Filomena Diodato

Ricercatore a tempo determinato
M-FIL/05 ( Filosofia e teoria dei linguaggi )
Filosofia
Stanza 210 Villa Mirafiori
Telefono (+39) 06 49911
Visualizza programmi a.a. 2019-2020  a.a. 2018-2019
Ricevimento

Stanza 210 Villa Mirafiori, nel II semestre è preferibile appuntamento via e-mail.

Appelli
Mar 16 Lug 2019 Sab 01 Feb 2020
Prossimi appelli:
 
10 settembre 2019
3 ottobre 2019
15 novembre 2019
15 gennaio 2020
 
 
Corsi 2019-20
Mar 16 Lug 2019 Mar 15 Ott 2019

I corsi 2019-2020 - Semantica (LT) e Cognitive Semantics (LM) - inizieranno il 7 ottobre e si svolgeranno entrambi nel I semestre.

DIDATTICA DELLA FILOSOFIA - programma per NON frequentanti
Gio 07 Feb 2019 Ven 07 Feb 2020

Gli studenti che non hanno frequentato il corso di DIDATTICA DELLA FILOSOFIA devono attenersi al seguente programma:

 

1.          R. Brandt, La lettura del testo filosofico, Laterza, Roma-Bari, 1998 o edizioni successive.

2.         F. Piro, Manuale di educazione al pensiero critico. Comprendere e argomentare, Napoli Editoriale Scientifica, 2015.  

3.         J.-F. Lyotard, Perché la filosofia è necessaria, Raffaello Cortina Editore, Milano, 2013.

 

Non avendo partecipato alle lezioni e alle esercitazioni, durante l'esame orale sarà richiesto lo svolgimento di brevi esercizi di analisi del testo dal manuale di F. Piro. 

Italiano

Filomena Diodato (Maddaloni, Caserta 1975) è ricercatrice di tipo B per il SSD M-FIL/05, Filosofia e teoria dei linguaggi. Svolge attività di ricerca alla Sapienza dal 1 luglio 2017, dove insegna Filosofia del linguaggio e teoria dei linguaggi. In precedenza ha insegnato, come docente a contratto, Teoria della comunicazione presso l’Università della Basilicata e l’Università «L’Orientale» di Napoli. Dal 2009 al 2012 è stata ricercatrice di tipo A presso l’università della Tuscia, dove è stata affidataria dei corsi di Italiano burocratico e Variazione delle strutture linguistiche. Dal 20014 al 2016 è stata assegnista per il SSD M-FIL/05 presso il dipartimento di filosofia della Sapienza. Si occupa di storia delle idee linguistiche, con particolare interesse per le teorie semantiche dell’Otto-Novecento. Ha scritto una monografia su questo tema, mettendo a confronto le semantiche strutturaliste con quelle cognitive (Teorie semantiche, Liguori editore, Napoli, 2013). Più di recente si è interessata del dibattito sulla categorizzazione, ricostruendo le linee essenziali delle teorie post-prototipiche, mettendo in discussione la questione del rapporto tra semantica e pragmatica (Teorie della categorizzazione, Liguori editore, Napoli, 2015). Attualmente si interessa, con alcune recenti pubblicazioni, a una attualizzazione delle semantiche strutturaliste, recuperandone le basi teoriche saussuriane e tentando di rileggere temi cognitivisti (embodiment, processo di categorizzazione, modalità della lessicalizzazione ecc.) alla luce delle riflessioni teoriche di autori genericamente definiti come strutturalisti. È membro del Laboratorio di Storia delle idee linguistiche della Sapienza e di diverse società interessate alla storia delle idee linguistiche e alla filosofia del linguaggio.


Inglese

Filomena Diodato (Maddaloni, Caserta 1975) is researcher at the Department of Philosophy of the University of Rome “La Sapienza”, where she gives courses on Philosophy of Language and Theory of languages. From 2014 to 2016, she was research fellow in the same department. From 2004 to 2009, she has been adjunct professor of Theories of communication at the University of Basilicata and at «Orientale» University of Naples. From 2009 to 2012 she has been researcher of Philosophy of language at the Tuscia University. Her scientific interests include topics in Semiotics, Semantics, Theories of communication and Philosophy of language. Her main publications concern semantic theories of natural languages (Teorie semantiche, Liguori editore, Napoli, 2013) and theories of categorization (Teorie della categorizzazione, Liguori editore, Napoli, 2015), with the theoretical attempt of actualizing issues of structural semantics, as to integrate the paradigm of cognitive semantics. She’s member of Labsil Sapienza (Laboratory of History of linguistic ideas).


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 28 dispense. Visualizza

13 dicembre 2018 (appello straordinario) 21 gennaio 2019