Emidio Spinelli

Ordinario
M-FIL/07 ( Storia della filosofia antica )
Filosofia
200, II PIANO, VILLA MIRAFIORI
Telefono 06-49917235
Visualizza programmi a.a. 2020-2021  a.a. 2019-2020
Ricevimento

Ricevimento
Per il I semestre dell'AA 2020-2021 il ricevimento studenti si terrà a distanza, tramite la piattaforma Meet; chi avesse bisogno di parlare con il docente è pregato di inviare per tempo una mail.
 

Ricevimento
Gio 06 Mag 2021 Mar 11 Mag 2021

 

Il prof. Spinelli riceverà studentesse e studenti il giorno 10 maggio 2021, ore 12-13, da remoto, al link:

meet.google.com/wwx-qugb-ant

 

 

INIZIO LEZIONI SECONDO SEMESTRE
Mer 03 Mar 2021 Dom 30 Mag 2021

AVVISO INIZIO LEZIONI

 

Le lezioni per il Corso di Laurea Magistrale di History of Ancient Philosophy inizieranno il giorno 9 marzo, ore 9.30, aula XI; proseguiranno poi, sempre in Aula XI, con il seguente calendario:

- mart. ore 9.30-11.30 (link meet: meet.google.com/okv-vbze-nqx)

- giov. ore 9.30-11.30 (link meet: meet.google.com/urd-jvsg-bve).

Si avverte tuttavia che il giorno 11 marzo non si terrà lezione.

 

Le lezioni per il Corso di Laurea Triennale di Istituzioni di Storia della Filosofia Antica per il II semestre inizieranno il giorno 9 marzo, ore 17.30, aula VI; proseguiranno poi, sempre in Aula VI, con il seguente calendario:

- mart. ore 17.30-19.30 (link meet: meet.google.com/efs-tabr-fsu)

- giov. ore 17.30-19.30 (link meet: meet.google.com/aid-vwpe-tot).

Si avverte tuttavia che il giorno 11 marzo non si terrà lezione.

Programmi AA 2020-2021
lun 14 Set 2020 Mar 14 Set 2021

AVVISO IMPORTANTE

 

Si pubblicano qui di seguito i programmi di esame per Laurea e Laurea Magistrale

***

Laurea

Docente: Emidio Spinelli

 

Titolo dell’insegnamento: Istituzioni di filosofia antica

 

Livello: L

CFU: 12

 

OBIETTIVI FORMATIVI

 

Italiano: Fatta salva l'acquisizione di una serie di obiettivi di fondo (conoscenza e comprensione della disciplina; capacità di applicare conoscenza e comprensione; capacità critiche e di giudizio; capacità di comunicare quanto si è appreso; capacità di proseguire lo studio in modo autonomo), il corso si propone di raggiungere più specificamente i seguenti ulteriori obiettivi:

conoscenza delle posizioni fondamentali di autori e scuole della filosofia greca, attraverso la lettura diretta di una selezione antologica di testi; acquisizione di adeguate nozioni storiche (diacronicamente coerenti) circa vari snodi rilevanti del pensiero antico dedicati al dibattito filosofico da Talete a Damascio; capacità di lettura critica delle opzioni teoriche più significative; padronanza del lessico tecnico filosofico antico in differenti momenti della sua evoluzione e capacità di riutilizzarlo adeguatamente; potenziamento di un’attitudine critica personale; capacità di implementare abilità argomentare sulla base di una solida conoscenza di base.

 

Inglese: Given for granted some basic and indispensable goals (knowledge and understanding in the field of studies; ability to apply knowledge and understanding; capability of critical analysis; ability to communicate about what has been learned; skills to undertake further studies with some autonomy), the course intends to attain the following specific objectives:

knowledge of key doctrines held by thinkers and schools of Greek philosophy, also thanks to the direct reading of a selected anthology of ancient texts; acquisition of adequate historical (and diachronically coherent) notions about various relevant hubs of ancient thought dedicated to the philosophical debate from Thales to Damascius; capacity of critical reading of the most significant theoretical options; mastery of technical philosophical lexicon in different moments of its evolution and capacity of adequately re-using it; enhancement of a personal critical attitude; capacity of improving argumentative skills on the basis of a solid basic knowledge.

 

PREREQUISITI

 

Italiano:

Conoscenza manualistica, legata allo studio della filosofia antica nella scuola secondaria superiore, dei principali autori trattati rispetto al periodo storico preso in esame; possesso di elementari nozioni legate al lessico filosofico, etico e politico del mondo antico.

Inglese:

Basic knowledge about the principal authors examined, ensured by previous lectures on ancient philosophy in high school; basic notions on philosophical, ethical, and political lexicon in the ancient world.

 

 

PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO (minimo 700 caratteri, spazi inclusi)

 

Italiano:

Perché la filosofia? Risposte antiche e problemi contemporanei

 

Il corso si snoderà, con dovizia di dettagli tanto storico-filologici quanto di approfondimento teorico-concettuale, dalle prime prese di posizioni di Talete fino allo sviluppo intellettuale del tardo neo-platonismo in Damascio. Saranno prese in considerazione diverse e talora perfino antitetiche soluzioni proposte da membri delle varie scuole filosofiche antiche. nell’ordine da alcuni esponenti del movimento sofistico, da Socrate e da Platone. Una specifica attenzione sarà in tal senso dedicata, da una parte, a quella sorta di autobiografia intellettuale che è la Settima lettera di Platone e dall’altra alla personale ricerca della felicità grazie all’esercizio della filosofia nel De vita beata di Seneca.

 

Inglese:

Why philosophy ? Ancient answers and contemporary problems

 

Thanks to relevant historical-philological cornerstones as well as to theoretical-conceptual hints, the course will analyze crucial ancient doctrines from Thales to the last intellectual development of late Neo-platonism in Damascius. Many different and even antithetic solutions proposed by different members of various philosophical schools will be taken into account. A very specific attention will be devoted: 1. to the intellectual autobiography offered by Plato in his Seventh Letter; 2. on the personal way to happiness philosophically defended by Seneca in his De vita beata.

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

 

Italiano:

Oltre a lezioni frontali, gli studenti frequentanti parteciperanno anche occasionalmente e attivamente (relazioni orali e scritte).

Inglese:

Besides frontal classes, attending students will also occasionally and actively participate (oral and written reports).

 

Frequenza:

Italiano:

La frequenza è raccomandabile.

Inglese:

Attending the course is highly recommended.

 

MODALITA’ DI VALUTAZIONE

 

Italiano:

L’esame prevede un colloquio orale, che avrà la durata media di 30 minuti. Per superare tale prova lo studente dovrà dimostrare di: 1. conoscere le dottrine fondamentali degli autori trattati; 2. saper leggere in modo critico i testi analizzati durante il corso (in particolare Platone, Lettera settima e Seneca, De vita beata); 3. saper padroneggiare in modo adeguato il lessico tecnico specialistico dei vari autori trattati; 4. saper ricostruire gli snodi teorici più importanti, anche nella loro evoluzione diacronica; 5. saper argomentare in modo originale a partire dai vari testi, temi e problemi trattati. Il pieno soddisfacimento dei punti 1 e 2 è condizione necessaria al superamento dell’esame. I voti superiori al 27 saranno attribuiti agli studenti le cui prove soddisfano tutti e cinque i punti indicati.

 

Inglese:

The exam will be oral. Its average duration will be 30 minutes. In order to pass the exam the student must: 1. Know the principal doctrines of the authors examined; 2. Be able to critically read the texts analyzed during the course (and particularly Plato's VII Letter and Seneca’s De vita beata); 3. Be able to adequatelly master the technical and specialistic lexicon of the authors examined; 4. Be able to reconstruct the most important theorical hubs, also in their diachronic evolution; 5. Be able to originally argue from/about various texts, themes and problems examined. Necessary condition for passing the exam is the fulfilment of points 1 and 2. Notes over 27/30 will be attributed to students whose performances fulfill all the points indicated above.

 

TESTI ADOTTATI E BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

 

Testi adottati

 

Italiano:

1.Preparazione manualistica generale:

-M. Bonazzi-L. Cardullo-G. Casertano-E. Spinelli-F. Trabattoni, Filosofia antica, Raffaello Cortina Editore, Milano, 2005 [chi avesse già sostenuto precedenti esami di Storia della filosofia antica dovrà discutere con il docente eventuali letture sostitutive].

 

2.Platone, Settima lettera, introduzione, traduzione e commento di F. Forcignanò, Carocci, Roma 2020.

3.Seneca, Sulla felicità, introduzione di A. Schiesaro, traduzione e note di D. Agonigi, BUR Rizzoli, Milano 1996.

 

4.Testi di approfondimento obbligatori:

- J. Mansfeld, Doxography of Ancient Philosophy(disponibile on-line: http://plato.stanford.edu/entries/doxography-ancient/).

- F. Trabattoni, La filosofia di Platone. Verità e ragione umana, Carocci, Roma 2020.

- E. Berti, Profilo di Aristotele, Studium, Roma 2012.

-E. Spinelli, Obiettivo Platone: a lezione da Hans Jonas, ETS, Pisa 2019.

 

Inglese:

 

1. General manualistic background:

-M. Bonazzi-L. Cardullo-G. Casertano-E. Spinelli-F. Trabattoni, Filosofia antica, Raffaello Cortina Editore, Milano, 2005

[alternative texts for students who already attended course of 'Storia della filosofia antica' will be directly discussed by each student with Prof. Spinelli].

 

2.Platone, Settima lettera, introduzione, traduzione e commento di F. Forcignanò, Carocci, Roma 2020.

3.Seneca, Sulla felicità, introduzione di A. Schiesaro, traduzione e note di D. Agonigi, BUR Rizzoli, Milano 1996.

 

4. Additional mandatory texts:

- J. Mansfeld, Doxography of Ancient Philosophy(disponibile on-line: http://plato.stanford.edu/entries/doxography-ancient/).

- F. Trabattoni, La filosofia di Platone. Verità e ragione umana, Carocci, Roma 2020.

- E. Berti, Profilo di Aristotele, Studium, Roma 2012.

- E. Spinelli, Obiettivo Platone: a lezione da Hans Jonas, ETS, Pisa 2019.

 

Inizio lezioni I semestre: 6 ottobre 2020

Inizio lezioni II semestre: 2 marzo 2021

 

Orario lezioni:

I semestre

Martedì, 11.30-13.30, Aula VI

(tutti i martedì, fino al 15 dicembre 2020, da remoto al seguente link sulla piattaforma Meet: meet.google.com/djw-zstz-pnr)

PS-Si richiede la massima puntualità per chi intende seguire da remoto, con richiesta di ammissione fra le 11.30 e le 11.40.

 

Giovedì, 16.30-18.30, Aula VI

(tutti i giovedì, fino al 17 dicembre 2020, da remoto al seguente link sulla piattaforma Meet: meet.google.com/fnd-cjgq-wey)

PS-Si richiede la massima puntualità per chi intende seguire da remoto, con richiesta di ammissione fra le 16.30 e le 16.40.

 

 

II semestre

Martedì, 9.30-11.30, Aula VI

Giovedì, 9.30-1.30, Aula VI

 

***

Laurea Magistrale

Docente: Emidio Spinelli

 

Titolo dell’insegnamento: History of Ancient Philosophy

 

Livello: LM

CFU: 6

 

OBIETTIVI FORMATIVI

 

Italiano:

Obiettivi (IT): Dati per acquisti alcuni basilari e indispensabili obiettivi (conoscenza e comprensione dell’ambito di studio; abilità nell’applicare conoscenza e comprensione; capacità di analisi critica; abilità a comunicare ciò che si è appreso; attitudine a intraprendere ulteriori studi con una certa autonomia), il corso si propone di raggiungere inoltre i seguenti obiettivi specifici: conoscenza delle posizioni fondamentali di autori e scuole della filosofia ellenistica e post-ellenistica, anche attraverso la lettura diretta di una selezione antologica di testi; acquisizione di nozioni storiche circa le soluzioni proposte dagli autori antichi esaminati rispetto alle forme di scrittura e di comunicazione filosofica; elevata padronanza del lessico tecnico filosofico antico in differenti momenti della sua evoluzione in età ellenistica e post-ellenistica; solida capacità di lavoro autonomo su testi antichi e bibliografia secondaria; forte potenziamento di un’attitudine critica personale; capacità di implementare abilità argomentative con elementi di originalità.

 

Inglese:

Given for granted some basic and indispensable goals (knowledge and understanding in the field of studies; ability to apply knowledge and understanding; capability of critical analysis; ability to communicate about what has been learned; skills to undertake further studies with some autonomy), the course intends to attain the following specific objectives: knowledge of key doctrines held by Hellenistic and post-Hellenistic thinkers and schools, also thanks to the direct reading of a selected anthology of ancient texts; acquisition of historical notions about various solutions proposed by ancient authors under examination with respect to different forms of writing and philosophical communication; high mastery of technical philosophical lexicon in different moments of its Hellenistic and post-Hellenistic evolution; solid capacity of autonomous work on ancient texts and bibliographical entries; strong enhancement of a personal critical attitude; capacity of improving argumentative skills with elements of originality.

 

PREREQUISITI

 

Italiano:

Conoscenza manualistica e capacità di contestualizzazione storica dei principali autori trattati, assicurata dalla preparazione acquisita nel corso di laurea triennale; adeguate nozioni di base legate alle dottrine di logica, fisica ed etica dei filosofi ellenistici.

 

Inglese:

Basic knowledge about the principal authors examined in their historical context, ensured by previous lectures on ancient philosophy in Bachelor courses; adequate basic notions on doctrines about logics, physics, and ethics in Hellenistic philosophers.

 

PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO (minimo 700 caratteri, spazi inclusi)

 

Italiano:

 

Temi di filosofia ellenistica: lo stoicismo antico e il suo sistema filosofico

Con dovizia di dettagli tanto storico-filologici quanto di approfondimento teorico-concettuale, il corso analizzerà aspetti cruciali delle più importanti filosofie ellenistiche (specialmente: epicureismo, scetticismo accademico e neo-pirroniano). Saranno prese in considerazione diverse e talora perfino antitetiche soluzioni proposte da tali scuole filosofiche. Una specifica attenzione sarà in tal senso dedicata: 1. all’approccio sistematico dello stoicismo antico; 2. alla strada verso la felicità individuata da alcuni importanti membri di questa scuola.

 

Inglese:

 

Topics in Hellenistic Philosophy: Ancient Stoicism and Its Philosophical System

Thanks to relevant historical-philological cornerstones as well as to theoretical-conceptual hints, the course will analyze crucial aspects of the most important Hellenistic philosophies (especially : Epicureanism and Scepticism, both Academic and Neo-Pyrrhonian), and many different and even antithetic solutions proposed by them will be taken into account. A very specific attention will be devoted: 1. to the systematic approach of ancient Stoicism; 2. on the specific way to happiness proposed by some important members of that school.

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

 

Italiano:

Oltre a lezioni frontali, il corso avrà struttura seminariale con partecipazione attiva da parte degli studenti frequentanti (relazioni orali e scritte).

Inglese:

Besides frontal classes, the course will be structured as a seminar with active participation on the side of attending students (oral and written reports).

 

Frequenza:

Italiano:

La frequenza è altamente raccomandabile.

 

Inglese:

Attending the course is highly recommended.

 

MODALITA’ DI VALUTAZIONE

 

Italiano:

L’esame, oltre alla partecipazione attiva al lavoro seminariale d’aula, prevede un colloquio orale, che avrà la durata media di 30 minuti. Per superare tale prova lo studente dovrà dimostrare di: 1. conoscere le dottrine fondamentali degli autori trattati; 2. saper leggere in modo approfondito e critico i testi stoici analizzati durante il corso; 3. saper padroneggiare in modo adeguato il lessico tecnico specialistico dei vari autori trattati; 4. saper ricostruire con precisione e accuratezza gli snodi teorici più importanti della filosofia stoica, anche nella loro evoluzione diacronica; 5. saper argomentare in modo critico e originale a partire dai vari testi, temi e problemi trattati. Il pieno soddisfacimento dei punti 1 e 2 è condizione necessaria al superamento dell’esame. I voti superiori al 27 saranno attribuiti agli studenti le cui prove soddisfano tutti e cinque i punti indicati.

 

Inglese:

Besides the active participation during the course, the exam will be oral. Its average duration will be 30 minutes. In order to pass the exam the student must: 1. Know the principal doctrines of the authors examined; 2. Be able to deeply and critically read the Stoic texts analyzed during the course; 3. Be able to adequatelly master the technical and specialistic lexicon of the authors examined; 4. Be able to precisely and accurately reconstruct the most important theorical hubs of ancient Stoicism, also in their diachronic evolution; 5. Be able to critically and originally argue from/about various texts, themes and problems examined. Necessary condition for passing the exam is the fulfilment of points 1 and 2. Notes over 27/30 will be attributed to students whose performances fulfill all the points indicated above.

 

TESTI ADOTTATI E BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO

 

Testi adottati

 

Italiano:

1.Introduzione generale:

-J. Annas, Ancient Philosophy: A Very Short Introduction, Oxford University Press, Oxford 2000.

2.Hellenistic Philosophy. Introductory Readings, transl. by B. Inwood & L.P. Gerson, Hackett, Indianapolis 1997 (second edition).

3.D. Baltzly,Stoicism(on-line: https://plato.stanford.edu/entries/stoicism/).

4.B. Inwood, Stoicism:A Very Short Introduction, Oxford University Press, Oxford 2018.

 

Inglese:

 

1.General Introduction:

-J. Annas, Ancient Philosophy: A Very Short Introduction, Oxford University Press, Oxford 2000.

2.Hellenistic Philosophy. Introductory Readings, transl. by B. Inwood & L.P. Gerson, Hackett, Indianapolis 1997 (second edition).

3.D. Baltzly,Stoicism(on-line: https://plato.stanford.edu/entries/stoicism/).

4.B. Inwood, Stoicism:A Very Short Introduction, Oxford University Press, Oxford 2018.

 

Inizio lezioni: 2 marzo 2021

 

Orario

Martedì, 9.30-11.30, Aula XI

Giovedì, 9.30-11.30, Aula XI

 

APPELLI ESAMI
Mer 13 Nov 2019 Dom 30 Gen 2022

Appelli di esame

 

- 14 gennaio 2021

- 04 febbraio 2021

- 23 febbraio 2021

- 19 aprile 2021

- 09 giugno 2021

- 06 luglio 2021

- 28 luglio 2021

- 10 settembre 2021

- 29 settembre 2021

- 22 novembre 2021

- 20 gennaio 2022

 

Italiano

Profilo Emidio Spinelli
 
Emidio Spinelli si è laureato in Filosofia nel 1984 presso la "Sapienza"/Università di Roma, con una tesi su “I Papiri Ercolanesi 1084-1091-1112-255-418”, relatore Gabriele Giannantoni, correlatore Guglielmo Cavallo. Dopo aver ottenuto una borsa di studio dell'Istituto Italiano per gli Studi Storici "Benedetto Croce" di Napoli (a. a. 1986/1987), ha conseguito nel 1993, sempre presso la "Sapienza"/Università di Roma, il titolo di dottore di ricerca, con una tesi su “Il Contro gli etici di Sesto Empirico”, per poi usufruire di una borsa post-dottorato, finalizzata a una prima ricognizione sul testo dei Lineamenti pirroniani di Sesto Empirico, sempre sotto la guida di Gabriele Giannantoni. Dopo una serie brevi esperienze di studio all'estero, grazie a borse di ricerca o perfezionamento in Austria (Vienna) e Germania (Jena), nell'anno 1995-1996 è stato Junior Fellow presso il 'Center for Hellenic Studies' di Washington, mentre nei due anni successivi è stato borsista della 'Alexander von Humboldt Stiftung', presso l'Università di Konstanz in Germania. È stato anche 'visiting scholar/professor' presso la ‘Humboldt Universitaet’ di Berlino (2009), presso l’‘École Normale Supérieure’ di Lione (2010), presso la ‘Albert-Ludwigs-Universität Freiburg’ (2014 e 2015) e presso ilMaimonides Centre for Advanced Studies’, Universitaet Hamburg (2017 e 2018).
Dal 1987 docente di ruolo di Filosofia e Storia presso vari Licei statali, prima a Ciampino e poi a Roma, ha contemporaneamente collaborato alle iniziative didattiche, seminariali e scientifiche svolte dalla cattedra di Storia della filosofia antica, prima con G. Giannantoni e poi, a partire dall'a. a. 1998-1999, con Anna Maria Ioppolo (presso il Dipartimento di Studi Filosofici ed Epistemologici, "Sapienza"/Università di Roma, nonché all'interno dell'allora "Centro di Studio del Pensiero Antico" del C. N. R. – Roma, presso cui è stato anche 'utilizzato' come ricercatore nel periodo 1/9/2000-31/12/2004). Dopo essere stato professore a contratto di Storia della Filosofia Antica presso l’allora Facoltà di Filosofia-"Sapienza"/Università di Roma negli a. a. 2001-2002/2004-2005 (I semestre), dal 2005 al febbraio 2016 è stato Professore Associato per il settore scientifico-disciplinare M-FIL/07 (Storia della Filosofia Antica) presso la medesima Facoltà. Dal marzo 2106 è Professore Ordinario, sempre per il medesimo SSD-Settore concorsuale 11/C5-Storia della filosofia, presso il Dipartimento di Filosofia-"Sapienza"/Università di Roma. Dall’aprile 2016 è Vice-Preside, con delega all’internazionalizzazione, della Facoltà di Lettere e Filosofia, "Sapienza"/Università di Roma, mentre dal novembre 2017 è Presidente del Consiglio di Area Didattica di Filosofia,/Dipartimento di Filosofia presso la medesima Facoltà. Dal 2012 è membro del Comitato Direttivo del DIGILAB, "Sapienza"-Università di Roma.
Dal 2005 è responsabiledi'bilateralagreements'all'internodelProgrammaeuropeoLLP-Erasmus,peril DipartimentodiFilosofia/FacoltàdiLettereefilosofia-"Sapienza"UniversitàdiRoma,conleseguentisedi europee: 1. MCI-Management Center Innsbruck GMBH, Austria; 2. Université Saint-Louis/Bruxelles, Belgio; 3. Katholieke Universiteit Leuven, Belgio; 4. Université Catholique de Louvain, Belgio; 5. SofiaUniversity,Bulgaria; 6. Freie Universitaet Berlin, Germania; 7. Albert-Ludwigs Universitaet Freiburg, Germania; 8. UniversitaetKoeln,Germania; 9. UniversitaetKonstanz,Germania; 10. UniversitaetSiegen,Germania; 11. UniversitaetStuttgart,Germania; 12. UniversitaetTuebingen,Germania; 13. UniversidadComplutensedeMadrid, Spagna; 14. UniversidaddeOviedo,Spagna; 15. UniversidaddeSevilla,Spagna; 16. UniversidaddeValencia,Spagna; 17. Université Lille III, Francia; 18. Ecole Normale Superieure de Lyon, Francia; 19. Université Aix-Marseille, Francia; 20. Université Pantheon-Sorbonne-Paris I, Francia; 21. Université Pantheon-Sorbonne-Paris IV, Francia; 22. Università ‘Panepistimio Patron’, Grecia; 23. Radboud Universiteit Nijmegen, Olanda; 24. Universidade de Lisboa, Portogallo; 25. Yildiz Teknik Universitesi/Istanbul, Turchia; 26. University of Durham, Regno Unito; dal 2015 è inoltre responsabile di un Accordo Internazionale fra la Sapienza-Università di Roma e l’Université du Quebec à Trois-Rivières, Canada.
Dal 1992 al 2004 ha ricoperto la carica di Segretario-Tesoriere Nazionale della 'Società Filosofica Italiana'; dal 2004 al 2007 è stato Vice-presidente della medesima Associazione, del cui Consiglio Direttivo ha fatto parte fino al 2010; attualmente è Presidente Nazionale della Società Filosofica Italiana (2016-2019, riconfermato per il triennio 2019-2022). Dal 2001 al 2007, inoltre, è stato membro del Comitato paritetico del protocollo d’intesa siglato fra Ministero della Pubblica Istruzione e Società Filosofica Italiana. Ha collaborato, in qualità di 'associato', alle attività di ricerca della Sezione Pensiero Antico dell'Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle idee (=ILIESI) del C. N. R., occupandosi in particolare della realizzazione di 'edizioni elettroniche'. In quest'ambito, all'interno dei progetti europei 'DISCOVERY' e ‘AGORà’ è il 'General Editor' di una serie di piattaforme digitali dedicate rispettivamente: 1. alla raccolta completa di testimonianze e frammenti sui Presocratici; 2. a tutte le testimonianze su Socrate e i Socratici; 3. alle Vite dei filosofi di Diogene Laerzio; 4. al corpus completo degli scritti di Sesto Empirico (si veda: www.daphnet.org).
Collabora dal 1985 alla rivista "Elenchos" (rivista di studi sul pensiero antico), del cui comitato di redazione è stato anche membro; dal dicembre del 2017 è diventato Editor (insieme con Francesca Alesse e Riccardo Chiaradonna) della medesima Rivista. Dal 1992 è responsabile di redazione del "Bollettino della Società Filosofica Italiana", di cui è diventato Direttore dal novembre 2016. Inoltre è membro del Comitato scientifico delle riviste: "Comunicazione filosofica" (www.sfi.it); "Giornale critico di storia delle idee-Rivista internazionale di filosofia" (on-line: www.giornalecritico.it); "International Journal for the Study of Skepticism"; "Lexicon Philosophicum. International Journal for the History of Texts and Ideas"; "PROMETEUS PHILOSOPHY IN REVIEW"; “Phenomenology and Mind”. È anche membro del Comitato scientifico delle collane: 'Ethica. International Studies in Ancient Practical Philosophy' (Academia Verlag, Sankt Augustin, Germania); ‘Lexis Ancient Philosophy’ (Hackkert, Las Palmas, Spagna); ‘Axiothea’ (Diogene Multimedia, Bologna); ‘Dialogica’ (ETS, Pisa). È inoltre responsabile (insieme a Stefano Velotti) della Serie ‘Philosophica’ presso la Sapienza Università Editrice. Collabora al Dictionnaire des Philosophes Antiques, diretto da R. Goulet, e alla Enciclopedia Filosofica di Gallarate. È membro del 'Pool of Reviewers' della "European Science Foundation" (dal 2009) e, dal 2018, del Fonds de la Recherche Scientifique/FNRS (“F.R.S.-FNRS”), Bruxelles- Belgio. Dal 2018 è ancheSocio Corrispondente della ‘Accademia Peloritana dei Pericolanti’.
Ha pubblicato lavori monografici e numerosi articoli relativi a diversi temi di filosofia antica (Presocratici, Atomisti, Socrate/Socratici minori/storiografia socratica, Platone, Stoici, Epicurei, papiri letterari e filosofici greci), privilegiando soprattutto lo scetticismo neo-pirroniano (cfr. in proposito: Sesto Empirico. Contro gli etici, a cura di Emidio Spinelli, Bibliopolis, Napoli 1995, 450 pp.; Sesto Empirico. Contro gli astrologi, a cura di Emidio Spinelli, Bibliopolis, Napoli 2000, 230 pp.; E. Spinelli, Questioni scettiche. Letture introduttive al pirronismo antico, Lithos, Roma 2005, XI-211 pp.; ora disponibile on-line: http://lexicon.cnr.it/index.php/DDL/issue/view/18). Ha inoltre curato, in prima persona: I filosofi antichi nel pensiero del Novecento, TLA Editrice, Ferrara 1998; C. Horn, L'arte della vita nell'antichità. Felicità e morale da Socrate ai Neoplatonici, Carocci, Roma 2004; Amicizia e concordia: etica, fisica, politica in età preplatonica, EUROMA, Roma 2006; Razionalità e prassi. Modelli ellenistici e post-ellenistici, sezione monografica della rivista “Iride”, 2015, pp. 545-639;Storia della filosofia antica, vol. 3, L'età ellenistica, Carocci, Roma 2016;insieme a M. De Caro: Scetticismo. Una vicenda filosofica, Carocci, Roma 2007; insieme a F. Alesse-F. Aronadio-C. Dalfino-L. Simeoni: Anthropine sophia. Studi di filologia e storiografia filosofica in memoria di Gabriele Giannantoni, Bibliopolis, Napoli 2008; insieme a P. Donatelli: Il senso della virtù, Carocci, Roma 2009; insieme a B. Centrone-R. Chiaradonna-D. Quarantotto: A.M. Ioppolo, Dibattiti filosofici ellenistici. Dottrina delle cause, Stoicismo, Accademia scettica, Sankt Augustin, Academia Verlag 2013; insieme a M. De Caro-M. Mori, Il libero arbitrio. Storia di una controversia filosofica, Carocci, Roma 2014; insieme a D. De Sanctis-M. Tulli-F. Verde, Questioni epicuree, Sankt Augustin, Academia Verlag 2015; insieme a F. Trabattoni: La bandiera di Socrate. Momenti di storiografia filosofica italiana nel Novecento, Sapienza Università Editrice, Roma 2016.
Dal 1998 si è dedicato infine allo studio di alcuni scritti editi e inediti di Hans Jonas; al riguardo cfr. almeno: H. Jonas, La domanda senza risposta. Alcune riflessioni su scienza, ateismo e la nozione di Dio, a cura di Emidio Spinelli, Il Nuovo Melangolo, Genova 2001, 73 pp.; una raccolta di contributi di vari autori pubblicata con il titolo "Hans Jonas" (sezione monografica della rivista "Paradigmi", 66, 2004, pp. 275-406); H. Jonas, Problemi di libertà, a cura di E. Spinelli, con la collaborazione di A. Michelis (Nino Aragno Editore, Torino 2010); E. Spinelli, Obiettivo Platone: a lezione da Hans Jonas, ETS, Pisa 2019; H. Jonas, Kritische Gesamtausgabe der Werke von Hans Jonas. Philosophische Hauptwerke, Band II/1: Zeit und Freiheit. Über den Geist der Antike und Spätantike, hrsg. E. Spinelli, 1100 pp., in 2 Teilbänden (in preparazione presso Rombach, Freiburg 2020). Ha curato anche, insieme a C. Arruzza-C. Horn-D. Nikulin, Hans Jonas: the Thinker of Antiquity and Modernity, sezione monografica della rivista“Giornale Critico di Storia delle Idee”, 7/8, n. 14, 2015, p. 1-165.
Da anni, infine, come attività non secondaria e costantemente rivolta anche all’utilizzazione didattica di testi filosofici drammatizzati (cfr. al riguardo il suo Socrate … è morto?), si dedica al teatro, occupandosi soprattutto della regia di lavori messi in scena dalla compagnia amatoriale ‘AriaNuova’ (vedi il sito: http://nuke.compagniaaria.it/).


Inglese

Profile
Emidio Spinelliis currently Full Professor at "Sapienza"-Università di Roma (‘History of Ancient Philosophy‘-Department of Philosophy), President of the “Consiglio di Area Didattica di Filosofia” (Department of Philosophy) and Vice-Dean of The Faculty of ‘Lettere e Filosofia’. At the same Department he is responsible for the following LLP-Easmus Bilateral Agreements: 1. MCI-Management Center Innsbruck GMBH; 2. Université Saint-Louis/Bruxelles; 3. Katholieke Universiteit Leuven; 4. Université Catholique de Louvain; 5. SofiaUniversity; 6. Freie Universitaet Berlin; 7. Albert-Ludwigs Universitaet Freiburg; 8. UniversitaetKoeln; 9. UniversitaetKonstanz; 10. UniversitaetSiegen; 11. UniversitaetStuttgart; 12. UniversitaetTuebingen; 13. UniversidadComplutensedeMadrid; 14. UniversidaddeOviedo; 15. UniversidaddeSevilla; 16. UniversidaddeValencia; 17. Université Lille III; 18. Ecole Normale Superieure de Lyon; 19. Université Aix-Marseille; 20. Université Pantheon-Sorbonne-Paris I; 21. Université Pantheon-Sorbonne-Paris IV; 22. Università ‘Panepistimio Patron’/Greece; 23. Radboud Universiteit Nijmegen; 24. Universidade de Lisboa; 25. Yildiz Teknik Universitesi/Istanbul; 26. University of Durham; since 2015 he is responsible for an International Agreement between "Sapienza"-Università di Romaand Université du Quebec à Trois-Rivières, Canada.
He was General Secretary (1992-2004) and Vice-President (2004-2007) of the "Società Filosofica Italiana"; and he is now National President of the same Society (2016-2022). He has also been Associate Professor at the ILIESI (Istituto per il Lessico Intelletuale Europeo) -CNR, Rom, where, in the framework of the European project ‘Discovery‘, he is ‘general editor‘ and responsible for the on-line corpora on Presocratics, Socratics, Diogenes Laertius, Sextus Empiricus (see: www.daphnet.org).
Apart from many research grants (for example at "Istituto Gramsci Siciliano", 1985, or at "Istituto Italiano per gli Studi Storici", 1986-1987), he has been Junior Fellow at "Center for Hellenic Studies"/Harvard University (Washington DC, U. S. A. – 1995/1996); Research Fellow at "Alexander von Humboldt-Stiftung" (Universitaet Konstanz, Germany – 1998-1999) and recently Visiting Scholar at the "Humboldt Universitaet-Berlin" (2009), at the ’École Normale Supérieure’-Lyon (2010), at the Albert-Ludwigs-Universitaet, Freiburg i.B. (2014 and 2015), at the Maimonides Centre for Advanced Studies’, Universitaet Hamburg (2017 and 2018). He is member of the ‘ESF Pool of Reviewers‘ (2009-); of the Pool of Reviewers for the “Fonds de la Recherche Scientifique/FNRS” (“F.R.S.-FNRS”), Bruxelles. Since 2018 he also is“Socio Corrispondente” at the ‘Accademia Peloritana dei Pericolanti’.
Chief editor of the “Bollettino della Società Filosofica Italiana” and co-editor (along with F. Alesse and R. Chiaradonna) of the Journal "Elenchos" (Rivista di studi sul pensiero antico), he was and/or still is member of the editorial staff of the following Journals: "Comunicazione filosofica" (www.sfi.it); "Giornale critico di storia delle idee-Rivista internazionale di filosofia" (www.giornalecritico.it); "International Journal for the Study of Skepticism"; "Lexicon Philosophicum. International Journal for the History of Texts and Ideas"; "PROMETEUS PHILOSOPHY IN REVIEW"; “Phenomenology and Mind”. He is also member of the advisory board of the Series 'Ethica. International Studies in Ancient Practical Philosophy' (Academia Verlag, Sankt Augustin, Germania); ‘Lexis Ancient Philosophy’ (Hackkert, Las Palmas, Spagna); ‘Axiothea’ (Diogene Multimedia, Bologna); ‘Dialogica’ (ETS, Pisa).He is responsible (along with Stefano Velotti) of the Series 'Philosophica'/Sapienza Università Editrice. He also collaborates with the "Dictionnaire des Philosophes Antiques", directed by R. Goulet, and with the "Enciclopedia Filosofica di Gallarate".
Besides many articles on different topics in ancient philosophy (presocratics, atomists, Socrates/minor Socratics, Plato, stoics, epicureans, literary and philosophical papyri) and apart his work in the field of electronic editions of ancient texts, his main publications on Greek scepticism include: Sesto Empirico. Contro gli etici (Naples 1995); Sesto Empirico. Contro gli astrologi (Naples 2000); Questioni scettiche. Letture introduttive al pirronismo antico (Rome 2005; now on-line: http://lexicon.cnr.it/index.php/DDL/issue/view/18).
He is editor of the following books: I filosofi antichi nel pensiero del Novecento, TLA Editrice, Ferrara 1998; C. Horn, L'arte della vita nell'antichità. Felicità e morale da Socrate ai Neoplatonici, Carocci, Roma 2004; Amicizia e concordia: etica, fisica, politica in età preplatonica, EUROMA, Roma 2006; Razionalità e prassi. Modelli ellenistici e post-ellenistici, sezione monografica della rivista “Iride”, 2015, pp. 545-639;Storia della filosofia antica, vol. 3, L'età ellenistica, Carocci, Roma 2016. He is co-editor of the following books: [with M. De Caro] Scetticismo. Una vicenda filosofica (Rome 2007); [with Francesca Alesse-Francesco Aronadio-Cristina Dalfino-Luca Simeoni] Anthropine sophia. Studi di filologia e storiografia filosofica in memoria di Gabriele Giannantoni, Bibliopolis, Napoli 2008; [with P. Donatelli] Il senso della virtù (Rome 2009); [with Bruno Centrone-Riccardo Chiaradonna-Diana Quarantotto] A.M. Ioppolo, Dibattiti filosofici ellenistici. Dottrina delle cause, Stoicismo, Accademia scettica, Sankt Augustin, Academia Verlag 2013; [with M. De Caro and M. Mori] Il libero arbitrio. Storia di una controversia filosofica, Carocci, Roma 2014; [with D. De Sanctis-M. Tulli-F. Verde] Questioni epicuree, Sankt Augustin, Academia Verlag 2015; [with F. Trabattoni] La bandiera di Socrate. Momenti di storiografia filosofica italiana nel Novecento, Sapienza Università Editrice, Roma 2016.
Since 1998 he actively works also on Hans Jonas and some of his unpublished texts; in this area of research, besides many articles in national and international Journals or books, he edited also the following books: H. Jonas, La domanda senza risposta. Alcune riflessioni su scienza, ateismo e la nozione di Dio, a cura di Emidio Spinelli, Il Nuovo Melangolo, Genova 2001; Hans Jonas (special issue of the Journal "Paradigmi", 66, 2004, pp. 275-406); H. Jonas, Problemi di libertà, a cura di E. Spinelli, con la collaborazione di A. Michelis, Nino Aragno Editore, Torino 2010; E. Spinelli, Obiettivo Platone: a lezione da Hans Jonas, ETS, Pisa 2019;H. Jonas, Kritische Gesamtausgabe der Werke von Hans Jonas. Philosophische Hauptwerke, Band II/1: Zeit und Freiheit. Über den Geist der Antike und Spätantike, hrsg. E. Spinelli in Verbindung mit S. Bancalari, 1100 pp., in 2 Teilbänden (forthcoming, Rombach, Freiburg 2020); with C. Arruzza-C. Horn-D. Nikulin he also edited Hans Jonas: the Thinker of Antiquity and Modernity, monographic issue of the Journal“Giornale Critico di Storia delle Idee”, 7/8, n. 14, 2015, p. 1-165.


E' presente 1 pubblicazione. Visualizza

Sono presenti 28 dispense. Visualizza

Appelli di esame
(ore 9, stanza 217, II piano di Villa Mirafiori; si richiede la massima puntualità; gli studenti ritardatari non saranno ammessi a sostenere l'esame; si ricorda inoltre agli studenti di portare con sé tutti i testi previsti dal programma)
 
- 18 novembre 2019
- 14 gennaio 2020
 
- 4 febbraio 2020
- 20 febbraio 2020
- 30 marzo 2020
- 4 giugno 2018
- 8 giugno 2020
- 1 luglio 2020
- 30 luglio 2020
- 11 settembre 2020
- 25 settembre 2020
- 17 novembre 2020
 
- 14 gennaio 2021

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma