Elisabetta Corsi

Ordinario
L-OR/21 ( Lingue e letterature della Cina e dell'Asia sud-orientale )
Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo
Sede Centrale, I piano, studio n.5/Head Quarters, 1st/F., room no. 5
Telefono 06 4991 3073
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

 
Il ricevimento degli studenti e delle studentesse, senza bisogno di scrivere per un appuntamento, nel primo semestre ha luogo il martedì dalle 16 alle 16:45 e il mercoledì dalle 17:15 alle 18:30. 
Lo studio della Prof. Elisabetta Corsi è il n. 5 al I piano della Facoltà di Lettere, sede centrale (in fondo al corridoio di Filologia classica, penultima porta).
 
 
 

Istruzioni per gli studenti e le studentesse non frequentanti
Gio 03 Nov 2022 lun 03 Nov 2025

ISTRUZIONI PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI

Si ricorda che l'esame di Sinologia consisterà in tre quesiti, uno per ognuna delle parti che compongono il syllabus.I quesiti sono strutturati in modo da stimolare la capacità analitica e critica, per cui verrà chiesto all'esaminando/a di tracciare correlazioni tra temi diversi, comparare situazioni in periodi storici diversi, e così via.  L'esame avrà inizio con una revisione del materiale in bibliografia al fine di accertare che l'esaminando/a abbia svolto tutte le letture prescritte; nel caso in cui alcuni testi o parti di essi fossero stati omessi, non sarà possibile proseguire l'esame. Si informano gli studenti e le studentesse che sono in circolazione trascrizioni delle registrazioni delle lezioni di Sinologia tenute dalla Prof.ssa E.Corsi. Si ricorda che IN NESSUN CASO si tratta di dispense autorizzate o prodotte dalla docente, utili per sostenere l'esame con profitto. Gli unici testi ammessi sono quelli presenti in bibliografia.

 

Gli studenti del Corso di Laurea in Lingue culture letterature traduzione che hanno sostenuto con successo le prove scritte di cinese corrispondenti all'annualità, dovranno consegnare il book report su The Chinese Language. Fact and Fantasy accedendo a Google Classroom con il seguente codice corrispondente a LINGUA CINESE PER LINGUE, corso sul quale è stata caricata, per vostra comodità,  una copia del testo di John De Francis: 5fkiaxp. Nella sezione Lavori del corso sono disponibili le istruzioni per la preparazione del report comprensive delle norme editoriali. 

 

Modifica dell'orario delle lezioni di sinologia del giovedì
Gio 29 Set 2022 Gio 29 Dic 2022

Si informano gli studenti e le studentesse iscritte al corso di Sinologia che, per cause di forza maggiore, la lezione del giovedì è posticipata al pomeriggio, dalle ore 15 alle 17 e si terrà sempre  in aula A sez. mediev., III piano dell'edificio di Lettere, campus Sapienza. 

Le lezioni di Sinologia proseguiranno quindi nel seguente orario: 

mercoledì 15-17 aula A sez. mediev.

giovedì 15-17 aula A sez. mediev.

 

ISCRIZIONE A MOODLE E PERUSALL PER GLI STUDENTI E LE STUDENTESSE CHE INTENDONO FREQUENTARE LE LEZIONI DI SINOLOGIA E DI STORIA DELL'ASIA ORIENTALE NELL'ANNO ACCADEMICO 2022-2023
Mar 21 Giu 2022 Sab 31 Dic 2022

 

Si informano gli studenti e le studentesse dei CdS in Lingue e civiltà orientali e in Storia antropologia religioni che intendono frequentare le lezioni di Sinologia e di Storia dell'Asia orientale durante il primo semestre dell'anno accademico 2022-2023 che è possibile iscriversi alla piattaforma Moodle e a Perusall scegliendo i seguenti insegnamenti: Sino22/23 e AsiaHistoria22/23. L'accesso a Perusall avverrà direttamente una volta completata l'iscrizione a Moodle. Attraverso la piattaforma interattiva Moodle e il Learning Tool Perusall verrà reso disponibile, settimana per settimana, il materiale didattico di Sinologia e di Storia dell'Asia orientale. Nel corso della prima lezione verranno fornite le indicazioni necessarie all'uso delle piattaforme. 

ISTRUZIONI PER TESISTI IN SINOLOGIA
Ven 10 Apr 2020 lun 30 Giu 2025

 

ISTRUZIONI PER GLI STUDENTI E LE STUDENTESSE CHE INTENDONO LAUREARSI IN SINOLOGIA

Siete pregati di leggere i seguenti libri: U. Eco, Come si fa una tesi di laurea, Milano, Bompiani, rist. 1992; L. Serianni, Italiani scritti, Bologna, Il Mulino, 2021, soprattutto i capp. 3, 4, 5; C. Marazzini, Scrivere nell'era digitale, Milano, Gruppo Editoriale L'Espresso, 2016 (si compera in edicola). Possono risultare molto utili anche i seguenti libri: C. Giunta, Come non scrivere, Milano, Utet, 2018; Tullio De Mauro, Guida all'uso delle parole, Bari, Laterza, rist. 2019. Benché queste letture siano obbligatorie per gli studenti iscritti ad un Corso di Laurea Triennale, possono risultare molto utili anche per studenti di Laurea Magistrale.

Una volta terminata la lettura, preparate una bibliografia multilingue di tre pagine comprendente TUTTE le tipologie di stampati: opere monografiche, raccolte di saggi, articoli in riveste, articoli e libri in lingua cinese. Non è importante cosa decidete di copiare, importa come lo fate, per cui prestate attenzione agli elementi che, in sequenza, dovete inserire per descrivere ogni opera. Fate riferimento alle istruzioni contenute nell'ultima parte del libro di Eco. 

Ecco l'elenco degli argomenti sui quali è possibile impostare il lavoro di tesi: paleografia cinese, usi terapeutici della calligrafia cinese, temi di storia della cultura, della vita intellettuale e della scienza in Cina, soprattutto dal X al XIX secolo; temi di storia del libro e della lettura anche da un punto di vista comparatistico; tradizioni esegetiche a confronto; esegesi dei Classici confuciani; temi di cultura materiale,scientifica e di storia della tecnologia; temi di storia dell'astronomia e teorie cosmologiche a confronto.

Di seguito alcuni titoli disponibili per gli studenti che hanno frequentato gli insegnamenti  di Sinologia LT e Sources and Methods LM, Storia dell'Asia (SAR):

1. "Sinologia o studi cinesi? Dibattiti intellettuali e  ideologie a confronto". (LT, LM, sia L&CO sia SAR)

2. "Le sezioni 'liezhuan' nelle storie dinastiche (LM, occorre aver frequentato Sources and Methods)

3. "Sima Guan e il metodo storico 'kaoyi' (LM, occorre aver frequentato Sources and Methods)

4. "Zhu Xi e la rilettura del 'Zi zhi tong jian' (LM, occorre aver frequentato Sources and Methods)

5. "I 'san tong' e le crisi politiche tra i Tang e i Song (LM, occorre aver frequentato Sources and Methods)

6. " 'Dizhong' Axis mundi. Il centro della terra in Cina (LT, LM, solo Lingue e Civiltà Orientali)

7. "'Il pericolo giallo': rappresentazioni della Cina nella stampa italiana degli inizi del Novecento (LT, solo SAR)

8."L'insegnamento della World History in Cina" (solo SAR)

9. Dalla nobiltà per nascita alla nobiltà di spirito: l'evoluzione del concetto di "junzi". (L&CO sia LT sia LM)

10. Attualità del Confucianesimo nel pensiero politico di Tu Weiming (LT, LM, sia L&CO sia SAR)

11. Le "sei competenze" (liushu) nel pensiero confuciano

12. Karl Jaspers e il concetto di "Axial Age": è un modello efficace per comprendere la vita intellettuale nel perido degli

      Stati Combattenti (Zhangguo shidai)? (LT, LM, sia L&CO sia SAR)

13. "Maledire lo stato rivale". Testimonianze epigrafiche (III sec.a.C.)

Italiano

Dal 31 gennaio 2007 è in servizio presso la Sapienza in qualità di professore ordinario  nel ssd:  L-OR 21. Dal 1.X.2005 al 30.I.2007 ha partecipato al programma "rientro cervelli" ("Incentivi alla mobilità dei docenti italiani e stranieri residenti all‘estero. DM 12.2.2005, n. 18"). Ha insegnato cinese classico e storia della sinologia a El Colegio de México, A.C. dal 1994 al 2007.Fondata nel 1938, come centro accademico per l'accoglienza degli intellettuali spagnoli in esilio, La Casa de España          venne trasformata nel 1940 in una scuola di alti studi dedita alla docenza avanzata e alla ricerca nelle scienze umane.Nel 2001  El Colegio de México ha vinto il premio Principe de Asturias per l'eccellenza accademica.(http://www.colmex.mx/index.php?option=com_content&view=article&id=64&Itemid=54  ) 
Ha tenuto conferenze e svolto ricerche presso il Centre for Chinese Studies (Hanxue yanjiu zhongxin), Taibei, il Research Institute for Qing History (Qingshi yanjiusuo) della People‘s University (Renmin Daxue), l‘ Accademia delle scienze sociali di Pechino,  il Ricci Institute della Università di San Francisco, l'Università di Harvard, il Getty Research Institute, la Pennsylvania State University e l‘Università di Siviglia. E‘ professore invitato della Pontificia Università Gregoriana. Le sue ricerche sono state finanziate da CCK  Foundation for International Scholarly Exchange (North America Branch), 1998-2000, dal Consejo National para la Ciencia y Tecnologia (Mexico, 2000-2005), MIUR, nel programma "Incentivi alla mobilità", 2005-2007, e dalla Sapienza (2011, 2012, 2015, 2018).  Da febbraio 2012 ha fatto parte del Comitato per la valutazione della ricerca nel campo delle discipline umanistiche e delle scienze sociali (JRS Panel, Humanities and Social Sciences Panel) del Research Grant Council di Hong Kong e da gennaio 2015 a febbraio 2021 è stata Vice Presidente del Humanities and Social Sciences Panel. Da ottobre 2021 fa parte del Comitato tecnico scientifico del MUR per la diffusione della cultura scientifica (Legge 113/91; L.6/2000 e del Gruppo di lavoro ANVUR sulla "Valorizzazione della professionalità docente". E'stata Rappresentante della Macroarea E presso il Team Qualità di Sapienza dal 2015 al 2021.  Dal 2016-17 è tra i referenti di Ateneo del Gruppo di Lavoro per la Qualità e l'Innovazione della Didattica (GdL QuID). ll suo contributo allo sviluppo della professionalità docente in Sapienza si incentra soprattutto sui metodi didattici innovativi, la progettazione didattica (curriculum, syllabus), e l’apprendimento attivo (directed study, self-directed learning). Laureata in storia dell'arte e in sinologia, studia l'arte e la storia intellettuale della Cina pre-moderna da una prospettiva globale e multidisciplinare, con particolare attenzione alla diffusione della cultura visiva e scientifica europea in Cina, soprattutto ad opera dei missionari savants della Compagnia di Gesù. Studia la circolazione della trattatistica artistico-scientifica (in particolare correlata all‘ ottica ed alla prospettiva lineare) e della fisica aristotelica negli spazi extra-europei. 
I suoi programmi didattici vertono su tradizioni di esegetica delle fonti (jiaodu, xungu, guwen jinwen); strumenti sinologici e classificazione della conoscenza nella Cina antica (indici, enciclopedie, leishu, collectanea),  storia del libro e della stampa, storia della scrittura e della lettura; cultura materiale e collezionismo durante le dinastie Ming e Qing, rapporti tra tecnica e scienza, conoscenza della Cina in Europa nella prima modernità.
Ha pubblicato numerosi contributi in inglese, spagnolo, italiano e cinese. È autrice de La fábrica de las ilusiones. Los jesuitas y la difusión de la perspectiva lineal en China (México 2004. Versione aggiornata e ampliata in inglese di prossima pubblicazione) e Órdenes religiosas entre América y Asia. Ideas para una historia misionera de los espacios coloniales (México 2008). Le sue pubblicazioni più recenti sono: ’Idolatrous Images and True Images: European Visual Culture and Its Circulation in Early Modern China," in Del Valle, More, O'Toole, Iberian Empires and the Roots of Globalization (Vanderbilt University Press, 2020): 271-302.https://muse.jhu.edu/book/72955, e, insieme a Sperello di Serego Alighieri,  “The Eclipse of 21 June 1629 in Beijing in the Context of the Reform of the Chinese Calendar”, Journal of Astronomical History and Heritage, 23 (2), 327-334 (August 2020). http://old.narit.or.th/en/index.php/jahh. Il suo prossimo studio, che approfondirà precedenti ricerche pubblicate tra il 1999 e il 2005, sarà dedicato a Giovanni Gherardini (1655-1729), pittore quadraturista in Italia, Francia e Cina,


Inglese

Elisabetta Corsi is Chair Professor of Sinology  and East Asian History at the Department of History, Culture, Religious Studies, Visual and Performing Arts of Sapienza University of Rome. She received her undergraduate training in Art History and Chinese studies at Sapienza. She carried out graduate studies at Beijing University and conducted research in Hong Kong and Bombay. She earned her PhD in Sinology at Sapienza. She has lectured on Classical Chinese and History of Sinology at the Colmex from 1994 until 2007 (read about El Colegio de México at http://www.colmex.mx/index.php?option=com_content&view=article&id=64&Itemid=54  )), ), when she joined the Faculty of Arts and Humanities at  Sapienza. She was invited to present and conduct research in several institutions, among which are the Centre for Chinese Studies (Hanxue yanjiu zhongxin), Taibei, the Research Institute for Qing History (Qingshi yanjiusuo) of the People‘s University, the Academy of Social Sciences, Beijing, the Ricci Institute at the University of San Francisco, Harvard University, the Getty Research Institute,The Pennsylvania State University and the University of Sevilla. She is an invited professor at the Pontifical Gregorian University. She received research grants from the CCK Foundation for International Scholarly Exchange (North America Branch, 1998-2000, the Consejo Nacional para la Ciencia y Tecnología (Mexico, 2000-2005), the Italian Ministry of Higher Education (MUR), 2005-2007 and Sapienza (2011, 2012, 2015, 2018). From 2012 to 2015, she served as  JRS Panel member in the field of  the Humanities and Social Sciences of the Research Grants Council, Hong Kong.  From February  2015 through February 2021 she served as Deputy Chairman of the Humanities and Social Sciences Panel. She currently serves as a member of the Scientific and Technical Committee of the Italian Ministry of Higher Education (MUR) for the promotion of public science.
Her research interests focus on the role of Jesuit missionaries as scientific and artistic mediators during the early modern period, mainly in the field of "mixed mathematics" - such as optics and linear perspective - and on the transmission of Aristotelian natural philosophy  through the production, translation and circulation of printed works, mainly in Classical Chinese. She is a member of the Sapienza Quality Assurance Board and a founding member of the Quality & Innovation in Teaching Workgroup. Her contribution to the teaching enhancement programme at Sapienza focuses on innovative teaching and assessing methods, curriculum and syllabus design, competence-based learning and student-centred learning. She lectures on Chinese textual and exegetical traditions, reference tools and classification of knowledge in ancient China, as well as on material culture and connoisseurship in late imperial China, the relationship between technology and science, history of the book and printing, history of reading and writing, history of Sinology.
She has published extensively in English, Spanish, Italian and Chinese. She is author of La fábrica de las ilusiones. Los jesuitas y la difusión de la perspectiva lineal en China (México 2004. A revised  enlarged  edition in English under the title of Fabricating Illusions. The Jesuits and the Dissemination of Linear Perspective in China (1698-1766) is forthcoming), and Órdenes religiosas entre América y Asia. Ideas para una historia misionera de los espacios coloniales (México 2008). Her latest publications are: ’Idolatrous Images and True Images: European Visual Culture and Its Circulation in Early Modern China," in Del Valle, More, O'Toole, Iberian Empires and the Roots of Globalization (Vanderbilt University Press, 2020): 271-302.https://muse.jhu.edu/book/72955, and “The Eclipse of 21 June 1629 in Beijing in the Context of the Reform of the Chinese Calendar”, co-authored with Sperello di Serego Alighieri (Journal of Astronomical History and Heritage, 23 (2), 327-334 (August 2020). http://old.narit.or.th/en/index.php/jahh. She is an amateur baroque singer and harpsichordist.

 


Sono presenti 17 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 118 dispense. Visualizza

Tutti gli appelli d'esame sono presenti su Infostud.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma