Claudia Mancina

Contratto docente in quiescenza
M-FIL/03 ( Filosofia morale )
Filosofia
Ricevimento

Su appuntamento

Nessun avviso presente.

Italiano

Claudia Mancina è professore associato di Etica. è membro del collegio dei docenti del Dottorato in Filosofia e del Master di II livello in Etica pratica e Bioetica. Fa parte del Comitato nazionale di Bioetica. Dal 1988 al 1992 è stata vicedirettore della Fondazione Istituto Gramsci di Roma. Dal 1992 al 1994, e dal 1996 al 2001 è stata deputata al Parlamento italiano. Aree di interesse: Filosofia morale e politica; Bioetica; Femminismo. Si è occupata del pensiero di A. Gramsci; di amore e famiglia nel pensiero moderno, in particolare il primo Romanticismo e Hegel, a cui ha dedicato il volume Differenze nell‘eticità. Amore famiglia società civile in Hegel (1991); dell‘etica femminista, a cui è dedicato il volume Oltre il femminismo (2002) e il saggio Il bene, in N. Vassallo, Donna m'apparve (2009); più recentemente dei temi della laicità, della tolleranza, e della ragione pubblica, sui quali ha pubblicato il volume dal titolo La laicità al tempo della bioetica (2009). Tra le sue più recenti pubblicazioni: Tra pubblico e privato: la scoperta dell'intimità, in Mancina-Ricciardi, Famiglia italiana (2012), e Multiculturalismo, in C. Botti, Le etiche della diversità culturale (2013).
 


Inglese

 Claudia Mancina is Associate Professor of Ethics. She is a member of the teaching staff of the Ph.D. School and of the Master in Applied Ethics and Bioethics. Her work has focused on moral and political philosophy, bioethics, feminist theory. She has written papers on such topics as the thought of Antonio Gramsci; love and family in modern political theory; feminist ethics; secularism and public reason. Vice-director of the Gramsci Institute of Rome (1988-1992); member of the Italian Parliament (1992-1994; 1996-2001); member of the National Committee for Bioethics (2007-present). Some publications: Differenze nell‘eticità (Love and Family in Hegel), Napoli, Guida, 1991; Oltre il femminismo (Beyond Feminism), Bologna, il Mulino, 2002; La cittadinanza delle donne fra diritti e riconoscimento (Women‘s Citizenship), in "Genesis", 1-2/2002, 123-138; La procreazione assistita (Assisted Reproduction), in "Filosofia e Questioni pubbliche", 3/2005, 131-148; La laicità al tempo della bioetica (Secularism in the Age of Bioethics), Bologna, il Mulino, 2009; Il bene (The Good), in Nicla Vassallo, Donna m‘apparve, Torino, Codice, 2009, 67-82.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma