(90hours)
2008-2009: Uni-Siena-medieval archaeology(60hours)
2009-2010: Uni-Siena-medieval archaeology(36hours), museography (36hours)
2010-2011: Uni-Siena-medieval archaeology(36hours), museography (36hours), master in archaeological
and art-historical heritage(10hours)
2011-2012: Uni-Siena-computer applications for archaeology(36hours), archaeology of medieval Europe(36
hours), master in archaeological and art-historical heritage(10hours), master in preventive archaeology
(19hours of digital applications for archaeology)
2012-2013: Uni-Siena-archaeology of medieval Europe(36 hours), master in preventive archaeology
(19hours of digital applications for archaeology), Uni-Padova-summer school IRAAHL (2hours)
2013-2014: Uni-Siena-archaeology of medieval ceramics(36hours), Uni-Rome-La Sapienza-medieval
topography(with special focus on spatial analyses-36hours), I also organised with Giovanna Pizziolo the
international summer school “predictivity and archaeology”.
Member of the teaching committee of the master in Landscape archaeology and digital
management of archaeological data (2002-2006), of the master in preventive archaeology
(2011-2013), and of the first level course in preservation, management and communication
of archaeological heritage (2004-2012). Referee of several degree dissertations at the
University of Siena, Florence, Rome-La Sapienza. Visiting professor at the university of
Frankfurt am Main, Padua, Milan-La Cattolica, Chieti. Tutor of several PhD students at the
university of Siena, Rome-La Sapienza, Florence.RESEARCH PROJECTS
1983/1996: participation at 17 excavations of medieval settlements in Tuscany and
Lombardy
1997/2005: participation at several projects of archaeological parks, museums, and
exhibitions under the scientific direction of R. Francovich.
Supervisor of the research unit under the scientific direction of R. Francovich and from
2007-2011 director of the excavations at Rocca Silvana (Castell'azzara - GR), Castel di
Pietra (Gavorrano - GR), Grosseto-urban arcaheology, Sassoforte (Roccastrada - GR), S.
Guglielmo di Malavalle (Castiglione della Pescaia - GR), Poggio Cavolo (GR).
Speaker at 45 national and international conferences in Italy and abroad. In particular in
the last five years:
2011/Kalamazoo (USA)
conference: 46 th congress on medieval studies
titolo intervento: Urban Archaeology in Tuscany: The case of Grosseto in a Regional Context
2013/Münster (D)
conference: 32rd german orientalistentag,“new methods in the history and geography of the near east”
titolo intervento: Connecting caravanserais: a new framework for inquiry with Cinzia Tavernari
2014/Paris (F)
conference: entre la terre et la mer. Topographie du littoral du Latium et de la Toscane
paper: Postdittività e viabilità: il caso della direttrice tirrenica with Andrea Patacchini
paper: La circolazione delle merci da Cosa a Grosseto nel Medioevo with Chiara Valdambrini
2014/Istanbul (TR)
conference: 20 th annual meeting of the European Association of Archaeologists
paper: Evaluating the environmental sustainability of settlements through cumulative cost surfaces. Towns
and castles in medieval Tuscany.
2015/Siena
titolo convegno: 43 rd Computer Applications and Quantitative Methods in Archaeology Annual Conference
titolo intervento: predictivity-postdictivity: a theroretical framework (con Giovanna Pizziolo e Antonia
Arnoldus-Huyzendveld)
2015/Lleida
titolo convegno: 5 th medieval meeting
titolo intervento:Resilient landscapes-resilient communities. Case studies and analytic tools from Prehistory
to Middle Ages (con Giovanna Pizziolo)
2015/Glasgow
titolo convegno: 21 st annual meeting of the European Association of Archaeologists
titolo intervento: a stratified routes' network in a stratified landscape. The region of Enna (central Sicily) from
the Bronze Age to the 19 th c. AD.
Current research interests and projects
I am involved in several research projects: I am studying the territory of Este within the
project IRAAHL (University of Padua), I study historical routes between Tuscany and Lazio
(University of Siena and Rome – La Sapienza), the historical landscapes of the province of
Enna (University of Siena), and the formation of the piana del Fucino in cohoperation with
the university of Chieti.


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

E' presente 1 dispensa. Visualizza

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma