Francesco Verde

Associato
M-FIL/07 ( Storia della filosofia antica )
Filosofia
Dipartimento di Filosofia (Villa Mirafiori), II piano, stanza 200
Telefono (+39) 06 49917291
Visualizza programmi a.a. 2022-2023  a.a. 2021-2022
Ricevimento

Durante il I semestre (A.A. 2022/2023) il ricevimento si terrà presso lo studio del docente il venerdì (ore 15.30-17.30)

A. A. 2022/2023 - I SEMESTRE - STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA III.II B (1023569) - L
Dom 14 Ago 2022 Sab 24 Dic 2022

Si rende noto che il corso di Storia della Filosofia Antica su Platone e il problema della conoscenza: il 'Teeteto' (A. A. 2022/2023 - I Semestre - Laurea) avrà inizio martedì 4 ottobre 2022 alle ore 10.30 in aula XII. 

Le lezioni proseguiranno secondo questo orario:
 
  • Martedì 10.30-12.30 (XII)
  • Venerdì 11.30-13.30 (XII)
 
Durante il semestre il ricevimento si terrà presso lo studio del docente il venerdì (ore 15.30-17.30). 
Italiano

Francesco Verde (Roma 1983) ha ottenuto nel 2011 il Dottorato di Ricerca in Filosofia presso Sapienza Università di Roma con una dissertazione sulla dottrina epicurea dei minimi in seguito pubblicata da Leuven University Press (Leuven 2013) nella collana Ancient and Medieval Philosophy (vol. XLVIII). Nel 2014, in occasione dei 30 anni del Dottorato di Ricerca, Sapienza Università di Roma gli ha attribuito un Certificato di Merito per i suoi speciali meriti scientifici e professionali. Dal 2011 al 2014 è stato Assegnista di Ricerca (Postdoc) presso l’Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee (ILIESI-CNR/Roma). Nella tornata 2013 ha ottenuto, inoltre, l’Abilitazione Scientifica Nazionale come Professore di II fascia di Storia della Filosofia (11C/5) per il periodo 2015-2021; essa gli è stata nuovamente accordata per il periodo 2018-2024 (tornata 2016). Ha, poi, ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale come Professore di I fascia di Storia della Filosofia (11C/5) per il periodo 2020-2029 (tornata 2018). Negli anni 2014-2015 è stato Assegnista di Ricerca (Postdoc) presso il Dipartimento di Filosofia di Sapienza Università di Roma. A partire dal 2016 è docente a convenzione di Storia della Filosofia Antica presso il medesimo Dipartimento. Nel Dicembre 2016 ha ottenuto dalla Alexander von Humboldt Stiftung una fellowship di 18 mesi come Experienced Researcher presso l’Institut für Klassische Philologie della Julius-Maximilians-Universität Würzburg (Germania). Dal I aprile 2019 al 31 marzo 2022 è stato Ricercatore a tempo determinato (Tipologia B) in Storia della Filosofia Antica (M-FIL/07) presso il Dipartimento di Filosofia di Sapienza - Università di Roma. Presso il medesimo Dipartimento è membro del Collegio dei Docenti del Corso di Dottorato di Ricerca in Filosofia. Sempre presso lo stesso Dipartimento è dal I aprile 2022 Professore Associato di Storia della filosofia antica (M-FIL/07). 
I suoi interessi di ricerca vertono principalmente sulla Storia della Filosofia Antica, in particolare sull’Atomismo antico (Leucippo e Democrito), sulla fisica antica da Aristotele a Epicuro, sulle filosofie di età ellenistica e sulla Papirologia Ercolanese. Oltre a diversi contributi sullo Scetticismo antico e sull’Epicureismo, ha pubblicato una versione italiana con commento dell’Epistola a Erodoto di Epicuro (Roma 2010; Introduzione di E. Spinelli), un’antologia di testi sui concetti di libertà, fato e grazia dagli Stoici ad Agostino (Roma 2010). Ha poi curato l’edizione italiana (Roma 2011) del libro di David Sedley sul creazionismo nell’antichità (Berkeley 2007). Per i tipi di De Gruyter (2022) ha pubblicato una monografia su tempo, conoscenza e dottrina dell'anima nel Peripato ellenistico da Teofrasto a Cratippo. Ha pubblicato un’introduzione alla filosofia di Epicuro (Roma 2013) e ha curato i seguenti volumi miscellanei: "Épicurisme et Scepticisme" (con Stéphane Marchand; Roma 2013), "Questioni epicuree" (con D. De Sanctis, E. Spinelli e M. Tulli; Sankt Augustin 2015), la "special section" di "Elenchos" (2018) su "Materialistic Pathe" (con F. G. Masi e S. Maso) e, infine, lo "Special Issue" di "Lexicon Philosophicum" (2018) dedicato alle "Hellenistic Theories of Knowledge" (con M. Catapano). In collaborazione con M. Tulli, D. De Sanctis e F. G. Masi ha pubblicato una nuova edizione con commentario storico-filosofico dell'Epistola a Pitocle di Epicuro (Baden-Baden 2022). 
Academia web page: https://uniroma.academia.edu/FrancescoVerde


Inglese

Francesco Verde (Rome 1983) achieved in 2011 the Ph.D. degree (Philosophy) from Sapienza University of Rome’s Department of Philosophy with a doctoral dissertation about the Epicurean doctrine of minimal parts, published by Leuven University Press (Leuven 2013) in the Series “Ancient and Medieval Philosophy” (vol. XLVIII). In 2014 he was awarded from SapienzaUniversity of Rome (on the occasion of the 30 years of PhD programs) a Certificate of Merit for his special scientific and professional merits and recognitions. He was (2011-2014) a post-doctoral researcher in the History of Ancient Philosophy at the “Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee” (ILIESI-CNR/Rome). Finally, he acquired from the Italian Ministry of Education, Universities and Research (MIUR) the National Scientific Qualification as Associate Professor of the History of Philosophy (Periods: 2015-2024 and 2018-2027 / Scientific Disciplinary Sector 11C/5) and as Full Professor of the History of Philosophy (Periods: 2020-2029 / Scientific Disciplinary Sector 11C/5). In 2014-2015 he was a post-doctoral researcher in the History of Ancient Philosophy at Sapienza University of Rome’s Department of Philosophy. From 2016 he is adjunct professor of the History of Ancient Philosophy and History of Ancient Scientific Thought at the same Department. In December 2016 he has been awarded a Humboldt Research Fellowship for Experienced Researchers (18 months / University of Würzburg, Germany / Institut für Klassische Philologie).
From 01.04.2019 to 31.03.2022 he was tenure-track Assistant Professor of the History of Ancient Philosophy (M-FIL/07) at the Department of Philosophy of Sapienza University of Rome. In the same Department he is member of the Teaching Board of the Ph.D. course in Philosophy. From 01.04.2022 he is Associate Professor of the History of Ancient Philosophy (M-FIL/07) at the same Sapienza Department.
His scholarly interests focus mainly on History of Ancient Philosophy, especially on Ancient Atomism (Leucippus and Democritus), Ancient Physics from Aristotle to Epicurus, Hellenistic Philosophies, and Herculaneum Papyrology. In addition to some papers devoted to Ancient Scepticism and Epicureanism, he published an Italian translation with a detailed commentary of Epicurus’ Letter to Herodotus (Rome 2010; with E. Spinelli’s Introduction), and an anthology of texts on the notions of Freedom, Fate and Grace from the Stoics to Augustine (Rome 2010). He is also the editor of the Italian edition of D. Sedley’s book (Berkeley 2007) on “Creationism” in Antiquity (Rome 2011). He published a volume on the Hellenistic Peripatos on some specific topics such as time, knowledge and soul (Berlin-Boston 2022). Moreover, he published an introduction to Epicurus’ philosophy (Rome 2013). He edited (with Stéphane Marchand) a volume on Épicurisme et Scepticisme (Rome 2013), (with D. De Sanctis, E. Spinelli, and M. Tulli) Questioni epicuree (Sankt Augustin 2015), (with F. G. Masi, and S. Maso) the special section of Elenchos (2018) on the Materialistic Pathe, and (with M. Catapano) the special issue of Lexicon Philosophicum (2018) on the Hellenistic Theories of Knowledge. Finally, together with M. Tulli, D. De Sanctis and Francesca G. Masi, he edited a new Italian edition with historical-philosophical commentary of the Epicurus’ Letter to Pythocles (Baden-Baden 2022).
Academia web page: https://uniroma.academia.edu/FrancescoVerde


Sono presenti 2 pubblicazioni. Visualizza

Sono presenti 46 dispense. Visualizza

SESSIONE AUTUNNALE 2022 

08.09.2022 ore 10.00
23.09.2022 ore 10.00
 
SESSIONE INVERNALE 2023
13.01.2023 ore 10.00
 
APPELLI STRAORDINARI 2022
Gli appelli straordinari sono riservati agli studenti fuori corso, ripetenti, lavoratori, portatori di disabilità alle studentesse madri e agli studenti padri con figlio/i di età inferiore a tre anni, nonché alle studentesse in stato di gravidanza (il fatto di trovarsi in una delle condizioni previste potrà essere attestato attraverso un'autocertificazione resa dall'interessato: scarica modello: https://www.lettere.uniroma1.it/sites/default/files/modello-autocertific...); il primo appello è esteso ai laureandi della II sessione di laurea 2021-22; il secondo appello è esteso ai laureandi della IV sessione  di laurea 2021-22.

06.05.2022 ore 11.00
11.11.2022 ore 11.00

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma