Francescaromana Stasolla

Ordinario
L-ANT/08 ( Archeologia cristiana  medievale )
Scienze dell'Antichità
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

Giovedì ore 11.00-13.00

ATTIVITA' PRATICHE 2021-2022
Gio 14 Ott 2021 Ven 14 Ott 2022

TIPO DI ATTIVITA': Analisi e digitalizzazione 

CFU: 3 

RESPONSABILE: Beatrice Brancazi 

PERIODO E DURATA: dicembre/gennaio; la durata e la frequenza del laboratorio verranno decisi in base alle necessità e alle possibilità dei partecipanti 

TITOLO: “Figure a confronto: analisi dei motivi decorativi della Maiolica Arcaica alto laziale nell’ambito della contestuale produzione artistica” 

DESCRIZIONE DELL’ ATTIVITÀ: Partendo dai motivi decorativi della Maiolica Arcaica alto laziale (XIII-XV sec) si procederà all’inventariazione digitale delle decorazioni ad essi assimilabili provenienti da altre produzioni artistiche (scultura, pittura, miniatura ecc.). Una prima importante fase sarà costituita dal reperimento e dallo studio dei differenti materiali presenti all’interno di biblioteche e musei dell’area alto laziale; una seconda fase verrà invece effettuata anche da remoto tramite l’implementazione di un database costituito ad hoc con i dati precedentemente acquisiti. 

SEDE: Sapienza, ex Vetrerie Sciarra, stanza -105, musei e biblioteche alto Lazio, remoto 

NOTE: è fondamentale la possibilità di effettuare autonomamente spostamenti anche nell’ambito dell’area alto laziale 

CONTATTO: beatrice.brancazi@uniroma1.it

_____________________________________________________________

 

TIPO DI ATTIVITA': Laboratorio sui materiali archeologici 

CFU: 3 

RESPONSABILE: Giulia Previti 

PERIODO E DURATA: da febbraio

TITOLO: “Dal frammento al contesto: analisi e schedatura di dettaglio dei materiali archeologici dalla città di Cencelle.” 

DESCRIZIONE DELL’ ATTIVITÀ: Il laboratorio prevede lo studio dei materiali archeologici rinvenuti a Cencelle relativi a differenti classi di manufatti. Al riconoscimento e alla descrizione dei diversi materiali seguirà la loro ricostruzione grafica manuale, successiva digitalizzazione in CAD e completa identificazione tramite confronti. Il fine ultimo del lavoro è quello di associare i manufatti ai contesti e i contesti alle cronologie di riferimento, per tale motivo verranno presi in particolare considerazione anche la documentazione di scavo e le stratigrafie di provenienza dei materiali. 

SEDE: Sapienza, ex Vetrerie Sciarra, stanza -105. 

NOTE: numero massimo di partecipanti: 10 

CONTATTO:  giulia.previti@uniroma1.it

____________________________________________________________________________

 

TIPO DI ATTIVITA': Laboratorio sui materiali archeologici 

CFU: 2

RESPONSABILE: Alessandro Melega  

PERIODO E DURATA: febbraio 

TITOLO: “I metalli dall’area sud-occidentale di Cencelle” 

DESCRIZIONE DELL’ ATTIVITÀ: Il laboratorio prevede lo studio dei manufatti metallici rinvenuti presso l’area sud-occidentale di Cencelle (settore X) relativi a differenti classi di manufatti.  Al riconoscimento e alla descrizione dei diversi materiali seguirà la loro ricostruzione grafica manuale, successiva digitalizzazione e completa identificazione tramite confronti.  

SEDE: Sapienza, ex Vetrerie Sciarra, stanza -105. 

NOTE: numero massimo di partecipanti: 10 

CONTATTO:  alessandro.melega@uniroma1.it 

_______________________________________________________________________

 

TIPO DI ATTIVITA': Laboratorio sui materiali archeologici 

CFU: 3 

RESPONSABILE: Flora Miele  

PERIODO E DURATA: aprile/maggio

TITOLO: “Ricostruzione del quotidiano dai manufatti archeologici” 

DESCRIZIONE DELL’ ATTIVITÀ: Il laboratorio prevede lo studio dei materiali archeologici rinvenuti presso la rocca albornoziana di Spoleto relativi a differenti classi di manufatti. Al riconoscimento e alla descrizione dei diversi materiali seguirà la loro ricostruzione grafica manuale, successiva digitalizzazione in CAD e completa identificazione tramite confronti. 

SEDE: Sapienza, ex Vetrerie Sciarra, stanza -105. 

NOTE: numero massimo di partecipanti: 10 

CONTATTO:  flora.miele@uniroma1.it  

 

________________________________________________________________

 

TIPO DI ATTIVITA': Ricognizione archeologica

CFU: 4

RESPONSABILI: Federica Vacatello, Noemi Giovino 

PERIODO E DURATA: le ricognizioni dureranno 3 settimane e si svolgeranno nel mese di marzo

TITOLO: “Archeologia delle strade”

DESCRIZIONE DELL’ ATTIVITÀ: Survey archeologico volto alla mappatura GIS e allo studio della viabilità medievale articolata sul territorio della maremma alto laziale.  

SEDE: Civitavecchia/Tarquinia              

NOTE: 

CONTATTO: noemi.giovino@uniroma1.it  

 

 

 

ARCHEOLOGIA MEDIEVALE, LAUREA TRIENNALE
Mer 29 Set 2021 Gio 08 Dic 2022

Gli studenti che desiderano seguire il corso di Archeologia Medievale previsto per laurea triennale possono iscriversi ad una classroom dove preveranno avvisi e materiali per le lezioni. Coloro che dovranno seguire in forma telematica potranno trovare il codice di accesso alle lezioni

Codice di accesso alla classroom: k4cxiwe

Archeologia delle produzioni medievali - laurea triennale
Mer 29 Set 2021 Ven 02 Dic 2022

Gli stduenti sono invitati ad iscriversi ad una classroom (codice q3yps7a) sulla uqle troveranno avvisi e materiali per il corso, compreso il codice di accesso per seguire le lezioni in forma telematica

 

Italiano

Professore associato di Archeologia cristiana e medievale (raggruppamento disciplinare L-ANT/O8).
Laureata e specializzata in Archeologia Medievale presso l’Università di Roma Sapienza e in Archeologia Cristiana presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana, Dottore di ricerca in Archeologia e Antichità post-classiche.
Ha lavorato nei ruoli del Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Archeologo Direttore medievista, Direttore del Servizio Beni Archeologici dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione. Ha fatto parte di commissioni tecniche nazionali per la catalogazione dei beni culturali e per la definizione degli standard museali, ha partecipato a numerosi progetti europei sul patrimonio culturale.
Ha collaborato come redattore per l’archeologia medievale ed islamica presso l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana.
Redattore capo della rivista Temporis Signa. Archeologia della Tarda Antichità e del Medioevo, edita dalla Fondazione Centro di Studi per l’Alto Medioevo di Spoleto.
Socio corrispondente della Società Romana di Storia Patria.
Coordinatore del curriculum di Archeologia e Antichità post-classiche della Scuola di Dottorato in Archeologia dell’Università di Roma Sapienza.
Dirige progetti di ricerca in collaborazione con enti di ricerca e con il MBAC e progetti universitari, di scavo archeologico (la città altomedievale di Leopoli-Cencelle-VT, il castello di Monreale-VS, la rocca di Cervara di Roma-RM, l’insediamento rupestre di S. Restituta a Tarquinia-VT, il castrum di Campoli Appennino-FR), di ricognizione (area sublacense, Sabina, Etruria meridionale, Lazio meridionale). Ha curato l’allestimento della sezione archeologica del Museo del Ducato di Spoleto.
I suoi interessi scientifici vertono sull’archeologia urbana e sulla topografia rurale, con particolare riferimento alle dinamiche del popolamento e alla gestione delle risorse; sui problemi di archeologia funeraria e di interrelazione culturale da questa desumibili; sugli itinerari di pellerginaggio ed il loro utilizzo in prospettiva archeologica.
E’ autrice di circa 100 pubblicazioni che comprendono monografie, articoli su riveste, partecipazioni a congressi nazionali e internazionali.
 


Inglese
Curriculum non presente

Nessuna pubblicazione disponibile.

Nessuna dispensa disponibile.

Nessun appello di esame disponibile.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma