Cristina Antonucci

Docente a contratto
SPS/08 ( Sociologia dei processi culturali e comunicativi )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a.  2021-2022
Ricevimento

Il ricevimento studenti si svolgerà presso l'aula di lezione ogni mercoledì al termine della lezione e SOLO NEL I SEMESTRE.
Per ogni comunicazione gli studenti possono scrivere una email a: cristina.antonucci@uniroma1.it.

Comunicazione dello svolgimento delle lezioni di Comunicazione e politica per l' anno accademico 2021_22
Sab 04 Set 2021 Ven 30 Set 2022

Il corso di Comunicazione e Politica relativo all'A.A. 2021/22 inizierà nel I semestre, secondo il calendario didattico del CdLM in Editoria e Scrittura, e proseguirà per tutta la durata del I semestre.

La frequenza al corso non è obbligatoria per sostenere l'esame.

Gli studenti che intendono frequentare le lezioni in presenza sono tenuti al rispetto di tutte le norme anti-Covid19 stabilite dall'Ateneo. 

Ogni comunicazione con la docente per chiarimenti sulle modalità di svolgimento della didattica, degli esami, dell'assegnazione delle tesi, può essere presentata per posta elettronica (cristina.antonucci@uniroma1.it).

 

 

Programma di esame di Comunicazione e Politica A.A. 2021_22
Mer 01 Set 2021 Ven 30 Set 2022

Cdlm  in  Editoria e Scrittura

Programma di Comunicazione e Politica

Docente: Maria Cristina Antonucci

A.A. 2021/22

Obiettivi


Il corso è dedicato ad approfondire i rapporti tra sistema della comunicazione e sistema della politica. In particolare, esso intende porre in luce i caratteri costitutivi di entrambi i sistemi (politica e comunicazione), analizzare i canali e i formati, osservarne le attività organizzative, evidenziare ruoli e funzioni delle relative professionalità, proporre un repertorio delle principali teorie sulla comunicazione politica elaborate dalla teoria critica fino all’avvento della società in rete.

 

Tematiche

Il programma mira ad approfondire alcune tematiche fondative della disciplina, non tralasciando di approfondire le più recenti innovazioni.

In particolare i temi considerati sono:

1.      La comunicazione nelle sue declinazioni politiche. La comunicazione pubblica, la comunicazione istituzionale, la comunicazione politica: confini e intersezioni tra le discipline. I confini e le intersezioni tra informazione politica e comunicazione politica.

2.      Sistema della comunicazione – sistema della politica – sistema sociale: confini, attori, azioni, canali e strumenti. Relazioni tra i tre sistemi. Esempi e modelli, tratti dal panorama internazionale, del rapporto tra comunicazione, politica, cittadini.

3.      Gli attori della comunicazione politica: a. gli attori politici (Presidente, Governo, Parlamento, partiti, movimenti politici); b. gli attori dell’informazione (operatori dell’informazione); c. gli attori sociali (cittadini, pubblici, opinione pubblica).

4.      Teorie della comunicazione politica: la teoria ipodermica, il two-steps flow of communication e il ruolo dei leader di opinione; newsmaking e gatekeeping; la teoria dell’agenda setting; la spirale del silenzio; la società in rete; la democrazia elettronica.

5.      Mass media, politica e società. L’informazione politica su stampa, radio, tv, media digitali. La comunicazione delle istituzioni. La comunicazione dei partiti. La comunicazione dei leader politici.

6.      Gli strumenti della comunicazione politica: i media tradizionali; i media digitali (testate, blog, aggregatori); i social media; le integrazioni tra media tradizionali e media elettronici.

7.      Linguaggi, rituali, simbologie della politica: dalla retorica politica al tweet come genere di comunicazione rivolta ai pubblici di elettori.

8.      Le campagne elettorali. Le caratteristiche delle campagne dei candidati e dei partiti. Le strategie di immagine. Il marketing politico. Il ruolo dei sondaggi nel corso della campagna. La scelta dei temi. La redazione dei programmi. La pubblicità politica. L’analisi di impatto delle campagne.

9.      Le professioni della comunicazione politica: giornalismo politico, giornalismo investigativo, marketing politico, consulenza mirata alla strategia politica (ghost writing, spin-doctoring, political intelligence, advocacy).

10.  La democrazia elettronica e i nuovi media: contesto, attori, canali, strumenti, modelli, opportunità, rischi.

 

Prova d’esame

 

L’esame consiste in un colloqui orale, in cui vengono poste domande su almeno tre punti differenti del programma.

 

A.    Per i frequentanti
Il manuale: G. Mazzoleni, Introduzione alla comunicazione politica, Bologna, Il Mulino, 2021 (tutti i capitoli tranne il cap. XI – “La cittadinanza connessa”)

un approfondimento a scelta tra

·         M. Cristina Antonucci, Comunicazione e advocacy per il terzo settore, Milano, Elena Zanella editore, 2021.

·         G. Cosenza, Semiotica e comunicazione politica, Roma-Bari, Laterza, 2018.

·         G. Diamanti, I segreti dell'urna: storie, strategie e passi falsi delle campagne elettorali / Giovanni Diamanti, Torino, Utet, 2020.

·         M. Foa, Gli stregoni della notizia, atto secondo: come si fabbrica informazione al servizio dei governi, Milano, Guerini, 2018.

·         P. Gerbaudo, I partiti digitali. L'organizzazione politica nell'era delle piattaforme, Bologna, Il Mulino, 2020. 

·         G. Lakoff, Non pensare all'elefante! Come riprendersi il discorso politico, Milano, Chiarelettere, 2019.

·         C. Riva, Social media e politica. Esperienze, analisi e scenari della nuova comunicazione politica, Torino, Utet, 2021.

·         S. Ventura, I leader e le loro storie: narrazione, comunicazione politica e crisi della democrazia, Bologna, Il Mulino, 2019.

B.     Per i non frequentanti
Il manuale:

Il manuale: G. Mazzoleni, Introduzione alla comunicazione politica, Bologna, Il Mulino, 2021 (tutti i capitoli tranne il cap. XI – “La cittadinanza connessa”)

DUE approfondimenti a scelta tra:

·         M. Cristina Antonucci, Comunicazione e advocacy per il terzo settore, Milano, Elena Zanella editore, 2021.

·         G. Cosenza, Semiotica e comunicazione politica, Roma-Bari, Laterza, 2018.

·         G. Diamanti, I segreti dell'urna: storie, strategie e passi falsi delle campagne elettorali / Giovanni Diamanti, Torino, Utet, 2020.

·         M. Foa, Gli stregoni della notizia, atto secondo: come si fabbrica informazione al servizio dei governi, Milano, Guerini, 2018.

·         P. Gerbaudo, I partiti digitali. L'organizzazione politica nell'era delle piattaforme, Bologna, Il Mulino, 2020. 

·         G. Lakoff, Non pensare all'elefante! Come riprendersi il discorso politico, Milano, Chiarelettere, 2019.

·         C. Riva, Social media e politica. Esperienze, analisi e scenari della nuova comunicazione politica, Torino, Utet, 2021.

·         S. Ventura, I leader e le loro storie: narrazione, comunicazione politica e crisi della democrazia, Bologna, Il Mulino, 2019.

 

Orario delle lezioni

Le lezioni si svolgeranno in presenza, nel corso del I semestre secondo le modalità indicate dal calendario didattico del Dipartimento. I frequentanti in presenza sono tenuti a rispettare le procedure di accesso e la disciplina anti-Covid19 stabilite dall'Ateneo.

Per gli studenti intenzionati a frequentare le lezioni da remoto e vedersi riconosciuta la frequenza online ai fini del programma di esame: è necessario contattare la docente via email prima dell'inizio del corso e farsi indicare il link Meet dedicato alla frequenza del corso. Tale semplice procedura assicura il massimo della trasparenza per chi frequenta in presenza e da remoto e consente una migliore e più efficace programmazione dell'erogazione dell'attività didattica da parte della docente.

 

Ricevimento studenti

Gli studenti potranno comunicare con la docente a margine dell’orario di lezione settimanale durante il semestre di didattica. Per ogni altra richiesta e oltre il semestre di didattica è possibile concordare un orario di ricevimento scrivendo una email a cristina.antonucci@uniroma1.it

 

Italiano

Maria Cristina Antonucci è ricercatrice in Scienze Sociali,a tempo pieno ed indeterminato, presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche dal 2010.
Ha insegnato materie sociologiche e politologiche in Sapienza presso la Facoltà di Scienze Politiche (dal 2004 al 2007); presso l'Università dell'Aquila (Facoltà di Lettere e Filosofia ed Economia) dal 2007 al 2010; a Roma TRE, Dipartimento di Scienze della Formazione e di Economia e Studi Aziendali dal 2010 al 2015. 
Borsista CNR Promozione ricerca giovani nel 2005.
Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi Politici di Sapienza (2003-2005)
Dottorato di ricerca in Sociologia della cultura e dei processi politici  presso il Dipartimento di Studi Politici (1999-2003).
Laurea in Scienze Politiche (indirizzo politico-internazionale) 1996.
Ha pubblicato volumi, saggi e articoli su comunicazione politica, lobbying e advocacy, partecipazione politica, gruppi di pressione, terzo settore.
 


Inglese

Researcher in Social Sciences at the National Research Council of Italy (since 2010)
Adjunct Professor (Sapienza University 2004-2007; L'Aquila University 2007-2010; Rome 3 2010-2015)
Post Doc in Political Science - Sapienza University (2003-2005)
PhD in Sociology of Cultural and Political Processes - Sapienza University (1999-2003)
MA in Political Sciences - Sapienza University (1996)
Research interest: political participation; interest groups; lobbying and advocacy; third sector and social policy, political communication.
 
 


Nessuna pubblicazione disponibile.

E' presente 1 dispensa. Visualizza

SI RINVIA AGLI APPELLI PUBBLICATI SU INFOSTUD. PER OGNI ULTERIORE INFORMAZIONE E' POSSIBILE CONTATTARE LA DOCENTE ALL'EMAIL: CRISTINA.ANTONUCCI@UNIROMA1.IT

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma