Francesco Guizzi

Associato
L-ANT/02 ( Storia greca )
Scienze dell'Antichità
stanza nr. 13 (presso la Biblioteca di Storia Greca)
Visualizza programmi a.a. 2021-2022  a.a. 2020-2021
Ricevimento

lunedì, ore 9-12, stanza 13, III piano della Facoltà (edificio CU003 - II piano dall'androne, presso la Biblioteca di Storia greca), solo su prenotazione, o in alternativa su google meet.
ll docente è SEMPRE raggiungibile all'indirizzo di posta elettronica istituzionale (dall'indirizzo di posta istituzionale cognome.matricola@studenti.uniroma1.it).

Ricevimento luglio 2022
Mar 28 Giu 2022 Mer 13 Lug 2022

Lunedì 4 luglio 2022

il ricevimento non avrà luogo per una missione del docente.

Il ricevimento successivo è posticipato a

martedì 12 luglio 2022, ore 9-12

Italiano

Francesco Guizzi è Professore Associato (dal 30/12/2010) nel Dipartimento di Scienze dell'Antichità dell'Università di Roma 'La Sapienza', presso il quale è stato ricercatore dal 1994. Dal 3/8/2018 è abilitato alla I fascia della docenza.
Si occupa di storia ed epigrafia greche dall'età arcaica a quella tardoantica. In particolare, studia storia ed epigrafia di Creta sulla quale ha pubblicato vari saggi fra cui i volumi Hierapytna. Storia di una polis cretese dalla fondazione alla conquista romana (Atti dell'Accademia Nazionale dei Lincei, Memorie, ser.IX, vol.13, 3), nel 2001 e Gortina (1000-450 a.C.). Una città cretese e il suo Codice (Fondamenti del diritto antico, 4), nel 2018.
Dal 1999 partecipa all'équipe epigrafica della Missione Archeologica Italiana a Hierapolis (MAIER) in Turchia, diretta dalla Prof.ssa Grazia Semeraro. Nell'ambito del progetto diretto da Tullia Ritti in collaborazione con il Museo di Denizli-Pamukkale (Hierapolis) ha pubblicato con Elena Miranda il volume Museo archeologico di Denizli-Hierapolis. Catalogo delle iscrizioni greche e latine, a cura di T.Ritti, Napoli 2008.
Dal 2009 è responsabile dell'équipe epigrafica della Missione Italiana a Hierapolis (è stato anche responsabile dell'Unità di Ricerca di Roma 'La Sapienza' in un Progetto PRIN 2008 ed è responsabile di unità di ricerca in un progetto PRIN2015). Dal 2004 partecipa al team dello scavo di Laodicea al Lico diretto dal Prof. Celal Şimşek e dal 2012 al team dello scavo di Tripolis al Meandro diretto dal Prof. Bahadır Duman.
Pubbliacazioni 2016-2021.
- The Inscribed Stone (F.Silvestrelli, I.E.M.Edlund-Berry with F.G., The Structures at Sant’Angelo Vecchio, pp. 61-82), in F.Silvestrelli, I.E.M.Edlund-Berry (eds.), J.C.Carter (Series Ed.), The Chora of Metaponto 6. A Greek Settlement at Sant’Angelo Vecchio, Austin 2016, pp. 68-71.
- Un figlio di Hierapolis e due ‘monetali’, in Hierapolis di Frigia VIII - Le attività delle campagne di scavo e restauro 2007-2011, a cura di F.D'Andria - M.P.Caggia - T.Ismaelli, İstanbul 2016, pp. 799-806.
- (con Michela Nocita), Novità epigrafiche da Hierapolis di Frigia (2015), «Scienze dell'Antichità» 22, 1, 2016, pp. 17-25.
- (con Michela Nocita), Sulla rotta di Antenore. Aquileia e l’Asia Minore, in Aquileia e l’Oriente Mediterraneo 40 anni dopo. Atti della XLVII Settimana di Studi aquileiesi Aquileia, Sala del Consiglio Comunale (5-7 maggio 2016), a cura di F.Fontana, (AAAd 86), Aquileia (UD)-Trieste 2017, pp. 71-83.
- (with B.Yener), An Inscribed Altar from Tripolis ad Maeandrum, in B.Duman (ed.), Tripolis Araştırmaları (Tripolis ad Maeandrum I), İstanbul 2017, pp. 75-81.
- Appendice I: Regolamento relativo a suppliche (a M.Nocita, Le iscrizioni dagli scavi Carettoni-Fabbrini, pp. 457-509), in T.Ismaelli, Il tempio A nel santuario di Apollo. Architettura, decorazione e contesto (Hierapolis di Frigia, X), İstanbul 2017, pp. 485-490.
- Il vino e la cetra. Su due leggi arcaiche da Eleutherna (Creta), in «Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa» ser. V, 9, 2, 2017, pp. 325-342.
- Appendice II: Graffiti sulle pareti del vano di accesso al nartece, pp. 186-195, in F.D’Andria, “Hierapolis alma Philippum”. Nuovi scavi, ricerche e restauri nel Santuario dell’Apostolo, «RPAA» 89, 2016/17, pp. 129-202.
- Novità epigrafiche da Hierapolis di Frigia, «Historikà» 7, 2017, 119-141.
- The Inscriptions of Temple A from Laodikeia. New Evidence from the Age of Diocletian to the Age of Constantine (Laodikeia’dan Tapınak A Yazıtları. Diocletianus’tan Constantine Yeni Bulgular)in C. Şimşek, T. Kaçar (eds.), The Lykos Valley and Neighbourhood in Late Antiquity / Gec Antik Cag'da Lykos Vadisi ve Cevresi, İstanbul 2018, pp. 201-215.
- Gortina (1000-450 a.C.). Una città cretese e il suo Codice, Napoli 2018.
- Oracoli apollinei da Hierapolis di Frigia, in F. Camia L. Del Monaco M. Nocita (eds.), Munus Laetitiae. Studi miscellanei offerti a Maria Letizia Lazzarini, Roma 2018, pp. 121-143, [ISBN: 978-88-9377-073-6].
- La Messara, una pianura cretese fra la fine dell’età del bronzo e l’età arcaica (XIII-VII secolo a. C.), ovvero sulle origini delle poleis a Creta. Riflessioni storiche su un libro recente (Cronache e Commenti), «RFIC» 146, 2018, pp. 250-261.
- Beloch e la migrazione dorica, «Incidenza dell'Antico» 16, 2018, pp. 137-152 [ISSN 1971-2995].
- Acqua nella valle del Lico (Hierapolis di Frigia e Laodicea) «Axon» 3 (2), 2019, 281-292.
- An Edict of a Proconsul of Asia on the Aqueduct of Laodikeia (114/115 CE?) / Laodikeia Su Yolları Üzerine Anadolu Eyalet Valisinin Bir Fermanı (MS 114/115), in C. Şimşek (ed.), 15. Yılında Laodikeia (2003-2018 Yılları), İstanbul 2019, pp. 143-164.
- An Edict of a Proconsul of Asia on the Aqueduct of Laodikeia (114/115 CE?) / Laodikeia Su Yolları Üzerine Anadolu Eyalet Valisinin Bir Fermanı (MS 114/115), in C. Şimşek (ed.), 15. Yılında Laodikeia (2003-2018 Yılları), İstanbul 2019, pp. 143-164.
- Greek and Latin Inscriptions of Laodikeia on the Lykos 2003-2018/ Lykos Laodikeia’sından Grekçe ve Latince Yazıtlar (2003-2018) in C. Şimşek (ed.), 15. Yılında Laodikeia (2003-2018 Yılları), İstanbul 2019, pp. 165-180.
- Conservation, Cultural Heritage, and the Gallery of Epigraphic Casts of Sapienza University Department of Classics, «Spolia» 17 (n.s. 7), 2021, pp. 1-18. [http://www.spolia.it/online/it/index.htm - ISSN 1824-727X - Class A Journal/Scopus]
- ‘Servant of the Apostle Philip’. Byzantine Graffiti from Hierapolis of Phrygia (Turkey), in Cultic Graffiti in the Late Antique Mediterranean and Beyond, ed. by A.E. Felle, B.Ward – Perkins and, CS, 11 (Turnhout, 2021), pp. 47-56 [DOI 10.1484/M.CS-EB.5.122918]
- Pausania e gli altri alle Termopili. Un paesaggio (e un passaggio) ricco di storia, in Μεταβολή. Studi di storia antica offerti a Umberto Bultrighini, a cura di E.Dimauro, Lanciano 2021, pp. 167-191.
- Proteggere l’acquedotto. Un editto del proconsole d’Asia a Laodicea sul Lico (114/115 d.C.), in M.del Tufo, F.Fasolino, F.Lucrezi, Terre Acque Diritto. Forme delle società antiche, Napoli 2021, pp. 151-172.
 


Inglese

Francesco Guizzi  is Associate Professor at the Department of Antiquities.
His work arises from interests in regional history (with its socio-economic and institutional implications), in inter-state relations (focusing not only on greek cities, but also on hellenistic kingdoms). Since 1995 he specializes in Greek epigraphy, applying his skills to the study of archaic to the late antique history.
He studies the history and the epigraphy of Crete. On this subject he published several articles and two books, one dedicated to Hierapytna (Hierapytna. Storia di una polis cretese dalla fondazione alla conquista romana, «Memorie dell'Accademia dei Lincei», ser. IX, vol. 13, 2001, pp. 276-444), the other to Gortyn (Gortina (1000-450 a.C.). Una città cretese e il suo Codice) in 2018.
Since 1999 he is a member of the epigraphic team, attached to the MAIER, Italian Mission in Hierapolis of Phrygia (now Pamukkale, in the administartive District of Denizli, Turkey) directed by Francesco D'Andria until 2015 and by Grazia Semeraro from 2016.
He took part in a research project of collaboration between the University of Naples and the Museum of Denizli-Pamukkale. This project aimed to publish all Greek and Latin inscriptions from the District of Denizli (excluding Hierapolis) and resulted in the publication with Elena Miranda (University of Naples) of a Catalogue, edited by Tullia Ritti (Naples 2008).
Since 2009 he is responsible of a Research Unit of the Italian Archaeological Mission at Hierapolis (Turkey). Since 2004 he takes part in the team of Laodicea on the Lycos excavations directed by Prof. Celal Şimşek and from 2012 in the team of Tripolis on the Maeander directed by Prof. Bahadır Duman.


Nessuna pubblicazione disponibile.

Sono presenti 2 dispense. Visualizza

Le prove d'esame si svolgono in PRESENZA e in forma ORALE.
Qualche giorno prima dell'appello sarà diffuso un calendario con gli orari delle prove per i singoli candidati.
Gli esaminandi si registreranno attraverso il sistema Prodigit per l'aula stabilita entro quattro giorni prima dell'appello.

N.B.
Vista la necessità imposta dalla pandemia da Sars-CoV2 (COVID-19) di rispettare protocolli rigidi per lo svolgimento degli esami in presenza, chi si registrasse e non intendesse più sostenere l'esame è vivamente invitato a comunicarlo prima della pubblicazione del calendario per non causare problemi ai propri colleghi.

Esami da remoto (videoconferenza google meet) saranno ammessi e giustificati solo per validi motivi sanitari che andranno comunicati al docente prima della scadenza delle iscrizioni all'appello con dichiarazione scritta.

Gli studenti di Scienze archeologiche degli a.a. 2018/19 e 2019/20 che portano il modulo integrato di Storia greca e romana (cod. 1044214) e quelli di Scienze della Formazione Primaria degli a.a. 2019/20 e 2020/21 che portano il modulo integrato di Storia greca e romana (cod. 1049672), se non possono registrarsi su INFOSTUD, invieranno una mail al docente dall'indirizzo istituzionale (cognome.matricola@studenti.uniroma1.it) nei periodi di iscrizione indicati di seguito per ciascun appello.
Gli studenti di Scienze della formazione primaria (modulo integrato di Storia greca e romana, cod. 1049672) che non lo avessero già fatto invieranno il progetto di Unità didattica basato su uno dei libri di Erodoto ALMENO DIECI GIORNI PRIMA dell'appello in cui intendono sostenere l'esame.

APPELLI A.A. 2021/22

SESSIONE INVERNALE
17/01/2022 (prenotazioni 1-10/01/2022)
Aula A, ISO, 2. piano della Facoltà di Lettere e Filosofia (CU003).
Inizio appello ore 14.

31/01/2022 (prenotazioni 15-24/01/2022)
Aula A, ISO, 2. piano della Facoltà di Lettere e Filosofia (CU003).
Inizio appello ore 14.

14/02/2022 (prenotazioni 29/01-7/02/2022)
Aula A, ISO, 2. piano della Facoltà di Lettere e Filosofia (CU003).
Inizio appello ore 14.

APPELLO STRAORDINARIO riservato agli studenti fuori corso, ripetenti, lavoratori, portatori di disabilità alle studentesse madri e agli studenti padri con figlio/i di età inferiore a tre anni, nonché alle studentesse in stato di gravidanza (il fatto di trovarsi in una delle condizioni previste potrà essere attestato attraverso un’autocertificazione resa dall’interessato); l’appello è esteso ai laureandi della II sessione di laurea 2021/22.

12/04/2022 (ore 8,45); registrazione 28/3/2022-03/04/2022

SESSIONE ESTIVA
13/06/2022 (ore 8.45); registrazione 30/5/2022-5/6/2022
27/06/2022 (ore 8.45); registrazione 13/6/2022-19/6/2022
13/07/2020 (ore 8.45); registrazione 29/6/2022-6/7/2022

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma